Che Ne Sarà di Noi Quando Nessuno Farà più Figli?

Il cambiamento demografico è un argomento di cui mi occupo spesso su Affari Miei perché ha risvolti sull’economia e sulla finanza personale enormi.

Secondo le ultime statistiche dell’ISTAT, in Italia per ogni 100 decessi arrivano soltanto 67 nuove nascite. Per darti un’idea, dieci anni fa nascevano 96 bambini ogni 100 morti.

Ancora, il 2019 è stato il quinto anno consecutivo di calo di residenti in Italia: nonostante il saldo migratorio sia positivo, il calo delle nascite e l’espatrio di molti nostri connazionali fanno si che la popolazione continui a calare.

Se vivi in un piccolo centro, non devo dirtelo io ma ti basta uscire per strada: le famiglie sono sempre più rare, i giovani fuggono all’estero o nelle grandi città e l’età media aumenta.

Pensa che l’aspettativa di vita alla nascita ha toccato 85,3 anni per le donne e 81 per gli uomini e negli ultimi anni si registra un incremento medio pari a 1 mese di vita medio in più per entrambi i sessi.

Ok, ma quindi?

I dati forse fotografano quello che già vedi uscendo per strada ma, dato che stiamo parlando del nostro Paese e, aggiungo, dell’Europa, tutto questo ha per forza dei risvolti che riguardano le tue finanze.

La pensione, penso che sei d’accordo con me, la vedrai col binocolo se hai meno di 50 anni: di questo passo, quando avremo l’età dei pensionati di oggi, i giovani saranno una minoranza insufficiente per pagare abbastanza contributi.

L’economia non potrà crescere come in altri luoghi del mondo perché, semplicemente, non c’è spinta demografica: non ci sono forze lavorative fresche, non ci intere classi sociali che sognano il riscatto.

Il treno dell’età dello sviluppo è passato, oggi siamo nell’età della complessità che ci lascia con tanti interrogativi e ci toglie molte certezze.

Ma allora moriremo tutti di fame?

Beh, se continuiamo a ragionare e agire come facevano i nostri nonni non prevedo un futuro roseo.

Se, però, hai un’età più vicina alla mia che a quella dei tuoi nonni ho delle buone notizie per te perché il mondo non ci ha mai offerto così tante opportunità.

Oggi con un click puoi investire i soldi sulle borse di tutto il Pianeta, puoi finanziare la crescita delle aziende nei Paesi in cui in corso lo stesso sviluppo che fu dell’Europa senza uscire di casa.

Se vuoi vendere prodotti o servizi online puoi farlo potenzialmente senza confini perché ti basta apprendere una lingua straniera.

Anche se vuoi limitarti all’Italia, puoi vendere i tuoi servizi in tutto il Paese come faccio io e non solo nel tuo territorio che, magari, soffre delle problematiche esposte prima più delle grandi aree urbane.

Se vuoi crescere professionalmente, ti basta prendere un volo e puoi lavorare in qualsiasi altro Paese del mondo.

Mio nonno, che faceva il contadino vicino Amalfi, poteva al massimo vendere i suoi limoni fino a Salerno che dista una quindicina di chilometri.

Tu puoi arrivare ovunque con la stessa facilità con la quale stai interagendo ora con me.

Potrei continuare ma mi fermo qui perché lo scopo di questo mio messaggio è quello di aiutarti a guardare le notizie con uno spirito diverso rispetto a quello che ti trasmettono i media.

Il loro business si fonda sull’odio e sulla paura, se non ti spaventano tu non esprimi reazioni o opinioni sui social.

Il tuo business, però, è diverso: se segui Affari Miei, tu punti alla tua crescita e, per farlo, devi comprendere i fatti fino in fondo, senza limitarti a leggere i titoli e gli slogan del sistema informativo tradizionale.

Chest’è.

Altre Risorse Utili

Ecco alcune altre guide che puoi leggere per ampliare la tua competenza:

Buona continuazione!

Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei