News Borsa e Finanza – DIRETTA Oggi 15 Gennaio 2021

Eccoci con le notizie di borsa e finanza del giorno. Nella diretta del 15 gennaio 2021 seguiremo insieme i fatti più importanti che riguardano la seduta di oggi di Piazza Affari e dei principali mercati finanziari.

Ore 18:00 – Borsa: Chiusura in rosso per Milano. La seduta chiude con un ribasso per Milano, in flessione dell’1,13%, termina le contrattazioni a 22.381,35 punti. Chiusura in Rosso anche per Parigi (-1,22%) e Francoforte (-1,44%).

Ore 16:30 – Banca d’Italia, nuova contrazione nel quarto trimestre. La causa è da ricercarsi nella seconda ondata di pandemia. Stando ai dati dell’ultimo report mensile pubblicato da Bankitalia, la flessione è al momento valutabile nell’ordine del -3,5 per cento. Le proiezioni macroeconomiche per l’economia italiana nel triennio 2021-23 del Bollettino sembrano affermare che il PIL (ad oggi valutabile al 3,5%) potrebbe tornare  a crescere significativamente dalla primavera, fino al  3,8% nel 2022 e nel 2,3% nel 2023. La stima di crescita per il 2021 risente dell’effetto negativo di trascinamento della flessione del 2020. Tuttavia, gli investimenti riprenderebbero a crescere a ritmi sostenuti grazie alle misure di stimolo; L’inflazione dovrebbe restare bassa anche nel corso di quest’anno, per poi salire solo gradualmente nel biennio 2022-23.

Ore 15:30 – Piazza Affari resta negativa, mentre buone notizie per lo spread. Ecco i dati: il FTSE MIB segna -0,5%, il FTSE Italia All-Share -0,6%, il FTSE Italia Mid Cap -1,3%, il FTSE Italia STAR -1,1%. I mercati Mercati azionari europei sono negativi: EURO STOXX 50 -0,9%, FTSE 100 -0,9%, DAX -1,0%, CAC 40 -1,1%, IBEX 35 -1,1%.

BTP e spread in netto miglioramento. *Il rendimento del decennale segna 0,61% (chiusura precedente a 0,66%), lo spread sul Bund 114 bp (da 120) (dati MTS).

Ore 14:30 – JPMorgan batte le attese nel quarto trimestre. JPMorgan Chase&Co ha chiuso il quarto trimestre dello scorso anno con un utile per azione pari a 3,79 dollari contro i 2,62 dollari del consensus. Anche i ricavi si rivelano meglio del previsto: 30,16 miliardi contro i 28,70 miliardi preventivati dagli analisti. Il titolo nel premarket a Wall Street sale dello 0,8%.

Ore 12:30 – Azioni Intesa Sanpaolo in rialzo a Piazza Affari. Il noto gruppo bancario ha annunciato il piano industriale, cambiato nella gestione delle risorse umane. Le novità prevedono un ricambio generazionale che sta premiando la società negli scambi della giornata: infatti, le azioni stanno guadagnando oltre l’1% a Milano, con scambia a 1,94 euro.

Ore 11:00 – Banca Mediolanum tocca i massimi da inizio dicembre. Tra i titoli del paniere Ftse Mib, si mette in evidenza nei primi momento,  Banca Mediolanum, che registra un progresso di +2,8% a 7,3950 euro: Il Gruppo tocca i massimi da inizio dicembre grazie al report di Goldman Sachs. Gli analisti  hanno migliorato la raccomandazione sul titolo a buy fissando il prezzo obiettivo a 8,70 euro.

Ore 10:30 –Borse asiatiche: prevalgono le vendite. Siamo all’ultima seduta di questa settimana e la Borsa di Tokyo è in calo: il Nikkei 225 segna – 0,62%. Negativi anche gli altri listini asiatici: l’indice di Shenzhen (-0,09%);  Hong Kong (-0,08%); in calo anche Seul (-1,86%).

Ore 9:00- Calo della Borsa Italiana, cosa succede? L’andamento delle ultime ore è decisamente instabile: infatti, ieri Piazza Affari ha avuto un’ottima partenza, poiché i prezzi dell’Ftse Mib hanno raggiunto in pochissimo tempo i 22.900 punti. Tuttavia, una direzioni ribassista si è ben presto impossessata della scena e soltanto intorno alle  ore 15,30, nel momento dell’apertura di Wall Street (sui massimi), la Borsa italiana ha dato qualche segno di positività, durata pochissimo. Lo stesso non è però accaduto alle altre Borse Europee, che hanno terminato tutte la seduta in positivo. Ciò dimostra che le incertezze politiche del momento stanno incidendo sul nostro mercato azionario. Rimane la speranza di un rialzo, nonostante sia l’ultima seduta di Borsa, se dal fronte politico arrivassero buone notizie per i mercati.

Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi Investire con Buon Senso?
Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!