L’Analisi Tecnica Funziona? La Risposta di Warren Buffett

Warren Buffett una volta disse di aver abbandonato l’analisi tecnica in pochi minuti dopo averla provata. La sua citazione in merito è famosa: Ho capito che l’analisi tecnica non funzionava quando ho girato il grafico al contrario e non ho ottenuto una risposta diversa”.

Ma cosa intendeva dire l’Oracolo di Omaha?

Per chi non lo sapesse, l’analisi tecnica è un modello con cui si cerca di prevedere l’andamento dei mercati finanziari. Nello specifico, un modello basato su calcoli e statistiche che hanno come base di partenza l’andamento del prezzo e il grafico a candele.

La sua esistenza è fondamentale per gli scopi di chi vuole insegnarti il trading o portarti a fare trading su una certa piattaforma: promettendo alle persone che esistono dei metodi pratici e numerici per guadagnare denaro, semplicemente studiando come si è mosso il prezzo di recente, il “mercato sporco” del trading si assicura sempre ricche entrate.

Tanto più che questi calcoli e queste statistiche sono affidati direttamente alla piattaforma, non devi nemmeno prendere la calcolatrice: scegli uno dei famosi “indicatori” o “oscillatori” di analisi tecnica e la piattaforma farà tutti i calcoli al posto tuo.

Se termini come “MACD”, “medie mobili”, “indicatore stocastico”, “bande di Bollinger” o “indicatore zig zag” ti sono familiari, probabilmente anche tu ti sei imbattuto in questo tipo di sottobosco molto ambiguo.

Il problema è molto semplice: il ritorno di questi indicatori, nel lungo termine, è estremamente inferiore al mercato. Ci sono fonti pressoché illimitate in merito e volendo potresti tu stesso usare una piattaforma per il backtesting (testare una strategia in modo informatico su periodi passati) per verificarlo.

L’idea che tu possa prevedere l’andamento futuro di un’azione solo perché hai fatto dei calcoli sull’andamento passato, già di per sé, è una premessa infondata. Sarebbe come cercare di prevedere il meteo di martedì prossimo studiando la media delle precipitazioni nelle ultime due settimane. Ma supponiamo, anche soltanto per un momento, che questo tipo di approccio possa funzionare.

Secondo te, chi avrebbe più probabilità di successo in un mercato del genere?Dal momento che si parla di trading di breve termine, è un gioco a somma zero: le vincite di qualcuno sono le perdite di qualcun altro. Da una parte abbiamo la squadra degli hedge funds che schiera, dalla sua parte, una connessione privilegiata e quasi istantanea ai server delle Borse, i migliori matematici e statistici che il denaro possa comprare, dati a non finire di ogni genere e una conoscenza minuziosa del contesto economico.

Dall’altra parte abbiamo Mario, 49 anni, che vanta come titolo di studio in ambito finanziario l’aver letto alcuni articoli su Google legati al trading online o, come va di moda oggi, l’aver visto qualche video su Youtube o TikTok.

Chi pensi che possa vincere la partita?

Quando si investe sul lungo termine, ci si espone alla crescita economica che nel corso del tempo fa aumentare i fatturati e gli utili delle aziende. Si investe sul valore di ciò che si compra.

Quando si fa trading di breve termine, non c’è nessuna componente legata al reale valore del sottostante: un’azienda non varrà di più tra 20 minuti rispetto ad adesso, se non nella minima parte in cui può essere cresciuta in questo lasso di tempo.

Per cui nel mondo della speculazione non esiste un modo di “vincere tutti”. O l’hedge fund compra e vende al momento giusto, oppure Mario compra e vende al momento giusto. E se pensi che la lotta sia impari in partenza, pensa a quanti hedge funds sono stati condannati per insider trading: qualcuno di loro, già favorito in partenza, sta anche barando per batterti.

Insomma, Warren Buffett ha deciso di abbandonare l’analisi tecnica e il consiglio di Affari Miei è proprio quello di seguire il suo esempio.

Hai mai sentito parlare di analisi tecnica? Che cosa ne pensi?

Se sei curioso di scoprire come investire, soprattutto se in passato hai già commesso degli investimenti in banca che non ti soddisfano, ti invito a iscriverti al mio webinar. Ti aspetto!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *