N26: Conto in Banca Smartphone per iPhone e Android – Leggi la Recensione Completa

N26, la banca per iPhone ed Android, è diventata ormai una presenza abituale in Italia: l‘app permette di gestire il proprio conto direttamente dal proprio cellulare, tutto grazie ad una video chiamata a messaggi virtuali.

Ma funziona davvero? Di cosa si tratta? N26 è il primo conto in banca che prevede come unico strumento di gestione soltanto il nostro smartphone.

Un progetto innovativo, completamente svincolato dai grandi gruppi bancari e che promette di farci avere in solo 8 minuti un conto in banca completamente funzionale.

Ma stanno davvero così le cose? E quanto costa il servizio in questione? C’è davvero di cui fidarsi di questo gruppo? Oppure si tratta dell’ennesima iniziativa online che lascia il tempo che trova?

Risponderemo insieme a queste domande e anche a molte altre nella guida/recensione che segue.

Che cos’è N26?

N26 è un conto corrente bancario che può essere attivato anche solamente con uno smartphone, a differenza di quanto avviene per ogni altro conto corrente ad ora disponibile.

L’azienda che opera dietro N26 è tedesca e non fa parte del circuito bancario, o meglio, non ne faceva parte prima di cominciare a offrire i servizi di cui andremo a parlare più avanti.

N26 offre in realtà quattro tipi di conto, due gratuiti e due a pagamento, pensati per soddisfare tutte le necessità che si possono avere.

N26 si può utilizzare sia su smartphone che su applicazione web e per utilizzarlo sarà necessario avere un dispositivo che supporti almeno iOS 9 (quindi gli iPhone usciti negli ultimi 4 anni) oppure un dispositivo Android relativamente recente.

Da qualche tempo a questa parte anche i residenti in Italia possono accedere alle offerte del gruppo tedesco.

Continua a leggere e scopri come funziona nei dettagli questo nuovo e ambizioso progetto, in modo da capire se è affidabile e se fa per te!

Scopriamo le caratteristiche dei quattro conti corrente messi a disposizione da questa azienda.

Il conto corrente di N26: il formato standard

Il conto corrente che N26 offre come prodotto base ha diversi vantaggi, anche se si presenta come uno dei conti corrente con il minor numero di funzioni in circolazione, tuttavia si tratta di un prodotto che non prevede costi.

Con il conto corrente N26 potrai:

  • ricevere bonifici da qualunque paese del mondo;
  • fare bonifici verso qualunque paese del mondo;
  • ritirare i soldi presso ogni sportello Bancomat dell’Unione Europea;
  • utilizzare la carta Mastercard associata.

Il tutto in modo assolutamente gratuito e gestendo diverse impostazioni di sicurezza:

  • si possono bloccare selettivamente i prelievi agli sportelli ATM;
  • si possono bloccare i prelievi all’estero;
  • si possono impostare dei limiti di spesa giornaliera e mensile.

Accompagnata al conto c’è anche una carta Mastercard che viene recapitata direttamente a casa senza spese aggiuntive.

Il conto può inoltre utilizzare i sistemi TransferWise e MoneyBeam.

Il conto corrente N26 Black / N26 You

La carta Black è stata per molto tempo uno dei cavalli di battaglia di N26, ma ora viene sostituita ed arricchita dal conto N26 You.

Si tratta della versione di conto corrente a pagamento su N26. Il costo è decisamente alto (nel momento in cui vi scriviamo sono 9,90 euro al mese), per avere a disposizione però un pacchetto più completo.

In realtà, soltanto i clienti che hanno attivato la carta Black a partire dal 20 giugno 2018 hanno iniziato a pagare 9,9 euro, mentre coloro che hanno aperto il conto prima di questa data continueranno anche al momento del rinnovo a pagare 5,90 euro: c’è comunque da dire che il costo aumenta in virtù di un miglioramento qualitativo dell’offerta.

Da ora in poi, come anticipato, potrai esclusivamente aprire il conto N26 You, a 9,90 euro.

Il conto N26 You offre le seguenti funzionalità:

  • Mastercard – World Elite;
  • Possibilità, al contrario di quanto avviene con il conto gratuito, di ritirare denaro agli ATM all’estero in valuta locale fuori area Euro senza alcun tipo di sovrapprezzo;
  • copertura assicurativa completa per i viaggi all’estero;
  • copertura assicurativa contro il furto dello smartphone;
  • rimborso delle spese mediche e ospedaliere durante un viaggio all’estero;
  • rimborso delle spese per un ritardo di volo maggiore di 4 ore;
  • rimborso delle spese per un ritardo maggiore di 6 ore per il bagaglio imbarcato;
  • rimborso dello smartphone nel caso in cui venga rubato o nel paese di residenza o all’estero;
  • rimborso anche dell’eventuale contante rubato entro 4 ore dopo il prelevamento con carta N26 You, sia nei paesi di residenza, sia all’estero.

Tutte le garanzie sopra citate sono offerte dal gruppo Allianz, che per l’occasione collabora con N26 per offrire un prodotto di tipo bancario che è davvero unico nel suo genere.

Il conto N26 You dovrebbe inoltre offrire, secondo quanto riferito dall’azienda, prodotti  più avanzati, come fidi bancari, credito al consumo, possibilità di accedere a carte di credito e a prodotti finanziari complessi.

>> Apri N26 Black Adesso <<

Il conto corrente N26 Metal

N26 Metal è l’ultima versione proposta dalla banca ai suoi clienti: si tratta di una carta premium che, oltre ai vantaggi già inclusi nella carta Black, permette agli utenti di avere un’area dedicata nella app in cui sono accessibili una serie di sconti forniti da alcuni partner in linea con il target.

Questa carta è studiata per offrire il massimo della tecnologia e del design: è caratterizzata da un’anima in tungsteno e racchiude al suo interno un’antenna, che la rende la prima carta Metal in Europa ad offrire pagamenti contactless.

Il costo è di 16.90€ al mese, in quanto offre l’aggiunta di un ulteriore customer service dedicato e di una serie di condizioni esclusive offerte da partner selezionati.

Questa opzione permette di essere sempre aggiornati sulle novità in arrivo in relazione ai brand proposti, permettendoti di essere informato su sconti e promozioni circa beni ma anche servizi di varia natura, il tutto controllabile tramite l’apposita app.

Infine, con la Metal potrai scegliere una assicurazione di viaggio, che implica anche  l’accesso ai benefici di Mastercard World Elite, risparmiando su alloggio e noleggio auto.

>> Apri N26 Metal Adesso <<

Il conto N26 Business

Poche parole per questa altra tipologia di conto proposta da N26, la quale presenta caratteristiche pressoché analoghe a quelle del conto Standard, ma si rivolge ai liberi professionisti e ai freelance.

Oltre a ciò, dà diritto al cashback dello 0,1% su tutti gli acquisti.

Come si apre il conto N26?

La pubblicità non dice bugie. Ho provato personalmente e servono davvero al massimo 8 minuti per aprire il proprio conto in banca.

Accedendo al sito web ufficiale è necessario avere:

  • un documento di riconoscimento – dal 2018 è possibile attivare il conto con carta d’identità cartacea o passaporto, occorre fotografare il documento durante la registrazione ed il gioco è fatto;
  • uno smartphone funzionante, che supporti iOS 9 o Android.

>> Apri il Conto N26 in 8 Minuti <<

Un’altra novità apportata a partire dal 2018 è che per per perfezionare l’apertura del conto sarà sufficiente caricare la fotografia del proprio documento (carta d’identità o passaporto) e un selfie sull’app N26. Non è più necessaria la videochiamata con l’operatore, dunque, ma è sufficiente la foto verifica.

Nel giro di 2 o 3 minuti l’operazione sarà completata e potrai passare al passo successivo, ovvero all’attivazione via telefono.

Riceverai un SMS, tramite il quale il tuo telefono sarà collegato in via ufficiale all’App.

Per l’operazione occorrono massimo di 8 minuti, come pubblicizzato dal gruppo. Dopo 8 minuti potrai già utilizzare il tuo conto in banca, dato che ti verrà assegnato immediatamente un IBAN con il quale operare.

Entro pochi giorni lavorativi inoltre riceverai anche la tua carta MasterCard via posta, tramite la quale terminare l’attivazione dell’account.

Quanto costa il conto N26?

Esistono diversi tipi di costi che devono essere considerati prima di attivare un conto N26.

Innanzitutto devono essere calcolati i costi di gestione del conto:

  • gratis: per il conto ordinario;
  • gratis: per il conto business;
  • 5,90 euro al mese per il conto N26 Black;
  • 14,90 euro al mese per il conto N26 Metal.

Inoltre ci sono dei servizi a pagamento che devono essere propriamente conteggiati, soprattutto nel caso in cui si trattasse di servizi che utilizziamo di frequente:

  • il prelievo all’estero fuori dall’Unione Europea in valuta locale è gratuito con N26 Black; si dovrà invece pagare l’1,7% del totale prelevato nel caso in cui avessimo invece sottoscritto l’offerta per il conto normale;
  • bonifici in valuta estera utilizzando il circuito TransferWise, in ben 19 valute.

Non ci sono altri tipi di costi collegati con l’utilizzo del conto, che offre gratuitamente:

  • aggiornamenti personalizzati;
  • rapporti smart sulle spese che sono state effettuate;
  • la possibilità di utilizzare tag per categorizzare le spese.

>> Apri il Tuo Conto N26 Adesso <<

Google Pay per i clienti N26 in Italia

A partire da settembre 2018, N26 ha introdotto in Italia un’importante e vantaggiosa novità, ossia quella di poter utilizzare il servizio di pagamento Google Pay, aggiungendoci la propria carta.

Si tratta di un’opzione di pagamento mobile veloce e sicura, semplificando i servizi di pagamento proprio grazie a questa collaborazione con Google.

Con questo strumento è possibile, infatti, pagare con Google, in quanto vengono raccolte le
informazioni necessarie, archiviando i dati nell’account Google degli utenti fino al momento del pagamento. Potrai tenere inoltre traccia degli acquisti e riscattare i punti fedeltà, tutto ciò in completa sicurezza e senza nessun pericolo per i tuoi dati.

Come adoperare questo servizio? Non devi fare altro che scaricare l’app Google Pay dal Google Play Store e registrarti, aggiungendo i dati delle carte di credito o di debito che desideri.

Per pagare è semplicissimo, nel negozio devi avvicinare il tuo telefono ad un terminale contactless, come avviene normalmente con una carta. Per transazioni che superano i 25 euro sarà necessario sbloccare il telefono.

Il conto è sicuro?

Il conto in banca di N26 sarà fisicamente in Germania, così come puoi accorgerti dall’IBAN che ti verrà assegnato (che comincerà appunto con DE, il prefisso che indica appunto la Germania).

I fondi nel tuo conto risiedono nella N26 Bank GmbH che ha una licenza bancaria tedesca. Questo significa che è protetta da un deposito assicurativo tedesco. Secondo le normative europee, sono in grado di offrire conti bancari in ogni Stato membro UE. L’assicurazione dei depositi si applica indipendentemente dal Paese di residenza del titolare del conto.

Per quanto riguarda le norme di sicurezza e le tutele per il conto si dovrà dunque fare riferimento alle leggi che regolano i rapporti tra cittadini e banche tedesche, regole ricche di tutele per i primi e che possono definitivamente farci dormire sonni tranquilli.

>> Apri Gratis un Conto N26 in Soli 8 Minuti <<

Conviene utilizzare N26?

N26 è un conto in banca sui generis, in quanto non ci offre alcun tipo di servizio tradizionale di sportello.

Non è previsto per il momento accesso al credito e non sono previsti servizi accessori, se non quello di deposito, di prelievo presso ATM e quello di bonifico in entrata e in uscita.

Diverso il discorso per il servizio a pagamento N26 Black, che offre anche servizi di tipo assicurativo che possono essere particolarmente interessanti per chi viaggia molto all’estero.

La convenienza sta sicuramente nella leggerezza e nei costi di gestione: i costi sono estremamente bassi, per non dire nulli, dato che i bonifici, anche in area non EURO, non si pagano.

Il servizio è inoltre particolarmente interessante per chi vuole operare direttamente da smartphone, dato che l’App è di gran lunga una delle migliori, a livello bancario, che abbiamo avuto modo di testare.

Certo, il conto non è conveniente per chi è alla ricerca di prodotti più complessi, come potrebbe essere il caso di servizi quali i conti deposito, i depositi titoli, etc.

Non è un prodotto per tutti, ma per chi ha bisogno di un conto leggero, che permetta di pagare online così come utilizzando NFC, N26 può essere davvero la soluzione giusta.

Valutazione di Affari Miei

N26 è un conto decisamente comodo, facile da aprire e moderno, adatto a giovani, professionisti e persone sempre connesse.

I costi sono molto bassi ed è un prodotto comodissimo anche per viaggiare all’estero visto che è pensato proprio per le persone che si spostano molto.

Il giudizio, dunque, è molto positivo e possiamo considerare N26 come una valida alternativa ai conti online che conosciamo o alle carte prepagate con IBAN.

Se cerchi un servizio di questo tipo, N26 è una delle migliori soluzioni disponibili sul mercato e ti consiglio di aprirlo subito in pochi minuti sul sito ufficiale.

Approfondimenti Utili

Se stai cercando un nuovo conto o una carta conto, puoi leggere anche:

Buon proseguimento su Affari Miei!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

34 COMMENTI

  1. Buongiorno volevo chiedere se apro un conto con N26 io abito in Italia posso prelevare contanti allo sportello Bancomat ma se malauguratamente in Italia succede come in Gracia dove non si prelevava più contanti rimango bloccato o avendo un conto in Germania posso prelevare.
    Grazie

    • Ciao Moreno,

      il blocco dei bancomat è una misura momentanea volta a non far fuggire i soldi. Inoltre:
      – I soldi ce li hai sempre e puoi usarli per fare tutto appoggiandoti al circuito della carta, non devi avere per forza i soldi in mano per possederli 😉
      – Se hai conto in altro Paese in Euro, se l’Italia esce dall’Euro e passa alla lira tu vieni toccato “relativamente” perché i tuoi soldi erano euro e restano Euro;
      – Se l’Italia esce dall’Euro o blocca i bancomat, i problemi da affrontare per chi ci vive sono ben più gravi del non poter prelevare soldi magari per 2-3 giorni
      😉

  2. E’ da circa un mese che cerco invano di autenticarmi, a fronte del messaggio dell’ app sulla stabilità del mio segnale, mi scontro con l’impossibilità di completare la procedura in video chiamata. Ho provato anche con vari altri router ( anche di grosse aziende) ma con medesimo risultato, cioè zero. Peccato perché il prodotto è allettante ma la procedura evidentemente non è all’altezza.Non sarebbe il caso di cambiarla e renderla più appropriata al prodotto che è innovativo? Grazie.

    • Ciao Francesca,

      grazie per il feedback. Da quello che so, stanno lavorando per migliorare alcune fasi del processo. Appena so qualcosa aggiorno la guida.

      Il mio giudizio resta positivo, sto utilizzando il conto e sono soddisfatto: trattandosi di un servizio nuovo evidentemente c’è bisogno di più tempo per sistemare tutto.

  3. Sto usando da qualche giorno il conto N26 Black e confesso di trovarmi piuttosto bene: prelievi, bonifici (in uscita e in ingresso), pagamenti contactless, Google Pay da smartwatch… La ricarica via bonifico ha costi diversi a seconda delle banche, tuttavia incide poco: 1 euro con le Poste, nulla con CheBanca e altri conti virtuali. Ottima gestibilità delle funzione via applicazione cellulare. Nell’uso pratico è molto simile a Hype+, anche se il conto Black costa di più, ma, per chi viaggia, i vantaggi offerti dalla carta Black (prelievo a costo 0 in tutto il mondo, assicurazione completa ecc.) giustificano ampiamento il prezzo superiore. Roberto

    • Perché questo blog è visitato da milioni di persone ed ogni giorno arrivano centinaia di commenti, a volte qualcuno sfugge 😉

      Grazie della segnalazione, ho risposto adesso così che può tornare utile ad altri

    • Ciao Giorgio,

      l’imposta di bollo è dovuta al fisco italiano sempre sui depositi superiori a 5 mila euro. La risposta, dunque, è si.

      Cordialmente

  4. Ciao, come tipo di carta è sicura? Cioè è sicuro mettere cifre superiori a 1000euro? O rischio di perderli o di non trovarli più?

  5. Posso farmi accreditare lo stipendio?
    Ancora, devo preoccuparmi io o pensano loro alla chiusura del vecchio conto, stipendio e canalizzazione delle bollette?
    Grazie

    • Ciao Francesca,

      la chiusura devi farla tu, non mi sembra che N26 offra questo servizio.

      Quanto all’accredito dello stipendio, dal momento che ricevi un Codice IBAN non ci sono problemi.

      Buona serata,
      Davide

  6. Salve , se apro il conto e la carta la utilizzo poche volte l’anno ci sono dei costi ? esempio se in un anno utilizzo 3 volte mi viene addebitato qualcosa? ci sono dei limiti per restare nel free?grazie
    sergio.

    • Ciao Sergio,

      la versione base è completamente gratuita. L’unica cosa è che, trattandosi di un conto corrente, se versi più di 5 mila euro devi pagare l’imposta di bollo di 34,20€ come su tutti i conti!

  7. la ringrazio per la risposta , la mia domanda era un po più specifica e riguarda l’utilizzo della carta .
    Per esempio se io verso sul conto 4000 euro e in un anno con la carta faccio 2 transazioni mi verranno addebitati dei costi per un utilizzo minimo della carta? una volta lessi da qualche parte che se non venivano almeno fatti 5 movimenti mensili ci sarebbe stato un costo mensile da PAGARE è corretto?
    Grazie Attengo una sua graditissima risposta

  8. Gentile Davide,
    un residente AIRE (italiano all’estero) non in Europa può aprire un conto N26?
    Basta un domicilio in Italia a cui farsi recapitare la carta, oppure bisogna avere la residenza in Italia?
    grazie per la risposta!

  9. Salve, ho provato ad acquistare uno smartphone a rate, ma nulla. Nonostante i numeri in rilievo. Forse perché l’importo caricato sulla carta era inferiore?

    • Ciao Alfredo,

      se non hai la carta di credito non puoi comprare a rate. Non è una questione di numeri, è una questione di strumento.

      Carta di debito e carta prepagata = no acquisto a rate
      Carta di credito = acquisto a rate

      Buona giornata,
      Davide

  10. Ciao Moreno i tuoi articoli sono molto interessanti e utili!

    Ti vorrei chiedere per cortesia Quale tra questi conti mi può permettere di far attivare il piano a mia moglie e poter utilizzare anche io la sua carta senza dovere attivare io un conto.
    In tal caso che limitazioni potrei subire?

    Grazie!

  11. È possibile prire un conto intestato a una associazione ?
    Esempio: conto intestato a “Barcellona soc.” e i bonifici che si ricevono devono avere cime beneficiario “Barcellona soc.”.
    All’ apertura del conto natutalmente vengono dati i dati della persona fisica.

    Grazie

  12. Ciao… Mio marito ha avuto problemi con la ditta di suo padre e purtroppo avendo prestato garanzie non può avere un conto per paura che le banche gli bloccano i soldi. Chiedo se questa carta può essere bloccata.

    • Ciao Bruna devi sapere che n26 è una carta estera e questo significa che per bloccarla ci vuole una procedura diversa dalle carte italiane e tra le altre cose molto costosa . Quindi per quanto mi riguarda a meno che non hai fatto sparire milioni di euro difficilmente bloccheranno la tua carta ma tiene presente che tutto si può bloccare ma solo se ne vale la pena …. Stai serena 🙂

LASCIA UN COMMENTO