Carta di Credito Ricaricabile: la Top 3 di Affari Miei

Le nuove tecnologie ci mettono a disposizione molteplici strumenti pensati per aiutarci a gestire in maniera più o meno flessibile le nostre finanze e le nostre spese: tra questi strumenti troviamo la carta di credito ricaricabile. Ne hai mai sentito parlare?

Se vuoi sapere quali sono le migliori carte di credito prepagate del momento, quanto costano, quali sono i pro e i contro sei arrivato nel posto giusto: come sempre qui su Affari Miei cerco di proporre le recensioni più approfondite, in modo da guidarti nella scelta delle giuste carte, conti correnti e deposito, con l’obiettivo di aiutarti a essere consapevole delle varie possibilità ed effettuare così la scelta più adatta alle tue necessità.

Continua a leggere!

Cos’è una carta di credito ricaricabile

Prima di passare a esaminare le alternative migliori del mercato di oggi (che, ti anticipo, sono le carte Hype, Widiba e Viabuy), voglio aprire una veloce parentesi per inquadrare questa tipologia di prodotto e capire se è davvero ciò che stai cercando.

Le carte di credito prepagate rappresentano una buona soluzione per gestire le proprie uscite, tenendo sotto controllo le spese mensili.

Ma in cosa si differenziano rispetto alle normali carte di credito? Fondamentalmente, le carte ricaricabili non sono collegate ad un conto corrente (come avviene con le tradizionali carte di credito), ma somigliano a un portafoglio virtuale in cui inserire/ricaricare le cifre che si desidera da spendere senza essere vincolati al contante (né, appunto, ad un conto corrente).

Sono coperte da un tetto di spesa massimo, che è una maggiore tutela per chi teme di “perdere il controllo” e spendere troppo rispetto a quanto si era prefissato.

Dunque, se le tue idee sono chiare ed è proprio una carta di credito ricaricabile quella che stai cercando, continua a leggere. Nei prossimi paragrafi troverai le recensioni dei migliori prodotti disponibili in Italia: ho effettuato la mia selezione e classifica cercando di dare la priorità a quei prodotti caratterizzati da:

  • gratuità;
  • velocità di attivazione, attraverso procedure esclusivamente online;
  • Sicurezza, ossia ho scelto carte di credito appartenente ai circuiti Mastercard o Visa, ossia i più sicuri e riconosciuti al mondo.

La Top 3 di Affari Miei

Ecco i migliori servizi che ho individuato per rispondere alle tue esigenze.

Carta Hype

La prima soluzione che ti propongo è rappresentata da carta Hype: si tratta di una carta ricaricabile con IBAN molto all’avanguardia per gli standard del nostro Paese.

Come anticipato, puoi attivare la carta e farne richiesta online, senza bisogno di inviare alcun documento cartaceo: è sufficiente un selfie e non dovrai spendere nulla, poiché attivare Hype è gratis.

Potremmo definire questo prodotto una carta ibrida, in quanto è una vera e propria carta prepagata con IBAN, ma si può gestire attraverso l’apposita App per smartphone, che permette di effettuare un’operatività davvero gestibile e flessibile.

Una rapida distinzione: Hype propone due diversi tipi di prodotto, ora te li presento. In entrambi i casi l’apertura è gratuita e si fa tutto online in 5 minuti, ti occorre solo compilare il modulo di richiesta sul sito ufficiale ed avere con te il documento d’identità e lo smartphone per scattare un selfie.

Hype Start, la carta base

Questa è l’opzione basilare e offre condizioni particolarmente vantaggiose, nonostante alcuni limiti:

  • non ci sono canoni né mensili, né annuali;
  • prelievi gratuiti presso gli sportelli ATM di tutto il mondo;
  • si può ricaricare fino a 250 euro per volta;
  • è possibile ricaricarla fino a 500 euro al giorno, attraverso un bonifico gratuito, anche presso Sportello ATM;
  • il trasferimento di denaro da e verso conti bancari italiani non ha costi;
  • Limiti: non si possono ritirare più di 1.000 euro al mese e e le ricariche massime durante l’anno sono di 2.500 euro.

Dunque si tratta di un’opzione gratuita, ma che impone qualche limitazione e non è adatta a chi invece vuole muovere somme di denaro maggiori.

>> Apri Hype Start Gratis <<

Hype Plus

Questa è la versione avanzata della carta Hype. Le sue condizioni sono le seguenti:

  • canone di 1 € al mese;
  • prelievi gratuiti presso gli sportelli ATM in tutto il mondo;
  • ricarica singola massima da 250 euro;
  • ricarica massima di 4.990 euro al giorno;
  • ritiro da bancomat massimo di 500 euro;
  • ricarica fino a 60.000 euro durante l’anno;
  • tutte le altre condizioni offerte sono identiche alla carta Start.

Si tratta quindi di una carta che può sostituire a 360° un conto corrente. Certo, non è gratuita, ma vista la sua polifunzionalità 12 euro all’anno sono una cifra spendibile.

L’apertura è completamente gratuita e si fa online in 5 minuti: basta compilare il modulo di richiesta e scattare un selfie di riconoscimento.

>> Apri Hype Start Adesso <<


Carta Ricaricabile Widiba

La seconda carta di credito ricaricabile che ti propongo è quella offerta da Widiba: è abbinata al conto corrente, il quale però è a zero spese.

Chi opta per questa soluzione e apre uno di questi conti può contare su interessi delle linee vincolate per le giacenze inutilizzate all’1,6%, oltre a poter ovviamente utilizzare il bancomat.

La carta prepagata di Widiba abbinata al conto è gratuita e si può gestire direttamente online trasferendo il denaro in tempo reale.

Non dovrai pagare nulla per la sua emissione, a meno che tu non scelga la versione personalizzata: in questo caso la spesa da sostenere è di 10 euro. Infine non prevede un canone di gestione annuale.

Con Widiba, oltre alla carta prepagata, puoi anche avere la carta di credito classica. È dotata di un plafond di 1500 euro nella sua versione classic, se cerchi anche una carta di questo tipo con Widiba puoi fare tutto.

Interessantissima è la funzione WidiExpress: in 12 giorni lavorativi puoi chiedere a Widiba il trasloco e quindi cambi banca senza fare raccomandate o code agli sportelli. Fa tutto lo staff della banca e ti fa risparmiare tempo e soldi.

>> Richiedi Widiba Adesso <<


ViaBuy

E infine ecco l’ultima soluzione: Viabuy, una carta di credito prepagata con IBAN.

Essa consente:

  • l’ottenimento anche da parte di protestati;
  • nessun bisogno di dimostrare situazioni reddituali particolari;
  • una carta Mastercard completa, senza riduzioni di utilizzo;
  • nessun controllo alla centrale dei rischi nazionale, né a quella internazionale Schufa;
  • ricarica gratuita tramite bonifico bancario;
  • è slegata dal conto corrente.

Per quanto riguarda invece i costi:

  • canone 0 per i primi tre anni, dopodiché si cominceranno a pagare 19.90 euro l’anno;
  • costi zero per gli acquisti tramite circuito MasterCard;
  • commissione di 2,75% quando si acquista in valuta non euro;
  • ricariche via bonifico gratis;
  • 1,75% di commissione per le ricariche via carta di credito;
  • 75% per ricarica da bonifico estero;
  • 69 euro per l’emissione della carta.

Tra gli altri plus del servizio segnalo il fatto che è anonimo per piccoli importi ed è accessibile indipendentemente dalla situazione reddituale.

>> Richiedi Viabuy Online Adesso <<


Riepilogando

Concludo cercando di individuare i pro e i contro della scelta di attivare una carta di credito prepagata.

Vantaggi

Per quanto riguarda i vantaggi, tale strumento ti offre la possibilità di gestire i tuoi soldi in modo più attento, senza limitarti: puoi infatti effettuare acquisti presso negozi fisici ed online, pagare all’estero e trasferire denaro.

Con queste carte è possibile prelevare da qualunque sportello bancomat, pagando in maniera anonima, liberandosi del vincolo dei contanti. Inoltre sono sicure perché appartengono ai maggiori circuiti di pagamento come PagoBancomat e Visa Electron e MasterCard e si avvalgono della tecnologia conctactless.

Svantaggi

Fondamentalmente gli svantaggi sono legati a eventuali commissioni e costi: le tre che ti ho presentato, però sono gratuite, quindi non dovrai preoccuparti di questo aspetto.

L’importante è leggere sempre con attenzione i contratti e i fogli informativi. Se vuoi approfondire il tema delle carte prepagate, qui puoi trovare molteplici recensioni.

Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO