Conto Deposito Rendimax Banca Ifis: Opinioni, Commenti e Interessi

Conviene investire i propri risparmi nel conto deposito Rendimax di Banca Ifis? Quali sono le opinioni ed i commenti circa la proposta commerciale dell’istituto? Come è noto, i rendimenti dei conti deposito sono in calo negli ultimi tempi e gli interessi netti corrisposti ai clienti tendono ad essere sempre più bassi.

Affari Miei periodicamente recensisce i migliori conti deposito e conti correnti disponibili sul mercato italiano, aggiornando i tassi e le promozioni messe in campo dalle banche.

I conti deposito sono uno dei modi per farlo e oggi analizzo per l’appunto l’offerta di Banca Ifis, che in Italia è l’unico operatore indipendente specializzato nel supportare l’economia reale che opera nella filiera del credito commerciale, finanziario e fiscale.

Di seguito, troverai le caratteristiche, i costi, i servizi, le promozioni del conto deposito Rendimax. Continua a leggere se vuoi saperne di più.

Chi è banca Ifis?

Banca Ifis è nata nel 1983 ed è quotata in Borsa nel segmento STAR. Presente sia in Italia che in selezionati mercati esteri, appartiene al network Factors Chain International.

Al 31 marzo 2018 ha realizzato un utile netto nel primo trimestre di 37,9 milioni di euro con un ratio totale fondi propri, ovvero il Total Own Funds Capital Ratio pari al 20, 91%.

Conto Deposito Rendimax è sicuro?

Depositando i tuoi risparmi nel conto Rendimax puoi stare sicuro sia per le tecnologie che Ifis utilizza, sia perché aderisce al Fondo Interbancario Tutela Depositi che ti offre una garanzia statale fino a 100000 euro per ogni depositante.

Posso darti un’ulteriore rassicurazione fornendoti il dato che ti rivela l’indice di solidità bancaria di IFIS, cioè il CET1 ratio: il rapporto tra gli investimenti effettuati – ponderati per il loro rischio – e il patrimonio di vigilanza della banca. IFIS ha attualmente un CET1 di 15,49%.

Inoltre, è importante sapere che il capitale depositato sul Conto Rendimax non viene utilizzato in strumenti finanziari derivati e, quindi, non corri il pericolo di investimenti rischiosi.

La movimentazione avviene attraverso conti di pagamento predefiniti, cioè conti che devono avere la stessa intestazione tra loro.

Caratteristiche del Conto Deposito Rendimax

Le soluzioni disponibili nel 2018 sono tre:

  • Rendimax Libero;
  • Rendimax Like;
  • Rendimax Vincolato.

Scopriamole insieme!

Rendimax Libero

Rendimax Libero offre la maggiore libertà nella gestione del capitale, infatti è ideale per chi movimenta spesso il capitale e può avere necessità immediata delle somme.

Gli interessi sono pari allo 0, 25% lordi, maturano giornalmente e vengono accreditati con cadenza trimestrale posticipata.

Anche chi volesse attivare le opzioni che ti illustrerò tra poco, cioè Like e Vincolato è obbligato a partire proprio da Libero.

Rendimax Like

Soluzione che ti permette di avere il capitale sempre disponibile a chiamata e gli interessi sono pari allo 0,75% lordi. Puoi prenotare l’importo che desideri (anche solo una parte del capitale che hai accumulato) e ti verrà accreditato dopo 33 giorni, senza rinunciare agli interessi neanche per un giorno.

Anche la durata può essere decisa liberamente da te. Non sono necessarie grosse cifre di partenza, ma si può attivare anche con 1000 euro e lo alimenti tutte le volte che vuoi dalla tua Area Riservata.

È nato dall’esperienza sui social, nella fan page di Facebook: a fine ottobre 2011 è stato lanciato un sondaggio per confrontarsi con i fan e stabilire le caratteristiche ideali di un conto deposito attraverso queste domande:

  • Quanto valuti importante svincolare un deposito?
  • Reputi utile svincolare depositi con scadenza breve (1-3 mesi), media (6-12 mesi) o lunga (18-24 mesi)?
  • Nel caso di svincolo di un deposito a scadenza si perde il tasso originario. Quale tasso di svincolo pensi debba essere riconosciuto?
  • Dove collocheresti una somma a disposizione che potrebbe servirti?

Le risposte a questi interrogativi e la partecipazione attiva hanno dato vita in soli quattro mesi, da luglio a novembre 2011, a Rendimax Like.

Rendimax Vincolato

Questa è il conto deposito vincolato di Rendimax. L’importo minimo richiesto è di 1000 euro, il deposito massimo di 5 anni e sono possibili fino a 20 vincoli diversi. Puoi scegliere la soluzione più adatta a te tra:

  • First, liquidazione anticipata: interessi liquidati su Rendimax Libero una volta attivato il vincolo
  • Top, liquidazione posticipata: interessi liquidati alla fine del trimestre secondo il calendario solare e la scadenza del deposito. Si tratta di una promozione momentanea, in cui il tasso annuo lordo del vincolato TOP con scadenza a 18 mesi sarà in promozione al 2% dal 14 giugno al 31 luglio 2018.

Il prospetto ti illustra i tassi per l’opzione First e Top:

Come puoi osservare, First ha rendimenti più bassi, ma consente liquidazione anticipata e interessi minimi garantiti di:

  • 0, 30% per 1 mese e 2 mesi ;
  • 0,60% per 3 mesi;
  • 0,70% per 6 mesi;
  • 0,75% per 9 mesi;
  • 0,95% per 1 anno;
  • 1,10% per 18 mesi;
  • 1,20% per 2 anni.

Per la versione Top:

  • 0,70% per 3 mesi;
  • 0, 75% per 6 mesi;
  • 0,80% per 9 mesi;
  • 1,00 % per 1 anno;
  • 2,00% per 18 mesi;
  • 1,40% per 2 anni;
  • 1,50% per 3 anni;
  • 1,70% per 4 anni;
  • 2,00% per 5 anni.

Family 3/4/5 anni

Vincolato a 5 anni: fino a 2,00%

Vincolato a 4 anni: fino a 1,70%

Vincolato a 3 anni: fino a 1,50%

I costi

Il conto deposito è gratuito: non si pagano spese di apertura né di gestione. Anche la carta di pagamento offerta non prevede alcun canone.

Mentre, l’imposta di bollo è a carico del cliente, il quale deve tenere conto anche del “costo” da applicare al rendimento lordo: gli interessi sono tassati al 26%.

Ti allego un’immagine tratta dal foglio illustrativo ufficiale.

Offerte per i nuovi clienti

Fino al 30 settembre 2018 il tasso annuo lordo del conto deposito vincolato Top con scadenza 12 mesi sarà in promozione al 1,30% (promozione valida anche per chi è già cliente).

 Servizi Ulteriori Offerti

Hai la possibilità di richiedere gratuitamente la carta di pagamento sia quando apri il conto, sia in un secondo momento, direttamente nell’Area Riservata.

È abilitata per i circuiti Pagobancomat, Bancomat, Cirrus e Maestro ed è ad alto rendimento: l’addebito è contestuale all’operazione e, fino a quell’istante, le somme continuano a rendere i tassi del conto deposito.

Come aprire Conto Deposito Rendimax

 Puoi aprire il tuo conto completamente online sul sito ufficiale. Nella sezione dedicata al Conto Deposito, trovi l’apposito form da compilare in pochi minuti. Ti occorre avere il documento d’identità valido, il codice fiscale, l’IBAN di un tuo conto (ma questa è un’opzione consigliabile e non obbligatoria) e un telefono cellulare.

Ti basta scegliere se vuoi intestare il conto solo a te o anche a un’altra persona e, successivamente, puoi visualizzare documenti come l’informativa sul trattamento dati personali, la modulistica pre-contrattuale, la guida all’attivazione e le condizioni d’uso sulla firma digitale.

Arrivato a questo punto, prosegui inserendo i tuoi dati, scegliendo la tipologia di conto e i servizi. Attiverai il contratto con la firma digitale.

Eccoti l’esempio.

E ora continuiamo con la recensione!

Opinioni di Affari Miei su Conto Deposito Rendimax

Ora che hai un quadro chiaro del conto deposito Rendimax, posso dirti cosa ne penso io. Credo che, anche in questo caso, valga il discorso fatto in altre occasioni. Il conto deposito di Rendimax non offre rendimenti altissimi rispetto al passato.

Quindi se vuoi attivarlo, ti consiglio di non vincolarti troppo a lungo e di guardarti attorno per scoprire se il mercato offre qualcosa di meglio.

Quando fa per te

  • se sei un amante delle tecnologie e vuoi un conto deposito da attivare e gestire online;
  • se vuoi attivarlo subito, avendo la possibilità di usufruire della promozione TOP 20.

Quando non fa per te

  • se non te la cavi bene con le tecnologie e potrebbe crearti problemi gestire tutto online;
  • se vuoi avere la possibilità di fare investimenti in base al tuo grado di rischio.

Conclusioni

Ora che hai letto la recensione più esaustiva del web sul conto deposito Rendimax  e sai cosa ne penso io in qualità di esperto, non puoi fare altro che analizzare le tue esigenze e scegliere!

Se vuoi guardarti ancora intorno Affari Miei periodicamente recensisce i migliori conti deposito disponibili sul mercato, aggiornando i tassi e le promozioni, così potrai essere sempre preparato!

Alternative ai conti di deposito

Un’alternativa da valutare potrebbe essere MoneyFarm: la piattaforma, che vanta partner del calibro di Allianz, permette di scegliere gli investimenti in base al proprio grado di rischio.

I clienti possono godere dell’assistenza personalizzata online e di un servizio molto innovativo: se non ne hai mai sentito parlare, puoi dare uno sguardo cliccando QUI.

Ulteriori approfondimenti

Ecco alti prodotti simili recensiti da Affari Miei:

Buon proseguimento!


Cerchi un Conto Deposito Conveniente?

>> Scopri la Top 10 dei Conti Deposito di Affari Miei <<


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Vuoi Ricevere in Anteprima News sui Conti Deposito in Offerta?

Investi Sicuro con Affari Miei
La tua privacy è al sicuro.

Privacy Policy
Ti invierò mensilmente in esclusiva le novità per investire sicuro!


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

9 COMMENTI

  1. Buongiorno, vorrei sapere come mai il telefono di banca Ifis risponde che “il servizio non è attivo”

    C’è da preoccuparsi?

  2. Aggiornamento:
    dal 30/10/17 l’imposta di bollo NON sarà più a carico della banca, ma a carico del cliente finale.

    Questo, insieme all’abbassamento dei tassi attivi, allinea Rendimax ad altri concorrenti in tema di conto deposito.

  3. La parte di capitale che si ha nel libero non a lo 0,75% di interesse ma è sceso allo 0,25% per cui tra la trattenuta del 26% sull’interesse e il pagamento del bollo allo 0,2% si va in negativo per cui fa scendere Rendimax ancora di qualche gradino nel paronama conti deposito,

  4. L’articolo non è aggiornato alle ultime importanti variazioni di Rendimax che oltre all’abbassamento dei tassi applicherà l’imposta di bollo a partire dal 1 gennaio 2018.
    Oltretutto l’aggiornamento delle condizioni è stato comunicato da diverso tempo e già segnalato anche come commento su questo articolo.

  5. ma lo 0,2% dell’imposta di bollo si calcola sull’interesse o sull’intera somma?
    Es. 30000 € depositati con 0,18% netto annuale di interesse: lo 0,2% deve essere calcolato su 30000 € (ovvero € 60 annuali) o viene calcolato sull’interesse (su 30000 € gli interessi annuali netti ammontano a 54€ e lo 0,2% è 0,11 €).
    Se l’imposta di bollo del 0,2% viene calcolata sull’intera somma, è più quello che pago che gli interessi che maturano!

  6. hai perfettamente ragione quando dici che è più, quello che lo stato ci prende, rispetto a quello che ci pagano d’interesse…devi calcolare il 2xMille sulla somma totale che tu depositi,(nel tuo esempio 30.000,00 Euro), esattamente 60€. …Ringraziamo il governo italiano…

LASCIA UN COMMENTO