Polizza Danni Semplice di Alleanza Assicurazioni: È la Scelta Migliore Per Te e la Tua Famiglia?

Assicurarsi dai rischi dovrebbe essere una priorità nella vita di ognuno, sicuramente è uno dei modi più intelligenti di spendere i propri soldi. Puoi lavorare duramente, puoi risparmiare e puoi investire per raggiungere lo stile di vita che desideri ma, se nel frattempo non tuteli te, la tua famiglia e i tuoi beni dagli imprevisti, i tuoi piani non avranno fondamenta solide.

Se sei capitato in questa pagina probabilmente la pensi come me – forse stai vagliando alcuni contratti assicurativi di tuo interesse alla ricerca di quello ideale. Affari Miei può darti una mano nella scelta! Infatti, questo blog nasce per guidarti nella cura dei tuoi interessi.E’ per questo che cerco di realizzare il mio obiettivo con i tanti contenuti (articoli, video e puntate podcast) che metto a tua disposizione, insieme al mio corso dedicato agli investimenti.

In questo articolo recensisco la polizza Semplice di Alleanza, una delle più complete in fatto di protezione dai danni alla persona. L’offerta prevede una copertura personalizzabile a tutela di tutto il nucleo familiare contro i rischi di infortunio, malattia e perdita del lavoro.

Se sei interessato prosegui nella lettura…

Le garanzie di Alleanza

Innanzitutto, è fondamentale assicurarsi presso un Istituto solido e affidabile, regolarmente iscritto all’IVASS. Nel caso di Alleanza Assicurazioni non c’è bisogno di grandi presentazioni. Nata a Genova nel lontano 1898, nel tempo Alleanza è stata acquisita dalle Assicurazioni Generali di Trieste, poi diventate il colosso Gruppo Generali, ad oggi una delle maggiori realtà assicurative e finanziarie internazionali.

Nel 2019 Alleanza opera su tutto il territorio nazionale con quasi 1,9 milioni di clienti e vanta solidità, affidabilità, trasparenza e professionalità.

Video Corso Gratuito per Investire

I tuoi risparmi sono in pericolo, impara ad investirli senza farti fregare.

Acchiappa questo un bonus di benvenuto che ti aiuterà a salvare il tuo denaro!

 

Semplice ma anche sicura?

Quando si parla di polizze infortuni o malattia non ci sono contratti più sicuri o meno sicuri, esistono solo prodotti migliori o peggiori rispetto alle esigenze di ciascuno.

Il “rischio” è di incappare nel contratto assicurativo sbagliato che non si adatta alle tue caratteristiche. Ecco perché raccomando di leggere attentamente la documentazione allegata – la puoi scaricare dal sito della Società –, prestando attenzione alle clausole e condizioni contrattuali, ad esempio le franchigie (la parte di danno che resta a carico dell’Assicurato) e le esclusioni contrattuali (le situazioni che l’Assicuratore non risarcisce).

Prima di apporre qualsiasi firma bisogna valutare quali sono i rischi effettivi a cui si è esposti nella propria vita e se il contratto li include. Inoltre, l’importo che si versa all’Assicuratore (cioè il premio) deve essere proporzionato alle proprie possibilità economiche; siccome la spesa varia in relazione a molti fattori è opportuno richiedere sempre un preventivo, senza impegno.

Ora andiamo ad analizzare veramente la polizza…

Caratteristiche della Polizza Semplice

La polizza Semplice consente di assicurare fino a 10 membri del proprio nucleo familiare da infortunio, malattia e/o perdita impiego, scegliendo per ognuno la copertura assicurativa più idonea fra 4 soluzioni disponibili.

La polizza serve per preservare il benessere economico individuale o familiare che potrebbe venire meno nei casi in cui il portatore di reddito si ammalasse o subisse un infortunio e fosse così costretto a stare a casa dal lavoro. La copertura si estende anche al rischio di licenziamento ed è utile, in generale, nell’eventualità di dover sostenere spese mediche inattese.

Durata

Il contratto ha durata stabilita di 5 anni senza tacito rinnovo, nel corso dei quali copre gli assicurati in tutto il mondo ma non vale per i residenti all’estero.

Premi

Il premio annuo dipende da contratto a contratto in base al profilo del Contraente/Assicurato e dalle coperture che ha scelto.

Il premio annuo può essere pagato in un’unica soluzione o in rate mensili senza alcun costo aggiuntivo.

A seguire, l’elenco delle prestazioni assicurative proposte.

Soluzione 1. “Copertura da infortuni e malattie – lesioni per tutte le cause”

Sottolineo che con infortunio si intende un evento violento dovuto a causa fortuita che produce lesioni (fratture, ustioni, lussazioni, paralisi ecc.) con gravi conseguenze per la vita (coma, inabilità temporanea, invalidità permanente oppure la morte). Le stesse conseguenze limitanti possono essere causate non da infortunio ma dall’insorgere di una malattia.

La copertura garantisce un indennizzo fisso e predefinito in base alla gravità delle lesioni che viene valutata su 6 livelli, detti cluster; ad esempio, il cluster di livello 6 dà diritto a un indennizzo pari al 100% del capitale assicurato. È anche inclusa l’assistenza domiciliare di un infermiere o di un fisioterapista (numero di sedute in base al cluster).

Soluzione 2. “Infortuni e malattie – interventi chirurgici”

In caso di intervento chirurgico, in regime di ricovero, reso necessario da infortunio o malattia, viene riconosciuto un indennizzo prefissato in base alla classe di intervento (quattro classi) e del pacchetto scelto.

Ad esempio, un intervento di classe 4 dà diritto ad un indennizzo pari al 25% del capitale assicurato. In certi casi, è inclusa l’assistenza domiciliare di supporto alla riabilitazione.

Soluzione 3. “Infortuni e malattie – minori”

Copertura riservata ai figli minorenni; inserisce in un’unica offerta le stesse garanzie, indennizzi e capitali assicurati previsti per le soluzioni precedenti.  Inoltre, include una consulenza medico/pediatrica telefonica e una baby-sitter.

Soluzione 4. A. “Infortuni e malattie – interruzione reddito lavoratori autonomi”

Garantisce un indennizzo giornaliero in caso di ricovero ospedaliero, immobilizzazione forzata (gesso o tutore) e convalescenza post-ricovero ospedaliero che impediscano l’attività lavorativa. È incluso nella copertura anche il parto.

Ad esempio, in caso di ricovero, Alleanza paga l’indennizzo giornaliero previsto dal pacchetto scelto per un totale di 360 giorni di ricovero.

Soluzione 4. B. “Perdita di impiego – interruzione reddito lavoratori dipendenti”

Garantisce un indennizzo mensile (fino a 12 mesi) in caso di perdita del lavoro in seguito a licenziamento per giustificato motivo oggettivo. Sono assicurabili solo i lavoratori dipendenti privati.

Non è coperta la disoccupazione dovuta al licenziamento per cause relative alla condotta dell’assicurato o per risoluzione consensuale del rapporto.

Qui trovi il video esplicativo messo a tua disposizione da Alleanza.

Esclusioni

Ovviamente esistono molti casi in cui la Società si rifiuta di risarcire l’Assicurato. In generale sono esclusi tutti i casi di lesione dovuta a infortunio o malattia pre-esistenti la stipula del contratto.

Idem, quando l’infortunio è causato dalla condotta errata dell’Assicurato (alcolismo, tossicodipendenza, tentato suicidio, sport estremi). Sono escluse dalla polizza pure le lesioni dovute a eventi catastrofici (atti di terrorismo, terremoti, inondazioni).

Maggiori esclusioni e clausole sono elencate sui relativi documenti.

Costi di intermediazione

Gli intermediari percepiscono in media il 20,5% del premio imponibile pagato dal Contraente per remunerazioni di tipo provvigionale.

Si può recedere dalla polizza?

Sì, in diversi modi e tempi. Anzitutto il Contraente può esercitare il diritto di ripensamento dopo 15 giorni dalla stipula e fintanto che le procedure del contratto non vengono concluse; in tal caso si riceve il rimborso del primo premio già versato al netto delle spese sostenute (10 €).

Dopo che il contratto è concluso e l’assicurazione è attivata diventa possibile recedere solo al termine di ogni annualità, senza oneri, semplicemente inviando una comunicazione scritta ad Alleanza con preavviso di 30 giorni rispetto allo scadere dell’annualità.

Il contratto è risolvibile dopo ogni denuncia di sinistro, entro 60 giorni dal pagamento (se avvenuto) o dal rifiuto dell’indennizzo da parte di Alleanza. La Società rimborsa il Contraente entro 45 giorni dalla cessazione della copertura della parte di premio, al netto dell’imposta, relativa al periodo di rischio non goduto.

Ci sono vantaggi fiscali?

Per legge le spese sostenute per i premi di assicurazione contro gli infortuni sono detraibili in sede di dichiarazione dei redditi nella misura del 19%.

Nel contratto in oggetto la quota di premi detraibile è pari all’85% della quota di premio Infortuni, presente nelle soluzioni 1 e 3. La percentuale di premio infortuni sul totale del premio della singola soluzione varia in funzione del pacchetto prescelto.

Opinioni di Affari Miei 

La mia opinione personale è che le assicurazioni a copertura dei danni alle persone sono uno strumento di protezione importante che tutti dovrebbero utilizzare.

Maggiori motivazioni per cui è bene stipulare una polizza assicurativa le trovi in due precedenti articoli che ho scritto e che ti linko:

Chi dovrebbe sottoscrivere la Polizza SEMPLICE e Chi no?

Teoricamente può andare bene a tutti quelli che cercano una copertura a protezione della persona per preservare la propria stabilità economica anche a fronte di eventi inaspettati; oramai i contratti sono altamente personalizzabili e si possono adattare alle esigenze di molti.

L’aspetto interessante della Polizza Semplice è che offre una copertura abbastanza completa e diversificabile, allargabile volendo a tutti i membri della famiglia, infatti è probabile che i portatori di reddito da tutelare siano due.

La Soluzione 4 è davvero utile per i liberi professionisti che non possono permettersi di stare a casa dal lavoro e anche per i dipendenti che lavorano costantemente a rischio di licenziamento.  

Nella pratica, il premio annuale o mensile che graverà sul proprio bilancio è l’elemento finale che condiziona la scelta. Come già detto, il premio da pagare dipende dalle caratteristiche specifiche del pacchetto scelto e del profilo di ogni Assicurato, è impossibile fare una valutazione precisa della spesa economica, però è anche vero che le polizze prevedono soluzioni adatte a tutti i bilanci familiari.

Lo svantaggio di Semplice è che non è online, quindi prevedere dei costi di gestione. Diversamente le polizze online sono alleggerite di questi oneri, oltre a essere più pratiche e comode.

Se sei pieno di dubbi riguardo a quello che ti verrebbe a costare la polizza puoi richiedere un preventivo gratuito e personalizzato compilando il form nella home page con i tuoi dati corretti: sarai contattato in pochi giorni lavorativi da un assicuratore vicino a te.

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di questa recensione, ora sai cosa ti offre la Polizza Semplice di Alleanza, quindi puoi fare una scelta più consapevole. Come dico sempre, non possiamo pensare di costruire un futuro di benessere e ricchezza senza proteggere il bene più prezioso che abbiamo: noi stessi, la nostra famiglia e la nostra capacità di lavorare.

Per approfondire, qui puoi consultare la mia guida dedicata alla migliore assicurazione sulla casa, in cui puoi approfondire ulteriormente questo argomento. Qui invece scopri come fare disdetta, qualora volessi procedere in questa direzione.

Infine, puoi visitare la sezione dedicata alle assicurazioni e confrontare questa polizza con altre tipologia di copertura!

A presto con Affari Miei!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei