Affitti Brevi, 7 Consigli per Guadagnare con le Locazioni

Puoi davvero guadagnare con le locazioni? Certo che sì, anche se il “mattone” non è quel motore economico che il grosso degli italiani credono.

Una gestione oculata di quello che è anche un piccolo patrimonio immobiliare può davvero permetterti di avere delle buone entrate (e di re-investire per rendere il tuo patrimonio ancora più solido) e per farlo ho preparato per te 7 consigli per massimizzare i guadagni dall’affitto e dalla locazione.

Continua a leggere per approfondire questo tema!

1. Il mattone non è magico: fatti bene i conti

I discorsi più dozzinali e disinformati che mi capita di sentire riguardano tutti o quasi l’acquisto di un immobile da mettere “a rendita”. La questione è molto più complessa e dovrai fare i proverbiali compiti a casa per guadagnare davvero con il tuo investimento.

Prima di procedere vorrei anche ricordarti che gestire un immobile è a tutti gli effetti una seconda attività, i cui impegni e le cui preoccupazioni andranno ad aggiungersi a quelle che devi già affrontare con il tuo lavoro primario. Quindi no, il mattone non è magico e non è mistico: è un’opportunità che hai per far fruttare un po’ di capitale.

Ma come opportunità va sfruttata bene, senza lasciare nulla al caso!

2. L’affitto di lungo periodo non è l’unica alternativa

L’affitto di lungo periodo, quello classico, non è l’unica alternativa che hai a disposizione. Oggi, anche senza essere un grande imprenditore, puoi organizzare intorno al tuo immobile una piccola attività.

AirBnB, HomeAway e tanti altri servizi ti permettono di ricorrere agli affitti brevissimi, che se ben organizzati possono fruttare molto di più di un affitto classico.

Pensaci bene, perché soprattutto se vivi in località turistiche o commercialmente importanti, non sempre la scelta dell’affitto di lungo periodo è la più lungimirante.

3. Affitto di casa vacanze: la visibilità è tutto

Chi fa da sé, ed è un po’ questo il lietmotiv di Affari Miei, fa per tre. E questo vale anche per gli affitti delle case vacanze.

Oggi grazie ad internet puoi muoverti per conto tuo e organizzare dei piani di affitto anche settimanali, spremendo fino all’ultimo euro di quelli che puoi effettivamente ottenere con un affitto tramite passaparola o tramite agenzia.

Pensa al tuo immobile come ad una piccola attività sempre a caccia di nuovo clienti: devi utilizzare al meglio ogni opportunità che hai per renderlo visibile e per attrarre chi è disposto a spendere qualcosina di più per godersi il tuo immobile.

4. C’è crisi: fai i raggi al tuo prossimo inquilino

La legislazione in Italia pende fortemente a favore dell’inquilino e rientrare in possesso di un immobile dato in affitto, anche in presenza di canoni non pagati e di danni allo stabile non è mai facile, e soprattutto mai breve.

Meglio spendere un po’ di più alla ricerca di un buon inquilino, che abbia una fonte di reddito certa e dimostrabile, che sia conosciuto e che sia notoriamente una “brava persona”, piuttosto che accontentarsi del primo che capita e fare i conti poi con una situazione problematica.

Ogni mese di affitto non riscosso vuol dire capitale che hai gettato alle ortiche (farsi restituire il dovuto è praticamente impossibile) e soprattutto potresti anche trovarti a fare fronte a danni ingenti verso la tua proprietà.

Sembrerà brutto da dire, ma non tutti possono essere inquilini del tuo immobile, soprattutto in momenti di crisi, quando i lavori sono sempre meno stabili e i redditi sempre più incerti!

5. Chiarezza – sempre!

Che tu scelga di affittare per un lungo periodo, oppure che tu decida di orientarti verso altre formule, le regole che stabilisci devono sempre essere chiarissime. Stabilisci quanto c’è da pagare, quello che si può o non si può fare nell’appartamento, quali sono le condizioni per il rinnovo o per la rescissione.

Essere chiari e mettere tutto nero su bianco è la cosa migliore che puoi fare a tutela del tuo investimento e del tuo immobile, e anche per rispetto per chi sarà ospite presso il tuo appartamento.

Regole poco chiare sono foriere di problematiche importanti, di insoddisfazione per entrambe le parti e in ultimo di svalutazione dell’immobile.

6. Fatti bene i conti: c’è tanto da pagare come proprietari

Occhio quando scegli di orientarti verso un investimento immobiliare. Dovrai necessariamente farti i conti. In Italia (e così nel grosso degli altri paesi, a dire il vero) c’è molto da pagare come proprietari in termini di tasse sulla proprietà e di trattenute e spese per quanto riguarda l’affitto.

Fatti bene i conti, magari facendoti consigliare da un bravo commercialista: non sempre l’investimento immobiliare è semplice da mettere a rendita.

7. La presentazione è tutto

Quando entri in un negozio, acquisteresti mai qualcosa da un commerciante sporco, disordinato e che non presenta bene la sua merce? Lo stesso vale per la tua casa. Le foto che metti online devono essere impeccabili, le condizioni chiare, l’ospitalità senza alcuna pecca.

Innescherai così un circolo virtuoso che finirà per arricchire anche il valore del tuo immobile, un valore che poi si trasformerà in reddito per te.

E se deciderai di impegnarti in affitti a breve termine, scegli di accogliere di persona e possibilmente al meglio i tuoi ospiti. Te ne saranno grati, lasceranno una buona recensione e innescheranno un circolo virtuoso che renderà il tuo immobile sempre più appetibile.

Conclusioni

In questa guida ti ho dato qualche consiglio legato alle possibilità di affittare casa tua, soprattutto a breve termine (ma non solo) sottolineando l’importanza di non lasciare nulla al caso.

Il mattone è da sempre uno degli investimenti preferiti dagli italiani, ma è fondamentale essere abili nel gestire questa attività come una qualunque altra attività, diciamolo, di tipo imprenditoriale.

Per questo ho scritto per te alcune altre guide sul tema:

Buona lettura!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO