Postepay Evolution, Recensione Carta con IBAN – Guida 2018

Postepay Evolution è l’ultima arrivata nella famiglia di Poste Italiane: come funziona? Conviene attivarla?

La carta prepagata è essenzialmente uguale alla tradizionale PostePay  che abbiamo conosciuto negli ultimi anni ma in più ha un codice IBAN che permette di inviare e ricevere bonifici (e quindi anche di ottenere l’accredito dello stipendio) come se fosse un conto corrente.

I consumatori interessati alla sottoscrizione si domandano qual è il costo di attivazione e quali sono le spese annue per gestirla: vale la pena dotarsi di questo nuovo strumento messo a disposizione dalle Poste?

Andiamolo a scoprire insieme, analizzando come fare la richiesta e i costi da accollarsi annualmente per fruire del servizio.




Continua a leggere e valutiamo insieme tutto quello che bisogna sapere sull’argomento!

Postepay Evolution: opinioni sul servizio

Le opinioni sulla Postepay Evolution paiono essere decisamente positive.

postepay evolution

Le Poste, al pari dei vari istituti bancari, si stanno adeguando alle esigenze dei consumatori.

I risultati annunciati dall’azienda sono molto interessanti: il prodotto sta riscuotendo un notevole successo sul mercato, forte della capacità del gruppo di ispirare la fiducia degli utenti, legati talvolta da un rapporto storico con l’ufficio postale del proprio paese.

Ben un milione sono le carte attivate nei primi 6 mesi del 2015 e le Poste puntano ancora a crescere, raccogliendo sempre più utenti nella propria clientela.

La fiducia nel brand è alta: recentemente, infatti, abbiamo visto un buon risultato sul mercato per la quotazione in borsa dell’istituto, molto apprezzato sia in Italia che all’estero.

Vediamo i principali aspetti contrattuali che ci interessano.

Carta prepagata Postepay Evolution: i costi

Il costo di emissione è pari a 5 euro (in promozione l’attivazione è gratuita fino al 31 dicembre 2015, al momento non conosciamo ancora se tale offerta sarà prorogata per il 2016) a cui bisogna aggiungere un canone annuo di 10 euro.

E’ pari a zero, invece, il costo per prelievo ATM Postmat, così come sono gratuiti i pagamenti e l’accredito dello stipendio. I vantaggi della Postepay Evolution sono notevoli in quanto è possibile svolgere una serie di operazioni che prima non si potevano fare come:

  • domiciliare le bollette;
  • accreditare lo stipendio come su un conto corrente;
  • ricevere e inviare bonifici grazie al codice IBAN;
  • accedere al prestito Special Cash;

Inoltre ci sono le funzioni proprie di ogni carta prepagata come:

  • pagare e acquistare online;
  • consultare il saldo e la lista dei movimenti sull’apposita applicazione;
  • prelevare gratis dagli sportelli delle Poste e da tutti gli sportelli con logo Master Card. Un fatto questo molto importante se si considera che la posta è praticamente ovunque, quindi si può prelevare gratuitamente molto facilmente.

La durata della Poste Pay Evolution è di 5 anni trascorsi i quali è possibile effettuare gratuitamente il rinnovo.

Le commissioni per ricaricare la carta ammontano ad 1 euro sia dagli uffici postali, dagli sportelli ATM Postmat ed online dal sito poste.it e postepay.it.

Stesso costo per la ricarica tramite l’AppPostepay: il servizio è offerto gratuitamente in promozione fino al 31 dicembre 2016.

Come attivare Postepay Evolution: i documenti per avere la carta

Ovviamente, possono fare richiesta coloro che hanno raggiunto la maggiore età (18 anni). Occorre recarsi presso gli uffici postali abilitati esibendo i propri documenti di riconoscimento. La carta prepagata viene rilasciata immediatamente e può subito essere utilizzata.

E’ necessario avere un conto corrente postale? No, non è previsto nei requisiti. In effetti, questo tipo di prodotto mira proprio a sostituire un conto corrente in quanto permette di svolgere tutte le operazioni più elementari di cui abbiamo detto in precedenza.

L’importo massimo (plafond) è fissato a 30 mila euro, se si effettua la ricarica con l’App Postepay non si pagano spese (fino a 25 euro al giorno).

Il limite per i pagamenti su POS di esercizi commerciali terzi è di 3.500 euro al giorno e 10 mila euro mensili mentre negli uffici postali abilitati è pari al plafond della carta.

L’imposta di bollo è pari a 2 euro sul rendiconto annuale se le transazioni superano la cifra di 77 euro.

Passiamo ora alle conclusioni.

Conviene attivare la PostePay Evolution?

Il prodotto sembra essere molto buono ed il successo che sta avendo sul mercato lo testimonia.

Con circa 14 mila uffici postali attivi sul territorio, le Poste assicurano una presenza capillare in caso di problemi o necessità di rivolgersi ad uno sportello.

La presenza di un ufficio, sovente, va a braccetto con il Postmat che consente di prelevare praticamente da ogni zona d’Italia: se spesso siete in giro o vivete in località non raggiunte da tutte le banche, questo aspetto può rappresentare un valore aggiunto.

Soprattutto nei piccoli centri, come è noto, le Poste rappresentano un riferimento e questo, a nostro avviso, è un fatto non trascurabile.

Ricaricare Postepay Evolution, poi, è un’operazione semplice e veloce, nota ormai a tutti e che si può svolgere direttamente da casa grazie al codice IBAN di cui dispone la carta.

I costi di gestione sono limitati ed in linea con la concorrenza, il che rende appetibile la carta prepagata proprio perchè supportato da una copertura perfetta del territorio nazionale.

Se vi serve un prodotto di questo tipo, ci sentiamo di consigliarvelo tenendo presenti tutte le premesse illustrate su questa pagina.

Alternative disponibili sul mercato

Dopo aver recensito il prodotto, facciamo un breve cenno alle principali alternative così da fornire un’analisi completa e comparativa.

Hype di Banca Sella

La Carta Hype di Banca Sella è una Carta Prepagata con le medesime funzioni di un conto online. Semplice da usare, si attiva in pochissimo tempo e con una procedura burocratica molto snella.

In sintesi, ecco i punti di forza:

  • si apre in 5 minuti, basta compilare la richiesta online;
  • nessun documento da spedire, dopo la richiesta occorre il riconoscimento visivo mediante video chiamata nel corso della quale bisogna mostrare anche i documenti d’identità;
  • possibilità di effettuare bonifici gratuiti grazie al codice IBAN;
  • la carta viene consegnata in pochi giorni una volta effettuata la richiesta e fa parte del circuito Mastercard che rende possibili pagamenti sicuri in tutto il mondo;
  • si gestisce comodamente con app da smartphone;
  • i costi sono pari a zero per la versione base.

Richiedi Subito Hype di Banca Sella

Viabuy

Viabuy ha le stesse funzioni di una prepagata ma offre maggiori vantaggi: a differenza delle altre carte di credito, infatti, non richiede una verifica reddituale per l’attivazione.

In sintesi, i vantaggi sono:

  • nessuna verifica reddituale per l’attivazione;
  • ricariche gratuite grazie al codice IBAN;
  • sicurezza del circuito Mastercard;
  • apertura veloce ed invio della carta entro 24 ore dalla richiesta.

Richievi ViaBuy Ora

Ulteriori risorse utili

Se state pensando di attivare una carta prepagata, vi suggeriamo altre recensioni presenti su Affari Miei:

Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
   

Affari-Miei
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

19 COMMENTI

    • Non c’è nessun problema. Ho ricevuto per diversi mesi il mio stipendio dalla naspi sulla mia postepay evolution. All’inizio avevo paura di non riceverlo avendo letto su diversi siti che nn si poteva, invece poi alla fine é arrivato

  1. Salve sono titolare di un conto BancoPosta dove mi viene accreditata la pensione di invalidità di 279 € che scade a dicembre 2018 mi serve un mini prestito di 1000€ con special cash di poste italiane posso richiedere mille €

    • Salve,basta recarsi presso un qualsiasi sportello delle poste e consegna codice fiscale, carta d’identità e il gioco è fatto,il costo minimo è di 20€ dì qui 5 servono per la carta, è il resto 15€ le verranno accreditate sul suo conto della nuova postepay.buona giornata

  2. HO UNA POSTPAY DA AGOSTO 2016, E NON SONO MAI RIUSCITA A REGISTRARMI, NEL SITO,HO FATTO ANCHE NUMERO VERDI, SENZA RISULTATO, VOREI ESSERE CONTATTATA PER RISOLVERE QUESTO PROBLEMA.

  3. Salve volevo un informazione. Ho fatto la postpay evolution il 4 gennaio. Ho pagato 20 euro.. ho messo dei soldi sopra e fatte Delle operazioni. Da febbraio non ho controllato più, apro oggi a fine marzo e mi dicono che il 7 marzo hanno prelevato 5 euro (spese emissione carta) cosa vuol dire?! Ho già pagato.. Perché questo prelievo?!

  4. Salve, volevo sapere se con la postpay evoltion si possono inviare i bonifici da tutti gli uffici postali? Oppure solo da quello dove è nata la carta? Grazie

  5. ho una postpay evolution ho provato a registrarmi nel sito postale ma non riesco mi dice che sono registrato ma io non lo mai fatto

  6. il vostro sito mi dice che sono registrato ma manca il mio numero di telefono, non posso fare operazioni con la mia postpay evolution cosa devo fare .

  7. non riesco a fare operazioni con la mia postpay il sito mi dice che sono registrato ma manca il mio numero di telefono cosa posso fare mi date delle indicazioni grazie

  8. Per disattivare una postepay evolution bisogna recarsi all ufficio postale Dove è stata attivata ?o ci si puo recare in un altro ufficio postale? Sto parlando anche di due città. Rispondi

  9. Volio sula carta mia Postepay Evolusion di activare un 3D per coando facio coalche pagamento onlain cuela persona non poso toccare altri soldi comi mi servì fare

LASCIA UN COMMENTO