Come Arrotondare lo Stipendio: 17 Idee per Guadagnare Lavorando da Casa o Off-Line

In questo difficile momento di crisi economica, sono tanti a chiedersi come fare per guadagnare qualche soldo in più ed arrotondare lo stipendio che, nonostante i sacrifici, pare non bastare mai.

L’ideale sarebbe farlo lavorando da casa, così da ottimizzare i tempi e fare in modo da garantirsi una rendita alternativa e complementare all’entrata mensile.

Di idee per lavorare da casa sul blog ne illustriamo tante, leggete attentamente le risorse che indichiamo man mano che questo articolo proseguirà perchè potreste davvero trovare una miriade di spunti straordinari.

Se siete alla ricerca di un secondo lavoro per arrotondare, infatti, siete capitati sul miglior posto del web: qui si parla di soldi e lo si fa puntando alla pragmaticità ed al successo.

Affari Miei è un blog che affronta da tempo tutto ciò che è economia: investimenti, lavoro, risparmio e previdenza. Nelle sezioni guadagnare online e idee imprenditoriali trovate tante idee per guadagnare soldi mettendovi in proprio ed ottenendo denaro da un’occupazione a tempo pieno ma anche part-time.

Oggi individueremo sette piccoli suggerimenti che vi consentiranno di aumentare in maniera relativamente semplice le vostre entrate mensili senza investire troppo tempo o denaro.

Vi consigliamo di salvare questa pagina nei preferiti, così da poter leggere attentamente tutto quanto abbiamo scritto nel tempo.

Vediamo, dunque, le migliori idee lavoro del momento e scopriamo quali lavori seri e lavoretti meno impegnativi potete fare subito per avere più soldi.

Vuoi Accumulare 100 Mila Euro Senza Rischiare? Leggi Qui

17 consigli per Arrotondare lo Stipendio con Internet e Offline

In questa breve rassegna vedremo sia attività online che off-line che abbiamo già recensito precedentemente e che vi consentiranno, se vi impegnate e se siete determinati, di aumentare le vostre entrate mensili, realizzando così l’obiettivo di arrotondare lo stipendio.

1. Home Restaurant

Aprire un ristorante in casa propria sta diventando una vera e propria moda.

Da un punto di vista giuridico, non occorre aprire Partita Iva né svolgere particolari pratiche burocratiche. L’unica cosa che dovete fare è iscrivervi alle piattaforme online che vi consentono di mettere annunci e ricevere ospiti.

Se vivete in una città medio-grande è probabile che la clientela possa arrivare fin da subito. Gli unici requisiti sono quelli di essere ospitali e di saper cucinare bene, in maniera tale da rendere felici i vostri ospiti.

Sulla vostra pagina di presentazione, ovviamente, dovete inserire il menù che proponete o le portare tra cui scegliere, in modo tale da permettere ai vostri avventori di ordinare ciò che più piace loro.

Sarebbe ottimo inserire anche degli scatti fotografici di alcuni piatti da voi preparati, e delle fotografie della cucina e della location.

Se avete un bel terrazzo fiorito, potrebbe essere perfetto per le serate primaverili e d’estate, invece un ambiente accogliente e curato in casa potrebbe fornire la location ideale per cene e pranzi invernali.

Ricordate di avvisare se siete in possesso di animali, qualora vi fossero clienti allergici.

Le recensioni di coloro che vi hanno fatto visita e sono rimasti soddisfatti sono importanti per aiutarvi ad attrarre una nuova clientela, cercate di rendere tutto perfetto!

La “pecca”? Il limite è di 5 mila euro annui: superata questa soglia state svolgendo un’attività d’impresa, con tutte le conseguenze connesse che fanno sì che ciò non possa più rappresentare un secondo lavoro, ma necessiti di una partita Iva e tutte le certificazioni del caso.

Per approfondire, raccomandiamo la consultazione della guida sull’Home Restaurant.

2. Aprire un B&B

Forse non tutti lo sanno ma, con i dovuti distinguo determinati dalle leggi regionali sul turismo, aprire un bed and breakfast o un ostello è un’attività che non sempre necessita della partita Iva.

Questa, infatti, è necessaria solo per chi desidera avviare un’attività di affittacamere.

Attenzione: l’ostello non è considerato come una struttura ricettiva alberghiera, ma una struttura che può essere gestito esclusivamente da aziende no profit; per questo motivo potrebbe essere facile ottenere edifici da recuperare a costi bassissimi.

Tuttavia questa alternativa è più mirata a chi vuole avviare questa attività per far sì che diventi un lavoro vero e proprio, più che un secondo lavoro.

Per questo, se l’idea di ospitare turisti vi piace, vi consigliamo di informarvi su piattaforme come Airbnb, che stanno avendo un successo clamoroso negli ultimi anni.

Grazie ad essa coloro che hanno una camera in più, non utilizzata, hanno l’opportunità di affittare solo la  stanza in questione o una piccola una casa su un albero.

Non solo, è possibile anche affittare un posto letto in un divano, eccetera, eccetera.

L’esperienza può essere sicuramente stimolante ed innovativa.

3. Aprire un blog

E’ l’attività online per eccellenza più cercata e gettonata. Ma come si guadagna online?

Coloro che si addentrano nel mondo del lavoro con un proprio blog devono partire dal presupposto di dover studiare argomenti magari sinora sconosciuti, come quelli della SEO, delle affiliazioni e così via, ossia gli strumenti che permettono di avere dei profitti dalla gestione di un sito.

Possono certamente sembrare argomenti difficili e non alla portata di tutti, ma con un poco di impegno vedrete che non è così: nella guida su come guadagnare con un blog abbiamo visto tutti gli aspetti più discussi relativi alla professione di blogger.

In questa sede ci limitiamo a dire che l’apertura di un proprio spazio web può rappresentare sia un trampolino di lancio verso un lavoro del tutto autonomo, sia un valido strumento di autopromozione della propria professione che una valida idea per guadagnare qualche soldo e arrotondare lo stipendio senza, però, rinunciare al posto fisso.

4. Guadagnare con Facebook

E’ un discorso molto simile al precedente che abbiamo spiegato in un’apposita guida.

Possiamo solo ricordare che il social network è la principale agorà virtuale italiana e, dietro alla mastodontica mole di post, notizie e video che ogni giorno vedete girare nella home page e sui profili dei vostri amici c’è il lavoro di migliaia di persone.

Ritagliandovi poche ore al giorno potreste assumere qualche incarico quale, ad esempio, la gestione di pagine fan: molti grossi gruppi, infatti, posseggono numerose pagine che veicolano contenuti e necessitano di persone che impieghino qualche ora al giorno per diffonderli, pubblicando post, immagini e messaggi.

Volete approfondire questo tema? Leggete la nostra guida su come guadagnare con Facebook.

5. Lavorare per Uber

Si tratta di un’attività che è una via di mezzo tra l’online e l’off-line e, forse più di altre, rappresenta in pieno la connessione sempre più fitta che i due “mondi” hanno tra loro.

La nota applicazione, oggetto di una polemica lunghissima tra i tassisti e la società, permette (non si sa ancora per quanto, vista la controversia in corso) di dare un passaggio con la propria automobile ad altre persone che, mediante l’applicazione, trovano l’autista Uber Pop e pagano dallo smartphone direttamente alla piattaforma.

I compensi non paiono essere altissimi però ciò può rappresentare una soluzione per recuperare, ad esempio, il denaro che spendete di benzina ed usura del’automobile per andare a lavorare oppure una modalità per guadagnare qualche soldo nei ritagli di tempo.

6. Compravendita di domini web

Forse non tutti lo sanno ma i domini web (cioè gli indirizzi dei siti che navighi) si possono comprare e vendere.

Esiste un mercato molto florido, anche perchè alcuni “indirizzi” sono davvero studiati ad hoc per determinati argomenti e valgono un bel gruzzolo: pensate ad un dominio che si chiama fazzoletti.com: coloro che digitano online la parola fazzoletti avranno molta più chances di trovare questo sito rispetto ad uno che propone il none di una marca, magari nemmeno troppo nota… Ed è per questo che quel dominio ha un valore più alto.

Non sempre è facile trovare l’occasione d’oro, ma iniziando a muoversi in questo territorio è possibile diventare sempre più bravi, e ovviamente, iniziare a sfidare la fortuna alla ricerca dell dominio più appetitoso!

Per approfondire invitiamo a leggere la guida su come comprare domini web per guadagnare.

7. Viva l’Agricoltura!

La terra sta tornando di moda e si stanno sviluppando molti business redditizi. Molti giovani hanno abbandonato l’ufficio per tornare in campagna e raccogliere il testimone lasciatogli dai loro nonni.

Se avete un giardino o vivete comunque in un posto agricolo, potreste pensare di dedicarvi part-time all’agricoltura prima di fare il grande salto e farlo diventare il principale impiego.

Una attività che viene molto apprezzata e che può aiutarvi a vedere ripagate in fretta le vostre fatiche, in ogni stagione dell’anno, è creare una bancarella di prodotti della terra a km 0 e biologici: moltissime persone sono alla ricerca di frutta e ortaggi genuini, che non arrivino da terre lontane (on conseguente emissione di CO2), e che non siano spruzzati di pesticidi di ogni sorta.

Se avete voglia di cimentarvi in questo settore, potreste avere moltissime gratificazioni.

Non siamo di fronte ad una strada spianata ma, del resto, nella società odierna niente è più facile come un tempo.

La passione per la terra, in questo ambito, può essere veramente un punto di partenza interessante.

Per avere più spunti, suggeriamo di leggere la guida alle coltivazioni redditizie migliori di oggi.

Scopri Come Accumulare 100 Mila Euro Senza Rischiare

8. Manutenzione di piante e aree verdi

Restando in tema con il paragrafo precedente, se avete il pollice verde e amate il contatto con la terra, ma coltivare frutta e verdura non fa per voi, allora potete pensare di occuparvi part time dei giardini e delle piante degli altri.

Anche in questo caso potete decidere se aprire una partita Iva, oppure se non superare i 5000 euro anni, sfruttando la ritenuta d’acconto.

Ovviamente dovete tenere conto del fatto che dovrete essere in possesso della strumentazione adatta: tosaerba e decespugliatori, scale per potare e magari anche la giusta dose di creatività e manualità per riuscire a creare cespugli dalle forme più artistiche!

9. Cameriere

Sembra scontato? Forse, ma anche remunerativo. Il cameriere è da sempre una delle figure più gettonate da studenti e lavoratori part time per arrotondare lo stipendio.

Ovviamente parliamo di lavoro occasionale, volto a costituire un secondo lavoro, mentre coloro che studiano alle scuole alberghiere e ai corsi professionali in genere mirano a fare di questo lavoro la loro carriera.

Tuttavia, se questo non è il vostro caso, potreste presentarvi presso le strutture adatte (ristoranti, pizzerie, creperie…) per lavorare nei festivi o nei week end, quando vi è un maggior afflusso di gente e serve quindi una mano in più.

Se invece vi interessa lavorare nella ristorazione, allora leggete la nostra guida su quanto guadagna un cameriere/ commis de rang.

10. Stirare

Che noia, vero? Stirare è un’attività importante, ma che prende un tempo che spesso non tutti hanno a loro disposizione.

Proprio per questo dovete fare di questa attività un’opportunità per un secondo lavoro: proponetevi, su internet o sulle bacheche/banconi della vostra città, per passare a ritirare  poi riportare al domicilio gli abiti e gli indumenti che gli altri non hanno tempo di stirare da sè.

Se siete alla ricerca di un’attività per arrotondare, questa potrebbe essere un’idea!

11. Fare il dog sitter

Se siete alla ricerca di una scusa o della motivazione giusta per uscire a fare 4 passi e vi piacciono gli animali, il dog sitter è l’attività che fa per voi.

Molte persone, a causa dell’orario prolungato in ufficio, non hanno l’occasione di portare il proprio cane a fare una bella passeggiata e a sgranchirsi le gambe, riducendo il tempo per questa attività al tempo minimo necessario per far  espletare al cane i suoi bisogni.

Dunque, proponetevi per far sfogare i cani di vicini di casa e amici in un orario in cui voi siete liberi, portandoli al parco per farlo giocare, oltre che per fare pipì.

Se avete trovato più clienti, informatevi sulla possibilità che uno dei cani non sia socievole con gli altri, e chiedete se sono gestibili una volta liberati nell’apposita area per cani: se il vostro “assistito” dovesse scappare o mordere qualcuno sarebbero guai grossi per voi! Responsabilità prima di tutto.

Volete approfondire? Ecco una guida: cosa fa e quanto guadagna un dog sitter?

12. Allevare lumache

Elicicoltura, ne avete mai sentito parlare? Si tratta dell’allevamento delle lumache.

Non tutti conoscono questo genere di attività, che può costituire sia un primo che un secondo lavoro redditizio.

Ma a cosa servono le lumache? La bava di questi gasteropodi è molto utilizzata sia in ambito farmacologico (è usata ad esempio per la tosse), sia in ambito cosmetico, poichè pare che questo viscoso secreto sia prodigioso per contrastare la comparsa delle tanto odiate rughe.

Inoltre negli ultimi anni sta scalando la scala del successo il caviale di lumaca: pensate che ogni lumaca produce dalle 80 fino alle 120 uova a covata.

Le strutture che si occupano di elicicoltura vantano circa 3 o 4 covate all’anno: ogni barattolo di prodotto contiene 50 grammi di caviale, ossia circa 500 uova, per un costo che varia dai 50 ai 100 euro.

Se volete approfondire, ecco la guida dedicata all’allevamento di lumache.

13. Ripetizioni

Come avviene nel caso della figura del cameriere occasionale, anche insegnare materie di vario genere a chi ha bisogno di ripetizioni è un secondo lavoro noto pressochè a tutti.

Se hai qualche abilità (nelle lingue, nella matematica, nella musica), mettila a disposizione di chi ne ha bisogno!

14. Fotografo di professione

Avete seguito un corso di fotografia professionale per il quale avete acquistato un gioiello di macchina fotografica?

Se ritenete di essere bravi, questo potrebbe essere il momento giusto per arrotondare lo stipendio grazie alla passione e al talento.

Se si è in possesso di una stanza che non si usa, potrebbe essere una mossa intelligente adibirla a set fotografico, oppure potreste cimentarvi negli scatti d’artista in alta quota (o in zone panoramiche), particolarmente battute da ciclisti e motociclisti.

Potreste esporre gli scatti su un sito creato ad hoc e aspettare le richieste di vendita di coloro che, rivedendosi, decidono di acquistare la loro fotografia immortalata in una curva!

Anche i matrimoni possono essere l’occasione giusta per guadagnare qualche soldo extra.

Naturalmente dovrete essere professionali e garantire servizi e prodotti di ottimo livello.

15. Stesura dei cv altrui

Siete bravi a tirare fuori il meglio dalle esperienze lavorative degli altri, esponendo i contenuti in maniera ottimale sia per lo stile di scrittura che per l’impaginazione grafica?

Il modo per guadagnarsi un po’ di soldi in più potrebbe essere quello di scrivere i curriculum per conto terzi.

16. Produrre birra

E se siete diventati bravi a produrre birra artigianalmente, sappiate che vendere questo genere di prodotto può diventare un hobby in grado di farvi entrare entrate anche consistenti, purchè siate in grado ovviamente di promuovervi!

Se volete qualche dritta in più su questo genere di attività, leggete la guida sull’aprire un birrificio!

17. Aprire un baby parking

Infine, se amate i bambini, potreste aprire un baby parking, magari disponibile fuori dagli orari d’ufficio, quando eventualmente voi sareste liberi dal lavoro “ufficiale”, ma i genitori potrebbero aver bisogno di un baby sitter per fare le proprie commissioni.

Occorrono le certificazioni del caso per poter avviare questo genere di attività, e serve un forte senso di responsabilità. Inoltre potrebbe essere utile adibire una stanza vera e propria ad “asilo casalingo”, in cui mettere tutto in sicurezza e portare giochi e passatempi per far divertire i vostri piccoli ospiti!

Qui trovate la guida sui baby parking e ciò che bisogna fare per aprirne uno!

Conclusioni: quante idee per arrotondare lo stipendio?

Abbiamo visto telegraficamente solo 17 idee per guadagnare più soldi. Abbiamo scelto attività che si svolgono in parte off-line ed in parte online.

Qualcuno potrà dire che non abbiamo dato spazio ai lavori che non contemplano internet, che pur ci sono ancora. In realtà questo articolo dimostra come anche le attività più tradizionali, ormai, necessitano della rete per potersi sostenere.

Ospitare qualcuno a casa o invitarlo a cena facendosi pagare, infatti, erano fattibili già prima ma solo grazie al web sono diventate di tendenza.

Stesso dicasi per Uber, che molto sta facendo discutere l’opinione pubblica.

Internet può essere un valido aiuto per arrotondare lo stipendio perché vi consente di ottimizzare i tempi: il tempo è denaro e potete impiegarlo in altre attività redditizie che, in qualche modo, vi aiutano ad incrementare il vostro budget e a vivere meglio.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
Affari-Miei

Scarica Gratis "Mettersi in Proprio - Metodo Affari Miei" e Ricevi 5 Consigli Super per il Tuo Business

La tua Privacy è al Sicuro!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

3 COMMENTI

  1. ho scritto una decina di commedie brillanti dialettale genovese e portate in scena. ho anche scrirtto (non portate ancora in scena ) 4/5 sketc sempre brllanti. questo è quello che più so fare. se posso scrivere per arrottondare un pò la pensione fattemelo sapere grazie. cordiali saluti

LASCIA UN COMMENTO