Life Funds, la Polizza Unit Linked di Banca Mediolanum: Come Funziona? Conviene?

Se ti servono delle informazioni circa la polizza unit linked Life Funds di Mediolanum allora ti trovi nel posto giusto!

Leggendo questo articolo potrai trovare le caratteristiche del prodotto in questione, e successivamente le mie opinioni su di esso, in modo da poter capire se può fare al caso tuo oppure no.

Se continuerai a leggere potrai capire i vantaggi e gli svantaggi della polizza, ma soprattutto i costi e infine ti darò le mie opinioni sul prodotto.

Continua nella lettura per saperne di più!

Chi è Banca Mediolanum

Mediolanum Vita è la compagnia di assicurazione del Gruppo Mediolanum che opera nel settore vita e previdenza complementare offrendo soluzioni innovative per ogni esigenza della clientela nell’ambito dell’investimento, della copertura previdenziale e della protezione.

Nata nel 1972 a Milano, acquisita nel 1985, rappresenta oggi una delle maggiori realtà nel mercato assicurativo italiano posizionandosi, nel 2003, tra le prime 20 società per la raccolta dei premi diretti.

Quindi parliamo di un istituto solido e sicuro, che mette le persone al centro della sua offerta e si occupa di stabilire un rapporto con loro. Adesso però dobbiamo capire se il prodotto è valido, perché avere una solida banca dietro i prodotti che sottoscriviamo non significa necessariamente che il prodotto in sé sia conveniente.

Life Funds è un prodotto sicuro?

Stiamo parlndo di una polizza unit linked, che è diversa da una polizza tradizionale. Una polizza tradizionale opera a gestione separata e ha un capitale garantito, mentre le unit linked non offrono alcuna protezione sul capitale del contraente rispetto alle performance future del mercato e soprattutto non garantiscono nessun rendimento minimo.

Questo vuol dire che potresti perdere tutto il tuo investimento oppure parte di esso: non proprio una bella prospettiva se pensavi di investire in un prodotto sicuro.

Come mai le unit linked non garantiscono certezze? Perché i guadagni possibili dipendono dall’andamento dei mercati finanziari: le unit linked investono in centinaia di fondi interni, quindi ognuno di essi ha un profilo di rischio differente che può andare da basso a medio-alto a seconda degli strumenti in cui investe, dal tipo di gestione finanziaria e dall’area geografica di riferimento. Da queste informazioni capiamo che destreggiarci nelle caratteristiche del prodotto risulta comunque un compito non semplicissimo.

Inoltre il rischio c’è ed è indicato anche sul sito di Mediolanum: “Life Funds non offre alcuna garanzia di rendimento minimo dell’investimento finanziario. Pertanto, per effetto dei rischi finanziari dell’investimento vi è la possibilità che le somme dovute in caso di decesso dell’Assicurato ovvero in caso di riscatto anticipato possano essere inferiori al capitale investito”.

Se vuoi investire utilizzando questa polizza, sappi che il rischio in cui incorri è consistente e non sottovalutabile.

Caratteristiche dello strumento finanziario

Passiamo adesso ad analizzare le caratteristiche della polizza.

Esso è un contratto di assicurazione sulla vita di tipo Unit Linked a vita intera, ovvero coincide con la vita dell’assicurato.

La modalità di sottoscrizione prevede un versamento unico oppure un piano di versamenti programmati.

L’investimento minimo è di 2.500 euro per il primo versamento e 500 euro per i versamenti aggiuntivi (se opti per il versamento unico) mentre di 1.200 € per il primo versamento e 100 € per i versamenti successivi (se opti per il piano di versamenti programmati).

Life Funds investe in 7 fondi interni, diversificati in base al grado di volatilità, caratterizzati da una gestione attiva, che punta al mantenimento della composizione dell’investimento, in funzione dell’andamento dei mercati (ti consiglio di leggere attentamente il KIID per avere informazioni dettagliate su ogni fondo e quindi sui diversi tipi di investimenti che puoi scegliere).

Operazioni possibili durante la vita del contratto

Il contraente ha la facoltà di modificare i termini del contratto con l’esercizio di predefinite opzioni contrattuali.

Lo switch

È possibile modificare la scelta del fondo interno inizialmente effettuata, trasferendo sul nuovo fondo interno il capitale maturato, i premi successivi e i premi aggiuntivi.

Consolida i rendimenti

Questo prodotto, nella sola forma a premio unico, prevede la facoltà di aderire al programma “consolida i rendimenti”: esso prevede il trasferimento di parte del capitale maturato nel fondo interno di natura azionaria Opportunity bis, Country bis o Sector bis, a favore del fondo interno Prudent bis, in presenza di un incremento del valore della quota del fondo interno di natura azionaria pari ad almeno il 5% o il 10%.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


Programma Big Chance

Esso prevede un investimento nel fondo interno Prudent/Prudent bis e il successivo trasferimento automatico dell’importo investito a favore di un fondo interno di natura azionaria da individuarsi tra quelli abbinabili al suddetto programma.

Riscatto della somma

Il riscatto (che può essere parziale o totale) può essere richiesto in qualsiasi momento dal contraente, a condizione che l’importo non sia inferiore a 500 euro e che il controvalore complessivo delle quote residue si almeno pari a 2.500 euro.

L’esercizio del diritto di riscatto comporta l’estinzione del contratto senza la possibilità di riattivarlo. Essendo il valore delle quote dei fondi interni dipendente dalle oscillazioni di prezzo delle attività finanziarie di cui le quote sono rappresentazione, vi è la possibilità di non ottenere al momento del rimborso la restituzione dell’investimento finanziario.

Revoca e recesso

Revoca: il contratto si intende concluso con la sottoscrizione e consegna al soggetto distributore del modulo di proposta. Non è prevista la possibilità di revoca della proposta ed il diritto al ripensamento è esercitabile solo tramite recesso.

Recesso: il contraente può recedere dal contratto entro 30 giorni dal momento in cui è informato che il contratto è concluso, dando comunicazione scritta alla compagnia mediante lettera raccomandata.

I costi

La parte sui costi è quasi sempre quella che più interessa gli investitori, poiché occorre capire a fronte dei rendimenti che guadagniamo, quali costi vanno ad impattare.

Vediamo i costi di Life Funds:

  • Costi di ingresso: min 0,25% – max 0,36%;
  • Costi di uscita: nulli;
  • Costi di transazione del portafoglio: 0,00%;
  • Altri costi correnti: min 1,33% – max 3,33%.

Qui sono riportati dei range poiché ogni investimento presenta dei costi differenti, quindi ti invito a leggere attentamente il KIID nella parte dell’investimento che ti interessa per avere dei dati più specifici.

Per quanto riguarda invece i costi diretti ed indiretti del contratto:

  • commissioni di sottoscrizione: in caso di versamento in un’unica soluzione sono decrescenti in funzione dell’importo versato e sono comprese tra un massimo del 4% ed un minimo dello 0,25%;
  • diritto fisso sui premi versati: 2,38 € nel caso di frazionamento mensile; 3,59 € nel caso di frazionamento bimestrale; 5,97 € nel caso di frazionamento trimestrale; 8,38 € nel caso di frazionamento semestrale; 11,97 € nel caso di frazionamento annuale;
  • per i contratti a premio unico: il diritto fisso sul premio versato è pari a 11,97 euro in fase di sottoscrizione e 5,97 euro per premi aggiuntivi;
  • commissione di gestione annua sui Fondi Interni: dallo 0,65% all’1,5% in base alla tipologia del Fondo Interno Assicurativo.

    Fiscalità

    Come ultimo aspetto analizziamo gli aspetti fiscali che derivano dal sottoscrivere una polizza di questo tipo.

    I capitali corrisposti dalla compagnia costituiscono un reddito dato dalla differenza tra le somme erogate e quanto riscosso a titoli di premio. Sul reddito così determinato verrà applicata un’imposta del 26% sui proventi maturati.

    In caso di decesso dell’assicurato, le prestazioni assicurative pagate dalla compagnia ai beneficiari saranno imponibili per la quota parte di rivalutazione del premio versato, ove previsto dal contratto.

    L’imposta di bollo sarà assolta annualmente in modo virtuale dalla compagnia e contestualmente memorizzata sul contratto.

    A chi si rivolge questo prodotto

    Abbiamo visto le caratteristiche della polizza, quindi adesso possiamo cercare di fare un ragionamento insieme e capire se il prodotto potrebbe essere adatto a te oppure no.

    Questi strumenti finanziari sono molto complessi sia dal punto di vista dei costi, che dal punto di vista dell’investimento in sé e per sé, ed essi sono destinati ad un investitore consapevole e che ha conoscenza ed esperienza sulle polizze unit linked.

    Infatti l’investitore deve essere consapevole di correre dei rischi non indifferenti (se ti soffermi sul KIID vedrai che il profilo di rischio è catalogato in un punteggio da 2 a 4, in una scala che va da 1 a 7 a seconda dei diversi tipi di investimenti che puoi scegliere) e deve quindi anche essere in grado di poter sopportare eventuali perdite più o meno ingenti.

    Opinioni di Affari Miei

    Come ti ho paventato in apertura, arrivati a questo punto posso darti i miei spunti di riflessione e le mie opinioni su questo prodotto.

    Forse avrai percepito che non sono molto favorevole a prodotti del genere (non a Life Funds in particolare) ma in generale alle polizze unit linked.

    Si tratta di prodotti molto complessi, con molti costi diretti ed indiretti, senza dimenticare i costi di gestione che devi sostenere poiché stai delegando il tuo investimento ad altre persone.

    Se vuoi assicurarti per il tuo bene o per la salute dei tuoi familiari, allora fallo con prodotti più snelli e di facile comprensione, e soprattutto con assicurazioni che facciano il loro mestiere, ovvero assicurarci, e non che si mettano anche ad investire i tuoi soldi.

    Se vuoi investire ci sono tanti altri metodi per poterlo fare, e che ti permettono in primis di spendere meno soldi e soprattutto anche di poter ottenere dei buoni rendimenti.

    Quindi se vuoi assicurarti questo prodotto non fa per te, se vuoi investire nemmeno!

    Può essere un prodotto valido soltanto se sei un investitore davvero consapevole, vuoi diversificare il tuo portafoglio e soprattutto sei in grado di poter sostenere le eventuali perdite che potranno abbattersi sul tuo patrimonio.

    Conclusioni

    Ora che sai anche le mie opinioni sei libero di scegliere come preferisci: forse speri, delegando la gestione dei tuoi soldi, di risparmiarti un bel po’ di problemi, ma ciò a fronte di costi alti.

    Se vuoi imparare ad investire e risparmiare nel modo più opportuno in base alla tua situazione personale e alla tua età, allora leggi le mie guide pratiche per i principianti:

    A presto.


    Scopri che Investitore Sei

    Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

    >> Inizia Subito <<


    Imprenditore e Investitore
    Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

    0 Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *