Aprire un Negozio di Pesca: Consigli per il Successo

La pesca è uno degli hobby più amati dagli italiani. Si tratta di uno sport rilassante e piacevole che consente di stare all’aria aperta e di rilassarsi portando a casa del buon pesce o semplicemente permette di divertirsi.

Da sempre le persone amano passare il tempo libero pescando e passando tante ore all’aria aperta e si tratta di un’attività che si può fare sia in famiglia che in solitudine. Chi ama la pesca ha di certo bisogno di un negozio in cui rifornirsi. Per questo potresri pensare di aprire un negozio di pesca.

In questo articolo ti darò tutti i consigli necessari per avviare la tua attività, ti parlerò della spesa media da sostenere e dell’iter burocratico e ti darò anche tanti interessanti consigli. Buona lettura!

Quali sono i requisiti per aprire un negozio di pesca?

Come per ogni tipo di attività, prima di iniziare ad addentrarsi nell’iter burocratico obbligatorio per legge per una apertura dovrai accertarti di essere in possesso di alcuni requisiti richiesti per legge.

Per aprire qualsiasi nuova attività, compreso un negozio di pesca non devi essere stato dichiarato fallito o interdetto in precedenza, altrimenti non ti sarà concesso di avviare la tua attività. Prima di aprire il negozio sarà anche necessario procurarsi un locale adatto.

I locali per il negozio devono possedere per legge i requisiti di sicurezza e igiene obbligatori per l’apertura. Per ottenere il permesso dovrai recarti alla ASL e fare domanda per i controlli obbligatori.

L’azienda Sanitaria Locale ti invierà del personale che dovrà valutare i requisiti dei locali. Se il tuo locale non fosse a norma non ti sarà concesso il permesso di aprire l’attività.

Se il locale risultasse non essere a norma potresti fare dei lavori di adeguamento e/o ristrutturazione.  Una volta che avrai ottenuto tutte le autorizzazioni potrai continuare con l’iter burocratico. Altri requisiti necessari per legge per l’apertura di un negozio di pesca sono:

  • apertura di una Partita Iva: qui trovi la guida dedicata alle forme societarie!
  • Iscrizione al Registro delle Imprese;
  • iscrizione all’Inps;
  • iscrizione all’Inail;
  • ottenere il certificato ASL;
  • ottenere il permesso per l’esposizione dell’insegna e pagare la tassa per l’ingombro;
  • pagare la SIAE nel caso in cui pensi di diffondere musica;
  • dichiarare al comune l’inizio di attività presentando regolare domanda negli appositi uffici.

Se il tuo desiderio è avere un’attività che raggiunga il successo tanto sperato ci sono anche una serie di ulteriori requisiti da avere, non ti sto parlando di requisiti obbligatori per la legge italiana, ma di doti che bisogna avere per far sì che una attività funzioni come dovrebbe.

Ti consiglio di dimostrarti sempre preparato nella conoscenza dei prodotti in vendita, ogni pescatore ha bisogno di utensili, esche e prodotti diversi a seconda del tipo di pesca, dei suoi gusti e del suo stile, quindi è necessario che tu conosca bene i tuoi prodotti e che impari a consigliare i tuoi clienti.

Anche l’arredamento del tuo negozio può fare la differenza, scegli un mobilio che si adatti bene al tema sportivo e che ti consenta di esporre correttamente i tuoi prodotti, infine ti sarà utile creare un business plan in cui riportare la somma da investire, il tempo di recupero degli investimenti e tutti i tuoi obiettivi per raggiungere il successo.

Informati anche sui possibili finanziamenti messi a disposizione dalla tua regione e dei finanziamenti a fondo perduto e valuta tutti i possibili rischi associati all’apertura di un negozio.

Dove conviene aprire un negozio per gli amanti di questo sport?

Per aprire un negozio di pesca è necessario scegliere un posto adatto, tutti i tipi di negozi devono essere aperti nelle zone di forte passaggio o in luoghi ben serviti come zone residenziali molto frequentate.

Il centro cittadino è perfetto per ottenere la giusta visibilità per la vostra attività, ma trattandosi di un negozio di pesca anche le zone periferiche ben si adattano per le aperture di attività del genere.

Ti consiglio anche di fare un’analisi di geo marketing prima di aprire e di controllare il quartiere, cerca di non aprire il tuo negozio troppo vicino ad un altra attività che vende prodotti simili e valuta l’interesse dei possibili clienti ad una attività come la tua.

Chiedi aiuto ad un esperto del settore che possa valutare la tua situazione ed individuare il luogo perfetto in cui aprire il tuo negozio.

Esistono dei franchising per negozi di pesca?

Purtroppo la risposta è no, al momento non esistono marchi che consentano di aprire un negozio di pesca in franchising, ma resta sintonizzato. Se ci saranno novità le saprai continuando a seguirci. Per il momento l’unico modo che si ha per iniziare a lavorare con un negozio di pesca resta l’apertura autonoma.

Nel paragrafo seguente troverai i costi medi per l’apertura e i nostri consigli. Se non vuoi rischiare troppo e sei rimasto deluso dall’impossibilità di aprire in franchising, puoi optare per l’apertura di un negozio online e lavorare con l’e-commerce.

La vendita online può ridurre i rischi ed aiutarti ad entrare comunque nel mondo delle vendite.

Pensa a creare il tuo sito e a scegliere i prodotti da vendere, dovrai avere un magazzino e delle licenze specifiche, ma non pagherai le spese per il negozio. L’attività di vendita online è perfetta sia come lavoro esclusivo sia da abbinare al negozio.

Gli acquirenti potranno accedere allo store da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, senza nessun limite di orario o di giorno, quindi il tuo negozio avrà un’apertura potenziale di 24 ore su 24.

Ti ricordo di assicurare una buona rapidità nelle risposte e soprattutto nell’evasione degli ordini, altrimenti la tua attività non decollerà.

Quanto costa aprire un negozio di articoli per la pesca?

I costi che si devono sostenere per aprire un qualsiasi tipo di negozio sono generati da una lunga serie fattori come ad esempio la metratura del locale che sceglierai, la qualità e il prezzo degli arredi per il negozio, il costo per l’acquisto dei prodotti, i costi delle utenze, per il personale e per l’iter burocratico.

Di solito per aprire un negozio non spenderai meno di 20.000 euro, ma la cifra può crescere molto facilmente a seconda dell’ubicazione del tuo negozio (in centro i costi sono maggiori), della tipologia di locale scelto e a seconda dell’arredamento.

Ad esempio se sceglierete un locale ampio, opterete per dell’arredamento costoso e per avere sempre il negozio ben fornito i costi aumenteranno a vista d’occhio.

Per questo motivo non è così difficile arrivare a superare, anche di molto, i 50.000 euro. Tutto dipenderà dalle vostre scelte.

Si tratta di una spesa non troppo alta, ma comunque non accessibile a tutti. Per questo vi ricordo di controllare se nella regione in cui hai deciso di aprire sono previsti sgravi fiscali, finanziamenti, o finanziamenti a fondo perduto per le nuove aperture.

Ti lascio con qualche consiglio utile per accrescere il fatturato e per arrivare al successo tanto sperato:

  • dimostra di conoscere bene i prodotti e ricorda che i clienti di oggi sono molto esigenti
  • mettici impegno e passione e lavora in team solo con persone che amino il lavoro quanto te;
  • impara a consigliare al meglio i tuoi clienti e a capire le loro esigenze
  • cura sempre con attenzione la pubblicità per il tuo negozio, è necessaria per far conoscere la tua attività;
  • crea profili online e sui social network, per avvicinare nuovi clienti internet è il posto perfetto;
  • crea un ambiente famigliare e accogliente, vedrai che i clienti torneranno
  • tieniti informato sulle nuove tecniche e sulle tendenze nel settore, anche la pesca ha le sue mode.
  • considera l’opportunità di avviare un negozio caccia/pesca, rivolto a entrambi i target (cacciatori e pescatori): allergherai il tuo bacino di clientela!

Ora che sei a conoscenza di tutto quello che ti servirà per aprire un negozio di articoli per pesca che abbia successo non ti rimane che iniziare a lavorare per percorrere la tua strada.

Dimostrati sempre attivo e forte, rimboccati le maniche e vedrai che riuscirai a realizzare il sogno della tua vita!

Buona fortuna e buon lavoro!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

 


Scopri che Imprenditore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di imprenditore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


 

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO