Come Deve investire Jacobs? 7 Consigli Gratuiti per l’Uomo più Veloce al Mondo

Lo sport e lo spettacolo, insieme alle vincite improvvise e all’eredità da parenti che non ci hanno preparato, sono il modo più veloce per guadagnare tantissimi soldi senza un percorso di crescita finanziaria ben definito.

Molti nostri clienti si sono avvicinati ad Affari Miei proprio dopo situazioni di questo tipo o, peggio ancora, quando erano già stati commessi errori costati decine di migliaia di euro.

Per questo motivo guardo sempre con attenzione al comportamento delle persone che si trovano in questa situazione perché comprendo la complessità del momento. Al riguardo, mi ha incuriosito una recente intervista di Marcell Jacobs, l’uomo più veloce al mondo appena tornato da Tokyo 2020.

Alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato:

“Diventerò ricco? Chissà… il più sarà non sperperare e investire bene, magari in immobili. Vorrei che i soldi creassero soldi. Di certo accetterò solamente contratti molto chiari. 

Voglio arrivare e capire bene: ci saranno diecimila cose da gestire. Vedremo. Intanto Marcello Magnani, il mio manager, ha preso in affitto un appartamento di fianco a casa, a Roma, per una settimana. Servirà una strategia precisa”.

Vorrei concentrarmi sulla prima parte, quella degli investimenti, perché mi sento più ferrato rispetto alla gestione dell’immagine a cui fa riferimento nella seconda parte della sua dichiarazione.

Secondo una recente stima de Il Sole 24 Ore, le medaglie di Jacobs e Tamberi, i due volti di punta della nostra atletica, potrebbero portare per i nostri campioni contratti da 3-4 milioni di euro annui da parte degli sponsor che sono costantemente alla ricerca di testimonial.

Sono sicuramente cifre importanti rispetto a quelle che, suppongo, hanno guadagnato finora dato che non sono calciatori e per questo ho pensato di dare qualche consiglio “gratuito” e disinteressato ai nostri eroi olimpici, in particolare a Jacobs che ne ha parlato esplicitamente.

Mi rivolgerò affettuosamente al nostro Marcell, chissà che non ci legga davvero.

#1 Definisci quanto costa il tuo stile di vita attuale e futuro

Caro Marcell, hai detto una cosa corretta: il primo passaggio fondamentale sarà non sperperare i soldi. Questo capita quando, all’improvviso, la nostra situazione finanziaria cambia.

Il denaro è come il gas: ci mette poco ad occupare gli spazi vuoti ed anche milioni di euro possono finire velocemente se non prestiamo attenzione.

Una volta che hai idea di quanto potrebbe entrare nelle tue casse, caro Marcell, cerca di definire un piano di spesa annuale che sia sostenibile rispetto alla precarietà delle entrate.

Fino ad oggi, suppongo, hai vissuto con uno stipendio fisso da parte della federazione che più o meno era sempre lo stesso: nel momento in cui cominci a guadagnare tanto con un asset aleatorio come la tua immagine bisogna prestare attenzione perché ci vuole poco per tornare nell’anonimato ed essere sostituiti da qualche altro volto sulle copertine.

Io spero che continui a vincere perché ho esultato come un matto quando hai bruciato i tuoi avversari ma da educatore finanziario ti devo fare questa raccomandazione.

#2 Pianifica fiscalmente la tua crescita

Sia che tu viva in Italia che altrove è importante canalizzare correttamente le tue entrate per ottimizzare il carico fiscale. In Italia, non appena guadagni più di 1500€ al mese, lo Stato non vede l’ora di aumentarti le imposte.

Probabilmente sarà necessario, se non l’hai già fatto, costituire una società che si occupi della gestione dei tuoi affari: è preferibile che abbia tu il controllo perché in questo modo puoi ridurre il carico fiscale che sopporteresti come persona fisica e puoi scaricare molte spese che dovrai sostenere per produrre il reddito, in particolare le fee che pagherai ai tuoi manager e tanti altri costi che verranno fuori per gestire il tuo successo.

Fatti affiancare da un commercialista in gamba, possibilmente già abituato ad avere a che fare con imprenditori.

#3 Diffida dai falsi amici

Oggi sei sul tetto del mondo, tutti parlano di te. Sicuramente ti avrà scritto mezzo Pianeta e, consapevoli dei soldi che ti arriveranno, in molti si avvicineranno a te per proporti investimenti di vario genere.

Verranno da te amici a chiederti un finanziamento per aprire ristoranti, pub, comprare immobili e cose simili.

Arriveranno alla tua porta promotori finanziari delle principali banche italiane, consulenti veri o presunti che ti proporranno di tutto: bambù gigante, trading online, holding estere specializzate nel real estate etc.

Fai attenzione: 9,9 volte su 10 queste persone sono interessate solo ai tuoi soldi e se non te li fanno perdere in truffe (vedi Conte e altri personaggi illustri) potrebbero farti fare semplicemente degli affari cattivi.

#4 Investire sì… ma occhio al mattone!

Istintivamente alla Gazzetta hai parlato degli immobili. Eh già, il mattone è il pallino fisso degli Italiani e non poteva essere diversamente anche per te.

Mi preme ricordarti, come spiego da anni ai nostri clienti e ai lettori del blog, che l’immobiliare è un settore tutt’altro che sicuro in quanto:

  • poco liquido: non ottieni i tuoi soldi indietro con un click, vendere è complicato;
  • influenzato da dinamiche demografiche negative: gli Italiani fanno pochi figli, la popolazione sta diminuendo e con essa la domanda di case;
  • tartassato dallo stato: come con i redditi, anche sul mattone lo stato italiano impone balzelli di ogni tipo;
  • poco diversificato: con qualche milione di euro puoi comprare diversi appartamenti ma non migliaia e, con ogni probabilità, ti sarà facile farlo solo intorno casa tua o in grandi città. Concentrare i propri soldi in pochi immobili è estremamente pericoloso, io, per dire, investo nelle principali aziende sparse in tutto il mondo;
  • costoso: tu sei un atleta, dovrai continuare ad allenarti e non avrai tempo per occuparti degli immobili. Dovrai pagare fee esose ad agenti immobiliari che vengono retribuiti subito e sicuramente mentre i tuoi guadagni futuri saranno incerti.

Immagino tu sia molto impegnato, ove mai avessi tempo dai uno sguardo ai miei contenuti sul tema su Affari Miei perché approfondisco ancora di più il discorso che ho provato a sintetizzare.

#5 Pianifica lo sviluppo del tuo patrimonio per quando non correrai più

Come ti dicevo, mi auguro possa continuare a vincere ancora per anni però anche le leggende, prima o poi, smettono e questo succederà inevitabilmente anche per te.

Quando smetterai, alla lunga, non avrai più le stesse entrate di oggi ammesso che, nel frattempo, non ti sia ritagliato un altro ruolo nella società (cosa che ti auguro ma che prescinde dai soldi di oggi, sarà più che altro collegata al tempo che avrai per farlo).

Il tuo denaro attuale, se investito bene e non sperperato, in 10-15 anni può crescere significativamente e può rappresentare una base futura per avere una rendita di capitale, senza che tu debba lavorare attivamente, capace quanto meno di integrare il tuo reddito nell’attesa che al termine della carriera sportiva decida cosa fare.

“Vorrei che i soldi creassero soldi”, hai dichiarato alla Gazzetta ed è esattamente quello che, con una strategia di lungo termine, puoi fare se non ti fai prendere dalla foga di ottenere dei risultati con la stessa rapidità con cui hai vinto la medaglia d’oro.

#6 Diversifica a livello globale con una strategia di lungo periodo

Come hai potuto vedere, a fare sport insieme a te c’è il mondo intero: anche il mondo degli affari, esattamente come lo sport, è ormai globale. Il più grande pericolo per l’investitore è l’home bias, cioè la convinzione che si debbano fare investimenti solo in casa propria.

Oggi grazie alla Borsa puoi investire in qualsiasi settore e in ogni angolo del Pianeta senza uscire di casa, con costi bassi e un elevato livello di controllo.

In pratica puoi arrivare a possedere un pezzettino di Amazon, Apple, Google, Facebook, Nestlé, Novartis, Toyota, Tesla, Paypal e tante altre migliaia di aziende con pochi click, in maniera sicura e soprattutto redditizia per te.

Milioni di persone si fanno ingolosire dalle promesse di guadagno di breve termine del trading online: la verità è opposta, i soldi si fanno nel lungo periodo con una strategia ben diversificata che ti permetta di spalmare il tuo capitale sulle migliori società del mondo e di crescere insieme a loro.

Tu ti alleni e vinci, i CEO più pagati al mondo ragionano su come devono far crescere l’azienda e, indirettamente, fanno arricchire anche te.

#7 Last but not least…goditi la vita lentamente!

Detto da me che parlo solo di soldi può sembrare strano ma, caro Marcell, sei l’uomo più veloce al mondo ed hai appena compiuto un’impresa: goditi la vita, rilassati con la tua famiglia e non avere l’ansia di dominare i mercati con la stessa velocità con cui corri.

Per arrivare al vertice del tuo settore ti sei allenato per anni, non hai vinto in un giorno.

Lo stesso consiglio finale vorrei dartelo sulla gestione del tuo patrimonio: non avere fretta perché è una cattiva consigliera se non accompagnata dalle giuste informazioni.

Ora per prima cosa stacca la spina, goditi il tuo successo e pianifica con il tuo team il primo step: l’accumulo dei soldi attraverso la contrattualizzazione della tua immagine e la pianificazione fiscale, se non l’hai ancora fatto.

Quando ti saranno arrivati definitivamente i soldi potrai, con calma, ragionare di mercati finanziari e sviluppo del capitale.

Io con questo concludo e mi auguro di essere stato di aiuto non solo a Jacobs ed ai vari campioni olimpici ma a tutti gli amici che hanno letto questo contenuto e, con le dovute proporzioni, si trovano a gestire situazioni simili.

Chest’è... come amo dire!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *