Investire in Nintendo, Le prospettive per i Prossimi 5 anni

Nintendo sta andando verso una fase cruciale che segnerà i prossimi anni, quindi, se hai intenzione di investire nel colosso del gaming, ti conviene pensare di farlo per almeno 5 anni (ma questo consiglio vale per qualunque azione tu voglia acquistare). Quando compri azioni, infatti devi cercare titoli che rispondano a questi requisiti e che ti permettano di:

  • non pensare ogni momento alle fluttuazioni giornaliere e mensili dei prezzi;
  • scegli un titolo che abbia un vantaggio competitivo duraturo;
  • scegli un titolo abbia opportunità di crescita;
  • opta per un titolo che abbia un prezzo ragionevole.

Nintendo sembra soddisfare tutti questi criteri, ma come evolverà?

Ecco come potrebbe essere l’azienda tra cinque anni

Ma vediamo quale evoluzione potrebbe seguire l’azienda.

Lancerà un dispositivo di gioco di nuova generazione 

La chiave del successo di Nintendo nei videogiochi è stata la sua combinazione di dispositivi hardware unici e fantastici giochi interni di franchise (Mario, Zelda e Animal Crossing).

Il suo dispositivo hardware più recente, lanciato nel 2017, è Nintendo Switch, un sistema ibrido mobile/console che è stato il leader nelle vendite di unità sin dal suo rilascio.

Stando ai dati Investor Relations di Nintendo, cono stati venduti circa 108 milioni di unità Switch in tutto il mondo. Tuttavia, come investitore, è bene domandarsi: quando Nintendo rilascerà un dispositivo di prossima generazione?

Ormai Switch ha quasi sei anni e necessita di un vero aggiornamento con grafica e potenza di elaborazione migliori. Presumibilmente, entro un paio di anni dovrebbe essere quindi lanciato un nuovo prodotto, che sarà indispensabile per il business di Nintendo.

Se Nintendo riuscirà a sfruttare il successo dello Switch originale e continuerà a vendere centinaia di milioni di giochi all’anno, allora l’attività sarà probabilmente in ottima forma ancora nel 2027.

In caso contrario, potremmo essere diretti verso giorni bui, come quelli vissuti con il deludente Wii U console, che ha fatto crollare il prezzo delle azioni Nintendo nel periodo dal 2012 al 2014.

Servizi di abbonamento più validi

Per ottenere guadagni più consistenti, Nintendo ha recentemente creato un servizio di abbonamento online simile a Xbox e Playstation.

Gli abbonati a Nintendo Switch Online possono giocare a giochi come Mario Kart con i loro amici o altre persone online, ottenendo anche l’accesso ad alcuni giochi legacy dai vecchi dispositivi Nintendo.

Il servizio standard costa 20 dollari all’anno per i singoli e 35 dollari all’anno per le famiglie, quindi è molto accessibile per l’acquisto da parte dei giocatori.

Inoltre, Nintendo ha rilasciato lo scorso autunno il pacchetto di espansione NSO +, che costa 50 dollari all’anno per i singoli e 80 dollari all’anno per le famiglie.

Con il servizio aggiornato, i giocatori hanno accesso ai giochi per Nintendo 64, ai pacchetti scaricabili per i franchise più famosi e ai giochi SEGA Genesis. È troppo presto per dirlo, ma si spera che questo servizio possa generare maggiori entrate dai servizi in abbonamento con prezzi più elevati.

A partire dal suo ultimo aggiornamento di settembre, Nintendo aveva 32 milioni di abbonati nei suoi vari livelli NSO. Da allora, la direzione non ha fornito un numero specifico, ma ha affermato che gli abbonati NSO continuano a crescere, soprattutto allegando pacchetti scaricabili per franchise popolari come Mario Kart e Animal Crossing.

Entro il 2027, gli investitori dovrebbero aspettarsi che Nintendo abbia sviluppato servizi di abbonamento migliori, più performanti.

Se Nintendo arrivasse a  50 milioni di abbonati NSO che pagano, in media, 30 dollari all’anno, equivarrebbe a 1,5 miliardi di dollari di entrate annuali da abbonamento

Espansione nell’intrattenimento non di gioco

Il più grande cambiamento con Nintendo da ora fino al 2027 non sarà solo legato ai giochi: l’azienda ha deciso di imitare alcuni aspetti della Disney, espandendosi nei parchi a tema e nell’intrattenimento video.

Verrano infatti aperti Quattro Super Nintendo Worlds entro i prossimi cinque anni, costruiti da Universal Studios in un accordo di licenza con Nintendo.

Uno è già aperto in Giappone e ha ottenuto recensioni ottime, evidenziando quanto le famiglie e i bambini amino i personaggi Nintendo. Questi parchi non solo genereranno entrate per le licenze per Nintendo, ma contribuiranno anche a rafforzare il rapporto che ha con i suoi fan.

Nintendo ha anche collaborato con Illumination Studios per realizzare un film animato di Super Mario, in arrivo nella primavera del 2023. Non sappiamo quali altri contenuti sono previsti per il futuro (Nintendo è molto riservata a riguardo).

Quindi, entro il 2027, Nintendo dovrebbe avere più parchi a tema aperti in tutto il mondo, insieme a una crescente libreria di film.

In combinazione con i suoi servizi in abbonamento e l’eventuale nuovo dispositivo hardware, la società potrebbe raddoppiare il suo profitto operativo annuale a 9 miliardi di dollari entro il 2027: con un valore aziendale attuale di soli  36,8 miliardi, il titolo sembra piuttosto economico per chiunque sia concentrato sul lungo termine, dunque potrebbe essere un’ottima idea acquistare adesso.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.
Categorie: News

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *