5 Azioni Top da Acquistare a Maggio!

Aprile è stato un mese molto difficile per le azioni, quindi ti interesserà sapere quali sono le migliori azioni per il mese di maggio.

L’indice più famoso al mondo, l’S&P 500 è sceso, e i titoli tecnologici hanno subito un colpo ancora più duro rispetto alle altre società.

Come ben sappiamo, sull’economia aleggia lo spettro della recessione, e la Federal Reserve sembra destinata a ulteriori aumenti dei tassi, sia nelle prossime settimane che nei prossimi mesi.

Inoltre, i prezzi del petrolio restano elevati, e l’inflazione sta continuando a salire.

Si tratta quindi nel complesso di un ambiente davvero difficile per gli investitori.

Però, c’è un però, perchè anche nei momenti difficili a volte ci sono cose positive da cogliere: grazie alle recenti vendite infatti ci sono delle opportunità per chi sta cercando occasioni sul mercato azionario.

Ci sono infatti cinque titoli che stanno performando bene, e che si sono rivelati essere le migliori occasioni per il mese di maggio.

Vediamo adesso quali sono le 5 migliori azioni per il mese di maggio.

Visa

Si tratta di una delle poche società a mega capitalizzazione che ha pubblicato un rapporto sugli utili inequivocabilmente positivo fino ad adesso.

Nonostante questo però, le azioni Visa non sono aumentate di molto. Diciamo che abbiamo assistito a un calo nel mese di aprile.

Gli utili fiscali del secondo trimestre della società sono balzati a 1,79 dollari per azione, da 1,38 dollari per azione, nello stesso periodo dell’anno prima.

Altra cosa interessante è che i volumi dei pagamenti sono aumentati, del 17% anno su anno, con le transazioni transfrontaliere più importanti del 38%.

Questi pagamenti internazionali sono il motore di tutto, dal momento che Visa riesce a mantenere un tasso di prelievo molto più alto su quella classe di acquisiti.

Come abbiamo detto prima il settore tecnologico sta attraversando una stagione dagli utili al ribasso, ma i viaggi internazionali sono in netta ripresa.

Con le azioni Visa ancora in forte calo dai massimi di 52 settimane, si tratta di una buona opportunità.

Un’azione costa 214 dollari.

Verizon Communications

Le azioni Verizon sono scese da 55 dollari a meno di 50 dollari, durante la seconda metà di aprile.

Questo evento ha messo la grande compagnia di telecomunicazioni nel territorio delle azioni di valore.

Adesso le azioni stanno andando a meno di 10 volte gli utili, e il rendimento del dividendo è salito al 5,3%, in conseguenza del calo del prezzo delle azioni.

Per gli investitori che stanno cercando un flusso di reddito stabile con un rendimento iniziale fuori misura, Verizon dovrebbe essere sulla cresta dell’onda, da qui ad almeno 52 settimane.

Oltre al reddito, può essere che il sentiment delle azioni Verizon diventi più alto, grazie al lancio del 5G che inizierà a portare risultati migliori.

Un’azione costa 48,37 dollari.

Waters Corp.

Waters è un produttore nonché leader di apparecchiature di laboratorio.

Si tratta di una società specializzata in dispositivi di spettrometri di massa e altri software, servizi e forniture correlati.

Si tratta di un settore che è esploso di recente, dal momento che gli istituti di ricerca e le aziende biotecnologiche hanno potenziato le loro capacità per poter affrontare le minacce, prima tra tutti il Covid-19. 

Era fisiologico poi assistere a un abbassamento post-pandemia, dal momento che i finanziamenti per il settore sono comunque calati.

Lo scorso trimestre al società ha superato le aspettative, sia sulla linea superiore che su quella inferiore, e inoltre potrebbe godere di un’impennata sui ricavi anche nelle prossime settimane. Le azioni al momento sono ancora di circa il 28% in meno rispetto ai massimi di 52 settimane.

Un’azione costa 342 dollari.

Citigroup

Essa è una delle più grandi banche americane.

È in grado di offrire un flusso di entrate diversificato, ma ha anche un’impronta geografica che copre vari mercati internazionali.

Grazie a questo può ottenere delle opzioni maggiori, che mancano alla maggior parte delle altre banche americane.

Le azioni hanno subito un calo a causa delle preoccupazioni e delle incertezze dovute al conflitto geopolitico tra Russia e Ucraina, anche se l’esposizione diretta di Citigroup alla regione è comunque limitata.

Al momento questa società sembra essere un affare serio, visto che registra un dividendo yield del 4,1%.

Un’azione costa oggi 52,23 dollari.

Comcast Corp.

Si tratta del più grande operatore via cavo degli Stati Uniti, nonché del terzo fornitore di servizi telefonici domestici e di una delle principali industrie mediatiche nel mondo.

Aprile è stato un mese brutto per le azioni in generale, come dicevamo in apertura, ma lo è stato anche per il settore dell’industria via cavo, visto che alcune società sono precipitate ai nuovi minimi di 52 settimane.

Nonostante questo, nel settore complessivo, Comcast parrebbe essere quella nella posizione migliore per un ritorno a breve termine.

Questo perché la società è stata in grado di raccogliere dei numeri in forte crescita dati dagli abbonamenti, e anche il tasso di abbandono di Comcast sta continuando a diminuire: questo si traduce in clienti sempre più fedeli, ed è una grande risorsa per l’azienda.

Un’azione costa 41,62 dollari.

 


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.
Categorie: News

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *