Ti spiego Perché non Diventerai Ricco con i Bitcoin o Con le nuove Amazon del Futuro

Nelle ultime settimane mi è capitato di parlare con diverse persone che, a fronte del calo del prezzo dei Bitcoin, mi hanno prospettato l’idea di vendere e si stanno chiedendo come investire il ricavato.

Non parlo di chi ha messo 100€ su Binance sperando di vincere alla lotteria, ma di persone che (magari 2-3 anni fa) hanno investito qualche decina di migliaia di euro e oggi si trovano ad avere controvalori di tutto rispetto.

Il ragionamento fatto da alcuni è semplice, ma efficace: “Il capitale è cresciuto, anni fa fu una specie di azzardo. Adesso mi piacerebbe puntare su qualcosa di più stabile e con meno oscillazioni”.

La maggior parte dei nostri clienti ha costruito il proprio patrimonio con un combinato disposto di risparmio ed “eventi esterni” che generalmente sono:

  • Fondi o azioni ereditati dai genitori che vengono venduti o inquadrati nella propria gestione;
  • Immobili ereditati o acquistati 30 anni prima e poi venduti;
  • Cessioni di aziende proprie o familiari;
  • TFR o liquidazioni di polizze assicurative derivanti da eventi anche traumatici.

Più sono stati bravi nella vita e più la componente “risparmio” è elevata ma, di solito, essa va di pari passo con l’età: conosco pochi 30enni con milioni di “risparmio” e pochi “eventi esterni”.

Ad ogni modo, la presenza di un capitale ti porta a ragionare in maniera diversa e la vendita di Bitcoin comprati in un momento favorevole (così come la vendita di azioni che hanno magari decuplicato il valore) è ascrivibile alla categoria degli “eventi esterni”.

Perché questa premessa?

Perché – a parte i fanatici che sperano che i propri 1000€ in Bitcoin diventino un milione – , di solito chi investe in asset altamente rischiosi lo fa con una piccola parte del capitale e la crescita poderosa non gli impatta più di tanto.

Se lo fa al punto tale che quel capitale diventi enorme rispetto al resto del suo patrimonio ha in pratica vinto alla lotteria e di fronte a sé ha due possibilità:

  • le persone intelligenti lo capiscono e, sapendo che il processo che hanno posto in essere la prima volta non è replicabile (come lo trovi ancora il nuovo Bitcoin o la nuova Amazon?), cercano una maggiore sicurezza;
  • le persone poco avvedute pensano di essere diventate onnipotenti e continuano con l’unico processo che conoscono, quello della fortuna, e noi gli facciamo un grosso in bocca al lupo.

Questo è il motivo per cui, come dicevo in apertura, non diventerai mai ricco con Bitcoin o con le “nuove Amazon”.

Quando il valore di un asset ti cresce esponenzialmente, ammesso che tu non sia proprio innamorato di quel che hai comprato o non ci creda al 200%, la cosa che istintivamente ti viene in mente quando la massa critica diventa importante è vendere in toto o in parte per ridurre la tua esposizione.

Perché se hai comprato sapendo che stavi un po’ azzardando, di fronte al desiderio di portare a casa procedi in questo modo.

E, aggiungo, fai benissimo: è corretto.

Ed è per questo che quasi nessuno diventa ricco comprando quando il valore è basso e tenendo per sempre: perché di fronte a un +500% pensi che basti così, che nel complesso ti sia andata bene.

E quindi?

Per queste ragioni è importante avere una strategia di investimento diversificata e pensata per reggere agli scossoni delle varie stagioni, soprattutto se possiedi centinaia di migliaia o milioni di euro.

Non ti serve rischiarli tutti per raddoppiare, l’evento esterno in tanti casi c’è stato già ed è assai più saggio consolidare.

Chest’è… come amo dire!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *