Ma Che c’è da Ridere? Una Riflessione sui Costi

Ti è mai successo di essere in difficoltà e, di fronte alle risate inappropriate di una persona che poteva essere in tua compagnia, ti è venuto spontaneo da domandare cosa diamine avesse da ridere?

Ti riporto un pensiero di qualche settimana fa scritto da Maria Carrano, consulente patrimoniale e co-fondatrice di Affari Miei.

L’ha scritto così bene che ho pensato di condividerti qui le sue parole per intero, senza aggiungere altro.ì

Per questo le lascio subito la parola passandole virtualmente il testimone.

Ma che c’è da ridere?

Ieri ero al telefono con una persona che ha chiesto informazioni sui nostri servizi.

Mi ha raccontato la sua storia – la solita: investimenti inefficienti in banca, anni che passano senza rivalutazione del capitale e senza alcuna strategia – e alla fine della conversazione gli ho proposto di diventare nostro cliente.

Quando ho illustrato i prezzi dei nostri percorsi la persona è scoppiata a ridere.

Confesso che quando le persone fanno così mi innervosisco non poco perché il valore di ciò che vendiamo è immensamente più alto rispetto ai prezzi e per fare le cose al massimo siamo in cinque a lavorare full time sul progetto, non è che ci improvvisiamo.

Ho contato mentalmente fino a dieci ed ho chiesto al signore che stava parlando con me una cosa: Lei sa quanto sta pagando attualmente sul suo patrimonio?

La sua replica, secca, è stata: NO, non ne ho idea.

Parliamo di 200 mila euro gestiti al momento e gli ho spiegato che su quel denaro ha pagato, come minimo:

  • Commissioni d’ingresso pari anche al 3% del patrimonio = 6.000€ una tantum;
  • Commissioni di gestione del 2,5% annuo: = 5.000€ annui per circa 10 anni di rapporto con il “promotore di fiducia”.

In 10 anni questa storia, che a me non fa ridere, è costata circa 56.000€ unitamente a svariate altre decine di migliaia di euro bruciate per l’incapacità dei fondi sottoscritti di fare meglio del mercato come promesso dal “promotore di fiducia”.

A quel punto ho chiesto al nostro amico se facesse ancora ridere la mia proposta e, soprattutto, gli ho chiesto secondo lui chi fossero i ladri.

Il silenzio.

Alla risata si è sostituita la consapevolezza di aver ignorato per anni un mondo, la presa di cognizione di aver dilapidato decine di migliaia di euro preferendo non sapere.

Ecco, il nostro amico, come tanti nostri clienti, da quel momento ha smesso di ridere e, con ogni probabilità, prenderà molto più seriamente in futuro proposte come la nostra.

Come direbbe una persona che conosco abbastanza bene…Chest’è!

Non aggiungo altro se non un saluto!

PS: hai visto l’offerta #CHIBENCOMINCIA? Fino all’11 gennaio puoi diventare cliente del nostro club per investitori con ben 797€ di ricchi bonus. I dettagli per cominciare l’anno alla grande sono qui!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *