Soisy: Finanzia gli Acquisti in E-commerce Convenzionati. La Recensione del Marketplace

Il Lending Crowdfunding sta prendendo piede in maniera molto rapida all’estero ma anche in Italia, e ogni giorno è possibile sentir parlare di nuove piattaforme che si occupano di questo tipo di investimento, come ad esempio Soisy. Oggi è proprio di questa piattaforma che parliamo qui su Affari Miei.

Vedremo tutte le caratteristiche di questa piattaforma di Social lending, cercando di capire come funziona, quali sono le sue caratteristiche, il costo e il funzionamento generico, partendo dal presupposto che si tratta della fintech che ha raccolto nel nostro Paese la cifra più alta in una campagna di crowdfunding nel minor tempo: lo scorso novembre, infatti, Soisy ha raccolto 1.250.000 euro in soli 8 giorni, con un overfunding di 350.000 euro rispetto al primo obiettivo prefissato.

Iniziamo!

Chi è Soisy?

Come anticipato, Soisy non è una banca e nemmeno una finanziaria, poiché non presta soldi in modo diretto, ma tramite una piattaforma.

Si tratta, quindi, di un Istituto di Pagamento autorizzato e vigilato da Banca d’Italia e che opera nell’ambito del peer to peer lending: investitori privati finanziano altri privati (in questo caso tramite acquisti in e-commerce convenzionati), traendo un vantaggio economico dal prestito.

La piattaforma è completamente online e non ci sono mediatori, intermediari creditizi, filiali o agenzie, caratteristica che permette di abbattere i costi tradizionali di banche e finanziarie.

Se vuoi approfondire il tema puoi visitare la sezione del blog dedicata all’argomento, la trovi qui.

A chi si rivolge? I requisiti da soddisfare

Vediamo chi è il target della piattaforma. Le categorie sono fondamentalmente tre:

  • Investitori;
  • Partner;
  • Acquirenti.

Per diventare Partner bisogna essere una società registrata e vantare un’attività avviata, avere un conto corrente italiano su cui accreditare i prestiti finanziati ai propri clienti e far rateizzare beni o servizi di minimo 250 euro e per un massimo di 15 mila euro.

Per poter ottenere un prestito, bisogna superare il processo di valutazione di Soisy, un procedimento molto severo, ma veloce. In un solo minuto è possibile ottenere un preventivo e dopo altri 5 minuti arriva la risposta.

Bisogna avere comunque residenza in Italia da almeno 3 anni, un buon merito creditizio e un reddito regolare e dimostrabile.

Video Corso Gratuito - "Investi con Buon Senso"

Investire è un percorso di responsabilità e di buon senso.

Ho realizzato un video corso gratuito con oltre 72 minuti di contenuti incredibili che ti aiuteranno a capire i pericoli e le opportunità dei principali investimenti di cui hai sentito parlare fino ad oggi.

Acchiappa subito il Video Corso Gratis!

 

Come funziona

Vediamo ora come funziona questo modello di business, che è davvero semplice da capire: infatti, gli Investitori finanziano gli acquisti, anticipando i soldi agli e-commerce, nentre i Partner (ossia gli e-commerce convenzionati) incassano subito l’importo totale del prodotto, consegnandolo all’acquirente.

Infine, gli acquirenti scelgono il pagamento a rate e ripagano mensilmente il capitale e gli interessi. Vediamo nel dettaglio, categoria per categoria!

Investitori

Una volta che ci si è registrati, è possibile caricare i soldi dal proprio conto corrente sul conto di pagamento Soisy (da un minimo di 10 € in su, tramite una semplice ricarica automatica o manuale – bonifico.

Ora si è pronti per investire, andando a selezionare le caratteristiche dei prestiti che si vogliono finanziare in base al tasso di interesse, al rating e alla durata. Puoi finanziare i prestiti a persone che richiedono un finanziamento tramite partner convenzionati Soisy: inizialmente è possibile solamente selezionare il rating delle persone da finanziare; in seguito, quando il prestito viene finanziato, sarà possibile scoprire il nome e il cognome di ogni richiedente, accedendo alla propria area riservata.

Chi investe riceve il capitale e gli interessi ogni mese sul conto di Soisy, sin dal primo mese.

I prestiti tra privati Soisy vantano tassi che partono dal 5,5% fino ad arrivare al 13,5%, con un rendimento lordo annuale atteso che oscilla tra il 5% e il 7%.

Per proteggere il proprio capitale puoi aderire al servizio Garanzia di Rendimento, adesione che diventa obbligatoria qualora si investa meno di 1.000 euro, mentre è facoltativa su ogni investimento per importi di 1.000 euro o più.

In poche parole, tutti i mesi una quota degli interessi pagati dal richiedente viene depositata nel Salvadanaio della Garanzia insieme ai contributi di ogni investitore che ha aderito: qualora il richiedente del prestito non pagasse le sue rate, sarà il fondo a pagare a ogni scadenza. È ovvio che una maggior Più sicurezza si traduce in un rendimento ovviamente più basso (rendimento lordo del 4%).

Gli investimenti possono essere sia venduti che liquidati senza dover pagare cifre aggiuntive, a qualunque ora.

Partner

Chiunque abbia un e-commerce o un’attività commerciale può diventare partner di Soisy, che consente di proporre una nuova modalità di pagamento ai clienti: non solo contanti e carta, o bonifico, o il tanto amato “contrassegno”, ma anche un pagamento rateale con Soisy.

Il Partner incassa immediatamente, mentre il cliente può dilazionare il pagamento, grazie a rate che partono dal mese successivo all’acquisto.

Per il Partner non vi sono costi di adesione al circuito Soisy, né dovrà pagare fee o commissioni, così come non è richiesto un importo minimo o massimo e non sono applicate penali se si decide di uscire dal circuito.

Acquirenti

Può gestire tutto online, senza recarsi in banca e quindi pagando meno costi, proprio perchè i prestiti tra privati convengono.

È possibile richiedere rateizzazioni a partire da 250 fino ad arrivare a 15.000 euro. Sulla base dei dati, Soisy elabora un preventivo, calcolando il tasso di interesse (TAN), il TAEG, la rata e infine proponendo all’acquirente la spesa totale. Il prestito può essere rimborsato su un orizzonte temporale che va da 3 a 60 mesi.

Ovviamente Soisy deve approvare la richiesta di prestito, ma fatto ciò viene inserita nel marketplace, in modo che le richieste di prestito incontrino quelle di finanziamento degli investitori.

Vengono quindi vagliate più offerte di investimento: quando si raggiunge il 100% di finanziamento, il prestito è completato e viene accreditato sul conto di pagamento Soisy del partner presso cui si è richiesto il finanziamento.

La rata viene prelevata direttamente dal conto corrente indicato in fase di registrazione: se l’addebito non va a buon fine, la piattaforma si mette in contatto con l’Acquirente per sollecitare il pagamento, ma comunque esiste l’agenzia di Recupero Crediti per evitare inadempienze prolungate e per consentire il recupero dell’intera somma dovuta, con addebito delle spese.

Video Corso Gratuito - "Investi con Buon Senso"

Investire è un percorso di responsabilità e di buon senso.

Ho realizzato un video corso gratuito con oltre 72 minuti di contenuti incredibili che ti aiuteranno a capire i pericoli e le opportunità dei principali investimenti di cui hai sentito parlare fino ad oggi.

Acchiappa subito il Video Corso Gratis!

 

I costi da sostenere

Come già detto, non vi sono costi di registrazione, né quote mensili da pagare per poter cominciare a investire con Soisy.

Bisogna però pagare delle commissioni: il marketplace, infatti, riceve una commissione da parte del richiedente al momento del finanziamento, una commissione che oscilla tra l’1% e il 3% dell’importo finanziato. La commissione è ricompresa nell’importo finanziato e viene conteggiata nella spesa totale del prestito. È a sua volta finanziata dagli investitori, dunque colui che richiede il pagamento rateale andrà a pagare la commissione nella rata mensile.

Inoltre, vi è da considerare una fee a carico degli investitori a ogni pagamento di rata: essasi aggira intorno al 10% degli interessi percepiti.

Tuttavia non si pagano commissioni fino al momento di ricezione del rendimento.

La tassazione

Tutti i guadagni sono tassati: dal primo gennaio 2018 è diventata ufficiale la ritenuta fissa al 26% anche per le rendite del prestito tra privati: Soisy funge da sostituto d’imposta, e trattiene direttamente le imposte dovute che non devono così essere inserite in dichiarazione dei redditi.

Come iniziare?

Per iniziare a investire bisogna iscriversi a Soisy tramite la comoda registrazione online: bisogna inserire i dati richiesti e caricare la foto della carta di identità, il codice fiscale e un autoscatto con il documento. Infine, è necessario apporre la firma digitale.

Ora il marketplace verifica l’identità e entro poche ore potrai caricare i soldi sul tuo conto di pagamento direttamente dal conto corrente bancario.

Una volta approvato, si possono scegliere le caratteristiche dei prestiti da finanziare e decidere se aderire alla Garanzia di Rendimento.

Ecco la schermata tratta dal sito ufficiale di come appare il form di registrazione.

Quanto è rischioso investire su Soisy?

Sebbene ogni investimento sia rischioso, il processo di questa piattaforma è davvero trasparente. Inoltre, Soisy rispetta al 100% gli standard di sicurezza previsti dalla legge, in quanto è un istituto autorizzato e vigilato dalla Banca d’Italia.

Per proteggere il denaro degli investitori, l’azienda prevede inoltre il meccanismo di Garanzia di Rendimento, a cui tutti i finanziatori possono contribuire rinunciando a una piccola quota dei guadagni per proteggersi e proteggere dalle insolvenze.

Opinioni di Affari Miei

Come sai se hai già letto alcune delle mie opinioni sulle piattaforme di lending, non ho idee contrarie a prescidere, ma suggerisco sempre prudenza.

Penso che Sosiy e strumenti analoghi siano interessanti per movimentare il proprio portafoglio di investimenti, tuttavia si tratta pur sempre di un rischio: come amo ripetere, interessi allettanti sono sempre indice di pericolosità, ed è per questo che invito alla moderazione, investendo magari solo una piccola parte di investimenti in questi strumenti.

In altre parole, il mio suggerimento è quello di investire nelle piattaforme parzialmente, vincolando  piccole cifre e di diversificare il portafoglio.

Nel mio corso per investire “100 Mila Euro sul Conto” insegno proprio quella che per me sono le basi di una buona strategia, ossia come distribuire in modo intelligente i risparmi e come scegliere gli investimenti più adatti.

Conclusioni

Siamo giunti al termine di questa guida, ora dovresti avere tutti gli elementi per decidere in totale consapevolezza e libertà.

Ti ricordo che sul mio blog puoi consultare una serie di guide studiate per guidare le tue scelte di investitore in base alla tua età e situazione personale:

Buon proseguimento su Affari Miei!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei