Gimme 5: Opinioni sull’App, Conviene Investire?

gimme 5

Con i conti correnti che si sono trasferiti, nella quasi totalità, online, era soltanto questione di tempo prima che qualcuno si adoperasse per rendere possibile fare investimenti, anche in piccolissima taglia, da smartphone.

Gimme 5 è stata la prima App del suo genere: permette infatti di investire somme estremamente piccole, a partire da 5 euro, che vengono cumulate all’interno di un fondo comune di investimento del quale parleremo in dettaglio più avanti.

Trattandosi bene o male di una novità, è del tutto legittimo che gli appassionati ed i curiosi cerchino opinioni su Gimme 5 e sull’effettiva opportunità di riuscita nel progetto che potremmo definire di “investimento low cost” che sicuramente alletta per la bassa barriera d’ingresso che lo rende appetibile a tutti.

Si tratta di un’ottima trovata, che se non è in grado comunque di permettere ritorni da capogiro (investire piccole somme vuol dire innanzitutto avere piccoli ritorni), è comunque buona per cominciare a fare la conoscenza con gli strumenti finanziari intermedi, per comprenderne il funzionamento e magari, un giorno, andare a investire somme più importanti.

Come Funziona Gimme 5

Gimme 5 è un’App che gira su tutte le principali piattaforme smartphone attualmente in commercio:

  • iOS, e quindi sia iPad che iPhone;
  • Android, e quindi tutti gli smartphone delle principali marche, come Samsung, LG, HTC;
  • Windows Phone, e quindi tutti gli smartphone attualmente in commercio della marca Nokia.

Si tratta, dunque, di una piattaforma che dovrebbe essere accessibile a chiunque abbia uno smartphone acquistato negli ultimi anni.

Qual è l’investimento minimo?

Si può investire qualunque somma desideriamo, a partire da 5 euro. I tagli che si possono scegliere tramite l’App o tramite il sito web sono di 5 euro, 20 euro, 50 euro, 100 euro e poi a scalare per blocchi di 50 euro fino a 250 euro.

Si possono però scegliere anche tagli intermedi, inserendo a mano l’importo che desideriamo investire.

Come si caricano i soldi sull’App?

Il caricamento dei soldi sull’App avviene tramite RID Bancario. Questo vuol dire che in fase di registrazione dovrai fornire sia un documento di riconoscimento sia il codice IBAN di un conto corrente a te intestato e il codice fiscale.

E’ di un’operazione che può essere svolta completamente online e che non impiega che più di qualche minuto per essere portata a termine.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


Come vengono investiti i soldi?

I soldi vengono investiti in un Fondo di Investimento gestito da diverse Società di Gestione del Risparmio.

Si possono scegliere in fase di registrazione diversi tipi di fondi, che sono però tutti del tipo diretto: il nostro patrimonio rimarrà infatti separato da quello della società e comunque di nostra proprietà.

Si tratta di una questione di fondamentale importanza, dato che anche se la Società di Gestione dovesse fallire o comunque darsi alla macchia, la titolarità delle parti di fondo di investimento in nostro possesso rimarranno comunque a nostra disposizione.

I fondi tra cui si può scegliere sono attualmente 13 e sono tutti gestiti da AcomeA, la società che poi è dietro l’App di cui ti sto parlando.

Ci sono diversi profili e praticamente qualunque tipo di investitore dovrebbe essere in grado di riuscire a trovare quello che è il fondo più appropriato per la propria propensione al rischio.

Il Piano di Accumulo

Il piano di accumulo è però meno semplice di quello che vorrebbero far sembrare. Durante tutto il mese potremo infatti utilizzare il Joink, il bottone che ci permette di inserire la somma che abbiamo risparmiato.

I Joink verranno dunque sommati e, alla fine del mese, l’App ci chiederà di confermare la somma che andremo ad investire per questo mese. Una volta confermata, la somma verrà trasferita dal nostro conto in banca all’App, e sarà investita in un fondo di investimenti.

Dato che la procedura è meno semplice di quello che vorrebbero farci credere i gestori di Gimme5, procediamo con un esempio pratico di come avverrà il risparmio e l’investimento tramite Gimme 5.

Immaginiamo di essere nel mese di novembre. Il 3 abbiamo fatto un Joink di 20 euro, il 15 un Joink di 20 euro, il 25 un Joink di 5 euro. Alla fine del mese l’App ci chiederà di confermare la somma totale, ovvero in questo caso 45 euro.

La somma verrà dunque trasferita dal conto corrente che abbiamo fornito in fase di registrazione all’App e sarà investita.

Nel caso in cui non volessimo effettuare ogni volta un bonifico, possiamo anche attivare la modalità RID, che ci permetterà di accreditare automaticamente ogni 15 del mese tutti i Joink che abbiamo messo da parte durante il mese precedente.

Come scegliere il fondo che fa per te?

Ho già parlato diffusamente di come scegliere un fondo di investimento che faccia al caso nostro. Non esiste un fondo che vada bene per tutti, in quanto ognuno ha una diversa propensione al rischio e ognuno ha diverse aspettative da un investimento.

In linea di massima e per comprendere di cosa si parla in questo caso, posso dire che alla possibilità di maggiori guadagni corrisponde in genere maggior rischio di perdere capitale.

Quello della scelta del fondo è dunque un importante questione, che non deve essere assolutamente sottovalutata e che sarà la chiave del nostro successo o del nostro insuccesso come investitori.

Come ritirare i soldi?

I soldi che avremo investito, sommati ai ritorni dei nostri investimenti, possono essere richiesti anche tramite la App, che permette di avere la somma nel nostro conto in banca, senza alcun tipo di vincolo, in massimo 5 giorni lavorativi.

Si tratta di attese che sono standard nel mondo dei fondi di investimento e che dunque non costituiscono assolutamente pregiudizio al nostro investimento in Gimme 5.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


I vantaggi di Gimme 5

I vantaggi di Gimme 5 sono tutti riassumibili nella possibilità, da parte dell’investitore, di gestire i propri investimenti direttamente da smartphone. Si tratta di una comodità non da poco, anche se ormai anche altre banche sono in grado di offrire piattaforme con questo livello di semplicità di accesso agli strumenti di investimento.

Per quanto riguarda i rendimenti dei fondi messi a disposizione, siamo comunque nell’alveo di quanto può essere ritenuto il rendimento di mercato, e quindi non ci sono né particolari vantaggi né tantomeno particolari svantaggi nell’investire in Gimme 5.

Si tratta di uno strumento interessante per chi non vuole trafficare con le procedure della banca e con le loro alte commissioni, per il resto, verrebbe da dire che di grandi novità e di grandi vantaggi non ce ne sono.

Si guadagna molto con Gimme 5?

Dipende dal tipo di fondo che avrai scelto e dal suo rendimento. I fondi che tendono a fornire maggiori guadagni sono ovviamente quelli che hanno profili di rischio più alto e questa non è una regola che vale soltanto per Gimme5, ma piuttosto per tutti gli strumenti di investimento, che si tratti di fondi, di titoli di stato o di altri tipi di strumenti.

Gimme5, come ho detto poco sopra, offre rendimenti sugli stessi livelli del mercato attuale e dunque permette di guadagnare secondo gli stessi. Non ci sono sensibili differenze.

Gimme5 è sicura?

L’App in questione è sicura non solo perché sono rispettati i più alti standard di sicurezza offerti dall’informatica di oggi, ma anche perché non ci sono né carte di credito collegate né tanto meno grosse somme in deposito che sono disponibili tramite l’App.

Anche nel caso in cui l’ammontare del tuo investimento dovesse essere importante, sarà comunque custodito al di fuori dell’App e non potrà essere ritirato che sul conto corrente che hai fornito e che è collegato alla tua persona.

Almeno per il momento dunque non sembrano esserci preoccupazioni per quanto riguarda la sicurezza dei nostri risparmi e più in generale anche dei nostri dati personali. Si può stare sicuri come si starebbe sicuri, per intenderci, con l’App di una qualunque banca che opera in Italia.

I costi

No, non ci sono costi collegati, se non quelli del bonifico che dobbiamo effettuare ogni mese per versare la somma che avremo deciso di versare. Nel caso in cui invece dovessimo andare ad utilizzare il RID, anche il costo del bonifico sarà annullato.

Il guadagno dell’App sta nella gestione dei fondi di investimento, dove AcomeA riesce a registrare i guadagni così come avviene nella maggioranza degli investimenti di questo tipo.

Le commissioni trattenute da AcomeA e dunque da Gimme 5 sono in linea con quanto viene trattenuto dai principali operatori finanziari.

Non ci sono dunque costi superiori di gestione rispetto a quelli che dovremmo affrontare nel caso in cui scegliessimo invece di andare a investire il nostro danaro in altri tipi di istituti.

Come si scarica l’app?

Trattandosi di un’App, è disponibile in tutti gli store dei moderni smartphone. Si può trovare dunque sia su AppStore che su Google Play e anche sul Windows Store.

Si tratta di un’App gratuita che dunque non richiede, neanche in fase di download e installazione, alcun tipo di pagamento.

Le mie opinioni su Gimme 5: conviene?

Gomme 5 è un’App sicuramente interessante, dato che ci permette di investire somme relativamente piccole in fondi di investimento, facendo fruttare anche gli investimenti più esigui.

Dunque, il servizio è indiscutibilmente interessante, tuttavia si corre il rischio di mettersi in testa convinzioni sbagliate circa gli investimenti, soprattutto se adotti la stessa linea di pensiero ce sostengo qui su Affari Miei.

Se mi segui, sai che penso che prima di investire bisogna aver sistemato certi tipi di situazioni economiche (ad esempio, saldare i debiti e chiudere i finanziamenti): vedere un investimento come una possibile soluzione a queste situazioni è sbagliato, a causa dei rischi che si corrono investendo risparmi che si potrebbero invece far fruttare in modo più sicuro o adoperare per risparmiare in modo intelligente ed oculato.

Infatti, l’idea di investire 5 euro alla volta non è brillante: pensi davvero che 5 euro possano costruire le fondamenta della tua libertà economica e finanziaria o del tuo futuro?

Prima di investire bisogna conoscere le proprie possibilità, bisogna aver studiato e bisogna quindi essere consapevoli: quanti debiti hai? Quanti soldi hai a tua disposizione? Cosa sai di finanza?

Avere queste informazioni è indispensabile… Se ne sei in possesso, ad esempio, sai perfettamente che (anche se dietro a Gimme5 c’è una società solida e seria come AcomeA), i soldi vengono investiti tramite strumenti di gestione attiva che, come ho spiegato più volte, presenta una serie di criticità da non sottovalutare, come abbiamo visto più volte nel corso dell’articolo e sul blog.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine della recensione. Abbiamo visto i pro e i contro dell’app, ora voglio chiudere l’analisi con un ultima distinzione circa Gimme 5.

Quando fa al caso tuo

Questa app fa per te se… Se non vuoi capirne di soldi, non vuoi imparare a capire la finanza personale e vuoi investire per gioco piccole cifre … in questo caso tale soluzione è meno peggio di altre, poichè alle spalle vi è una società seria.

Non fa per te se…

Se però stai cercando una forma di investimento di lungo periodo, seria, strutturata, allora puoi fare molto meglio che investire per gioco! Come? Acquisendo ovviamente le giuste informazioni, ad esempio leggendo altri articoli sezione investimenti di Affari Miei.

Inoltre, se hai deciso di fare sul serio e vuoi davvero ampliare le tue competenze, ho messo a punto il programma avanzato “Easy Investments Formula“, un percorso completo di tutte le informazioni che ho acquisito in prima persona, dopo aver anche commesso sbagli, e che ho messo a tua disposizione per evitarti gli scivoloni in cui sono incappato io.

Si tratta di un percorso condensato e strutturato per farti tutti gli input di cui sei alla ricerca per i vestire in modo consapevole e intelligente, puoi cominciare a capirci qualcosa in più guardando queste video lezioni in cui ti insegno i segreti con cui le banche lucrano tantissimo sui tuoi investimenti.

Ho infine preparato un percorso di guide per chi, come te, vuole investire ma non sa da dove iniziare.

Buoni investimenti!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

9 Commenti

silvia · 26 Settembre 2016 alle 10:27

articolo molto interessante… mi piace l’idea della app e credo che possa fare al caso mio (ho la possibilità di mettere da parte piccole cifre, diciamo da 50 a max 100 euro al mese).
alcune domande:
nell’articolo c’è scritto che avete già parlato di come scegliere un fondo adeguato alle proprie esigenze.. posso chiedervi il link diretto?
poi… quanta pazienza bisogna avere? forse è una domanda un pò stupida. mi rendo conto che non posso vedere dei risultati nel giro di un mese, ma allora più o meno dopo quanto tempo? 6 mesi, 1 anno, 2 anni?
tenendo conto che la mia idea sarebbe di partire con un fondo a basso rischio e quindi a basso rendimento.
attendo vostre,
grazie mille!

    albs · 9 Gennaio 2017 alle 17:09

    ho intenzione di provare la demo, quindi non ho un’esperienza diretta su Gimme5. Normalmente però un fondo a basso rischio è già tanto se ti da il 2% netto su base annuale, quindi mantieniti su questo valore. Se investi 100 euro fra un anno ne avrai 102

    Tom · 17 Marzo 2018 alle 6:39

    Molto dipende anche dal “timing” dell’investimento (la capacità di entrare nel nome to giusto). L’investimento monetario/obbligazionario e’ più’ prudente e meno rischioso di quello azionario ma ciò non d’una regola: chi nell’ultimo anno ha investito in obbligazioni ha rischiato e perso soldi rispetto a chi ha investito in azioni il cui investimento dovrebbe essere piu’rischioso. Tieni presente.che su un investimento di medio lungo periodo le azioni battono sempre le obbligazioni. Fossi in te sceglierei un profilo bilanciato (60% azioni 40% obbligazioni), credo che in questo caso potresti guadagnare almeno un 3% netto l’anno per 3/ anni

      Michael · 2 Agosto 2020 alle 23:28

      Buonasera, io ho stipulato una polizza a vita con generali, dal nome immaginafuturo,un anno fa .Il piano dei versamenti dei premi e’ di 20 anni, riscattabilita’ (con riduzione dello 0%) del patrimonio accumulato dopo 10 anni . Premesso che per non perdere il premio ricorrente (1500 euro)versato nel primo anno devo versare almeno le prime due annualità, ora mi trovo a ridosso del pagamento della seconda annualita e avendo appurato anche da me i costi eccessivi e i rendimenti scarsi ( solo dopo qualche approfondimento in materia di finanza homemade) mi trovo nella condizione di decidere se lasciare all agenzia la prima annualita e non versare più niente a loro, oppure versare anche la seconda annualita e aspettare 10 anni per ritirare il denaro con lo 0 percento di riduzione ma con evidente erosione del capitale?

Tom · 17 Marzo 2018 alle 6:33

Puo’sembrare strano ma negli ultimi 2/anni ha reso piu’interessi un investimento a rischio (azioni)/di uno a basso.rischio (obbligazioni). Io ti consiglierei un investimento misto (60% azioni-40% obbligazioni) che puoi trovare anche in un profilo bilanciato. Il mercato azionario ha gia’corso abbastanza ma credo che continuerà a sovraperformare su quello obbligazionario

lavinia · 25 Novembre 2018 alle 12:44

Io ho investito in 3 piani diversi, uno ad alto rischio, uno medio e uno a basso rischio. Sono cca 16 mesi che investo. In tutto ho cca 1000 euro perché viato che va tutto in perdita mi sono fermata… -22% finora in tutto. Delusa… aspetto con pazienza ma va sempre peggio, non so cosa fare.

mario · 7 Novembre 2019 alle 20:40

ciao davide ottimo articolo. ti seguo sempre con ammirazione. Mi e piaciuta in particolar modo la frase ; ma pensi davvero che con 5 euro al mese hai risolto i problemi della tua vita? poi il rendimento annuale dei prodotti e’ molto basso. Grande continua cosi

    Davide Marciano

    Davide Marciano · 20 Novembre 2019 alle 9:03

    Grazie Mario 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei