Franchising Tezenis: Come Aprire un Negozio di Abbigliamento Intimo – Investimento Iniziale, Requisiti e Consigli Pratici

L’abbigliamento intimo, i costumi da bagno e, perché no, i pigiami sono la tua passione? Se sì, potresti star pensando all’apertura di un negozio Tezenis, noto marchio facente parte del gruppo Calzedonia che ha ottenuto un buon successo negli ultimi anni con una rete di franchising in tutta Italia.

Se ami stare a contatto con gli altri e vorresti sperimentare qualcosa di innovativo, allora scegliere di intraprendere questa avventura, gestire un’attività dedicata all’abbigliamento intimo, homewear e ai pigiami per tutta la famiglia con un buon rapporto in termini di costi, potrebbe essere l’occasione che cerchi.

Inoltre c’è da dire che il marchio di cui stiamo parlando permette di aprire in franchising: affidarsi ad un brand conosciuto ed apprezzato può essere sicuramente un buon passo, sia se stai pensando al settore dell’abbigliamento e sia se, più in generale, vuoi dedicarti all’attività d’impresa e non hai abbastanza competenze.

Dunque, quanto costa aprire un negozio Tezenis? Quel è l’investimento iniziale? E quali i requisiti di affiliazione?

Continua a leggere, te lo spiego nei prossimi paragrafi!

Vale la pena aprire un negozio in franchising?

Iniziamo con una domanda basilare, ossia quella che ci impone di valutare se effettivamente la scelta dell’affiliazione sia la più conveniente.

Ogni imprenditore o aspirante tale dovrebbe porsi delle domande ben precise prima di mettersi in proprio.

Se stai valutando la strada del franchising, ecco alcune risorse fondamentali che puoi consultare:

Grazie a questi articoli accederai gratuitamente ad una valanga di informazioni straordinarie sul settore ed acquisirai moltissime nozioni incredibilmente utili per il tuo futuro investimento.

Passiamo, ora, all’analisi specifica del tema odierno: aprire un negozio Tezenis in Franchising.

Requisiti e Costi per Aprire l’Attività

Tezenis è un marchio consolidato sul territorio nazionale ed è in continua espansione, sebbene non sempre sia possibile affiliarsi, poiché l’azienda effettua delle attente analisi di mercato per valutare se conviene e o meno avviare un nuovo punto vendita.

L’obiettivo di questa analisi è quello di evitare di aprire un negozio non inb grado di rispondere a un buon fatturato.

Detto questo, vediamo cosa potrebbe servire per avviare questa attività ed entrare a far parte del network.

Ci tengo a precisare che sul sito ufficiale, ad oggi, non ci sono informazioni precise, per cui possiamo basarci, per il calcolo, soltanto su vecchi dati non aggiornati.

Dunque potrebbero servire approssimativamente:

  • almeno 50.000,00 euro più Iva per merci d’impianto che possono essere pagati in tre rate fino a un massimo di 120 giorni;
  • 1000 euro circa per l’impianto informatico (da pagare entro un mese anche tramite leasing);
  • 1000,00 euro al metro quadro per la realizzazione;
  • 7000,00 euro per Fee d’ingresso da versare alla stipula del contatto.

L’azienda richiedeva, fino a qualche tempo fa, 1000.000 euro di fideiussione bancaria emessa a favore di Calzedonia S.p.A per avere una garanzia in merito agli adempimenti di contratto.

Ti rendi conto agevolmente che l’investimento iniziale è considerevole: l’azienda fa pesare la forza del suo brand ed il sistema che ha consolidato negli anni.

Diventare affiliati significa poter accedere a un sistema gestionale tecnologico collegato al sistema informatico dell’azienda, per controllare vendite e richiedere gli ordini.

Uno staff di esperti sarà sempre disponibile per aiutarti sia nella fase iniziale che nella gestione del negozio e soprattutto per la scelta della location, ovvero aprire un negozio che sia in una posizione strategica per la grande affluenza di pubblico.

L’iter burocratico

Vediamo ora i passaggi burocratici necessari per avviare questo genere di attività. Per aprire un negozio devi seguire un particolare iter burocratico.

In primis devi individuare il locale adatto e poi contattare l’azienda per controllare se risponde ai reuqisiti di dimensioni e ubicazione.

Dopodiché, se avrai soddisfatto l’azienda con la location  prescelta, dovrai aprire una partita IVA, iscriverti all’INPS e all’INAIL e iscriverti al registro delle imprese andando alla camera di commercio.

Dovrai anche segnalare al comune l’avvio della tua attività (la SCIA) almeno 30 giorni prima dell’apertura. Per la corretta cura della parte amministrativa consigliamo di affidarti ad un commercialista competente che vi aiuterà in tutto l’iter.

Se il locale da te scelto avesse bisogno di una ristrutturazione dovrai presentare nel tuo comune una Denuncia di inizio attività in edilizia (chiamata anche D.I.A.). Dopo aver presentato la D.I.A. bisogna aspettare trenta giorni, solo allo scadere si può iniziare con i lavori, ma solo se il comune non avrà presentato obiezioni.

I brando di solito seguono gli affiliati in questo lavoro. Cerca di capire se anche Tezenis ti supporta anche nei passaggi più cavillosi dell’apertura di una tua attività!

I nostri consigli

Ti proponiamo una serie di consigli fondamentali per riuscire ad avere successo e per distinguerti nell’agguerrito mondo della vendita al dettaglio.

  • utilizzare il web eessere sempre attivi sui social: la comunicazione al giorno d’oggi si trova quasi completamente su internet e essere fuori dal giro potrebbe non essere una buona idea;
  • mostrati sempre attenti e ben preparati:dimostra di conoscere bene i tuoi prodotti, tutti i clienti fanno caso alla competenza e un personale preparato farà di certo la differenza;
  • mostrati cordiale e ascolta i gusti del cliente:presta attenzione ai clienti, cerca di capire i loro gusti e consigliali senza mai forzarli, un cliente felice è un cliente che torna;
  • sii cordiale e sorridente,farsi amare dai propri clienti darà vita ad un vero e proprio passaparola positivo, una pubblicità gratuita decisamente utile se non addirittura necessaria per il successo.

Mostrati sempre appassionato e preparato e riuscirai ad avere successo e ad aumentare il fatturato!

Investire in un negozio Tezenis non ti darà l’assoluta certezza della stabilità economica, ma potrebbe essere un passo giusto per arrivare al successo!

Lavorare con con questo marchio dà buone prospettive di carriera e di autonomia e ti consente di guadagnare in relativa sicurezza e rischiando il meno possibile.

Ora che conosci tutto quello che serve per aprire un punto vendita, puoi iniziare a pensare seriamente al da farsi! Buona fortuna!

Per chi è interessato ai franchising abbigliamento: ecco le altre opportunità

Se sei interessato ad altri tipi di business in franchising per abbigliamento, puoi consultare le sezioni speciali di Affari Miei dedicate all‘abbigliamento uomo e all’abbigliamento donna.

C’è la possibilità di affiliarsi a brand che sono in forte espansione e che, pur magari non offrendo la stessa solidità in partenza di Tezenis, possono comunque diventare i pilastri della tua idea imprenditoriale.

Come vedi, c’è l’imbarazzo della scelta, con possibilità per tutte le tasche e per ogni area del Paese: qui trovi i consigli sui 10 migliori marchi di abbigliamento da aprire!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

1 COMMENTO

  1. BUONGIORNO
    SONO INTERESSATA AD APRIRE NEGOZIO TEZENIS IN ZONA TODI PROV. PERUGIA.
    ATTENDO NOTIZIE, GRAZIE E BUONA GIORNATA.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei