Depuratore Acqua Domestico: Conviene Comprarlo? Opinioni e Prezzi

Il tema della depurazione dell’acqua rappresenta un problema molto attuale e importantissimo, che preoccupa moltissimi fruitori dell’acqua che arriva dal rubinetto.

Per questo molti si interrogano sull’importanza di pensare seriamente a quanto sia conveniente acquistare uno dei tanti depuratori d’acqua domestici disponibili sul mercato.

Stabilire la serietà del prodotto non è semplice: esistono diversi sistemi di depurazioni delle acque proposte dalle innumerevoli aziende, ma quale è quello più affidabile? Quali i marchi migliori e quali i più efficienti?

In rete si trovano moltissime informazioni, specie sui forum e sui blog tematici si cercano opinioni per capire se vale la pena fare questo tipo di investimento oppure no.

Il prezzo da pagare è un gioco che vale la candela?

Se siete giunti su Affari Miei per la prima volta, la lettura della sezione Risparmio Casa potrebbe rispondere a tante vostre domande e aiutarvi a risparmiare tra le mura domestiche.

Molto spesso scelte che appaiono esose sono in realtà molto convenienti mentre idee apparentemente low cost risultano dispendiose: acquisire informazioni preliminari ad un acquisto è, a nostro avviso, fondamentale.

Meccanismi, funzionamento del depuratore e filtri: acqua del rubinetto e igiene, come ottenerla?

Prima di addentrarci nel merito circa le caratteristiche dell’addolcitore domestico (prezzi, opinioni e così via) vogliamo aprire una parantesi circa il funzionamento del depuratore. Come funziona?

Ad oggi i depuratori sono molto diffusi, soprattutto nelle zone dove l’acqua è particolarmente calcarea o in città, dove diventa facile non fidarsi della manutenzione effettuata sulle tubazioni idriche.

Questo porta molto molte persone a preferire l’acquisto delle bottiglie di acqua, sistema molto dispendioso sul lungo periodo, oppure a preferire l’acquisto del depuratore.

Esistono diverse tipologie di depuratore: il primo svolge una purificazione fisica dell’acqua, filtrandola tramite un filtro mirato a raccogliere le particelle contaminanti.

Il secondo, invece, separa attraverso un metodo chimico gli agenti contaminanti dall’acqua.

Quelli maggiormente diffusi adoperano filtri basati sulla gravità oppure quelli basati su carbone. Quelli incentrati sulla gravità si installano direttamente al rubinetto, sfruttando un filtro che elimina le impurità.

I depuratori al carbone attivo, maggiormente diffusi, sono considerati più comodi e veloci da usare.  di quelli a gravità: il carbone attivo filtra sia prodotti chimici che gas intrappolati nell’acqua, ed eliminano il cloro dall’acqua, migliorandone così il sapore.

Tuttavia questi filtri necessitano di una certa manutenzione, in quanto vanno  sostituiti regolarmente. Inoltre non hanno la funzione di eliminare e purtroppo non riescono a rimuovere batteri, nitrati o metalli che possono trovarsi nell’acqua.

Un altro tipo di depuratore prevede l’uso degli ioni.

Per eliminare davvero i sali minerali e i fluoruri dall’acqua del rubinetto è necessario optare per il depuratore a scambio ionico: gli ioni sono atomi carichi elettricamente, i quali agiscono a livello biologico, eliminando così alghe, virus e batteri che si sviluppano lungo le tubature dell’acqua, proprio grazie all’energia che racchiudono.

Lo svantaggio di questo tipo di depuratore è che filtra anche gli elementi come magnesio e calcio che, invece, rappresentano un’importante fonte di minerali per l’organismo.

Infine troviamo un altro sistema di funzionamento dei depuratori acqua domestici: osmosi inversa è il nome di questo processo.

L’osmosi inversa prevede l’uso di un processo fisico che purifica l’acqua corrente dalle varie impurità, ma, diversamente dalla maggior parte dei sistemi domestici, esso è in grado di produrre acqua oligominerale a partire da liquidi in cui sono presenti non solo percentuali alte di sali minerali, ma anche batteri ed agenti inquinanti e dannosi, soprattutto i nitrati.

Depuratore e addolcitore acqua: differenze tra i due sistemi

Nel linguaggio comune spesso il depuratore e l’addolcitore vengono usati in maniera interscambiabile. Tuttavia essi non sono la stessa cosa.

Infatti, mentre il depuratore è adoperato appunto per depurare l’acqua potabile o l’acqua usata per cucinare e viene collegato spesso al rubinetto, l’addolcitore è usato per prevenire depositi di calcare, garantendo una maggiore durata delle tubazioni.

È quindi anche indicato per la corretta manutenzione della lavastoviglie e dello scaldabagno grazie alla sua azione anti calcare, poichè è in grado di ridurre la durezza dell’acqua.

Depuratore acqua domestico: opinioni, prezzi, consigli e strategie per spendere meglio

State valutando l’acquisto del depuratore d’acqua e volete conoscere le opinioni? Si tratta di un prodotto valido?

La ditta che vende il prodotto deve dichiarare tutte le procedure da seguire e offre al cliente l’assistenza in caso di bisogno per mantenere in piene efficienza il depuratore di acqua domestico.

Calcolando che i costi di un depuratore di acqua domestica vanno da 120 a 199 euro per i modelli più economici, mentre quelli dedicati alla produzione di acqua fredda e gasata possono raggiungere anche i 1600 euro.

Occorre chiaramente guardare con attenzione al prezzo e capire se la spesa è effettivamente necessaria.

Depuratore acqua domestico

Scopri le Offerte di Oggi su Amazon!

Tutto dipende dalle occasioni speciali che si possono trovare e dalle possibilità di offrire delle garanzie al cliente: per questo motivo le aziende del settore sanno bene in che modo lavorare e l’offerta commerciale, negli ultimi anni, è decisamente migliorata.

Approcciandoci al problema da un punto di vista del consumatore, possiamo dirvi di cercare di capire anche voi come muovervi prestando attenzione.

Il modello più apprezzato dal cliente è quello con installazione sotto al lavello.

Ormai la maggior parte dei clienti può accedere alla formula “soddisfatti o rimborsati”: fate attenzione a che ve la propongano perchè, visto l’importo speso, può rappresentare una valida garanzia.

Prima di installare un prodotto è necessario accedere ai sistemi di depurazione dell’acqua domestica e dei principali inquinanti delle acque del rubinetto.

Il depuratore di acqua domestica eroga acqua per tutta la famiglia e il benessere del corpo: si può usare per bere, cucinare, preparare il caffè, le pappe dei neonati le bibite con succhi concentrati e ovviamente anche per dare da bere agli animali domestici.

Precauzione per l’uso dei depuratori

Abbiamo visto che esistono diversi tipi di depuratore per l’acqua del rubinetto: ma è sufficiente installarne uno per avere acqua igienizzata e potabile, priva di impurità e batteri?

La risposta è no, naturalmente è necessario adottare qualche piccola accortezza prima di bere l’acqua dei depuratori.

In primis è necessario cercare di utilizzare sempre bottiglie di vetro, prestando attenzione all’igiene della bottiglia in cui avete intenzione di conservare l’acqua: sia la bottiglia che, dove possibile, l’apparecchio vanno lavati.

Inoltre bisogna cercare di imbottigliare l’acqua alla temperatura più bassa possibile, bevendo tutto il contenuto il giorno stesso, se non potete conservatela in frigorifero, o almeno conservandolo nel frigorifero.

Depuratore acqua: opinioni e recensioni. Quali sono i commenti degli utenti del web sul depuratore?

Le opinioni dei clienti sono fondamentali per chi vuole formarsi un parere ben definito. La maggior parte delle persone ha dichiarato che il prodotto evita la proliferazione di batteri che spesso sono presenti nell’acqua dell’acquedotto delle città. Questo vale soprattutto per il prodotto più venduto su Amazon, il filtro per rubinetto, che potete acquistare in offerta qui!

Il collegamento è molto facile e non richiede nemmeno l’utilizzo di manodopera specializzata. Basta semplicemente svitare l’aeratore del rubinetto della cucina e avvitare l’aeratore incluso nella confezione.

Per ogni modello è necessario periodicamente ottenere una manutenzione per il filtro.

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO