Conto Corrente Intesa San Paolo: Recensione Conto Facile e Conto Base

Conviene aprire un conto corrente Intesa San Paolo? In questo articolo ci interesseremo del Conto Facile e del Conto Base, analizzando i costi, le condizioni, gli interessi eventualmente corrisposti e forniremo opinioni circa la convenienza degli strumenti messi in campo dal noto istituto.

Attenzione però: questo conto nel 2018 non esiste più! Per cui bisogna leggere questa recensione con questa consapevolezza, magari per confrontare le nuove offerte.

La crescita del web ha portato una grossa espansione nel mercato dei conti online, tant’è che ormai cambiare conto è divenuto estremamente semplice e tanti costi fissi si sono notevolmente abbassati.

Intesa San Paolo propone diverse soluzioni per i clienti che abbiamo recensito in altri articoli che potrebbero interessarvi: per approfondire, vi suggeriamo la lettura dei post sui libretti di risparmio e sulla Carta Superflash.

Su questa pagina, invece, ci occuperemo esclusivamente dell’ipotesi di apertura di un conto corrente, fornendo tutte le informazioni di base che è necessario conoscere.

Conto Facile di Intesa San Paolo

Si tratta di un conto corrente che si può usare sia online che in filiale e che è gratuito per i clienti di età inferiore a 26 anni compiuti.

Il canone mensile è di 8 euro (96 euro annui) e permette di ricevere l’accredito dello stipendio o della pensione, di domiciliare le utenze domestiche (cioè le bollette), di disporre di un libretto assegni illimitati e di godere della carta Bancomat a zero spese.

Con maggiori spese, poi, si possono riceve le carte di credito erogate dall’istituto.

Il canone si azzera in caso di sottoscrizione di contratti assicurativi o se si attiva un Piano di Accumulo Capitale (PAC) di almeno 50 euro mensili.

Scarica la Guida Gratuita per Scegliere il Miglior Conto!

Conto Base Intesa San Paolo: principali caratteristiche del conto corrente

Conto di Base è un prodotto realizzato dalla banca per adempiere alla convenzione sui conti di base introdotta in Italia nel 2011 che prevede la gratuità di una determinata serie di operazioni per una serie definita di clienti.

Pacchetti come questo sono disponibili presso quasi ogni istituto, se ne può avere uno solo presso una sola banca, non è possibile aprire più conti di base. In particolare, per ciò che concerne Intesa San Paolo, è possibile ottenere il conto a zero spesein determinate condizioni:

  • se l’ISEE dell’anno in corso è inferiore a 8 mila euro, è gratuito il canone del Conto di Basee non è dovuta l’eventuale imposta di bollo per giacenze superiori a 5 mila euro;
  • il conto Base di Intesa San Paolo è gratuito, inoltre, per i clienti che ricevono una pensione fino 1.500 euro netti al mese oppure 18 mila euro netti annui.

Trattandosi di un conto gratuito, anche il novero di operazioni concesse è ridotto. In particolare è possibile:

  • prelevare in contante sia presso gli sportelli automatici che in filiale;
  • versare contanti ed assegni sia in filiale che presso gli sportelli;
  • effettuare bonifici nei Paesi area SEPA;
  • effettuare bonifici in uscita gratuitamente.

Per approfondire, leggi anche la nostra scheda sui migliori conti correnti attualmente sottoscrivibili

Intesa San Paolo vs Altri Conti Online

Ecco un confronto schematico tra Intesa San Paolo e gli altri conti online in offerta in questa fase:

Carta Conto Gratis, Apertura Online in 5 Minuti Apri Ora
Risultati immagini per logo widiba 1,80% + 120€ Buono Amazon Apri Ora
1,00% + 150€ Buono Amazon  Apri Ora
Zero Spese + 150€ Buono Piquadro.com Apri Ora
Risultati immagini per n26 logo Zero Spese, Apertura Online in 8 Minuti Apri Ora

Conviene aprire il conto corrente con Intesa San Paolo?

Sul mercato ci sono proposte che ci paiono più appetibili da un punto di vista economico al netto della promozione attualmente in corso, fermo restando che Intesa San Paolo e le banche facenti parte del gruppo hanno un buon indice di solidità, viste le dimensioni, e sono presenti praticamente in tutte le principali città italiane con filiali molto ben organizzate sul territorio.

Seguiremo nei prossimi mesi le eventuali nuove offerte proposte dall’istituto, intanto vi raccomandiamo di scaricare la guida gratuita di Affari Miei per scegliere il conto su misura per voi!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO