Comprare Casa a Tenerife: Immobili in Vendita alle Canarie, Conviene Investire?

Comprare casa a Tenerife può essere un’idea particolarmente allettante non solo per chi sta cercando una località di villeggiatura, ma anche per chi, magari stanco della routine quotidiana, vuole fare i proverbiali bagagli e trasferirsi alle Canarie. L’arcipelago sta attirando l’attenzione di tutti coloro che vogliono trasferirsi all’estero e cercare migliori condizioni per vivere e lavorare rispetto all’Italia che, negli ultimi tempi, non se la passa particolarmente bene.

Una casa a Tenerife può essere anche un investimento, che può portarci ad entrare in possesso di un immobile da affittare, o magari da rivendere quando il prezzo degli immobili tornerà a salire.

Di motivi per interessarsi ad un immobile a Tenerife ce ne sono molti e di seguito troverai tutto quello che hai bisogno di sapere per cominciare a muovere i primi passi verso l’acquisto della tua casa in questa splendida isola.

Un autentico paradiso vacanziero

Prima di addentrarci nelle questioni più squisitamente commerciali e burocratiche, dobbiamo cercare di farci un’idea su quello che succede a Tenerife, sulle possibilità che potrebbero essere offerte dagli immobili sull’isola e anche sulle particolarità di questo luogo. Per approfondire su altri aspetti, vi invitiamo a consultare la guida su Vivere e Lavorare a Tenerife.

Il punto forte di Tenerife è sicuramente il clima: mite tutto l’anno permette di avere una stagione turistica particolarmente lunga, cosa che dovrebbe interessare però non solo chi è interessato ad acquistare una casa per le vacanze, ma anche chi invece sta guardando all’investimento immobiliare di medio e lungo periodo.

Siamo davanti ad una realtà dove si può andare tranquillamente al mare dalla fine di Aprile fino alla fine di Settembre, motivo per il quale quello che potremmo ricavare dall’immobile come affitto dovremo considerarlo su una stagione che è considerevolmente più lunga di quella italiana.

Le case di Tenerife riflettono inoltre questo suo particolarissimo clima. Ville e villette sono la norma, con grandi spazi per vivere all’aperto e godersi anche il sole. Non che non siano disponibili appartamenti, ma questi non sono sicuramente la norma o lo standard in questo angolo di mondo.

Un buon momento anche per comprare casa alle Canarie

Tenerife ha subito la crisi immobiliare che ha colpito tutto il mondo sviluppato e i prezzi, soprattutto negli ultimi mesi, hanno continuato a mantenersi piuttosto bassi. Si tratta di una buona occasione per chi è alla ricerca di un immobile comunque di pregio, in una situazione geografica interessante, e che è venduto al momento probabilmente sotto costo, o comunque al di sotto dei prezzi che è ragionevole aspettarsi nel futuro prossimo. Molte informazioni di questa guida completano quanto affermato nell’articolo dedicato al tema acquisto casa alle Canarie, se state pensando di fare il grande passo vi conviene dare uno sguardo.

I prezzi sono piuttosto bassi, almeno se paragonati a quelli delle località turistiche e nel momento in cui vi scriviamo (e abbiamo ragione di credere che difficilmente si muoveranno in modo repentino), si parte da circa 400,00 euro per metro quadrato per le zone più economiche.

Anche nelle zone più care dell’isola (su tutte come vedremo più avanti La Matanza e La Orotava) i prezzi comunque difficilmente raggiungono quelli che siamo abituati a vedere nelle zone turistiche italiane.

Immobili in vendita: le zone in cui cercare casa

Dove sono ubicate le migliori case in vendita a Tenerife? Parliamo di un’isola di dimensioni considerevoli e al suo interno hanno finito per delinearsi alcuni quartieri e zone, che sono molto diverse anche per valore degli immobili:

  • Los Silos: è la parte nord-occidentale dell’isola. Sono caratteristiche le colline e le montagne che la cingono nonché l’architettura tradizionale, con la chiesa di Nuestra Senora che è forse una delle più belle dell’isola. Si tratta di una delle parti più tranquille di Tenerife, dove i prezzi sono al minimo e sono considerevolmente più bassi rispetto alle zone più turistiche;
  • La Victoria de Acentejo è una municipalità che si trova nella parte nord-orientale dell’isola. Anche qui i prezzi sono considerevolmente più bassi del resto dell’isola, in quanto il turismo non ha ancora completamente invaso i borghi e i quartieri di questo angolo di Tenerife;
  • Lo Garachico è forse il miglior compromesso tra luogo turistico e prezzo. Si tratta di una zona che è stata fortemente rivalutata negli ultimi tempi ma che presenta ancora immobili decisamente interessanti e prezzo molto basso, almeno se paragonati a quelli che potrebbero essere i ritorni da qui a pochissimo. Un tempo era un porto importantissimo e oggi invece fa parte della parte di isola che chiamano la Tenerife Bassa;
  • Ci sono poi i quartieri e le zone più care, su tutte La Matanza, La Orotava e El Sauzal: si tratta di zone sicuramente più fornite e meglio collegate, dove il turismo è già una realtà particolarmente affermata. I prezzi però potrebbero essere anche doppi rispetto a quelli che invece potremmo portare a casa nel caso in cui volessimo orientarci verso le zone che abbiamo indicato poco sopra.

Una volta scelta la zona di riferimento, sarà il caso di cominciare a muoversi e cominciare a guardarsi un po’ in giro alla ricerca di immobili.

Investi in Immobili con Soli 50€

Con Housers investi in tutta Europa direttamente online e con appena 50€. Grazie all'innovativa piattaforma puoi:

  • guadagnare subito interessi sui soldi che investi partecipando ad operazioni condotte da esperti in tutta Europa;
  • diversificare il rischio su più immobili e più città;
  • guadagnare con gli immobili liberandoti dalla burocrazia.

>> Iscriviti e Investi Sicuro <<

Cercare una casa a Tenerife online

Si può cercare una casa in vendita a Tenerife anche online, con il problema però che l’acquisto comporterà comunque visite, probabilmente ripetute, all’isola.

Si tratta di un metodo che ha sicuramente i suoi grandissimi vantaggi e che può aiutare quanto meno a farsi un’idea di quello che avviene a livello immobiliare nell’isola. Bisognerebbe però anche fare attenzione alle possibili truffe: prima di arrivare a Tenerife e controllare sia lo stato dell’immobile sia l’agenzia con la quale avremo a che fare.

Comprare casa a Tenerife recandosi sul posto

L’alternativa ad internet, anche se poi di alternativa piena non si tratta in quanto anche nel caso in cui volessimo condurre le operazioni su internet ci troveremo nella necessità di recarci sull’isola, è di cercare la propria casa tramite le migliaia di agenzie che operano direttamente sul territorio.

Ne sono molte e ce ne sono diverse che si occupano di trattare anche con gli avventori italiani. Anche qui però bisognerebbe fare attenzione a mettersi nelle mani di un’agenzia riconosciuta, di chiara fama e che sia in grado di condurre le operazioni non solo a vantaggio di chi vende, ma anche tutelando chi compra, ovvero voi.

...

I passi da fare per comprare un appartamento a Tenerife

Di seguito troverete un piccolo prontuario da tenere sempre a mente per acquistare casa a Tenerife senza fare errori.

Andare a vedere la casa, sempre

La casa, anche prima di mandare un acconto di pochi euro, va vista. Ci sono purtroppo moltissime false agenzie che mostrano foto non veritiere e che poi invece, ad acconto versato, vi mostreranno la vera casa in questione.

Informarsi preventivamente su tutti i costi collegati alla casa

Se si tratta di casa in condominio con ogni probabilità ci saranno condominio e tasse da pagare. Si tratta di somme che possono essere anche importanti negli immobili di pregio, quindi meglio apprendere il reale stato dell’immobile per tempo.

Trovare un incaricato di cui ci si può fidare

L’ideale sarebbe trovare un’agenzia che sia in grado (nel caso in cui noi non parlassimo spagnolo) di parlare italiano e di garantirci la bontà dell’operazione. Sarà l’incaricato infatti a sbrigare le questioni pratiche e legali.

Dopo l’accordo, firmare un preliminare e versare la caparra

Una volta che ci sarà stato accordo tra il compratore e il venditore, anche a Tenerife è necessario firmare un preliminare, che riporti nello specifico di quale immobile si sta parlando, chi sono i soggetti coinvolti, la somma pattuita e anche le modalità di pagamento.

Contestualmente si versa una caparra, in genere del 10%, che serve a bloccare l’appartamento fino all’appuntamento con il notaio.

Affidarsi all’agenzia per il controllo di pendenze sull’immobile

Anche le compravendite di immobili a Tenerife possono farsi particolarmente complesse e sulla casa che avete adocchiato e per la quale avete già versato magari la caparra possono insistere ipoteche o altri diritti reali su cosa altrui. Si tratta di situazioni che vanno verificate prima di andare dal notaio e che vanno risolte prima della firma, o contestualmente alla stessa.

Aprire un conto in banca e trasferire i soldi

Per procedere all’acquisto sarà inoltre necessario muoversi con una banca locale.

Aprire un conto in banca in ambito comunitario è estremamente facile e non ci porterà via più di qualche ora. Si tratta di operazioni che sono necessarie, perché il pagamento dovrete effettuarlo dalla banca di Tenerife (o da altro istituto di diritto spagnolo).

Quante tasse si pagano sull’acquisto?

Al momento dell’acquisto sta al compratore pagare una tassa di trasmissione patrimoniale che ammonta al 6,5% del valore dell’immobile.

Il venditore invece si dovrà preoccupare di pagare le tasse sulla plusvalenza e, in caso di accordo non contrario, anche il notaio.

In aggiunta nel caso in cui l’immobile fosse nuovo, la tassa di successione nella proprietà è sostituita da imposta forfettaria al 7%.

Nel caso in cui invece avessimo acceso un mutuo presso istituto spagnolo, ci sarà da pagare una tassa del 6,5%.

I bolli da allegare alla documentazione della compravendita, inoltre, si attestano allo 0,75%.

Si tratta di spese che sono grosso modo in linea con quelle che dovremmo sostenere per l’acquisto di un’immobile in Italia.

Conviene comprare casa a Tenerife?

La risposta è dipende. Tenerife è sicuramente un luogo particolarmente bello, dal clima mite, che però non vive sempre quel clima gioioso di vacanza che, non vivendoci, potremmo aspettarci.

Il tipo di investimento che è richiesto per l’acquisto di una casa a Tenerife è sicuramente importante, anche se decisamente più basso di quanto verrebbero a chiederci in Italia o in altre zone d’Europa. Questo però non vuole assolutamente dire che si tratti di qualcosa da non valutare con attenzione.

Sebbene si tratti di un ottimo momento per acquistare immobili in tutta Europa, la possibilità di trasferirsi oppure di investire su un immobile da affittare deve essere valutata con attenzione, anche con ripetuti viaggi sull’isola, per capire se si tratti davvero o no del posto in cui vogliamo vivere o far crescere parte del nostro capitale.

Ulteriori risorse utili

Se vi interessa il tema dell’immobiliare, ecco alcuni articoli fondamentali da leggere su Affari Miei:

Buon proseguimento e buona lettura!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO