Italiani Giocatori d’Azzardo: Spendiamo Più per Giocare che per Mangiare o Curarci. Come Superare Questa Deriva?

In Italia per il gioco d’azzardo vengono spesi ogni anno 107,3 miliardi di euro. Questi sono solo i dati che riguardano il fenomeno legale, tutta l’enorme voragine illegale è quasi sconosciuta alle istituzioni.

Per dare un’idea della gravità del fenomeno, posso dire una sola cosa: il Servizio Sanitario Nazionale, quale sommatoria della spesa di Stato e Regioni, costa al bilancio statale più o meno una cifra simile.

In pratica come Paese spendiamo gli stessi soldi sia per il gioco d’azzardo che per curarci e la cosa dovrebbe far riflettere, vista la fase storica caratterizzata dalla pandemia che stiamo vivendo.

La spesa pro-capite per il gioco d’azzardo, provando a concretizzare, è di circa 6700€ annui, cioè 550€ al mese. Se pensiamo che uno stipendio considerato buono si aggira sui 1500€ netti mensili, in pratica il giocatore medio spende un terzo del suo stipendio per giocare.

Non ti basta ancora?

La spesa alimentare degli Italiani ammonta a 142 miliardi di euro annui, quella del gioco è pari a 107. Hai inquadrato bene il fenomeno?

Con ogni probabilità ognuno di noi ha un conoscente, un parente o un amico in una condizione di dipendenza patologica (spesso inconsapevole) dal gioco, qualunque forma esso abbia.

Ecco, ora che ci siamo capiti, prova a metterti nei miei panni di educatore finanziario e immagina le richieste che ricevo quotidianamente.

Considerata la diffusione del gioco, ti confido due cose:

  • Punto primo: la stragrande maggioranza di chi mi contatta non ha i requisiti per diventare nostro cliente. Parliamo di persone con dipendenza patologica dal gioco, generalmente poco propense ad imparare e che pensano che la Borsa sia una forma più “pulita” di slot machine;
  • Punto secondo: siccome i giocatori sono tantissimi ed è un’abitudine diffusa in tutte le fasce della popolazione, anche le persone che hanno i requisiti per diventare nostri clienti sono influenzati dal contesto tragico che ti ho descritto perché sono circondate da giocatori.

Mi pare evidente che, in un Paese dove il gioco d’azzardo rappresenta la regola, fare educazione e informazione finanziaria avanzata sia molto difficile.

Non si spiegherebbe altrimenti, infatti, il successo dei santoni che promettono rendite facili e veloci con il trading online, il bambù gigante, la compravendita di immobili in varie forme, le criptovalute più o meno legali e cose di questo tipo.

Ciò non solo brucia miliardi di euro in perdite secche e truffe vere e proprie, ma altera la percezione degli investimenti che da strumento per incrementare il valore del patrimonio si trasformano in forma supplementare di reddito, proposito quasi sempre fuorviante.

Mi pare altrettanto evidente, visto quanto scrivo, che l’approccio da giocatore d’azzardo abbia di solito un solo epilogo: la sciagura economica del giocatore e della sua famiglia.

E quindi…

Ora io sono sicuro che se segui Affari Miei un po’ di sale in zucca ce l’hai perché altrimenti, leggendomi o sentendomi parlare, mi avresti preso sulle scatole dopo poco come gran parte degli opportunity seeker che ci scrivono (spesso insultandoci) chiedendoci come si fa a diventare ricchi in poco tempo e con pochi soldi.

E proprio perché penso che tu sia una persona intelligente, se sei nella fase esplorativa in cui stai cercando di capire come gestire al meglio il tuo patrimonio, sono più che convinto nel dirti che Affari Miei rappresenta la soluzione più seria e giusta per te.

Perché siamo ontologicamente diversi da chi prima ti parla di investimenti e poi ti vuole insegnare a speculare in Borsa o ti promette uno dei vari metodi per fare soldi e, al tempo stesso, siamo tutt’altra cosa rispetto alla grande industria del risparmio gestito bancario che non vede l’ora di mettere le mani sui tuoi soldi per venderti spesso spazzatura finanziaria ben impacchettata.

Sul gioco d’azzardo non ho soluzioni perché non mi compete: se non ci pensano le istituzioni, io posso farci poco per salvare la massa.

Però, con il mio blog e i miei programmi, posso aiutare chi, circondato da giocatori più o meno consapevoli, desidera imparare davvero a gestire in maniera consapevole il proprio denaro prendendo finalmente in mano le finanze personali e familiari.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *