Polizza LTC: Come Funziona la Polizza Long Term Care

Hai mai sentito parlare di Polizza L.T.C.? Si tratta della sigla che indica Long Term Care, ossia una formula assicurativa poco diffusa in Italia, ma che può essere una opzione molto interessante per proteggere la propria tranquillità nel futuro. In questa guida parleremo di questa tipologia di polizza, cercandone di capire le caratteristiche,

La società in cui viviamo ha subito notevoli cambiamenti. Uno di questi è di sicuro l’allungamento della vita, un aspetto che è visto senza ombra di dubbio come un bene. Ma ciò non toglie che possano sorgere eventuali problemi.

Una popolazione più longeva deve saper prendersi cura di chi è avanti con gli anni, e non parlo solo di chi ha delle difficoltà legate a qualche acciacco. Spesso, infatti, le persone anziane possono vivere molto a lungo, ma trovandosi in situazioni invalidanti, e non sempre basta un figlio a prendersene cura. In certi casi, poi, ci sono uomini e donne che non hanno parenti e il tutto diventa ancora più complicato.

Chi è benestante magari troverà una soluzione più consona alle sue esigenze, recandosi presso una casa di cura o scegliendo una badante. Gli altri, invece, cioè coloro che non possono permettersi certe spese, rischiano di rimanere soli.

Le polizze Long Term Care potrebbero essere una soluzione a questo genere di situazioni, eppure non sempre sono adatte a tutti o risultano vantaggiose in determinate circostanze.

Con questo articolo ti mostrerò in che cosa consiste questa nuova forma di previdenza sociale, come funziona la polizza e come ottenere un preventivo personalizzato adatto alle nostre esigenze in modo tale che tu possa avere le giuste informazioni per evitare brutte sorprese e scegliere in totale autonomia e consapevolezza.

Ci tengo a sottolineare, quando parliamo di prodotti così delicati, che non bisogna fermarsi al confronto tra polizze limitato solo ai costi ma occorre leggere bene le garanzie, chiedere più preventivi ed eventualmente farsi assistere da un professionista.

Andiamo con ordine e scopriamo insieme tutto quanto c’è da sapere.

Che cos’è la Polizza Long Term Care LTC

Come anticipato, la Long Term Care è una copertura che si può annoverare tra le Assicurazioni sulla vita, ma anche per alcune malattie. La Long Term Care si può collocare anche tra le Assicurazioni per Malattia e si stipula contro il rischio di perdita dell’autonomia ovvero della capacità di svolgere le azioni quotidiane principali in maniera autonoma come mangiare, lavarsi, muoversi, parlare, ascoltare, vestirsi o andare in bagno.

L’incapacità di svolgere queste normali azioni rende il soggetto non autosufficiente. Questo può accadere a causa di infortunio o di malattia. La Long Term Care protegge proprio in caso di perdita dell’autonomia.

Perché si stipula una polizza di questo tipo

L’aumento della vita media e il tasso di natalità molto basso nel nostro Paese causano noti scompensi nel sistema pensionistico e, di conseguenza, generano un costo sociale più pesante per la tutela della popolazione anziana.

Se una persona perde dell’autosufficienza, lo Stato non è in grado di occuparsi e di far fronte a questi costi anche a causa delle sempre più ridotte risorse a disposizione.

In questi casi risulta necessaria una copertura assicurativa. Al giorno d’oggi per i più svariati motivi sono sempre più le persone anziane che si trovano da sole a fine vita e che hanno problemi di autonomia. Una persona benestante potrebbe decidere di pagare la retta di una casa di riposo, ma non tutti desiderano farlo o possono permetterselo. Cosa fare?

La risposta sta proprio nello stipulare una polizza Long Term Care che garantisce l’erogazione di una Rendita Vitalizia nel caso in cui il soggetto contraente e quindi assicurato, si trovasse in difficoltà fisica per malattia, infortunio o per qualsiasi motivo.

La polizza LTC è uno strumento sicuro?

La polizza LTC è sicura se ci si affida a compagnie assicurative e a esercizi bancari stabili e seri. Ma questo, da solo, non basta. Ti consiglio infatti di stare sempre attento al tipo di contratto che andrai a firmare. In esso troverai tutte le condizioni specifiche e i vincoli imposti per capire se una polizza LTC fa al caso tuo e può essere realmente vantaggiosa per te.

Da quanto ho appena scritto, quindi, puoi dedurre che non è solo la sicurezza che dovrai valutare, bensì le condizioni contrattuali.

Caratteristiche principali di una polizza LTC

Le polizze Long Terme Care vengono considerate alla pari di un’assicurazione sulla vita. Ciò non vuol dire però che stai facendo in assoluto un buon investimento.

Una polizza LTC dà sostegno economico al proprio assicurato, quand’esso si ritrova a non poter svolgere una o più delle quattro funzioni di base quotidiane, ovvero mangiare, muoversi, camminare e lavarsi. Queste incapacità possono insorgere in seguito a una malattia, a un sinistro o semplicemente giungere con gli anni che avanzano.     

Chi si dovesse ritrovare in queste condizioni e ha stipulato in passato una polizza LTC ha diritto a un vitalizio da parte della compagnia assicuratrice.

Quante tipologie di polizze LTC esistono?

Esistono due principali polizze LTC:

  • Polizza LTC temporanea;
  • polizza LTC a vita intera.  

Con una polizza LTC temporanea è possibile godere del vitalizio solo se la perdita dell’autosufficienza avviene all’interno del periodo contrattuale.

Diversamente, e cioè fuori dal periodo contrattuale, non è possibile godere del vitalizio. Questo è un aspetto fondamentale a cui devi prestare molta attenzione prima di sottoscrivere una polizza LTC.

Ritrovarsi in casi urgenti a non poter usufruire di un proprio investimento non è di certo una bella notizia.

La polizza LTC a vita intera prevede la copertura assicurativa in caso di perdita di autosufficienza in qualsiasi momento. Ciò sta a significare che potrai usufruire del vitalizio in ogni momento.

Come funzione una polizza LTC? 

Per usufruire di una polizza LTC bisogna pagare un premio, cioè una somma di denaro da versare, annuale o mensile. L’utilità di questo investimento verrà a proprio vantaggio qualora non si è più autosufficienti.

È bene ricordare, inoltre, che ci sono dei limiti legati all’accesso a una polizza. Questi termini sono legati soprattutto all’età. Per esempio, se scegli una polizza LTC temporanea il limite massimo per sottoscrivere la polizza è di 65 anni. Riguardo invece la polizza LTC a vita intera, il premio va versato fino agli 80 anni di età. 

Preventivo Polizza LTC: i Costi

Le varie polizze Long Term Care hanno costi diversi a seconda del tipo di assicurazione scelta. Il mio consiglio è di non limitarsi soltanto al costo ma di farsi fare dei preventivi personalizzati che tengano conto delle varie coperture disponibili.

Prodotti come questi, a mio parere, vanno sottoscritti con la consulenza di un assicuratore presente sul territorio con cui instaurare un rapporto di fiducia. Grazie al servizio che trovi su questa pagina, inserendo i tuoi dati, puoi ricevere un contatto da un assicuratore vicino a te che ti fornirà un preventivo personalizzato in base alle tue esigenze.

Si tratta di una soluzione senza impegno che può aiutarti, in poco tempo, ad avere un quadro chiaro sulla Long Term Care.

 

Detrazione Fiscale

La Polizza assicurativa Long Term Care si può detrarre comodamente dalle imposte sul reddito in una misura pari al 19% del premio fino ad una cifra complessiva annua di € 1.291,14 circa.

La compagnia fornirà una rendita nel caso in cui l’evento di perdita autosufficienza dovesse verificarsi, la somma non è soggetta a tassazione perché esente per legge dall’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF).

È possibile recedere?

Considera che recedere è un tuo diritto. Hai fino a 10 giorni di tempo dalla data dell’accordo per annullare il contratto senza incorrere in nessun tipo di sanzione. 

Le opinioni di Affari Miei sulla polizza LTC

La mia opinione è che stipulare una polizza LTC non è di per sé una scelta errata. L’importante è avere gli strumenti giusti per valutare se una polizza LTC fa al caso proprio e saper scegliere di conseguenza la giusta tipologia. Un’opzione interessante sarebbe,  per esempio, quella di scegliere una polizza LTC a vita diretta, dai costi contenuti.

Quanto scritto finora ti sarà utile a confrontare le varie offerte che deciderai di prendere in considerazione e a fare la scelta giusta per te. Fai tesoro di questo articolo e non lasciarti influenzare da un semplice spot pubblicitario.

Adesso ricapitoliamo in pochi punti.

Quando la polizza LTC fa per te

  • se ti trovi in una situazione personale ed economica che ti fa presagire la mancanza di possibilità di assistenza futura in strutture specializzate o presso parenti;
  • se ti trovi in una fascia d’età non particolarmente avanzata (orientativamente prima dei 60 anni) che ti permetterebbe di stipulare una polizza LTC con premi abbastanza contenuti.

Quando la polizza LTC non fa per te

  • se hai già superato i 65 anni di età;
  • se ti trovi in una situazione economicamente agiata e sei sicuro di poter ricorrere a strutture specializzate a pagamento o all’aiuto di familiari nel caso in cui le tue condizioni di salute dovessero peggiorare fino l’assenza di autosufficienza.

Conclusioni

Questa tipologia di polizza può essere utile per te se vuoi coprirti dai rischi della non autosufficienza. Se pensi di trascorrere gli anni della vecchiaia da solo perché i tuoi figli sono lontani o non ne hai e non vuoi dipendere dallo Stato (perché magari ci speri poco!), è una scelta da valutare con calma ma al tempo stesso con attenzione.

Buon proseguimento su Affari Miei.

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO