Crollo del Mercato Azionario? 3 Motivi per Non Allarmarsi!

Il mercato azionario potrebbe crollare nei prossimi mesi.

Sembra essere una possibilità molto reale e concreta, ma c’è una buona notizia in tutto questo.

Prima di tutto mettiamo subito in chiaro una cosa: i crolli sono una parte naturare dei cicli economici.

Il crollo del mercato non è un evento da temere.

Si lo so, starai pensando che è sempre facile parlare, ma poi bisogna ritrovarsi nelle situazioni.

Ebbene si, hai ragione, ma se pensi che ad ogni crollo del mercato debba corrispondere una tua reazione di paura, timore o peggio ancora, di scelte dettate dal momento di panico e sbagliate, allora non ci siamo.

Cerchiamo di capire come affrontare questi momenti e, soprattutto, vediamo perchè ci sono tre grandi motivi per cui non dovresti preoccuparti finché possiedi degli investimenti in cui credi.

1. I crolli del mercato sono inevitabili

Lo abbiamo già detto, prima o poi un crollo arriva, è naturale e fa parte del ciclo economico.

Infatti essi ci sono sempre stati, sono sempre stati parte del naturale ciclo economico e, soprattutto, se sei preparato potrai affrontarli indenne e resistere.

Questo però non significa che se non ti devi preoccupare allora puoi stare tranquillo senza rimedi: assicurati di essere attrezzato per proteggerti.

Come quando il cielo minaccia pioggia, e tu non ti preoccupi visto che la pioggia è un evento naturale, però ti premunisci portandoti dietro l’ombrello, proprio la stessa cosa devi fare con il mercato azionario.

In questo caso, il tuo ombrello è proprio il portafoglio forte e diversificato che include investimenti a lungo termine, che ti permetta di uscire indenne da eventuali catastrofi.

2. Ad un crollo segue sempre un recupero

Un crollo del mercato può spaventarti e, soprattutto, può far precipitare i tuoi investimenti ma, come si dice, dopo una tempesta esce sempre il sole.

Infatti dopo un crollo ci sono sempre stati dei recuperi.

Certo, un recupero può richiedere anche tempo, a volte anni, ma intanto il mercato aumenta e, soprattutto, non ha mai subito una flessione che alla fine non si sia invertita.

Se hai degli investimenti in cui credi, mantienili durante il crollo, e attendi che il prezzo delle tue azioni si riprenda.

Eventuali perdite saranno temporanee soltanto sulla carta, e quindi dovresti poi riuscire a guadagnare dei rendimenti positivi a lungo termine, se hai investito in modo saggio.

3. Gli arresti anomali possono essere delle opportunità di acquisto

Come ultima cosa, cerca di trovare sempre il lato positivo nelle cose.

Così, un crollo del mercato azionario può essere visto come un’opportunità.

È una buona idea infatti investire di più quando si è verificato un crollo: in momenti come questi puoi infatti acquistare azioni di buone società quando sono in vendita, e le puoi acquistare a sconto.

Potresti acquistare costantemente azioni quando i prezzi scendono, e se acquisti delle azioni nel momento opportuno, ne otterrai maggiori profitti.

Cosa fare in momenti così difficili?

Avrai capito sicuramente che non devi preoccuparti più del necessario di eventuali crolli, per di più naturali, del mercato.

Prima di tutto non investire in nulla che non saresti disposto a mantenere in caso di recessione, perchè se stai cercando di guadagnare velocemente con un investimento a breve termine e non ti fidi che l’azienda possa sopravvivere ad eventuali tempi economici difficili, allora potresti subire delle perdite davvero gravi e permanenti, nel caso tu avessi un cattivo tempismo e acquistassi prima del crollo.

Inoltre cerca di avere un po’ di liquidità da investire quando si verifica un crollo, proprio per avere l’opportunità di sfruttare azioni a sconto delle aziende in cui credi.

E infine non vendere mai durante il crollo o in un momento di panico, perchè così facendo blocchi soltanto le perdite.

Ultimo, ma non meno importante, non controllare in modo ossessivo il tuo portafoglio quando ci sono tempi di turbolenza, per poi preoccuparti e prendere decisioni sbagliate che potrebbero compromettere tutto il tuo investimento.

Cerca di avere fiducia in ciò che hai fatto, e aspetta che arrivi la svolta.

Se segui queste indicazioni, stai sereno che un crollo del mercato non dovrebbe essere per te un grande motivo di preoccupazione.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.
Categorie: News

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *