Creditor Protection Insurance Mutui UniCredit: la Polizza a Tutela del Mutuo di UniCredit, Conviene?

Hai sentito parlare di Creditor Protection Insurance Mutui UniCredit, la polizza che propone la banca e che si può sottoscrivere in abbinamento al mutuo?

Forse hai già un conto corrente presso questa banca e il tuo consulente ti ha proposto questo prodotto quando hai deciso di comprare la tua prima casa, oppure sei incappato sul sito e vuoi saperne di più.

In entrambi i casi sei nel posto giusto perché oggi vedremo insieme le caratteristiche, i costi, i vantaggi e gli svantaggi di questa polizza.

Cominciamo!

Due parole su UniCredit 

UniCredit è una banca commerciale pan-europea che presenta un modello di servizio diverso dal solito, e proprio per questo motivo unico nel suo genere.

La sua storia comincia nel 1870 con la fondazione della Banca di Genova, successivamente denominata Credito Italiano.

Essa è presente in diversi paesi, in Italia, in Germania, e anche in Europa Centrale e Orientale.

L’obiettivo di questa banca è quello offrire il meglio a tutti gli stakeholder e liberare il potenziale dei clienti.

La banca è digitalizzata e improntata a rispettare i principi ESG, che sono ritenuti fattori chiave nel servizio che offrono.

Per dare un’idea della grandezza della banca ci basta dire che ha 15 milioni di clienti, che sono al centro della loro idea di business.

Essa è anche una banca sostenibile, dal momento che la sostenibilità è profondamente radicata nel loro DNA.

Cos’è Creditor Protection Insurance Mutui?

Creditor Protection Insurance Mutui è un pacchetto assicurativo che puoi sottoscrivere in abbinamento al mutuo. Puoi scegliere in maniera facoltativa se sottoscriverlo oppure no, dal momento che ovviamente la sua sottoscrizione non indice assolutamente sulla concessione del mutuo o ancora sulle condizioni che vengono applicate.

Questa polizia fornisce a te e ai beneficiari che sceglierai un sostegno economico per far fronte agli impegni finanziari legati al mutuo in caso di imprevisti.

Le caratteristiche della polizza 

Si tratta di un prodotto che garantisce la tranquillità di chi lo sottoscrive, e dei suoi cari e/o della sua famiglia.

Infatti nel caso in cui si verificassero degli eventi che potrebbero ostacolare il pagamento del debito residuo oppure le rate in scadenza del mutuo, il compito della polizza è proprio di garantire sicurezza.

La polizza infatti prevede la liquidazione di un capitale pari all’importo residuo del mutuo al momento del sinistro in caso di decesso, o di invalidità totale permanente da infortunio o malattia pari o superiore al 60%, e anche la liquidazione delle rate del mutuo in scadenza nel caso di una malattia grave o di un ricovero ospedaliero dovuto a un infortunio oppure a una malattia.

Queste sono le garanzie, che vengono erogate dalla polizza proprio nel rispetto delle condizioni e dei limiti della polizza stessa.

Quando sottoscrivere la polizza

La polizza può essere sottoscritta sia in fase di erogazione del mutuo, che sul mutuo già erogato, quindi puoi scegliere tu il momento più propizio e più adatto a te.

La tutela

La garanzia opera per tutta la durata del mutuo, per un massimo di 40 anni, eccezion fatta per la perdita dell’impiego involontaria che ha una durata massima di 120 mesi.

Il premio 

Il premio viene corrisposto in una forma unica e anticipata, ed è finanziato. Viene trattenuto direttamente dall’importo del mutuo erogato, con un incremento del predetto importo e della rata corrispondente.

Il premio resta bloccato per tutta la durata dell’assicurazione, mentre il premio unico anticipato è finanziato.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


I massimali

Vediamo adesso cosa prevede la polizza, in relazione alle coperture e ai relativi limiti di indennizzo.

Potrà essere rimborsato un massimo di 520.000 euro in caso di decesso e di invalidità permanente da infortunio e malattia, se parliamo di un indennizzo di importo pari al debito residuo.

Potrà essere invece rimborsato, in caso di liquidazioni di un indennizzo pari all’importo delle rate in scadenza, fino ad un massimo di:

  • 3.000 euro in caso di perdita involontaria dell’impiego;
  • Fino ad un massimo di 9 rate per sinistro;
  • 36 rate per l’intera durata contrattuale della polizza.

Chi può sottoscriverla

Possono sottoscrivere questa assicurazione tutti i clienti privati, ovvero i lavoratori dipendenti privati che sono intestatari di un mutuo ipotecario di nuova erogazione.

L’età dell’assicurato inoltre deve essere compresa tra i 18 anni compiuti e i 70 anni non compiuti, alla data di decorrenza del mutuo. 

In più l’assicurato deve avere meno di 75 anni compiuti alla data di scadenza del mutuo.

L’estinzione anticipata

In caso di estinzione anticipata totale del mutuo rispetto alla sua originaria scadenza, è prevista la chiusura della polizza con rimborso di quota della parte del premio pagato e non goduto. È possibile però mantenere attiva la copertura assicurativa alle condizioni originariamente convenute all’atto dell’adesione. In questo caso però non si potrà procedere a nessun rimborso del premio.

In caso invece di estinzione anticipata parziale del mutuo è prevista la riduzione del capitale assicurato con rimborso della quota della parte del premio pagato e non goduto.

L’assicurazione per il mutuo è obbligatoria?

Come abbiamo visto prima l’assicurazione per il mutuo non è obbligatoria, puoi scegliere se stipularla oppure no.

Quando si sceglie di stipulare un mutuo per acquistare una casa, la prima cosa a cui dobbiamo pensare è il futuro.

Si, proprio così, perchè occorre essere previdenti.

È importante infatti proteggere il proprio investimento (perchè il mutuo di fatto è un investimento che viene fatto per il nostro futuro) e allo stesso tempo è importante anche tutelare noi stessi e i nostri cari.

Un’assicurazione sul mutuo come quella appena analizzata offre protezione e assistenza in caso di morte o di malattia, ma anche per infortuni o in caso di perdita del lavoro.

Queste polizze sono consigliate dalla banca stessa al momento di accensione del mutuo, spesso insieme all’assicurazione frutto e incendio che di fatto è obbligatoria.

Per quanto concerne i costi, solitamente essi sono variabili, dal momento che dipendono molto dalla compagnia assicurativa o dalla banche che li propone e si muovono in relazione ai massimali e alle coperture previste dal contratto.

Solitamente, per fare una sorta di stima, il costo si aggira tra il 2% e il 6,5% rispetto all’importo del finanziamento per l’acquisto della casa.

Conclusioni 

Siamo arrivati al termine di questa trattazione che spero possa esserti stata utile per inquadrare l’argomento.

Come abbiamo visto più volte, un’assicurazione di questo genere non è obbligatoria, ma come avrai capito si tratta di un’assicurazione molto utile, dal momento che essere previdenti, sia nel campo degli investimenti che in quello della vita, è importante.

Infatti quest’assicurazione potrebbe garantirci un futuro più tranquillo, e proteggere allo stesso tempo i nostri familiari e i nostri cari.

Quindi a mio parere si tratta di una cosa importante da fare perchè, come sai se hai già avuto modo di leggere altri contenuti qui su Affari Miei, ritengo che essere previdenti e “assicurasi” in ogni campo, soprattutto in quello della salute e della successione, sia di fondamentale importanza.

Per farti capire quanto ci tengo alla sicurezza, puoi leggere questo articolo in cui spiego come stipulare una polizza temporanea caso morte.

Se vuoi una panoramica ancora più dettagliata invece, qui trovi un’intera sezione dedicata alle polizze vita.

Buon proseguimento!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *