Conto Deposito Sparkasse Dolomiti Direkt: Conviene?

Stai cercando informazioni sul conto Deposito Sparkasse? Siamo qui per parlarne:  Dolomiti Direkt è la banca diretta della Sparkasse, la Cassa di Risparmio di Bolzano; nella recensione di oggi analizzo il conto deposito online, rivolto a tutti gli utenti che intendono risparmiare e valorizzare il proprio capitale.

Probabilmente ti stai chiedendo se un istituto a forte impronta regionale avrà comunque da offrire un servizio interessante e magari anche remunerativo. Spesso i prodotti migliori sono proprio quelli offerti dalle banche di nicchia, ma la risposta alla domanda la trovi ovviamente nel corpo dell’articolo.

Ma qui non ci occupiamo solo di rendimenti, mi interessa sviscerare tutte le caratteristiche del contratto di deposito: vantaggi, costi, metodi di attivazione ed eventuali punti critici. Alla fine sarai in grado di fare una scelta consapevole e di confrontare tra loro i vari tassi proposti dalle banche in Italia.

Prosegui con la lettura!

Prima di iniziare… una breve presentazione 

Visto che parliamo di una banca nota ma meno famosa rispetto ai grandi gruppi bancari del nostro Paese, conviene fare una brevissima introduzione: la Cassa di Risparmio di Bolzano, in tedesco Südtiroler Sparkasse, è il più grande istituto di credito dell’Alto Adige, fondata nel 1854, e che oggi conta 105 filiali dislocate tra Monaco di Baviera e Milano.

In quanto banca tradizionale, la Sparkasse offre principalmente servizi finanziari a privati e aziende risiedenti localmente, ma si tratta di una banca tecnologicamente aggiornata, in grado di estendere i suoi canali ai clienti di tutta Italia.

Cassa di Risparmio di Bolzano è sicura?

La sicurezza è un aspetto importante quando si valuta un conto deposito perché si tratta di affidare i propri risparmi alla banca che deve garantirne la restituzione. 

Notoriamente, i depositi vincolati sono tra gli investimenti meno rischiosi, perché nell’eventualità che una banca non fosse più in grado di rimborsare i suoi clienti entrerebbe in gioco la garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, garanzia che assicura a ciascun depositante una copertura fino a 100.000 €. 

Chi investe somme inferiori a quella soglia limite non ha di che temere. Anche così non fosse, non sembrano esserci campanelli d’allarme per quanto riguarda lo “stato di salute” della Cassa di Risparmio di Bolzano, che ha registrato un CET1 ratio del 12,30% – si tratta del principale indice di solidità patrimoniale, più è alto più significa che la banca è in buona salute.

In questo caso il livello CET1 è nella media, quindi non hai da preoccuparti.

Proseguiamo ora!


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


Tutte le caratteristiche del conto deposito

Il conto deposito della Cassa di Bolzano è un conto disponibile in due versioni: libero e vincolato.

La differenza è evidente e anche molto importante per i nostri guadagni, ragion per cui voglio entrare nel merito di ciascuna; premetto però che entrambe le linee di deposito consentono di maturare interessi

Vediamo i dettagli.

Depo Dolomiti Flex

Depo Dolomiti Flex é il conto deposito libero, ovvero i soldi depositati sono sempre disponibili e possono essere prelevati in qualsiasi momento senza spese e senza penalizzazioni. 

Nonostante l’assenza di vincoli temporali, le somme in deposito vengono comunque remunerate ad un tasso d’interesse annuo base, che corrisponde allo 0,0625%.

Non è un tasso altissimo, anche perché è segnato al lordo delle imposte, ma bisogna considerare che generalmente i depositi liberi non maturano interessi. È naturale che, ove sia previsto comunque un tasso creditore per il depositante, questo sia necessariamente più basso rispetto a quello di un deposito vincolato. Si perde in rendimento ma si guadagna in flessibilità. 

Depo Dolomiti Fix

Depo Dolomiti Fix è invece il conto deposito vincolato, servizio accessorio al Conto corrente Dolomiti o al Depo Dolomiti Flex. Aprire uno dei due conti è perciò necessario per usufruire della linea vincolata. 

In cosa consiste? La Cassa di Risparmio di Bolzano prende in custodia per un certo tempo le somme di denaro depositate sul conto, minimo 5.000 €, e le restituisce alla scadenza del vincolo insieme agli interessi maturati, calcolati ad un tasso annuo fisso.

L’eventuale estinzione anticipata del vincolo (cioè prima della scadenza concordata), comporta il rimborso dell’intera somma vincolata ma senza gli interessi. Se però il vincolo concordato era superiore ai 12 mesi, allora la Banca riconosce al cliente un tasso minimo garantito.

Vediamo quanto rende Depo Dolomiti Fix…

Tassi d’interesse 

Tutti i tassi segnati sono lordi. A ciascun vincolo di diversa durata corrisponde un diverso tasso d’interesse – ovviamente più è lungo il vincolo più è alto il tasso corrisposto:

  • Tasso annuo dello 0,60% per vincolo di 12 mesi;
  • Tasso annuo dello 0,70% per vincolo di 18 mesi;
  • Tasso annuo dello 0,80% per vincolo di 24 mesi;
  • Tasso annuo del 1,00% per vincolo di 36 mesi.

Fino ai 18 mesi non viene corrisposto alcun interesse in caso di svincolo anticipato. Per i vincoli di 24 e 36 mesi invece è previsto un tasso minimo garantito corrispondente allo 0,25%, per cui anche se si esce anticipatamente dall’investimento non si perdono tutti gli interessi, ma essi vengono semplicemente ricalcolati al tasso penalizzato.

Spese e costi

Un aspetto molto positivo del conto deposito libero e vincolato è che non ci sono costi di gestione o spese di tenuta conto!

A carico del depositante rimane da pagare la consueta imposta di bollo sulle giacenze superiori ai 5.000 euro, pari allo 0,20%, e la ritenuta fiscale sulle rendite che è del 26%.

Come aprire il conto deposito

Aprire il Depo Dolomiti Flex è facile e veloce. Bisogna comunicare gli estremi di un conto corrente bancario di appoggio che rappresenta l’unico conto verso il quale si possono effettuare gli accrediti e i prelievi verso e dal conto deposito. Questo conto può essere aperto presso Dolomiti Direkt o presso una qualsiasi altra banca italiana.

Se si dispone di un conto corrente il resto della procedura è immediato: andando sul sito della Banca online, bisogna effettuare la registrazione dall’apposito link “Apri il Conto”. Al termine di tale procedura è possibile stampare direttamente il contratto che dovrà essere firmato e rispedito via posta.

La documentazione da inviare alla Banca per l’apertura del conto consiste nel: modulo di Richiesta, il modulo standard per le informazioni da fornire ai depositanti, il contratto Depo Dolomiti Flex, una fotocopia del documento di identità in corso di validità, una fotocopia del codice fiscale.

L’identificazione è il passo finale per attivare il conto deposito, avviene tramite l’esecuzione di un primo bonifico di riconoscimento, anche online, dal conto corrente intestato, per un importo minimo di 50 euro.

Una volta attivato Depo Dolomiti Flex, sarà poi possibile attivare anche il conto deposito vincolato.

Ecco come appare la schermata per l’apertura online del conto.

Opinioni di Affari Miei sui conti Depo Dolomiti Flex e Fix

Abbiamo appena visto insieme i due conti deposito di Dolomiti Direkt, due conti di tutto rispetto: online, a zero spese e più o meno flessibili. È arrivato il momento di fare le mie considerazioni sull’offerta che abbiamo appena analizzato. 

Il tasso d’interesse di Depo Dolomiti Flex è basso ma, come già detto, è giustificato dal fatto che questa linea di deposito è completamente libera

In altri termini, puoi lasciare in deposito i tuoi soldi per il tempo che preferisci, puoi ritirare quello che ti serve quando ti serve, e nel frattempo valorizzi i tuoi risparmi senza pagare spese per il mantenimento del conto. Può essere un ottimo conto su cui mantenere una piccola riserva per le necessità.

Depo Dolomiti Fix è invece la linea vincolata per chi cerca un rendimento più interessante e che sa di poter accantonare le proprie somme per qualche mese o alcuni anni. Purtroppo i tassi offerti non sono altissimi.

Cercando altre soluzioni online è possibile trovare conti deposito un tantino più redditizi di questo.

Chi dovrebbe aprirlo

La scelta di questi conti piuttosto che di altri è soggettiva, ma in linea generale possono interessare a chi non è concentrato sui rendimenti ma sulla praticità del servizio, la flessibilità e l’assenza di costi. Come forma di risparmio, questi conti deposito non sono affatto male.

Chi dovrebbe preferire un altro conto

Invece, chi cerca un conto più redditizio deve ragionevolmente guardare altrove, senza attendersi di poter trovare interessi tanto maggiori perché la situazione attuale è quella che è. Conti deposito più allettanti di questo, a parità di condizioni, ci sono sicuramente, occorre solo cercarli. 

Conclusioni

Per fare una ricerca più veloce e più mirata puoi utilizzare il nuovo servizio online di Affari Miei: Conto Deposito TOP.

Ti aiuta a confrontare i conti deposito disponibili in Italia e a trovare quello più adatto alle tue esigenze. Tu scegli l’importo e la durata del vincolo e Conto Deposito Top ti mostra tutte le migliori possibilità per investire sicuro.

Inoltre, se stai considerando lo strumento del conto deposito perchè stai iniziando a cercare le migliori soluzioni per investire i tuoi soldi, ho messo a punto per te un percorso guidato che si articola attraverso alcune guide tematiche che ti suggerisco qui sotto:

Concludo questa recensione che spero ti sia stata utile. 

Buon investimento! 


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


A me non resta che augurarti una buona ricerca… Al prossimo articolo!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

.

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO