15 Posti Straordinari per Cambiare Radicalmente Vita e Lasciare l’Italia

Mollo tutto! Quante volte ce lo siamo ripetuti? Quante volte ci siamo messi, senza poi fare il passo finale, alla ricerca di un luogo ideale per trasferirci e cambiare vita una volta per tutte?

Con ogni probabilità non avete mai avuto a disposizione una lista ragionata di quelli che sono i 15 posti dove vivere con poco e magari fare impresa, oppure soltanto godersi la pensione in santa pace senza le rotture solite del caro-vita, del fisco e chi più ne ha più ne metta.

Scegliere i posti più economici del mondo è soltanto metà del lavoro, perché in realtà quello di cui siamo alla ricerca sono luoghi dove poter vivere bene, magari lavorare in propriofare impresa e riprendere a vivere secondo mezzi che a noi sono propri e congeniali.

Ma bando alle ciance e analizziamo, continente per continente, paese per paese, quelle che sono le città e le nazioni che offrono le maggiori opportunità per cambiare vita una volta per tutte, per vivere meglio, con più soldi in tasca e con migliori prospettive per il futuro.

Una premessa necessaria: dipende da cosa vogliamo

La lista di 15 Paesi perfetti per cambiare vita terrà conto di quelle che sono le necessità più comuni di chi è affascinato dall’idea di emigrare.

Ogni paese ha il suo particolare costo della vita e le sue particolari offerte per chi studia o per chi vuole lavorare oppure anche mettersi in proprio.

Le riporteremo in ogni pagina dedicata, starà a voi scegliere la migliore combinazione possibile per il vostro futuro.

Continuiamo a leggere e partiamo insieme alla ricerca del miglior posto al mondo dove trasferirsi!

Europa

Partiamo per la nostra avventura dal Vecchio Continente, quell’Europa che almeno dalle nostre parti è diventata forse troppo cara per vivere bene.

Niente paura, perché anche a poche ore di volo dall’Italia ci sono luoghi incantati dove vivere, prosperare e passare i primi anni della nostra vita da adulti, o magari il periodo del meritato riposo.

1. Trasferirsi in Portogallo

Trasferirsi in Portagallo è la prima idea che ci sentiamo di proporvi. Il Paese è semplicemente splendido, offre spiagge, storia, una popolazione molto amichevole e molto aperta con gli immigrati, soprattutto se di cultura simile come noi italiani.

Il Portogallo è molto di più di Lisbona e Oporto, ed è un paese che può offrire moltissime opportunità a praticamente chiunque.

Chi è alla ricerca di un buen retiro, di un luogo dove godersi la pensione con un potere d’acquisto più alto grazie ad un basso costo della vita, troverà soprattutto nelle località balneari un ottimo posto dove trasferirsi.

Buone spiagge, ottimo clima, cucina molto interessante, che permette di continuare a vivere con le bellezze della vita alle quali siamo abituati in Italia.

Chi vuole invece fare impresa o trovare lavoro, non troverà purtroppo un ambiente particolarmente fertile: il Portogallo è uno dei paesi che è stato maggiormente colpito dalla crisi, anche se questo non vuol dire assolutamente che non sia possibile trasferirsi in Portogallo per guadagnare.

Chi ha business digitali, oppure può offrire competenze particolari nel settore della ristorazione e delle strutture ricettive, può optare proprio per questo paese per trasferirsi.

Inoltre, siamo ancora all’interno dell’Unione Europea e non saranno necessarie lungaggini e stress legati ai permessi di soggiorno, lavorativi o semplicemente di residenza.

Ottimo livello di servizi, buono il livello delle scuole. Il Portogallo è sicuramente uno dei Paesi più interessanti per chi sia alla ricerca di un posto dove vivere con pochi soldi. Per approfondire, vi suggeriamo di dare uno sguardo alla nostra guida sul Portogallo.

2. Bulgaria

Abbiamo già parlato della Bulgaria sulle nostre pagine e siamo riusciti a farne giustizia (se vi interessa, qui trovate la guida). Un paese stupendo, che ha da offrire moltissimo a chi arriva nel paese sia per riposarsi e passare una terza età agiata, sia per chi voglia lavorare.

Per chi è alla ricerca del posto giusto per aprire un’impresa, la Bulgaria offre livelli di tassazione molto bassi, gestione semplice dell’impresa, possibilità di avere comunque una base nell’Unione Europea, con tutto quello che ne consegue a livello di facilitazione delle attività di impresa e di vendita.

La Bulgaria non è però soltanto un semi-paradiso fiscale. È un paese straordinario anche per chi voglia vivere meglio della sua pensione: costo della vita molto basso e possibilità di sfruttare al meglio fino all’ultimo centesimo della propria pensione.

Discorso sicuramente diverso per chi invece sia alla ricerca di un paese per studiare: le strutture universitarie della Bulgaria, fatta qualche sporadica eccezione, non sono esattamente al top del continente Europeo, e fatta eccezione per qualche ateneo di pregio, meglio forse rivolgersi altrove.

3. Spagna

La Spagna è forse il Paese più simile al nostro, soprattutto per chi arriva dalla metà meridionale dell’Italia. Clima splendido, costo della vita piuttosto contenuto soprattutto fuori dalle grandi città, ottime possibilità per chi è alla ricerca di un posto dove… svernare.

Madrid, Capitale della Spagna

Per chi vuol far fruttare al meglio la propria pensione, la Spagna offre caratteristiche più uniche che rare: costo della vita basso, clima caldo in estate e temperato in inverno, facilità di apprendere la lingua o comunque di farsi capire anche in Italiano, facilità di integrarsi in una comunità che condivide con noi molto più dell’origine della lingua.

La Spagna è stata per decenni la località preferita per chi volesse davvero cambiare vita pur senza rivoluzionarla.

Per chi è alla ricerca del luogo giusto dove fare impresa, ci sono sicuramente meno lati positivi: la Spagna condivide con l’Italia una burocrazia relativamente stanca e livelli di tassazione relativamente alti.

Questo però non vuol dire assolutamente che non ci siano margini per lavorare, in proprio o per altri, anche in Spagna.

Veduta di Barcellona

Il Paese ha moltissimo da offrire a chiunque abbia le competenze giuste per svolgere attività turistiche, ricreative e anche relazionali.

La Spagna è anche un ottimo posto per trasferirsi nel caso in cui si voglia studiare. Il paese ospita tra le migliori università di tutta Europa e può essere un’alternativa low cost interessantissima per chi non vuole necessariamente andare a istruirsi in nord Europa.

Se l’ipotesi vi affascina, suggeriamo alcune risorse presenti su Affari Miei:

Il nostro viaggio non finisce qui, scopriamo la quarta magnifica meta!

4. Tenerife

Abbiamo parlato della Spagna, anche se le isole meriterebbero forse un trattamento a parte.

Tenerife è da sempre una delle mete preferite dagli italiani, e non solo per il suo clima perennemente vacanziero. Tenerife ha moltissimo da offrire sia a chi voglia godersi la pensione, sia a chi invece voglia cercare un nuovo luogo dove vivere, lavorare e prosperare.

Tenerife offre i vantaggi delle isole coniugate con i vantaggi delle grandi città e questo la rende in primis un luogo perfetto per chi abbia una pensione e voglia farla fruttare fino all’ultimo euro.

Costi contenuti, soprattutto nei quartieri meno alla moda per le abitazioni, costo basso per la vita di tutti i giorni, possibilità di fruire di servizi ricreativi e ospedalieri di prima qualità.

Lo stesso vale per chi abbia invece un forte spirito imprenditoriale e sia alla ricerca di un luogo dove far fruttare specifiche vocazioni imprenditoriali.

Tenerife è il luogo giusto per chi ha bisogno di ripartire in un luogo che dia la carica, dove il sole sia di casa praticamente tutto l’anno e dove si voglia vivere con una popolazione di locali che, nonostante le pessime vicissitudini che l’Europa del Sud ha vissuto negli ultimi anni, abbiano ancora la gioia di vivere.

Ecco le risorse approfondite dedicate al tema presenti su Affari Miei:

Continuiamo con il nostro incredibile viaggio!

5. Romania

Anche della Romania abbiamo avuto modo di parlare già diffusamente, qui la guida dedicata. Un Paese che gli italiani hanno scoperto purtroppo in ritardo, legandone la memoria collettiva ad eventi e regimi che sono ormai lontani nel tempo e dimenticati.

Bucarest, Capitale della Romania

La Romania offre dei vantaggi piuttosto unici, tanto per chi vuole passare una terza età con un ottimo potere d’acquisto, sia per chi vuole fare impresa.

Per i pensionati la Romania è in grado di offrire un costo della vita particolarmente basso, delle ottime località, anche di villeggiatura e la possibilità di imparare, anche in pochi mesi, la lingua, che è molto vicina alla nostra.

La Romania è anche un luogo perfetto per chi voglia fare impresa, soprattutto nel settore manifatturiero.

Il costo del lavoro è tra i più bassi d’Europa e garantisce ottimi livelli di produttività in diversi settori.

Livello basso di tasse e possibilità di far volare la propria impresa, anche grazie al fatto che la Romania è parte, ormai da diversi anni, del mercato comune europeo.

Quello che forse però non vi aspettavate è che la Romania è un ottimo posto anche per studiare.

Ci sono ottime università, soprattutto nel settore tecnologico e sono sempre di più gli studenti che scelgono Cluj o Bucarest per proseguire la loro carriera universitaria.

6. Grecia

Crisi? Può essere un’opportunità per molti ed è per questo motivo che la Grecia è riuscita ad entrare nella nostra specialissima classifica dei 15 posti migliori dove vivere con poco.

Il costo della vita della Grecia si è quasi dimezzato negli ultimi anni e il paese è in grado di offrire moltissimo sia a chi è alla ricerca di un luogo dove passare l’età della pensione, sia a chi voglia fare impresa e avere sinergie con la comunque ottima struttura industriale del paese.

Una nota particolare, soprattutto per chi è alla ricerca di un luogo dove passare la terza età, se la meritano le isole.

Corfù, Lesbos, Santorini, Creta: offrono strutture eccellenti, un clima sempre buono durante tutto l’anno, costo della vita ridotto e ottima cucina.

Il luogo perfetto per chi vuole far valere di più la propria pensione. La crisi inoltre ha colpito anche il settore immobiliare e anche gli edifici di pregio sono diventati molto economici, soprattutto se paragonati a quelli italiani.

Per chi voglia fare impresa invece, sarà da tenere conto del fatto che il paese è molto attivo nel settore alimentare e in quello tessile, in aggiunta ovviamente a quello della ristorazione e dell’ospitalità.

Vivere sempre al sole facendo prosperare la propria attività? La Grecia è sicuramente da tenere in considerazione.

7. Cipro

Un’isola che ha vissuto vicissitudini politiche non esattamente tranquille nei decenni passati, e che oggi però, grazie ad un’ottima posizione geografica, ad un clima perfetto e a tasse particolarmente basse è diventata a tutti gli effetti una destinazione perfetta sia per chi vuole godersi la pensione, sia per chi vuole fare impresa.

Fonte Foto: Huffingtonpost.com

Cipro è ricca di spiagge, offre un’ottima cucina e permette inoltre di passare tutto l’anno al caldo, una combinazione di fattori quasi unica, alla quale si deve aggiungere un livello di prezzi piuttosto basso, soprattutto per chi sceglie di vivere fuori da Nicosia.

Inoltre Cipro è semplicemente perfetta per fare business, soprattutto se digitale e ad alto margine: le tasse sono bassissime, la gestione di business anche particolari facilitata da una legislazione di assoluto favore per gli imprenditori più audaci.

8. Montenegro

La nostra rassegna europea termina qui e ci prepariamo ad esplorare le possibilità offerte dagli altri continenti.

Fonte Foto: Originaltravel.co.uk

Non potevamo che chiudere in bellezza, con un paese che sta attraendo sempre più pensionati e imprenditori, grazie alle sue bellezze, alla sua qualità della vita, ai bassi costi e più in generale alla tranquillità con la quale si può condurre la propria esistenza.

Il Montenegro ha moltissimo da offrire ai pensionati, con costi della vita particolarmente bassi soprattutto se paragonati alla qualità offerta, sia a livello di luoghi, che di abitazioni e servizi.

Il Montenegro inoltre, grazie a tasse basse a facilitazioni per le imprese è diventato un paese gettonassimo anche da parte di chi vuole fare impresa. Si può lavorare bene, appoggiarsi anche ad un’economia particolarmente vivace.

Il Montenegro è l’ultima delle destinazioni di cui tenere conto in Europa. Ora ci spostiamo, e raggiungiamo l’America.

America del Sud e Centrale

L’America del Sud è un altro dei continenti che possono offrire molto, forse moltissimo, a chi sta cercando di cambiare definitivamente vita. Ci sono moltissimi paesi, moltissime località per chi vuole dare una scossa alla propria routine.

Ci sono molti posti, alcuni davvero incantevoli e che riporteremo per permettervi di fare la scelta giusta, quella che davvero cambierà la vostra vita.

9. Cuba

Partiamo da Cuba: l’isola è da sempre in cima alle classifiche dei luoghi del mondo in grado di offrire la migliore natura, il migliore clima, la migliore cucina e la migliore possibilità di integrarsi con la popolazione locale.

Le recenti svolte politiche del Paese, che è tornato ad aprirsi al mercato internazionale e all’economia globale sono inoltre motivo di forte speranza per il paese, che potrebbe finalmente abbandonare le problematiche economiche che ne hanno condizionato lo sviluppo.

Abbiamo parlato diffusamente della possibilità di acquistare una casa nell’isola, di spendere poco e di vivere al meglio, e questa sarà una possibilità che interesserà principalmente chi vorrebbe passare a Cuba l’età della pensione.

Inoltre, con assicurazioni sanitarie dal costo estremamente contenuto, si può godere a Cuba di uno dei migliori sistemi sanitari del mondo, con medici che sono tra i più preparati al mondo e possono sicuramente fronteggiare eventuali problematiche di salute di chi volesse trasferircisi.

Cuba però non è soltanto spiagge incantate e buona cucina, non è soltanto allegria e festa, ma anche uno dei luoghi dove si continuerà a crescere economicamente per i prossimi anni.

Questa nuova apertura dell’isola al commercio internazionale la rende una delle mete più interessanti per fare impresa.

Non soltanto ovviamente tutta l’economia del turismo e della ristorazione, ma anche la possibilità di vivere lavorativamente l’isola per l’import e per farsi spingere dal traino innegabile che le nuove aperture all’economia mondiale garantiranno.

Cuba è una delle mete di cui tenere sicuramente considerazione per il futuro della nostra vita, soprattutto se oltre alla prosperità, siamo alla ricerca della spensieratezza e di uno stile di vita più semplice e autentico.

10. Ecuador

L’Ecuador è da anni il buen retiro degli statunitensi, un luogo in grado di combinare un buon clima, località balneari a costi particolarmente accessibili, diversi vantaggi per chi è pensionato, che può godere di sconti fortissimi per praticamente qualunque tipo di attività o servizio.

L’Ecuador è dunque in primo luogo una destinazione perfetta per chi è alla ricerca di una terra dove godersi la propria pensione, poter acquistare casa con poche decine di migliaia di euro e passare la propria vita tra spiagge, ristoranti e riposo.

L’Ecuador però è anche uno dei paesi sudamericani che sta vivendo una delle più importanti stabilità economiche e politiche del momento e questo si traduce in opportunità molto interessanti anche per chi volesse recarsi nel paese sudamericano per fare business.

Tasse contenute, buon livello di servizi, geografia al centro della logistica del continente. L’Ecuador è molto di più di un ritiro per pensionati. Per approfondire e lanciarsi alla scoperta del Paese, suggeriamo di leggere la guida completa pubblicata su Affari Miei.

11. Panama

Panama non è esattamente la più economica delle destinazioni, ma è in grado dal canto suo di offrire una combinazione forse più unica che rara per quanto riguarda qualità della vita, costo della stessa e possibilità di fare business.

Panama è innanzitutto la destinazione ideale per chi vuole fare impresa, che si tratti di nuove attività digitali o anche di imprese che sono invece nel settore manifatturiero: facilità di fare business, tassazione bassissima, facilitazioni per chi importa capitali nel paese.

Panama è anche una destinazione perfetta per chi gestisce business ad alta redditività e vuole rifuggire dai livelli altissimi di tassazione europea.

Panama non è soltanto però un luogo per affaristi e imprenditori: ottimo clima, buona cucina, possibilità di godere di un buon sistema sanitario e di buone abitazioni rendono questo paese ideale anche per chi è alla ricerca del luogo ideale dove passare la terza età.

Anche di Panama abbiamo parlato diffusamente nelle nostre guide: se questo è il Paese che vi attrae, non vi resta che seguirla cliccando qui.

12. Argentina

Di gran lunga il più italiano dei paesi sudamericani, l’Argentina si sta riprendendo alla grande dalla crisi dello corso decennio ed è tornata ad essere uno dei luoghi più interessanti per chi voglia cambiare vita e spendere il proprio tempo e la propria vita in un paese dove vivere bene costa davvero poco.

Buenos Aires, capitale dell’Argentina

L’Argentina inoltre è uno di quei paesi che sono in grado di garantire una combinazione tra buona qualità della vita per chi non ha più bisogno di lavorare e strutture adeguate per chi invece vuole fare impresa.

Per chi vuole vivere della propria pensione, l’Argentina offre infatti un costo della vita basso, facilità di apprendere la lingua, nonché la possibilità di vivere della propria pensione con un ottimo potere d’acquisto.

L’Argentina inoltre continua a trasudare italianità ed è sicuramente più facile ambientarsi qui che negli altri paesi che abbiamo descritto nella nostra guida.

In Argentina è anche il momento giusto per fare impresa: la ripresa economica nel paese è vivace, soprattutto nei settori più evoluti e a più ampio margine e chi volesse mollare le proverbiali baracche e burattini può trovare a Buenos Aires, Rosario e praticamente in ogni altra città dell’Argentina il posto giusto per rifarsi una vita e magari anche un’impresa.

Inoltre l’Argentina è un Paese dai servizi sanitari e scolastici più che adeguati e offre, anche a chi voglia spostarsi con la famiglia, l’ambiente giusto per vivere bene e prosperare. Per approfondire, raccomandiamo la lettura della guida completa all’espatrio.

Il resto del Mondo

Sebbene per prossimità culturale Europa e Sud America abbiano forse più da offrire rispetto agli altri continenti, non tutte le località interessanti per chi voglia cambiare vita e vivere dove costa poco si trovano in questi due continenti.

Nella parte conclusiva della vostra rassegna troverete infatti anche le località asiatiche e africane che possono essere il nostro nuovo nido di benessere.

13. Thailandia

Partiamo dalla Thailandia, paese che siamo portati ad associare a vacanze lunghe, quasi interminabili, dalle quali ci si separa decisamente a malincuore.

Si può vivere però sempre in vacanza, almeno in Thaliandia, paese dal costo della vista estremamente basso e che permette di stabilirsi e vivere della propria pensione, oppure, perché no, di fare business.

La Thailandia ha da offrire sia grande città, pensiamo alla capitale, sia piccoli centri comunque sviluppati, all’interno dei quali si può davvero far fruttare la propria pensione e stabilirsi nel paese.

Nota negativa è il fatto che non son previsti visti di lunghissima durata e che dovremo rinnovare, volta per volta, il nostro visto turistico.

Poco male, perché sono comunque diversi gli stranieri che, anche con questa soluzione, hanno deciso di trasferirsi definitivamente nel paese.

Bangkok, il volto moderno della Thailandia (foto Emirates.com)

Discorso profondamente diverso per chi vuole generare ricchezza e lavorare in Thailandia.

In questo caso le porte sono più che aperte e permettono di stabilire la propria azienda, creare benessere e business e vivere nella prosperità, data anche la possibilità di appoggiarsi ad una mano d’opera locale a costi particolarmente contenuti.

La Thailandia può essere un posto ideale per chi vuole cambiare vita radicalmente e lasciarsi alle spalle quelli che sono i canoni della vita, stanca e forse un po’ noiosa, del Vecchio continente.

Se la prospettiva di un cambio radicale di vita vi affascina, non vi resta che partire…non prima, però, di aver letto la guida completa di Affari Miei sulla Thailandia!

14. Marocco

Una delle migliori destinazioni africane per chi non voglia allontanarsi eccessivamente dall’Italia, vivere il mare e il sole, avere la possibilità di godere della buona cucina, del sole e della giovialità di una terra davvero incantata.

Fonte foto: Bloomberg

Il Marocco è destinazione principalmente però per chi voglia godere della propria pensione e vivere bene anche con piccole somme: costi molto bassi per vivere, sia per la vita di tutti i giorni, sia per le abitazioni da acquistare o eventualmente affittare.

Discorso diverso sicuramente per chi lavora: le tasse sono relativamente alte e non vi è molta facilità di fare impresa.

Premesse che però non valgono e non possono valere per chi vuole lavorare nel settore del turismo e della ristorazione: si tratta di specificità economiche che stanno trainando il Marocco verso una ricchezza mai vista prima e che offrono enormi possibilità per chi abbia individuato in questo paese un deposito autentico di gemme e bellezze, tutte affacciate sul Mediterraneo.

15. Sud Africa: l’Africa che non ti aspetti

Chiudiamo la nostra rassegna con il Sud Africa, paese che ha moltissimo da offrire sia per chi vuole trasferirsi per la pensione, sia per chi invece è alla ricerca di un’economia dinamica per fare business sul serio, guadagnare bene e vivere alla grande.

Per chi è pensionato il Sud Africa offre un’enormità di soluzioni, sia a bassissimo costo sia a costo medio, per godere del mare, del sole, dell’incredibile crogiolo di culture che in questo paese trova espressione più unica che rara.

In Sud Africa si mangia bene, si vive bene, ci si integra facilmente e questa può essere una scelta importante per chi voglia davvero cambiare vita, fuggire a diverse migliaia di chilometri e riscrivere la storia della propria vita.

Per chi vuole lavorare invece, magari aprendo impresa o anche andando a lavorare da dipendente, il Sud Africa ha altrettanto da offrire: facilità di gestione delle imprese, costo della manodopera e dei tecnici locali, anche nel caso di personale specializzato, più basso di quello europeo e la possibilità di lavorare praticamente in ogni settore, dato che il paese continua ad essere il faro commerciale ed economico di tutto il continente africano.

Un’altra, l’ultima, possibilità di cui tenere conto nel caso in cui si sia davvero alla ricerca di un luogo dove cambiare vita.

Conclusioni

Abbiamo visto in questa lunga carrellata ben 15 Paesi dove trasferirsi per cambiare vita radicalmente.

La speranza è che questo viaggio non vi abbia annoiato e che vi sia stato di aiuto per trovare gli stimoli giusti e le informazioni necessarie per lasciare l’Italia, ammesso che questa sia un’ambizione reale e non solo una suggestione.

Vi salutiamo lasciando ulteriori risorse presenti sul blog da leggere per approfondire il tema:

Buon proseguimento su Affari Miei e…in bocca al lupo!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei