Carta Nova Findomestic: Opinioni, Requisiti e Costi

Anche Findomestic, azienda da sempre attiva nel mondo dei finanziamenti e del credito di consumo, ha cominciato ad offrire una gamma di prodotti che, pur se affini al suo settore merceologico, presentano delle novità importanti e che proiettano Findomestic nell’Olimpo delle banche per consumatori.

Oggi parliamo delle carte di questo gruppo, e nello specifico di Carta Nova Findomestic, l’ultimo dei prodotti dell’azienda arrivato sul mercato italiano e che presenta delle importantissime differenze con il funzionamento delle carte di credito tradizionali.

Vediamo insieme quali sono i vantaggi, gli svantaggi, le possibilità di utilizzo e le modalità di richiesta della carta stessa, affrontando anche la spinosissima questione dei requisiti per ottenere la carta.

Chi è Findomestic?

Findomestic è una delle più antiche società di finanziamento per il credito al consumo che operano nel nostro paese.

È stata una presenza più che costante per le famiglie italiane, dato che ha finanziato per decenni gli acquisti di beni durevoli di consumo come gli elettrodomestici.

Oggi Findomestic opera nello stesso identico settore, avendo a disposizione però strumenti più evoluti delle tradizionali finanziarie a rate, come appunto la Carta Nova di cui parleremo nello specifico oggi.

Che cos’è Carta Nova?

Carta Nova è una carta di credito sui generis, nel senso che non ha un funzionamento identico a quello dei prodotti analoghi che vengono offerti dalle banche, ma un sistema di finanziamento molto diverso, che ha tra le sue prerogative l’accesso a finanziamenti sia per la spesa diretta in beni di consumo, sia invece di contanti.

Quali sono i servizi collegati a Carta Nova di indomestic?

Carta Nova di Findomestic offre il novero completo di funzioni tipiche di una carta di pagamento:

  • si può ottenere la lista di movimenti della carta, per tenere sempre traccia dei pagamenti che abbiamo effettuato;
  • possibilità di pagare bollettini e ricariche;
  • possibilità di rimborsare le rate di Findomestic anche attraverso la carta;
  • possibilità di generare una carta virtuale, per i pagamenti online (funzionalità della quale parleremo nel dettaglio più avanti);
  • accesso agli sconti speciali che sono offerti da Findomestic in accordo con i propri partner.

Un gruppo di funzionalità che rendono Carta Nova di Findomestic una delle più interessanti attualmente presenti sul mercato.

Continua a leggere per conoscere le altre funzionalità e i costi che sono collegati con l’utilizzo di Carta Nova di Findomestic.

Quali sono i costi associati a Carta Nova di Findomestic?

Carta Nova di Findomestic è una carta che permette di accedere a finanziamenti e alla possibilità di pagare con accesso immediato al credito.

Ci sono però ovviamente dei costi collegati che devono essere presi in debita considerazione prima di procedere con la richiesta della carta:

  • non ci sono, al contrario di quello che succede con le altre carte, dei costi a livello di quote associative annuali;
  • per i mesi durante i quali è presente un rimborso rata, si pagano 3,99 euro su base mensile;
  • non ci sono spese ulteriori di incasso rata;
  • non ci sono spese di emissione per una nuova carta;
  • non ci sono spese per i prelievi da un qualunque ATM;
  • il massimo della rata mensile rimborsabile è di 120,00 euro.

Si tratta di costi che, in aggiunta agli interessi che vengono richiesti sulle somme ottenute direttamente in prestito da Findomestic, sono comunque contenuti, per quanto contenuti possano essere i costi che riguardano l’accesso al credito al consumo.

La possibilità di creare una carta virtuale

Altrettanto interessante è la possibilità di ottenere una carta virtuale, ovvero di generare una carta digitale con un numero a 16 cifre che potremo utilizzare senza alcun tipo di problema per i nostri pagamenti online.

Questa carta è infatti limitata nella spesa secondo i margini che noi imposteremo e anche nel caso di transazione fraudolenta potremo dunque mettere al riparo il nostro conto principale, limitando i danni in attesa di ottenere indietro il denaro.

Una possibilità che viene offerta anche da qualcuna delle banche che operano sul territorio nazionale, ma che è una assoluta novità per chi si trova invece a operare secondo i canoni del credito di consumo.

Qual è la somma massima che può essere richiesta con Findomestic Nova?

Findomestic Nova permette di accedere ad un massimo di 3.000 euro di finanziamento, somma che non può essere mai superata a prescindere da quale sia la spesa che dovremo affrontare e a prescindere da quelli che possono essere i nostri bisogni.

Chi ha necessità di finanziamenti più corposi dovrà per forza di cose rivolgersi ad altri tipi di prodotti di Findomestic, che esulano dalle possibilità che vengono offerte da questa carta.

Le penali nel caso di mancato rimborso della rata

Da analizzare anche quelle che sono le penali obbligatorie per chi non dovesse trovarsi nella possibilità di saldare la rata nei tempi concordati con Findomestic. Verranno infatti addebitati al cliente:

  • le spese di sollecito del pagamento, per le comunicazioni cartacee;
  • 10% di penale per la decadenza dal beneficio del termine: la penale va calcolata su tutto il capitale residuo e non solo sulla rata che non è stata pagata;
  • tasso di interesse di mora.

Si può rimborsare anticipatamente il credito ottenuto?

Sì. Non sono inoltre previste spese aggiuntive per questo tipo di rimborso. Possiamo dunque chiudere la nostra linea di credito in qualunque momento, senza che a Findomestic sia dovuto alcunché in aggiunta a quanto avremmo comunque pagato.

Quali sono il TAN e il TAEG sui prestiti concessi da Findomestic?

E arriviamo alle note dolenti, dato che come sempre accade nel caso del credito al consumo, ci sono interessi da pagare che sono molto più salati di quelli che invece otterremmo nel caso in cui dovessimo rivolgerci ad altre tipologie di prestito.

Findomestic varia molto di frequente i tassi di interesse applicati ai propri prestiti. Nel momento in cui vi scriviamo:

  • il TAN fisso è del 15,36% sul capitale ottenuto in prestito;
  • il TAEG è invece del 21,42%.

Si tratta di somme molto elevate, che rendono questa carta sicuramente poco adatta come finanziamento per le attività quotidiane e da tenere in considerazione soltanto nel caso in cui si dovesse far fronte ad una spesa imprevista e che non abbiamo modo di fare in altro modo.

Conviene Carta Nova di Findomestic?

Parliamo sicuramente di un prodotto innovativo e che può fare al caso di moltissimi, soprattutto di chi deve, come abbiamo appena detto, fronteggiare una spesa improvvisa e imprevista e deve necessariamente ottenere una linea di credito.

Di contro abbiamo, anche se è una questione che è comune a tutti i finanziamenti, dei tassi di interesse molto alti e che rendono molto difficile rimborsare il prestito, o meglio, rendono il rimborso molto più costoso della somma che si è effettivamente ottenuta in prestito.

Si tratta dunque di un servizio al quale ricorrere, nell’ottica di una gestione il più possibile oculata delle proprie finanze, soltanto nei momenti e nei casi di estrema necessità.

In quanto tempo si può rimborsare il credito?

In un massimo di 32 mesi, con una rata finale di importo esiguo che non supera mai i 40 euro. Ci si può accordare anche per modalità di restituzione temporalmente più esigue, sempre però tenendo conto di una rata massima di restituzione di 120,00 euro mensili.

Findomestic Nova è sicura?

Sì. La carta in questione utilizza tutti i sistemi più evoluti per la messa in sicurezza delle proprie transazioni, in aggiunta al sistema “carta virtuale” che è sicuramente in grado di offrire una sicurezza ulteriore che poche banche o finanziarie sono al momento in grado di offrire.

Si possono dunque dormire sonni più che tranquilli per quanto riguarda le somme che vengono richieste in prestito.

Come sicurezza ulteriore, è possibile bloccare la carta da remoto, sia utilizzando l’App, sia invece ricorrendo al numero verde di Findomestic.

Come puoi ottenere Carta Nova di Findomestic?

Si può fare tutto online, sul sito di Findomestic. Ti basterà avere a disposizione un documento di riconoscimento e il tuo codice fiscale per dare il via alle tue procedure per l’ottenimento della carta, che verrà recapitata direttamente a casa.

E se preferisci informarti anche su altre carte di credito, non ti resta che visitare la nostra sezione dedicata. Buona lettura!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO