La Legge di Brandolini: Perché la Disinformazione PROLIFERA (negli Investimenti e Non Solo)

La legge di Brandolini è uno di quei principi che non bisognerebbe mai dimenticare, anche perché vanta una gloriosa origine italiana. Ormai si è diffusa in tutto il mondo, ma curiosamente a parlarne sono raramente gli italiani.

Il concetto è molto semplice: “La quantità di energia che serve per smentire una bugia è sempre di un ordine di grandezza superiore rispetto a quella che serve per produrla”.

Prendiamo un semplice esempio. La Terra è piatta?

Ovviamente no. Tuttavia sembra piatta dalla nostra prospettiva quotidiana, per cui ci vuole poco a far nascere una teoria complottista che sostiene il terrapiattismo.

Basta letteralmente dire “Ehi, ma allora perché non cadiamo di sotto?” e il gioco è fatto.

Per dire che non si può “cadere di sotto” sulla Terra, malgrado sia sferica, bisogna andare molto più a fondo.

Bisogna dire che il nostro pianeta ha una massa e che noi abbiamo una massa, per cui ci attraiamo. La forza di questa attrazione è proporzionale alla nostra massa e a quella del pianeta, perché dipende dal modo in cui la massa deforma lo spazio.

È un concetto molto complesso e per certi versi astratto, che difficilmente viene compreso da una persona che non ha una buona base di fisica alle spalle. Per la persona media si tratta di semplice fiducia: fiducia nel fatto che la fisica abbia ragione, oppure in quello che i suoi occhi percepiscono quando guardano l’orizzonte e non lo vedono curvo.

Lo stesso vale per qualunque cosa: il prodotto che ti vende il promotore finanziario, il frullato “dimagrante”, il fatto che la Luna non sia fatta di formaggio. Ci vuole sempre più energia per smentire che per affermare.

Nel tempo necessario per spiegare a un terrapiattista la formula della legge di attrazione gravitazionale, lui avrà già elaborato altre dieci motivazioni apparenti per le quali la Terra a suo avviso è piatta. Chi ha realmente voglia di impelagarsi in una conversazione del genere e smentire punto per punto tutte queste ipotesi?

Purtroppo ci vuole davvero poco per inventare una panzanata. Internet ha aggiunto la possibilità di far viaggiare la demenza alla velocità della luce, creando il presupposto perfetto per far proliferare il problema intrinseco della legge di Brandolini.

Come disse George Horne:

La supponenza e l’ignoranza possono fare in tre righe una domanda alla quale l’impegno necessita di trenta pagine per rispondere”

Come amo dire, chest’è.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *