Rendimax Conto Deposito Aziendale di Banca IFIS: Conviene? Leggi la Recensione Completa

Oggi ti parlo di una delle offerte di Banca IFIS, istituto bancario senza sportelli che opera ormai da moltissimi anni in Italia con discreto successo. Si tratta di Rendimax, il conto deposito disponibile sia per privati che per aziende che propone almeno 2 linee di deposito, remunerate a differenti tassi d’interesse.

In questa sede mi concentro sulla proposta di Conto Deposito aziendale, valida per imprese individuali, società di persone o società di capitali. Stando a quanto dichiarato dal distributore: Rendimax è la soluzione ideale per ottimizzare la liquidità della tua azienda, mantenendo libertà di gestione del capitale e senza rinunciare ad un rendimento elevato.

Vedremo se il conto deposito di Banca IFIS è realmente conveniente. Analizzerò per te tutti gli aspetti rilevanti: tassi, costi, condizioni e modalità di sottoscrizione. Se però ti interessa visionare l’opzione Conto per privati, allora segui questo altro link: Conto Deposito Privati Rendimax.


Prima di cominciare… due parole su Banca IFIS

Fondata nel 1983, Banca IFIS è un istituto che sa rinnovarsi e offrire sempre nuovi servizi in base al mutare delle esigenze della sua fetta di clienti. È quotata dal 2003 alla Borsa di Milano con una capitalizzazione di mercato di circa 1,4 miliardi di euro (a marzo 2019).

Originariamente attiva nei settori del credito alle imprese, dei crediti deteriorati e dei crediti fiscali, dal 2008 è entrata nel segmento dei prodotti di risparmio con Rendimax e poi Contomax, il conto corrente ad “alto rendimento”.

Dal 2018 la Banca è anche presente nel mercato assicurativo con Rendimax assicurazioni, un e-commerce assicurativo che offre un servizio basato sulla logica di copertura pay per use.

Banca IFIS opera sul territorio senza sportelli tradizionali.

E la sicurezza dei depositi?

Banca IFIS è solida, ce lo dice il CET1 ratio che dall’ultimo bilancio risulta essere pari al 14,03%, sopra la media degli istituti di credito italiani.

Anche non ci fosse questo dato a rassicurarti, devi sapere che i depositi dei clienti sono protetti, al solito, dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che prevede una copertura fino a 100.000 euro per ogni cliente. La garanzia si estende anche alle persone giuridiche.

Rendimax per le aziende: le soluzioni di deposito

Rendimax è prima di tutto un conto deposito libero ma permette anche di vincolare le somme in giacenza (una parte o tutte) per un tot di tempo, in cambio del pagamento da parte della Banca degli interessi.

Le soluzioni sono studiate per società con diverse esigenze, per quelle che necessitano di un salvadanaio immediatamente disponibile, ma anche per le aziende che non hanno particolari urgenze e possono vincolare per lunghi periodi i loro soldi, in cerca di un rendimento costante nel tempo.

Le opzioni offerte da Banca IFIS sono fondamentalmente tre:

  1. Rendimax Libero: è il conto deposito base su cui caricare le disponibilità che rimarranno sempre libere di essere movimentate al bisogno. È indispensabile per poter attivare le opzioni Like e Vincolato, le somme qui depositate servono infatti per alimentare le altre linee. Attualmente non vengono corrisposti interessi per i semplici depositi;
  2. Rendimax Vincolato: permette di costituire singoli depositi vincolati a scadenze predeterminate. Il cliente sceglie l’importo da vincolare e la durata del vincolo nonché la modalità di liquidazione degli interessi. Le somme restano indisponibili fino alla scadenza pattuita. Gli importi minimi e massimi vincolabili sono pari a 1.000 e 3.000.000 euro, che è il limite individuale complessivo per tutti i depositi attivi presso la Banca. Sono possibili fino a 20 depositi vincolati;
  3. Rendimax Like: ha durata illimitata e permette di maturare interessi senza costituire alcun vincolo a scadenza, il cliente può in ogni momento chiedere il riaccredito, totale o parziale delle somme, purché con un limite di preavviso di 33 giorni. L’importo minimo trasferibile dal conto base sul conto Like è di 1.000 euro fino al massimo complessivo di 3.000.000 euro.

Costi zero!

Rendimax è un conto deposito a zero spese! Non si paga nulla per l’apertura del conto o per la gestione dello stesso. Sono però a tuo carico l’imposta di bollo sulle giacenze (0,20%) e la ritenuta fiscale (26%) sulle rendite finanziarie.

Quali tassi sono applicati?

I rendimenti variano in base alla soluzione di conto deposito che scegli.

Con la soluzione Vincolato potrai scegliere se ricevere gli interessi in anticipo (Vincolato Anticipato) oppure a scadenze trimestrali (Vincolato Posticipato) con un rendimento fino al 2,50%  annuo lordo.

Con la soluzione Like hai rendimenti dello 0,50%  annuo lordo, puoi richiedere le somme depositate quando vuoi ed averle nuovamente a disposizione dopo 33 giorni solari, continuando a maturare interessi fino alla fine del vincolo.

Libero è la soluzione ideale per chi movimenta spesso il capitale o per chi può avere necessità immediata delle somme. Allo scadere dei vincoli le somme sono sempre accreditate sul comparto Libero.

    Come aprire il conto deposito

    Banca IFIS è un istituto innovativo anche per quanto riguarda la modalità di apertura del conto Rendimax. Basterà infatti avere a disposizione i dati necessari, ovvero:

    • Partita IVA, codice Fiscale, N° Iscrizione Camera di Commercio;
    • I dati personali di chi rappresenta Legalmente l’azienda;
    • Il codice IBAN del conto corrente bancario della propria azienda.

    Quindi potrai procedere all’apertura online compilando il modulo che trovi sul sito. Alternativamente potrai effettuare la stessa procedura chiamando il call center.

    Successivamente dovrai fotocopiare e inviare i documenti richiesti dalla Banca: la visura ordinaria rilasciata dalla Camera di Commercio; la documentazione di attribuzione poteri al Legale Rappresentante; il documento di identità e codice fiscale dello stesso.

    Un incaricato della Banca ti contatterà per fissare un appuntamento così da effettuare il riconoscimento e firmare il contratto.

    Opinioni di Affari Miei sul Conto Deposito Rendimax per aziende

    Ora che abbiamo tutti gli elementi per valutare l’offerta Rendimax rivolta alle aziende posso dirti cosa ne penso io.

    Io penso che nel complesso il Conto Deposito Rendimax di Banca IFIS sia molto valido. Sia perché è in grado di soddisfare differenti esigenze attraverso più linee di deposito (con diversi gradi di libertà nella movimentazione dei depositi), e sia perché offre tutto questo a zero costi e mantenendo comunque dei tassi interessanti, seppure non eccezionali.

    Esistono anche conti più profittevoli di quello offerto da Banca IFIS, e indubbiamente altre tipologie di investimenti (Titoli di Stato, Titoli di debito privato, Obbligazioni in genere) possono rendere di più. Ciò non toglie che Rendimax sia un servizio qualificato.

    Perché scegliere Rendimax per la tua azienda?

    Perché puoi appoggiarti ad un servizio online con più funzionalità (non solo il conto deposito) e che ti permette di trovare il giusto equilibrio tra le esigenze di flessibilità e quelle di guadagno.

    Rendimax Like è un tipo di deposito con vincoli quasi inesistenti, a parte il fatto che i rimborsi vanno prenotati con debito anticipo. Nonostante la grande libertà ti frutta comunque l’1,00% annuo lordo. È poco, ma se paragoni Rendimax Like a molti altri conti deposito che a parità di tassi ti chiedono di bloccare le tue somme anche per molti mesi… insomma, trai le conclusioni.

    Di contro, i tassi proposto da Rendimax Vincolato superano appena quell’1,00%. Se però blocchi per lunghi periodi le somme e ti accontenti della liquidazione posticipata degli interessi puoi raggiungere anche il 2,25% lordo o il 2,50%, fino al 3,00% (2,22% netto) con vincolo di 5 anni.

    Dopotutto al risparmio aziendale dovrebbero essere destinati esclusivamente quei capitali che non sono immediatamente necessari alla gestione dell’azienda e al suo operare.

    Perché lasciar perdere Rendimax?

    Prima di prendere una decisione che vincolerà i capitali della tua azienda è bene dare un’occhiata in giro, alla ricerca di offerte magari migliori; tenendo però in considerazione il fatto che un conto deposito, di questi tempi, non può fruttare al pari di altri strumenti d’investimento.

    Quindi, è anche il caso di valutare se il conto deposito è davvero il tipo di strumento di risparmio/investimento di cui la tua azienda ha bisogno! È vero che i conti deposito godono di garanzie impensabili per altri tipi di investimento, ma è anche vero che non abbiamo tutti un livello di sopportazione del rischio pari a zero, e quindi possiamo puntare più in alto.

    Conclusioni

    Ora che hai letto la recensione più esaustiva del web sul Conto Deposito Rendimax per aziende, e ora che sai cosa ne penso io in qualità di esperto, puoi fare un ulteriore passo in avanti, ovvero utilizzare il nuovo servizio di ricerca e confronto conti messo a punto da Affari Miei per facilitare la vita a voi lettori: Prova subito il servizio gratuito Conto Deposito TOP!

    Ulteriori approfondimenti

    Se ti stai chiedendo come investire i tuoi soldi in maniera alternativa ma non sai che pesci prendere, ti consiglio di iniziare leggendo le guide personalizzate per principianti:

    Buona lettura!


    Scopri che Investitore Sei

    Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

    >> Inizia Subito <<


    Davide Marciano
    Imprenditore e Investitore
    Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

    0 Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vuoi Investire con Buon Senso?
    Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!