Mercati in rosso? Hai il DIRITTO di Avere paura, non ti Nascondere!

Sono giorni decisamente impegnativi per Affari Miei: il telefono squilla con insistenza, siamo letteralmente presi d’assalto da richieste di aiuto di ogni tipo.

I mercati in rosso, unitamente al caldo record di questo giugno, stanno decisamente rendendo gli animi bollenti.

Anche tu hai paura per i tuoi investimenti? Anche a te il rosso non ti fa dormire la notte?

Voglio essere schietta e sincera: è normale ed hai tutto il DIRITTO di avere dei timori, anzi, senti tutta la libertà di esprimerli qui, in privato o in consulenza con noi perché certe situazioni, se non le abbiamo mai vissute, possono essere particolarmente impattanti.

Detto ciò, però, poi ci dobbiamo chiedere cosa dobbiamo fare e, in particolare, dobbiamo interrogarci sulle ragioni della nostra paura.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il reale motivo per il quale stai dormendo male la notte e controlli compulsivamente il tuo home banking è perché, banalmente, non sai neanche tu cosa fare con i tuoi soldi.

La buona notizia è che sei in buona compagnia dato che il 74% degli Italiani è analfabeta finanziario: non vuol dire che siamo analfabeti, sia chiaro, ma che non comprendiamo neanche le basi del funzionamento dei mercati.

Ci siamo affidati a qualcuno, di solito un consulente bancario, pensando che ci avrebbe risolto il problema senza un nostro impegno attivo oppure abbiamo intrapreso iniziative solitarie, tanto dal marzo 2020 saliva tutto in Borsa, qualcuno si sarà detto “E che ci vuole?”.

Adesso hai paura perché, semplicemente, non hai il CONTROLLO di quanto sta accadendo.

Se non prendi il controllo hai davanti a te l’enorme pericolo di bruciare i tuoi risparmi con scelte emotive, irrazionali e/o tecnicamente sbagliate e devastanti.

Sai perché questo accade?

La stragrande maggioranza delle persone perde soldi in Borsa perché non ha idea di come funzionino i mercati e non conosce neanche concetti basilari quali differenza tra azioni e obbligazioni, caratteristiche dei vari strumenti (azioni, fondi, ETF, polizze, etc.), e altri concetti veramente elementari che non richiedono una laurea in economia.

Come abbiamo scritto più volte, è un po’ come quando vai al ristorante all’estero e apri il menù senza capirci niente: a parte i piatti “italiani”, tutto il resto è arabo e, senza spiegazione, non si capisce neanche se stai ordinando pane, pasta, carne o pesce.

L’investitore medio italiano, purtroppo, è così: chiede costantemente “opinioni” o “pareri” su questo o quel prodotto perché non ha idea di che cosa fare con i suoi soldi.

Ed è gravissimo perché, appunto, i soldi sono i suoi e l’ignoranza è il requisito di base per farsi fregare, legalmente oppure no, dagli altri.

Ma c’è un rimedio…

Da anni ci occupiamo di formare, informare e supportare i nostri clienti e, visto il momento,  abbiamo ideato un percorso personalizzati per investire senza timore di commettere errori: Investitore Sereno.

Se vuoi saperne di più, clicca qui sulla pagina ufficiale. Ti aspettiamo!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Consulente Finanziario Indipendente e Co-Fondatrice di Affari Miei
Si è avvicinata al mondo della finanza per passione co-fondando Affari Miei nel 2014. Oltre all'abilitazione per l'esercizio della professione ha approfondito i suoi studi seguendo seminari e master formativi in Wealth Management e Protezione Patrimoniale.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *