Non è Solo Una Questione di “Dare” Ma Anche di “Avere”

Posso dire con ragionevole certezza che la ricchezza degli Italiani, ad oggi, è un combinato disposto tra risparmio privato personale ed eredità da parte delle generazioni precedenti.

In tutti questi anni di esperienza ho avuto modo di toccare con mano la genesi dei patrimoni dei nostri clienti e, quasi sempre, è andata così.

Dico questo perché quando ci approcciamo alla pianificazione successoria non ci riguarda soltanto sul piano del “dare”, inteso sul come fare correttamente testamento, ma anche sul piano dell’avere”.

Molti di noi devono ancora ereditare e, come puoi immaginare, questo passaggio rappresenta spesso una fase di tensioni all’interno di una famiglia.

Se dal lato del testatore, infatti, conoscere le regole può aiutare ad evitare che gli eredi litighino, dal lato di chi deve ereditare la conoscenza può essere un deterrente precedentemente, magari per fare “moral suasion” a livello familiare.

Detto volgarmente tra di noi, se devi ereditare e non sei sicuro che chi deve lasciarti delle cose faccia tutto per bene, magari puoi informarti un po’ prima così da dargli qualche consiglio o metterti comunque in guardia circa quel che accadrà.

Quando abbiamo realizzato Successione Serena abbiamo pensato anche a questo e la scelta di un percorso educativo è in linea con l’attività che svolgiamo da anni in campo finanziario e patrimoniale.

Fino al 2 marzo puoi accedere per la prima volta al prodotto scegliendo una delle due versioni illustrate qui sulla pagina ufficiale.

Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *