Skrill: Cos’è e Come Funzionano il Conto Online e la Carta, Guida Completa

Tra i vari strumenti che si possono trovare sul mercato volti alla gestione sia di un conto che di una carta prepagata troviamo anche Skrill.

Di cosa si tratta? Come funziona? Skrill consiste in un sistema di ricezione e di versamento del denaro.

conto skrill

La novità proposta dal sistema Skrill è che tali operazioni, in maniera simile a quanto si può fare con il conto Paypal, vengono svolte attraverso l’identificazione di un conto corrente tramite l’indirizzo e-mail del titolare del conto, anziché tramite il codice IBAN.

Skrill è un sistema gestito dall’inglese Money Bookers sotto la vigilanza della FSA, ossia la Financial Service Authority, del Regno Unito.

Per registrarsi e diventare intestatari del conto Skrill è sufficiente effettuare l’accesso al sito web e scegliere la lingua e la moneta desiderati (vengono indicati EUR e USD: ovviamente è consigliabile scegliere l’opzione legata alla moneta europea).

Sulla homepage verranno richiesti l’indirizzo e il domicilio di chi attiva il conto Skrill, compresi il Cap e la città.

Non è possibile, al momento della registrazione, dare un nome fittizio: infatti i dati si basano su quelli segnati sui documenti di identità.

Dopo la registrazione si riceverà una e mail di conferma e sarà possibile effettuare l’accesso al proprio account, così da poter terminare l’iscrizione.

Così come altri operatori online, tra cui spicca anche PayPal, Skrill permette di gestire sia un conto, attraverso il quale muovere denaro stabilendo oltre all’importo anche la valuta con cui effettuare l’operazione (è lo stesso sito a provvedere alla conversione da euro a dollari o da yen in scellini, per esempio) sia, volendo, di munirsi di una carta prepagata del circuito Master Card.

Il sistema offerto da Skrill è completamente ed esclusivamente online, nonostante ciò il funzionamento è semplice, poiché il sito funziona esattamente come una banca.

Ciò implica che per poterlo adoperare è necessario effettuare la registrazione e aprire un conto intestato, quindi bisogna fare un versamento iniziale, senza il quale il conto non può essere adoperato, poiché inattivo.

Come Aprire un conto Skrill

Come abbiamo anticipato, diventare intestatari di un conto Skrill è un’operazione che si può svolgere interamente sul web.

Dopo la registrazione dall’apposito sito (spiegata nel paragrafo precedente), per rendere attivo il conto è necessario effettuare un versamento inziale: tale versamento richiede l’esistenza di un conto corrente bancario nel mondo reale e off-line.

La motivazione di ciò è semplice: una banca virtuale come Skrill non consente di depositare i soldi in contanti attraverso sportelli (che, essendo on line, non ci sono): si tratta dunque di autorizzare il proprio conto aperto su Skrill ad attingere al conto bancario reale per prelevare la cifra che si è scelto di trasferire sul conto online di Skrill.

Il conto corrente non è l’unica fonte da cui è possibile attingere la somma che si desidera trasferire su Skrill.

Infatti, al posto di un conto corrente si può autorizzare Skrill ad attingere, sempre per l’ammontare che si desidera, alla propria carta di credito.

Il meccanismo è il medesimo: ogni volta che il conto Skrill inizia a svuotarsi del credito trasferitovi allora si può disporre che il conto stesso tragga della liquidità dalla banca o dalla carta di credito scelta dal titolare.

A disporre il prelievo con cui arricchire il conto Skrill è il titolare del conto stesso, il quale, per effettuare questa operazione, deve accedere come sempre al sito e mettere in moto la funzione inerente al prelievo.

Conto Skrill: ricezione e invio di denaro

Per quanto concerne la ricezione e l’invio di denaro tramite il conto Skrill, tali operazioni sono le medesime messe in atto con una banca: la differenza è che con i pagamenti tramite una banca è necessario essere in possesso del codice IBAN destinatario del versamento o, al contrario, fornire il proprio IBAN se si deve ricevere denaro; con Skrill, invece, non serve il codice IBAN, in quanto i trasferimenti di denaro con Skrill avvengono attraverso l’indirizzo e-mail.

In altre parole, se l’identificazione del conto su cui ricevere o a cui spedire denaro nelle banche ordinarie avviene attraverso l’IBAN, con Skrill tale identificazione avviene attraverso l’indirizzo e-mail, un dato decisamente più semplice da ricordare di un codice con tanti numeri (come l’IBAN).

...

Funzionamento di Skrill e operazioni disponibili

Dunque, Skrill è un comodo Portafoglio Digitale che permette di pagare online in sicurezza.

Inoltre è possibile effettuare svariate operazioni, tra cui pagare i commercianti dei negozi come con una qualsiasi card, gestire il proprio denaro, inviare somme a chi si desidera e ricevere pagamenti, effettuare trasferimenti internazionali e avere accesso immediato al proprio denaro grazie alla presenza fisica della carta Skrill.

Carta Skrill: come riceverla e collegarla alla PostePay

Ricevere la carta Skrill è semplice e anche in questo caso la richiesta può essere effettuata online, accedendo alla propria home page Skrill, quella di registrazione.

Su questa schermata bisogna controllare che l’indirizzo di residenza inserito sia corretto, in quanto la card verrà inviata (gratuitamente) tramite posta.

Una volta ricevuta la carta Skrill verrà richiesto di confermare dalla propria pagina utente sul web la ricezione e l’attivazione della carta stessa, grazie all’utilizzo dei dati inviati da Skrill.

Questo tipo di card è una carta di debito: ciò implica che, perché sia usufruibile, è necessario che vi siano dei soldi depositati sopra (come avviene per la PostePay).

Il costo annuale ammonta a 10 euro e la card è attiva su circuito MasterCard.

Tuttavia se il cliente fosse già in possesso di una carta di credito, Skrill offre l’opportunità di aggiungere una propria carta di credito del circuito VISA, PostePay, CartaSi, American Express e Diners al conto Skrill.

Questo passaggio serve per pagare attraverso il conto Skrill senza mostrare al negoziante i dati della propria carta di credito.

Come aggiungere una carta Postepay al conto Skrill? Anche in questo caso l’operazione si fa online, dalla propria pagina personale nella sezione “carte e conti bancari”.

Il primo passo consisteste nel cliccare la voce “Aggiungi carta di credito o bancomat” e nell’inserimento del numero della carta, della data di scadenza e del codice di sicurezza (le ultime 3 cifre nel retro della carta).

Entro 48 ore viene accreditata una cifra di massimo 2 euro sul conto Skrill tramite la carta PostePay (o di credito) segnata dal titolare.

Dopo questi passaggi bisogna concludere il tutto verificando la carta aggiunta, inserendo l’esatto importo della carta e leggendo l’estratto conto della propria carta di credito.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Resta Aggiornato:

Vuoi Restare informato sulle ultime novità dal settore? Puoi ricevere le informazioni gratis iscrivendoti al nostro servizio

Inserisci i tuoi dati!

Ti forniremo contenuti esclusivi, riservati solo agli iscritti alla newsletter!

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003

Affari-Miei
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO