Una BOMBA Pronta a Esplodere!

Oggi voglio parlare di un tema che ha un’importanza vitale per le nostre vite ma di cui non si parla mai abbastanza: la previdenza.

Quando parliamo di pensioni di solito ci sono due approcci che le persone adottano:

  • c’è chi si tappa le orecchie e si benda gli occhi sperando che lo Stato sia in qualche modo generoso;
  • c’è chi invece preferisce fare un bagno nella realtà e accettare che la situazione è radicalmente cambiata rispetto a qualche anno fa.

Se stai leggendo questo mio pensiero, con ogni probabilità, sei consapevole dell’emergenza a cui andiamo incontro per tre fattori fondamentali:

  • Invecchiamento della popolazione: l’Italia è il secondo Paese con più anziani al mondo dopo il Giappone. Ciò si traduce in sempre meno lavoratori che pagano le pensioni e quindi minori possibilità per lo Stato di erogare assegni previdenziali elevati;
  • Indebitamento dello Stato: l’Italia è uno dei Paesi con il debito pubblico più elevato al mondo. Al netto del giudizio che possiamo avere sulla nostra classe politica, ciò si tradurrà in tagli alla spesa sociale sempre più ampi e, quindi, in pensioni sempre più basse;
  • Discontinuità lavorativa: prima un lavoro era per sempre, finiti gli studi si iniziava in un’azienda e si restava lì fino alla pensione. Oggi, soprattutto per i giovani, non è più così: cambiare spesso lavoro crea dei buchi nelle carriere che riducono i versamenti contributivi e, di conseguenza, allontanano il momento della pensione.

I governi, di qualsiasi colore essi siano, potranno fare ben poco se non:

  • Aumentare sempre di più l’età pensionabile: la riforma Fornero è stata solo la prima di tante altre riforme che arriveranno e sarà sempre peggio. Con la popolazione che invecchia, infatti, il modo più semplice per tagliare le spese è ritardare il momento del pensionamento inasprendo i requisiti;
  • Ridurre gli importi delle pensioni: oggi gli assegni sono calcolati con un metodo molto complesso in base al quale l’importo della pensione tende a discostarsi sempre di più rispetto all’importo dell’ultimo stipendio.
    Un 40 enne di oggi, con ogni probabilità, difficilmente percepirà una pensione superiore al 55% dell’ultimo stipendio.

Quello previdenziale non è uno dei temi che caratterizzano il dibattito pubblico, è il VERO PROBLEMA finanziario che caratterizzerà la vita di chiunque si trovi ad avere oggi meno di 55-60 anni.

E anche se hai già questa età e sei prossimo alla pensione la cosa non può lasciarti indifferente perché suppongo che tu abbia dei figli, dei nipoti o delle persone a te care che si trovano in questa brutta situazione.

C’è una verità che nessuno dice là fuori: NESSUNO dei politici che vedi in tv o sui social potrà fare nulla rispetto a tutto questo.

Qualsiasi promessa sentirai o leggerai in giro sarà una balla enorme perché l’evidenza dei numeri e della demografia giocano a nostro sfavore.

Garantire pensioni elevate a tutti, infatti, costa un’infinità di miliardi e nessun Paese al mondo, ad oggi, può permettersi di adottare scelte diverse perché le dinamiche sono più o meno le stesse in tutti gli Stati cosiddetti “civilizzati”.

Se ti trovi in questa situazione – e io ti capisco perché ci sono dentro personalmente – devi metterti in testa una cosa: occuparti adesso del problema previdenziale deve essere una tua necessità.

Non si scappa, se non lo farai tu non ci penserà nessuno e se ci tieni un minimo al tuo futuro credo che la questione debba essere messa prima di qualsiasi altra cosa.

Ogni rinvio rispetto alla soluzione di questo problema corrisponde ad un certo quantitativo di denaro che stai togliendo dalle tue tasche quando sarai meno giovane di oggi.

Non puoi contare su nessuno, è bene che io sia chiaro con te.

I politici che ti chiedono i voti in questo momento non si faranno problemi tra 30 anni, quando magari si saranno fatti una bella carriera in Parlamento (a spese nostre), a farti morire di fame per strada con un misero assegno pensionistico.

Prima ne prendiamo atto e meglio è, se poi vuoi sperare in qualche salvatore della Patria ti faccio i miei auguri e credo che possiamo salutarci anche qui.

C’è una SPERANZA anche in questo scenario fosco!

Io sono ottimista per natura, lascio il catastrofismo ai vari portatori di sfiga e mi concentro sulle cose concrete che hanno un impatto immediato sulla vita di chi mi segue.

Appurato che lo Stato Italiano non farà nulla per te, dobbiamo chiederci cosa possiamo fare noi per aiutarci da soli: posso dirti chiaramente che abbiamo enormi possibilità di rimediare se prendiamo seriamente la cosa.

La soluzione al problema previdenziale ha un nome e cognome ben definito:

PIANIFICAZIONE FINANZIARIA

Avere un piano finanziario individuale, oggi più che mai, è essenziale perché ci permette di proteggerci da tutti i problemi futuri certi o potenziali.

Se non hai ancora iniziato a investire con un metodo perché ritieni sia prioritario fare altro o lo stai facendo a caso, affidandoti un po’ alla fortuna, oggi hai l’opportunità di affrontare finalmente in maniera strutturata la vicenda grazie ad Affari Miei.

Nelle prossime righe ti spiegherò come possiamo supportarti nella risoluzione del più grande problema finanziario italiano in maniera seria ed efficiente.

Ho il piacere di presentarti “Costruisco la Mia Pensione”, il nuovo programma formativo avanzato del Centro Studi e Ricerche di Affari Miei pensato per affrontare con realismo e pragmatismo il problema previdenziale.

Noi di Affari Miei siamo fermamente convinti che la strada maestra per occuparsi delle proprie finanze sia quella della conoscenza delle regole e per questo motivo abbiamo creato questo percorso che ti permetterà di:

  • Avere un quadro chiaro e rapido sul funzionamento del sistema previdenziale pubblico italiano: ti spieghiamo facilmente le regole del gioco senza troppi tecnicismi;
  • Capire come funziona la previdenza complementare: in poco tempo avrai chiaro il quadro dei prodotti disponibili, quali conviene scegliere e quali magari evitare per via dei costi eccessivi;
  • Creare un tuo piano operativo di lungo termine per progettare la tua pensione futura: ti spieghiamo materialmente quali sono i primi passi da percorrere.

Come tutti i nostri prodotti formativi, l’obiettivo fondamentale è quello di trasferirti in poco tempo le informazioni che ti servono per permetterti di elaborare subito la tua strategia.

Non ci perderemo in chiacchiere chilometriche, in poche ore avrai un quadro chiaro delle azioni che devi intraprendere.

Costruisco la mia pensione è disponibile fino al 23 novembre in promo di lancio in due versioni che ti dettaglio brevemente:

Basic

Con questa versione hai diritto a:

  • Guida alla previdenza pubblica e privata;
  • Passiamo alla pratica: destinazione TFR, simulazione del calcolo della pensione e scelta del fondo previdenziale;
  • 3 Bonus dal valore di 127€.

Premium

Con questa versione hai diritto a:

  • Costruisco la mia pensione: il programma formativo completo per aiutarti a risolvere il problema previdenziale;
  • Easy Investments Formula, il percorso formativo completo con accesso a vita di Affari Miei dedicato alla pianificazione finanziaria individuale e agli investimenti;
  • Accesso A VITA al club riservato di “Easy Investments Formula” in cui puoi interagire con il Centro Studi e Ricerche e fare tutte le domande che ritieni opportune;
  • 3 Bonus dal valore di 127€.

Tutti i dettagli sull’offerta e le risposte alle FAQ sono sulla pagina ufficiale.

Puoi aderire fino alla mezzanotte del 23 novembre 2021, puoi procedere all’acquisto qui oppure, se preferisci avere maggiori informazioni, puoi prenotare una sessione telefonica gratuita con il mio staff qui.

Chest’è… come amo dire!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *