51 Idee e Consigli per Inventarsi un Lavoro Redditizio

Inventarsi un lavoro redditizio e gratificante: quante volte vi sarà capitato di cercare qualche idea originale per poter guadagnare abbastanza da poter cambiare lavoro, oppure semplicemente qualche spunto per inventarvi ed applicarvi in un secondo lavoro che vi piacesse più di quello “ufficiale”?

Non sempre si è soddisfatti del proprio impiego: lo stipendio è troppo basso, oppure le mansioni non sono nelle proprie corde, oppure la sede di lavoro è troppo lontana…

Le motivazioni che possono spingerci a cercare un’altra attività, che sia part time, a tempo pieno o occasionale, sono tantissime. Se siete arrivati qui è perché anche voi vorreste inventarvi un altro lavoro.

In questo articolo vedremo 51 consigli che potrebbero interessarvi se volete qualche spunto interessante: troverete idee più spinte e impegnative, e idee invece più soft, per chi magari non vuole o non può rischiare senza prima testare più blandamente il terreno di gioco.

Se avete le idee più chiare e cercate già una proposta “impacchettata”, raccomandiamo di dare uno sguardo alla lista dei 100 franchising migliori in Italia.

Siete pronti? Cominciamo!

1. Soldi al sicuro prima di mettersi alla prova

Una costante nell’opinione comune è che i soldi producono altri soldi. Sebbene piuttosto scontata, questa affermazione in realtà è vera: le persone benestanti lo sanno benissimo ed ogni giorno studiano come investire al meglio il proprio capitale.

Se state pensando di inventarvi un lavoro e siete in una fase particolare in cui avete deciso di prendere in mano la vostra vita e cambiare: benvenuti nel mondo degli intraprendenti!

Il consiglio fondamentale, in questa sede, è quello di fare in modo di essere al sicuro da eventuali inconvenienti che possono capitare nel corso di questo cammino. L’ideale sarebbe di dividere la somma che si sta pensando di destinare al proprio futuro tra le attività potenzialmente rischiose, come per esempio il business, e quelle dove non si rischia in prima persona, come gli investimenti.

Se siete abili investitori, sicuramente avete già fatto questo ragionamento e conoscete al meglio i migliori settori in cui investire. Ottenere anche il 7% annuo dai propri risparmi non è difficile per chi sa come fare.

Di contro, se siete in possesso di una bella somma di denaro, potete affidarvi, senza correre rischi eccessivi, a dei consulenti esperti, i quali possono gestire il denaro e garantire al cliente ritorni pari al 5,41% ogni anno, in modo tale da proteggere il capitale dall’inflazione e da eventuali altre evenienze.

Attualmente uno dei migliori consulenti finanziari indipendenti è Moneyfarm, startup tutta italiana ma operativa in tutta Europa: i suoi consulenti possono offrire a chi vi si affida tutti i consigli e modi per investire i propri soldi senza eccessivi pericoli.

Scopri Adesso MoneyFarm

Questa opzione può tornarvi utile sia qualora vogliate investire grandi somme e vivere di rendita, sia che vogliate cimentarvi in un’attività paragonabile ad un secondo lavoro.

Le strade per i più temerari: la borsa e il trading

Continuiamo la nostra analisi focalizzando la nostra attenzione su un ambito che potrebbe non interessare chiunque, o che potrebbe spaventare coloro che non sono pratici di questo settore: il trading e il mondo della finanza.

Azioni, borsa e investimenti: come ci si può arricchire con queste attività senza uscire di casa? Non tutti sanno che, se fatto in maniera oculata, questo può diventare un lavoro vero e proprio, in grado di garantire entrate abbastanza consistenti da permettersi di mantenersi.

Tuttavia è possibile anche sfruttare questo genere di attività come una sorta di secondo lavoro/ entrata extra: tutto dipende da quanti e quali rischi volete correre e quanto denaro avete da investire.

Vediamo dunque quali sono le alternative.

2. Guadagnare con il Social Trading

Mai pensato di investire nel mercato del Forex? Guadagnare con le valute può essere una straordinaria idea se accompagnata dalla giusta formazione. Lo stesso si può dire per il mercato azionario, le criptovalute, le materie prime ed i CFD.

Però c’è un problema: come specificato, si possono ottenere grandi guadagni se si possiede la giusta formazione, cosa che 9 investitori su 10 non hanno.

Per fortuna esiste una soluzione che rende i mercati accessibili a tutti: si chiama social trading.

Come sui social network si discute del più e del meno, sulle piattaforme di social trading si parla solo di soldi.

eToro, leader mondiale del settore, permette di scegliere solo le opinioni migliori dei trader professionisti, detti popular investor. Il sistema è detto copy trading perchè consente di copiare le iniziative dei migliori: si individua chi ha fatto più soldi e si emula la sua strategia vincente.

Una volta iscritti alla piattaforma, infatti, è possibile selezionare i trader professionisti in base a due criteri:

  • Guadagni: si sceglie chi ha ottenuto rendimenti maggiori, anche del 25%, e si copia la sua strategia;
  • Rischi potenziali: se si vuole stare più tranquilli, si può optare per la strategia di chi dichiara apertamente di rischiare meno.

Con eToro i professionisti guadagnano e gli iscritti guadagnano come loro.

Per godere dei vantaggi del social trading è necessario soltanto:

  • Aprire un conto eToro;
  • Scegliere il top trader mondiale da cui copiare in base alle proprie aspettative;
  • Decidere quanto investire: basta poco, anche 200€, per iniziare.

eToro è un sistema win win che permette a tutti di accedere ai mercati anche se le competenze finanziarie non sono particolarmente sviluppate.

Apri un conto eToro Adesso

3. Investire in ETF

Un altro modo per investire online e guadagnare soldi è quello di affidarsi a consulenti finanziari (lo consigliamo soprattutto se non siete esperti di questa realtà!), che potrebbero adottare strategie che possono prevedere l’uso degli ETF (Exchange Traded Funds).

Di cosa si tratta? Gli ETF rappresentano particolari fondi d’investimento caratterizzati dalla gestione passiva.

Gli ETF, quindi, sono panieri di titoli che replicano la performance e, quindi, il rendimento di una fetta ampia del mercato finanziario.

Gli ETF si fondano sul concetto di diversificazione degli investimenti, soprattutto quelli sul medio-lungo periodo.

Si tratta della metodologia più sicura per investire i soldi rispetto ad altri investimenti.

4. Investire solo 1 euro: le opzioni binarie

In questo paragrafo vogliamo approfondire un metodo di guadagno molto più rischioso di quelli che vi abbiamo descritto sinora: le opzioni binarie.

In questo genere di investimento, l’ammontare del guadagno è stabilito sin dall’inizio, come in una sorta di scommessa. Lo abbiamo scritto in questo approfondimento che raccomandiamo caldamente.

Essa è caratterizzata da ribassi e rialzi, in cui il guadagno è stato già determinato nel momento della stipula del contratto.

Vi consigliamo di informarvi molto bene prima di decidere di investire in questo modo, e se proprio avete deciso di “scommettere” in questo modo, anziché trovare altre idee per inventarvi un lavoro, allora potreste iniziare con IQ Option, dove investire un singolo euro, che, tutto sommato, non è una grande perdita.

Iscriviti Ora a IQ Option

Avviso di Rischio: I prodotti finanziari offerti dalla società comportano un elevato livello di rischio e possono risultare nella perdita di tutti i fondi. Non investire mai fondi che non potete permettervi di perdere.

5. Le Futures

Inventarsi un’attività redditizia sul web grazie agli investimenti offre altre strade oltre a quelle già elencate, ad esempio le Futures.

Questo strumento, diversamente dal trading di cui vi abbiamo parlato finora, si basa su contratti standard, negoziabili in quanto connessi ad un’attività reale, come gli investimenti e il mercato dell’oro, del petrolio e dei diamanti, per citare alcuni esempi.

Per spiegarvi brevemente il funzionamento delle Futures, possiamo dire che il cliente si impegna ad acquistare il prodotto alla scadenza.

Uno dei lati positivi riscontrabile nel mercato delle Futures è che queste permettono di agire in mercati caratterizzati da capitali limitati, elemento che offre la possibilità di raggiungere profitti calcolati sul valore intero.

6. I Contratti per Differenza

CDF, che cosa sono? È possibile guadagnare grazie ad essi?

I Contratti per Differenza sono un vero e proprio contratto tra due parti in cui l’acquirente, riceve il rendimento di un’attività finanziaria, mentre  il venditore del contratto, di fronte alla ricezione e incasso degli interessi, salda il rendimento dell’asse in questione.

Questo settore, al pari del Forex e dei Bitcoin, può essere particolarmente complesso agire da soli nella prima fase e per questo può essere utile approfittare della possibilità di copiare dai top trader presenti su eToro alla luce di quanto spiegato nel paragrafo dedicato al social trading.

Investi in CFD copiando dai migliori

7. Bitcoin

Ecco l’ultima attività redditizia nel mercato della finanza: i Bitcoin. Essi sono una moneta elettronica virtuale, che si può adoperare per l’acquisto di servizi e prodotti sul web.

È quindi una moneta come l’euro e il dollaro, soggetta come queste due valute alle oscillazioni di valore. È proprio tale oscillazione che può portarvi a guadagnare: per approfondire, vi suggeriamo di leggere il nostro articolo specifico.

Se non vi sentite abbastanza esperti, anche in questo caso, potete approfittare delle opportunità offerte dal social trading e copiare dai migliori:

Investi in Bitcoin con eToro

Inventarsi un lavoro redditizio: quali opzioni fuori dal mercato finanziario?

Abbiamo concluso la nostra trattazione legata al mondo della finanza: ora passiamo a altre idee di lavoro redditizie che esulano da questo discorso.

Possiamo distinguere di nuovo due settori per guadagnare, sia come primo che come secondo lavoro: uno è il lavoro “standard”, e l’altro quello sul web.

Vogliamo iniziare con qualche di lavori “classici”, per lasciare alla fine del discorso le modalità di lavoro online!

8. Coltivare i funghi

Purtroppo le conoscenze e le abitudini dei nostri nonni, come quella di recarsi a raccogliere funghi, si stanno un po’ perdendo: non tutti sanno distinguere tra funghi commestibili e quelli velenosi, come non tutti sanno dove andare a cercarli.

Non dimentichiamoci che da qualche anno è obbligatorio pagare una tessera di permesso per potersi dedicare a questa attività. Questa serie di elementi porta molte persone a preferire acquistare questi prodotti.

Ecco quindi profilarsi un’idea di lavoro redditizio: i funghi crescono anche “in cattività”, quindi durante tutto l’anno potrete guadagnare!

9. Avviare una piantagione di aloe vera

Un altro prodotto che è sempre più apprezzato per le sue doti depurative e curative è l’aloe vera: la linfa di questa pianta si beve, si spalma e si usa per moltissimi cosmetici e medicinali omeopatici.

Potrebbe essere interessante informarsi al riguardo!

10. Coltivare le bacche di Goji

Analogamente a quanto appena detto per l’Aloe vera, anche le bacche di Goji sono molto ricercate per preparare infusi e compresse omeopatiche.

11. Coltivare bambù

Un altro modo per creare reddito agricolo è coltivare bambù, meglio quello gigante: pensate che in tutto il mondo vengono utilizzate circa 20 milioni di tonnellate all’anno.

A cosa serve il bambù? Questo legno si adopera per la costruzione di mobili, infissi e pavimentazioni, oltre che per la carta e come alimento fresco, nelle ricette asiatiche.

Tuttavia non ci si può improvvisare agricoltori di bambù (e in realtà di altre piante e ortaggi): è sempre bene essere consapevoli di ciò che si sta facendo.

12. Coltivare lo zafferano e altre spezie

Se volete informarvi su un tipo di coltivazione delicata, ma davvero molto redditizia, dovete tentare con lo zafferano: si tratta di un piccolo fiorellino da cui si produce una saporita spezia gialla, molto usata in cucina.

Il costo di questo prodotto può garantirvi introiti davvero elevati: pensate che costa 10.000 euro al kg circa!

Se volete approfondire, vi consigliamo la lettura del nostro articolo dedicato a  come coltivare lo zafferano.

13. Manutenzione e progettazione del verde

Continuiamo la nostra analisi dei lavori a contatto con la terra consigliandovi come attività redditizia quella di manutenzione e progettazione degli spazi verdi.

Si tratta di un lavoro pratico, ma anche estetico di design, che vede i lavoratori a contatto con piante  e la bellezza degli interni e dei giardini: volendo esiste anche un vero e proprio ramo universitario per dedicarsi al design e alla progettazione in questo senso.

14. Aprire un’impresa di giardinaggio

Si tratta di un lavoro simile al precedente, ma dedicato più che altro alla manutenzione di grandi aree (giardini di strutture e ville).

È faticoso, ma molto redditizio e gratificante, se amate la natura non vi resta che informarvi sulle pratiche da mettere in atto.

15. Orto a km 0

Coloro che amano la cucina genuina e rispettano l’ambiente spesso cercano agricoltori che coltivino vicino alla propria casa e senza l’uso di pesticidi.

Quanti di voi sono in possesso di un pezzo di terra e amano coltivare e zappare potrebbero dunque cimentarsi in questa attività piacevole e redditizia!

Volete altre idee sulle coltivazioni redditizie? Vi consigliamo allora il nostro approfondimento!

16. Pensione per animali

Dopo aver parlato delle attività redditizie a contatto con la terra, vediamo quelle che prevedono invece il contatto con gli animali.

Se amate gli animali potreste avviare una pensioncina in cui i proprietari di cani, gatti e coniglietti possono lasciare i loro amici pelosi durante week end e vacanze di lavoro.

Tale attività potrebbe essere integrata dall’apertura di un asilo per cani, dove invece gli animali possono essere lasciati durante l’orario d’ufficio.

17. Elicicoltura

Il nome non rende immediato comprendere di che cosa si tratti. Con il termine elicicoltura ci si riferisce all’allevamento di lumache.

Questi animaletti sono allevati sia per la produzione di bava, preziosa nella cosmesi e in farmacia, sia per il caviale di lumaca, sempre più apprezzato.

Leggi il nostro articolo dedicato all’allevamento di lumache!

18. Uova biologiche e galline

Come abbiamo già detto per la verdura a km 0, anche per quanto riguarda le uova molte persone cercano di boicottare l’acquisto di uova in allevamenti intensivi, dove le galline sono tenute in condizioni di ristrettezza.

Per questo si cerca sempre più sovente un contadino/allevatore che allevi galline in allevamento biologicol, ossia a terra e in libertà.

19. Caseificio

E vogliamo parlare dei formaggi? Per lo stesso discorso di cui sopra, i clienti apprezzano acquistare formaggi di cui conoscono la provenienza, magari caprini, più leggeri e poveri di colesterolo rispetto ai formaggi vaccini.

20. Latte di asina

Il latte di asina è una novità nel mercato. Si tratta di un prodotto molto apprezzato anche perché l’asina produce il suo latte soltanto finchè ha il suo cucciolo vicino: questo comporta l’impossibilità di strapparlo dalla sua mamma per inserire l’asina nel giro dell’allevamento intensivo.

Inoltre ha un sapore diverso ed è molto leggero, e viene tollerato dagli intolleranti al latte vaccino, anche nei bambini e nei malati di cancro.

Se gli animali sono la tua passione, ma in questa lista non hai trovato il lavoro che più ti ispira, allora leggi il nostro articolo di approfondimento sul lavoro insieme agli animali.

21. Casa Famiglia per anziani

Preferite lavorare a contatto con le persone? Un servizio che sta prendendo piede è legato alle case famiglie per anziani.

Non servono particolari titoli di studio, ma gli ospiti devono essere autosufficienti e non essere più di 6.

Tuttavia informatevi attentamente; essendo un servizio nuovo la regolamentazione non è ancora precisa ed è in via di migliorie continue.

22. Servizi agli anziani

Senza necessariamente aprire un’attività impegnativa come una casa famiglia, potreste organizzarvi in modo da lavorare comunque con gli anziani: portarli in ospedale a fare visite e controlli, pagare le loro bollette e fare la spesa e così via.

Si tratta di servizi “extra” che anche una casa famiglia può comunque offrire”.

23. Baby parking e ludoteca

Preferite i bambini? Se avete degli spazi adatti in casa potreste avviare un asilo in casa, oppure un baby parking, servizio molto amato dai genitori che non sanno dove lasciare i loro figli quando devono fare commissioni lunghe o sbrigare qualche operazione che richiede tranquillità e che stresserebbe il bambino.

24. Agenzia matrimoniale

Molta gente, nonostante l’avvento dei social network, è in difficoltà a trovare la sua anima gemella, e desidera affidarsi a dei professionisti.

Se vi piace l’idea di aiutare le persone a trovarsi, perché non gettarvi nella mischia? Alla fine non è poi molto diverso da cercare di aprire una…

25. Agenzia immobiliare

Questo è un settore dove vi è moltissima concorrenza, tuttavia potreste affidarvi ad una realtà in franchising per cercare di essere supportati nel migliore dei modi nell’avvio dell’attività stessa.

Non è detto che un giorno possiate poi mettervi bin proprio, con una piccola agenzia di nicchia!

Vuoi saperne di più sulle normative e le qualifiche da conseguire per diventare agente immobiliare? Allora leggi questo articolo!

26. Diventa amministratore di condomini!

Questo lavoro, fino a pochi anni fa, non sempre è stato ritenuto fondamentale. Da qualche anno a questa parte, però, con le trasformazioni della normativa, tale figura è diventata ormai indispensabile, a causa delle mansioni non alla portata di chiunque e che richiedono corsi di formazione e di aggiornamento che insegnano come diventare amministratore di condominio.

L’amministratore di condominio, a seconda delle dimensioni dello stesso, può guadagnare quanto basta ad avere un secondo lavoro, fino ad avere un vero e proprio stipendio, qualora amministrasse più condomini e ne facesse la sua professione.

27. Inventarsi un lavoro con un’agenzia investigativa

Se invece amate il mistero potreste cimentarvi con un’agenzia di investigazioni privata, che stanno tornando alla ribalta anche in Italia.

Non pensate che avrete a che fare soltanto con infedeltà matrimoniali e liti tra innamorati: a questo professionista si rivolgono anche imprenditori che vogliono verificare l’assenza di frodi ai loro danni, o eventuali comportamenti sleali o di assenteismo dei dipendenti.

Attenzione, però: per poter  esercitare questa attività è  necessario ottenere l’autorizzazione del Prefetto, ex articolo 134  TULPS (Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza) e sottoporsi agli accertamenti da parte della Questura sull’esistenza dei requisiti previsti dalla legge.

28. Aprire un centro di ricostruzione unghie

Avete mai fatto caso a quante ragazze hanno lunghe unghie curate e palesemente finte? La moda della manicure impazza e, una volta che si comincia, è difficile smettere.

Questa potrebbe essere un’idea imprenditoriale redditizia!

29. Aprire un… Paese Albergo

Che cos’è? Si tratta di una proposta molto recente che prevede l’apertura di un vero e proprio albergo sotto tutti i punti di vista, ma… dislocato. Che cosa significa?

Chi avvia questo genere di attività non predispone una sola struttura come struttura ricettiva, ma mette a disposizioni più stanze in edifici già esistenti dislocati in un paese turistico.

I servizi come quelli della reception/ristorante sono in edifici appositamente predisposte, mentre le camere sono in altri immobili: ovviamente la distanza tra le unità abitative e gli spazi comuni deve essere ragionevole, ossia un massimo di 300 metri tra le unità abitative e le strutture con i servizi di accoglienza, in modo da rendere fruibile questa realtà che vuole essere inglobata nella comunità e nel territorio, importante nei luoghi turistici di montagna ad esempio.

Questo progetto offre l’occasione di riqualificare i territori e permettere ai produttori locali di fare rete con l’hotel, in un’ottica di ospitalità basata sul vivere i luoghi e non limitarsi alla visita del luogo, senza considerare il recupero di edifici lasciati andare in rovina!

L’investimento potrebbe essere maggiore, ma, se avete in mente un luogo adatto a questo tipo di attività, potrebbe essere molto redditizio.

30. Aprire un campeggio…

Attività che può essere redditizia, ma che necessita, come nel caso precedente (e in realtà come per ogni lavoro) un’oculata organizzazione: la scelta dell’area, ad esempio, è molto importante.

Deve infatti essere in mezzo alla natura, ma non eccessivamente isolata dal resto della zona e dei servizi. Inoltre, se non si vuole esagerare con i costi, si potrebbe iniziare con un’area più piccola, con costi minori.

31. …Oppure un’area sosta per i camper e le roulotte!

Il risparmio potrebbe essere maggiore rispetto al campeggio, poiché non sarebbe necessario proporre docce e aree in cui cenare o fare colazione: i camperisti amano l’autonomia, dovendo cambiare ogni notte, o quasi, location.

Dovrete posizionare l’attività in zone di passaggio studiate ad hoc e offrire Aree di rifornimento acqua potabile e discarico delle acque reflue e piazzole di sosta, ovviamente.

Naturalmente l’area ristoro non è necessaria, ma in alcuni punti, magari più isolati, un piccolo chioschetto accanto alla reception potrebbe fare la differenza per farvi conoscere positivamente ed aiutarvi a guadagnare qualcosa in più!

32. Aprire un ostello della gioventù

Sebbene la fama di questi luoghi non sia la migliore, a causa dell’igiene e della cura degli ambienti, in realtà questa struttura (considerata extralberghiera) sta tornando alla ribalta, non solo per i giovani, ma anche per gruppi di persone e, perché no, famiglie.

Non essendo viste come location alberghiere, vi è un normativa a parte che varia da regione a regione e che limita le modalità di somministrazione della colazione e dei pasti, o la metratura e così via: è bene informarsi attentamente.

Per Quanto riguarda la sede, essendo gestiti da soggetti non profit, spesso gli Enti Territoriali concedono vecchi edifici o cascinali a prezzi molto convenienti, che potrebbero necessitare di ristrutturazione.

Tuttavia, con l’aiuto del commercialista, potrete fare il vostro piano di spesa.

33. Aprire un atelier di abiti da sposa

Se sapete cucire in maniera professionale, potreste avviare un negozio di sartoria e creazione di abiti da cerimonia, magari usando tessuti particolari e non troppo costosi.

Potreste unire a questo negozio un servizio di wedding planning.

34. Aprire un compro oro

Tra i lavori da valutare e prendere in considerazione c’è quello di aprire un centro di compravendita dell’oro usato.

Moltissima gente, in tempo di crisi, si trova a valutare quanti gioielli ha in casa che non hanno un valore affettivo che quindi potrebbero essere rivenduti per fare spazio nei cassetti, e soprattutto, guadagnare qualche soldo.

Il Compro Oro è un’attività che si sta diffondendo in fretta e che può garantire buoni guadagni a coloro che vogliono cambiare e reinventarsi un lavoro.

35. Negozio per il risparmio energetico

Che cos’è questo negozio? Si tratta di un locale i cui lavoratori propongono a chi è interessato servizi e prodotti in grado di rendere le abitazioni (sia in fase di ristrutturazione che non ) più efficienti e a minor impatto ambientale e in grado di far risparmiare sulla bolletta.

Qui è possibile scegliere prodotti come i pannelli solari e fotovoltaici, stufe a pellet e impianti a pompa di calore e così via.

Considerate che il settore delle energie rinnovabili è in crescente espansione e offre molti vantaggi e agevolazioni fiscali, che fanno gola sia alle famiglie che alle aziende.

36. Aprire un negozio di alimenti per intolleranti

Celiaci, allergici al lattosio e alle farine e quant’altro. I prodotti alimentari sono sempre di più e sempre più attenti alle esigenze di coloro che non possono mangiare determinate cose.

Per questo potrebbe essere interessante, soprattutto nelle grandi realtà, aprire un negozio dedicato solo a questo.

37. Sigarette elettroniche, una nuova opportunità?

In un contesto sempre più attento alla salute, anche il fumo e le sigarette vengono sempre più catalogate per ciò che sono, ossia un danno alla propria salute (e alle proprie finanze).

Per questo sono state ideate le sigarette elettroniche per coloro che vorrebbero smettere di fumare le sigarette classiche.

Spesso potreste attivarvi con il franchising, qualora voleste affidarvi ad una catena dove essere seguiti durante tutte le fasi di apertura e gestione dell’attività.

38. Birrificio

Amate preparare la birra artigianalmente? Se siete diventati bravi potreste pensare di rivendere i vostri prodotti ai locali della zona, o, perché no, avviare un vostro birrificio artigianale.

Volete sapere come fare? leggete la nostra guida per aprire una birreria.

39. Aprire una gelateria

Per i più golosi, l’alternativa è aprire un negozio che venda dolci prodotti: gelati, yogurt e crepes. Esistono molte alternative in franchising anche in  questo caso.

Vuoi sapere come aprire una gelateria? Leggi il nostro approfondimento!

40. Aprire un ristorante etnico

Nell’epoca della globalizzazione, l’idea di aprire un ristornate etnico potrebbe essere una buona idea per permettere alle culture di avvicinarsi tra loro.

Non solo: potreste proporre un menù misto, che proponga cucina sia italiana che dei paesi dell’est Europa, cinesi, africani e così via, magari con l’aiuto di persone delle culture giuste.

L’obiettivo potrebbe anche essere quello di creare delle tavolate sociali dove proporre serate e pomeriggi a tema per confrontarsi e insegnare a cucinare i piatti stranieri a chi volesse imparare!

Lavorare online: internet può diventare una vera opportunità di lavoro?

Ora che abbiamo visto il mercato della finanza e quello delle idee imprenditoriali innovative, vediamo alcuni consigli utili a coloro che vogliono inventarsi un lavoro da casa.

Il web rappresenta la maggiore risorsa per coloro che ambiscono a lavorare da casa propria: vediamo come questo è possibile!

41. Scrivere articoli

Chi ama scrivere e vorrebbe lavorare per con la scrittura di articoli e guide può candidarsi come giornalista per testate digitali o come articolista per i numerosi blog e siti che troviamo online.

Ovviamente le possibilità di essere pagati per i propri testi aumentano qualora voi siate specializzati in un argomento: se siete esperti di finanza evitate di inviare il cv a un blog che parla di ricette, a meno che  questo tema non vi interessi particolarmente e vi riteniate all’altezza! Come ogni altro lavoro, bisogna farlo con passione.

42. La scrittura SEO

Volete offrire qualcosa di più ai vostri committenti? Allora potete specializzarvi nella “SEO”, un settore molto importante che permette ai siti di posizionarsi nelle ricerche sul web.

Oltre alla capacità di scrittura qui entrano in gioco anche altre capacità tecniche, che richiedono studio, ma che possono offrirvi opportunità gratificanti.

43. Avviare un vostro blog!

E se scrivere per altri, soprattutto dopo che avete appreso gli aspetti più tecnici del web, non vi soddisfa più, potrebbe essere interessante valutare l’ipotesi di aprire un blog proprio, pagando eventualmente articolisti che lavorino per voi.

Siete curiosi di scoprire come guadagnare con un blog? Non perdetevi la nostra guida!

44. Un negozio online

Se vi piacerebbe aprire un negozio, ma non avete le risorse economiche per iniziare, potreste optare per gli e-commerce.

Si tratta di piattaforme che offrono la possibilità di vendere moltissimi prodotti, guadagnando come nella gestione di un negozio fisico e classico.

Gli oggetti da vendere possono essere anche creati da noi stessi, ma attenzione, perché trattandosi di un lavoro sul web ovviamente sono richieste alcune competenze tecnico informatiche legate al digitale, o almeno la consulenza e il supporto di qualcuno che abbia queste conoscenze.

45. Guadagnare con le affiliazioni

Una buona via di mezzo tra l’e-commerce di cui abbiamo appena parlato e il blog potrebbe essere la prospettiva dell’affiliate marketing: una delle più conosciute da coloro che guadagnano sul web da casa propria è senz’altro quella offerta da Amazon.

46. Aprire una web radio

Avete studiato nel mondo della comunicazione? La web radio permette di trasmettere musica e contenuti ideati da voi, sempre grazie ad internet e alla pubblicità.

I contenuti devono essere originali per permettere di essere scelti tra le tante web radio del momento.

47. Diventare Youtuber

Coloro che sognano di diventare famosi e ritengono di avere un talento particolare possono tentare la strada offerta da YouTube.

Perché questa diventi un’attività in grado di farci guadagnare bisogna produrre contenuti interessanti che possano diventare virali, e permettere di guadagnare molti soldi.

48. Video corsi e video lezioni

YouTube è una piattaforma che torna utile anche a coloro che desiderano insegnare lingue, a fare l’uncinetto, a suonare uno strumento musicale… Insomma, una vera miniera d’oro per ch cerca un’idea e un modo per inventarsi un lavoro!

49. Ripetizioni private su internet

Tramite le video lezioni è possibile anche che qualcuno ci contatti per ottenere ripetizioni private sul tema da voi insegnato, ovviamente dietro retribuzione.

50. Sviluppatore di app

Anche le app, usate e note ai più, possono essere una via per guadagnare da casa e mollare il lavoro!

Se, dopo aver seguito il corso da programmatore, avete qualche idea, potreste riuscire a fare palate di soldi in un solo giorno: ovviamente l’idea deve essere vincente, ma non sempre utile. Alcuni si sono fatti i soldi con app ludiche e non legate all’utilità dell’applicazione stessa.

51. Traduzioni

Concludiamo il nostro articolo con un’ultima idea per  inventarsi un lavoro da casa: le traduzioni. Se siete bravi con le lingue straniere, sappiate che molte aziende cercano traduttori e anche interpreti (anche in video chiamata), quindi fate fruttare le vostre abilità!

Volete altre idee utili per scoprire come guadagnare online? Allora leggete il nostro articolo!

Conclusioni

In questo articolo abbiamo voluto approfondire più modalità per inventarsi un lavoro: ovviamente ognuna di queste idee da noi affrontate può dare numerosi spunti ulteriori, spunti che abbiamo provveduto a segnalare in quanto spesso oggetto di più approfondite trattazioni su Affari Miei.

Se siete alla ricerca di ulteriori riflessioni vi consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato a coloro che vogliono approfondire il tema su come inventarsi un lavoro redditizioche approfondisce e scandaglia ciò che abbiamo trattato in questo articolo.

In questo, in apertura, abbiamo visto che il mondo della Finanza offre numerose occasioni ed idee per investire il proprio denaro e magari arricchirsi, senza avere più bisogno di lavorare.

In alternativa può essere la strada giusta per far fruttare parte dei propri risparmi garantendosi qualche entrata extra, più fruttuosa e golosa di quella proposta da conti deposito e altri strumenti di risparmio.

Se però siete alla ricerca di un lavoro vero e proprio, part time o full time, avete potuto trovare numerosi spunti, sia online che off line.

Il mondo del turismo e della ristorazione, oltre che dell’agricoltura e della cura della persona, offrono opportunità nuove, che in passato non c’erano: i cambiamenti demografici e della concezione dell’ambiente hanno aperto nuove strade nel mercato del lavoro.

Infine, sempre grazie ai cambiamenti degli ultimi anni, anche internet è diventato una risorsa notevole.

Non vi resta che decidere qual è la strada che fa per voi e buttarvi nell’avventura che inventarsi un lavoro comporta!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Restiamo in Contatto!

Vuoi Restare informato sulle ultime novità dal settore? Puoi ricevere le informazioni gratis iscrivendoti al nostro servizio

Inserisci i tuoi dati!

Nome:
Cognome:
email:

Usi Telegram? Iscriviti Gratis al Nostro Canale!

Affari-Miei-telegram

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO