PIL Germania e Stati Uniti in Caduta Libera: e Adesso che Succede?

Ieri due notizie hanno spaventato parecchi risparmiatori: il calo del PIL tedesco oltre il 10% nel secondo trimestre 2020, definito “epocale” dalla BCE, ed il -32,9% del PIL americano.

Per ritrovare numeri simili, pensa un po’, bisogna tornare indietro al 1947 per gli USA, giusto un paio di anni dopo lo sgancio della bomba atomica che segnò la fine della Seconda Guerra Mondiale…non proprio bei tempi, eh!

Se qualcuno poteva ancora avere dei dubbi, direi che è ormai evidente che la vera emergenza è e sarà quella economica.

Non è un caso che governi nazionali, Unione Europea e Banche Centrali di ogni angolo del mondo hanno messo in campo una reazione straordinaria ad una situazione che ci ha colto decisamente di sorpresa.

Oltre al calo accertato, poi, c’è ancora l’incognita dei contagi che spaventa sia l’Europa, dove sono segnalati in risalita, che gli altri Continenti dove purtroppo ci sono ancora morti e disagi.

Cosa accadrà a settembre

Agosto ormai è arrivato e, a dispetto di chi annunciava la fine del mondo, una parte comunque consistente degli Italiani andrà in ferie o comunque metterà cervello ed energie in “modalità aereo” per un po’.

Il vero problema sarà in autunno quando, nonostante il governo le stia tentando tutte per gettare il cuore oltre l’ostacolo, faremo i conti con i danni all’economia reale.

Il turismo sta conoscendo una delle peggiori annate della storia ed altri settori, nonostante il blocco dei licenziamenti imposto da Palazzo Chigi, faranno veramente fatica e saranno costretti a riprogettare il proprio futuro.

Devo dirti la verità: nonostante io sia un ottimista per natura e sia fiducioso sul piano individuale, mi aspetto dei mesi piuttosto difficili, con o senza l’emergenza sanitaria.

Se sei un investitore, però…

C’è sempre un però e mi tocca ricordartelo in questa sede se sei un investitore o se comunque fai parte dei programmi avanzati dell’Academy di Affari Miei.

Ricorda una cosa fondamentale: l’economia reale è una cosa, quella individuale è un’altra.

Il fatto che milioni di persone in Italia e nel mondo avranno enormi difficoltà non vuol di certo dire che sta per finire tutto, anzi.

Da ogni crisi sono sempre nati nuovi colossi e nuove opportunità. Pensa a quelli della sharing economy tipo Uber o a tutti i giganti del web che sono emersi in periodi di incertezza, molti addirittura dopo la bolla delle dot com.

Tutto ciò per te, se hai una posizione solida ed un capitale, può risultare interessante e, per questo, ti consiglio di seguire le notizie economiche con la giusta e sacrosanta attenzione ma anche con il giusto distacco tipico dell’investitore di successo.

Sono temi che affronto spesso nella community riservata di “Easy Investments Formula” e di cui parlo nei report mensili di “Fast Investments Planner” e che, oggi, ho voluto accennare anche nella newsletter generale.

Con questa riflessione ti saluto e ti auguro buona estate.

Chest’è…come amo dire!

Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei

Vuoi Investire con Buon Senso?
Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!