Recrowd: Recensione ed Opinioni. Conviene? Vantaggi e Svantaggi

Oggi torno a parlarti di piattaforme di crowdfunding per investire e lo faccio con la recensione di Recrowd che permette di finanziare, anche con capitali contenuti, progetti nel settore immobiliare.

Recrowd è una piattaforma di tipo social lending quindi funziona sul principio del prestito collettivo. Vediamo insieme come fare per iscriversi ed investire, quanto è possibile guadagnare e quali sono i progetti a cui si può partecipare.

Ti ricordo che gli investimenti specie nel crowdfunding sono molto rischiosi. Se è vero che le piattaforme sono facili da utilizzare, sono user friendly e non richiedono l’impiego di capitali importanti, è pur vero che non sono esenti da rischi.

Approcciati a questo mondo con cautela e responsabilità per non incorrere, poi, in problemi futuri. 

Dopo questa doverosa premessa, non ci resta che passare subito alla recensione di Recrowd. Buona lettura.

Cos’è Recrowd e come funziona?

Recrowd è una startup italiana con sede a Milano, nata nel 2019 e specializzata negli investimenti immobiliari. Essendo una piattaforma di social lending permette ai piccoli investitori di finanziare dei progetti a titolo di prestito

Sulla piattaforma è possibile scorrere tutti i progetti attivi e scegliere quello più interessante dal punto di vista del guadagno e dell’orizzonte temporale. Sono messi a disposizione degli utenti tutti i documenti con le informazioni sulle società richiedenti, i dettagli dei progetti da finanziare e i termini di pagamento e rimborso dei prestiti. 

I progetti sono stati preventivamente selezionati da Recrowd, che si avvale anche di partner esterni nell’analisi economica, fiscale e contabile delle società proponenti. Questo è molto importante perché altrimenti qualunque società, senza garanzie di solidità e affidabilità, potrebbe richiedere un prestito mettendo a rischio i soldi degli investitori.

I progetti accolti dal team di Recrowd riguardano soprattutto l’acquisto di immobili da mettere a reddito, ma è possibile trovare anche progetti che riguardano la ristrutturazione di proprietà immobiliari sempre da mettere a reddito. 

>> Iscriviti Ora a RECROWD! <<

Qual è l’investimento minimo?

Recrowd rende accessibile un mercato che normalmente è irraggiungibile per coloro che non dispongono di capitali importanti. Questo è il principale vantaggio del crowdfunding immobiliare: poter investire in questo settore anche poche centinaia di euro. 

La piattaforma pone comunque una cifra minima per progetto, pari a 500 euro, ma poi non mette limiti massimi a quanto si può e si vuole investire. Vale sempre il consiglio di diversificare l’investimento su più prestiti, piuttosto che concentrare tutto il capitale in un progetto unico.  

Le categorie

Recrowd non offre solo una tipologia di progetti finanziabili, bensì 4 categorie differenti per rischio, investimento, durata e ROI: 

  • Categoria RELAX: comprende progetti derivanti da aste immobiliari e richiede un investimento minimo di 500€. Gli interessi sono erogati solo alla fine, con un ROI atteso fra il 6% e il 10% annuo. La durata del prestito è in genere inferiore ai 24 mesi con la possibilità di ricevere un bonus se l’operazione immobiliare giunge prima a conclusione;
  • Categoria COMFORT: propone progetti che derivano da gestioni patrimoniali, l’investimento minimo è sempre di 500€. Gli interessi sul prestito sono erogati mensilmente con un ROI tra il 4% e il 6% annuo, la durata non supera mai i 48 o i 60 mesi;
  • Categoria SPORT: riguarda progetti internazionali e l’investimento minimo previsto è di 1000€. Il rendimento del progetto viene erogato annualmente o a conclusione, con un ROI atteso fra il 4% e il 6% annuo. La durata dei prestiti non va oltre i 48-60 mesi. Per tutti gli investitori sono previsti dei bonus;
  • Categoria EXCLUSIVE: i progetti in questa categoria hanno un ritorno anche maggiore del 15%, e gli interessi sono erogati annualmente. La durata del prestito non supera i 12-24 mesi ed anche in questo caso sono previsti dei bonus.

>> Iscriviti Ora a RECROWD! <<

Come fare per investire?

Per poter investire è necessario iscriversi alla piattaforma e sottoporsi a una breve profilazione (devi caricare i documenti richiesti e compilare i moduli anti-riciclaggio). La creazione del profilo è gratuita, facile e veloce. 

Solo gli utenti registrati possono visionare tutti i progetti presenti sulla piattaforma e accedere a tutte le informazioni dettagliate.

Quando vuoi iniziare ad investire in un progetto devi provvedere a ricaricare il tuo conto con un bonifico o con la carta di credito. Il servizio è sicuro poiché la gestione del tuo portafoglio e tutte le transazioni sono rese possibili da Lemon Way, uno dei più famosi istituti di pagamento posto sotto la vigilanza della Banca di Francia.

Dalla tua area personale potrai seguire lo sviluppo dei progetti in cui hai investito, al termine dei quali riceverai il tuo guadagno oltre alla restituzione dei capitali investiti.

>> Iscriviti Ora a RECROWD! <<

L’investimento è sicuro? 

Chiariamo una cosa importante, Recrowd non garantisce la riuscita degli investimenti poiché il suo ruolo è solo quello di fare da tramite fra gli investitori e le aziende/imprese che cercano i finanziamenti.

Le società richiedenti si impegnano, sotto contratto, a restituire il capitale prestato con gli interessi maturati, tutto ciò nei tempi prestabiliti dal plan. C’è comunque il rischio che il pagamento avvenga in ritardo oppure non avvenga. 

Per ovviare a tutto questo, Recrowd applica una mora a danno delle società ritardatarie per scongiurare che ciò accada con frequenza, ma esiste comunque una remota possibilità.

Del resto, alcuni prestiti sono più sicuri di altri perché ogni proponente immobiliare ha la possibilità di fornire un’assicurazione sul prestito o concedere una garanzia agli investitori, che sarà segnalata nella sezione documenti e nei contratti. 

>> Iscriviti Ora a RECROWD! <<

Tassazione dei proventi

Tutti gli interessi percepiti sono trattati come redditi da investimenti e quindi soggetti all’imposta sul reddito. Recrowd agisce come sostituto d’imposta è quindi trattiene automaticamente dal tuo rendimento la ritenuta del 26%.

Opinioni di Affari Miei su Recrowd

A questo punto abbiamo concluso l’analisi della piattaforma di crowdfunding immobiliare descrivendoti tutte le caratteristiche e le modalità di investimento con questa piattaforma.

Quando parlo di social lending faccio sempre alcune raccomandazioni: non è un’attività che va presa alla leggera anche se sembra facile, sicura e remunerativa. 

Non importa quanto possa essere “figa” e “affidabile” la piattaforma, non avrai mai delle garanzie al 100%.

Si tratta di un investimento reale e come tale presenta dei rischi che è bene che tu conosca e metta in conto quando decidi di investire. Poiché stai tecnicamente prestando i tuoi soldi a società immobiliari non ti puoi permettere di essere superficiale.

La cosa più logica e sensata che tu possa fare è quella di investire solo piccole cifre del tuo patrimonio che puoi permetterti di utilizzare, diversificando il più possibile fra i progetti a disposizione.

I ritorni indicati sul sito Recrowd sono molto interessanti ed è veramente notevole il fatto che la piattaforma faccia una divisione dei progetti per categorie. Tuttavia, di contro, 500€ sono comunque una soglia di ingresso non proprio bassissima che magari non tutti si sentono di investire. 

Alla luce di queste considerazioni credo che l’utilizzo di Recrowd (ma questo vale per tutte le piattaforme di crowdfunding) dovrebbe essere limitato solo agli investitori che hanno una certa esperienza e che hanno delle disponibilità economiche tali da poter finanziare i progetti senza eccessive preoccupazioni delle possibili perdite. 

Non c’è alcuna reale garanzie sul tuo capitale quindi devi essere disposto a perdere i tuoi soldi, nella peggiore delle ipotesi. 

>> Iscriviti Ora a RECROWD! <<

Conclusioni

Prima di scegliere di utilizzare questa opportunità di investimento dei tuoi risparmi è sempre consigliabile informarsi sull’affidabilità delle stessa e sulle specifiche caratteristiche di ogni singolo progetto. 

Spero che, oltre a sperimentare il social lending (se proprio ci tieni) affiancherai questa attività allo studio di un metodo più strutturato per investire e per crescere finanziariamente. 

Solo definendo la giusta strategia potrai effettivamente incastrare un investimento di questo tipo nell’ambito di una diversificazione strutturata dei tuoi investimenti.

Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.
Categorie: Crowdfunding

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei