Decidere o Far Decidere: risolvi questo problema!

Moltissime persone passano il tempo a voler controllare in maniera minuziosa la gestione dei propri soldi: c’è chi, diligentemente, tiene il bilancio familiare o chi, ancora, monitora quotidianamente l’andamento dei suoi investimenti e in generale lo stato di salute del suo patrimonio.

Eppure solo il 12,26% degli Italiani, secondo il Ministero della Giustizia, redige un testamento. Ciò vuol dire che quasi il 90% delle persone, di fatto, non decide sulla destinazione del proprio patrimonio dopo la propria morte e si “affida” a ciò che ha stabilito lo Stato. Ne abbiamo parlato anche nei messaggi precedenti.

L’attività che ci consente di creare un testamento efficace, idoneo a proteggere il nostro patrimonio da infinite cause civili tra gli eredi e l’aggressione del Fisco si chiama Pianificazione Successoria.

Non tutti sanno, infatti, che la Legge permette di disporre in maniera importante sulla trasmissione del proprio patrimonio.

Se è vero che, da un lato, non possiamo escludere completamente determinate categorie di eredi, al tempo stesso possiamo prendere delle decisioni anche impattanti su QUALI beni dare a CHI ed in che modalità, in taluni casi anche anticipando gli effetti ben prima della nostra morte.

Poi c’è l’aspetto fiscale, a mio avviso importantissimo: l’Italia, non ci crederai, è praticamente un “paradiso fiscale” delle successioni.

Nessun Paese in Europa, infatti, è “generoso” come il nostro, eppure molti non lo sanno e commettono errori in sede di trasmissione che costano decine di migliaia di euro assolutamente evitabili.

Ma come si fa a svolgere una corretta pianificazione successoria? 

La via “classica” è rivolgersi ad una società di consulenza finanziaria indipendente specializzata nella gestione del patrimonio come la nostra: negli anni abbiamo aiutato molti clienti che ci manifestavano questa esigenza.

Il “problema” lato cliente di questa prima strada è che:

  • richiede uno studio personalizzato della singola situazione;
  • spesso è molto costosa.

Avendo assistito diversi clienti altamente patrimonializzati ci siamo interrogati su come dare una possibilità a tutti i nostri follower e clienti di accedere ad un servizio simile con maggiore efficienza, esattamente come già facciamo con altri nostri percorsi educativi.

Con questo spirito abbiamo creato, dopo una lunga incubazione Successione Serena.

Con Successione Serena accedi ad un vero e proprio manuale pratico, che ha lo scopo di farti pianificare in autonomia la tua successione ed eventualmente di scrivere anche il testamento, pensato per chi non conosce la materia ma non vuole lasciare allo Stato o alla “fortuna” la decisione.

Il percorso è pensato per “casi pratici”, i pochi concetti teorici che devi conoscere per prendere decisioni di qualità sono spiegati in linguaggio assolutamente non tecnico, adatto a tutti.

Fino al 2 marzo 2022 puoi accedere al prodotto che, essendo alla prima edizione, sarà limitato inizialmente a livello temporale per permetterci di concentrarci nell’assistere i primi clienti.

Successione Serena è per sempre, nel senso che una volta acquistato avrai diritto a vita a ricevere gli aggiornamenti (probabili, visti i frequenti cambi della normativa).

Il percorso è disponibile in due versioni, i dettagli sono sulla pagina ufficiale.

Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *