Conto Deposito Ripresa di Banca Macerata: Tassi e Condizioni

Il conto deposito di Banca della Provincia di Macerata è uno strumento di risparmio pensato per i nuovi clienti che vogliono fare un piccolo investimento in tutta sicurezza.

Deposito Ripresa è un conto completamente online, a costo zero, a rendimento garantito e con vincoli flessibili. Le condizioni di partenza sono molto interessanti perciò voglio approfondire i termini dell’offerta.

Scopriamo insieme se il deposito vincolato è conveniente dal punto di vista remunerativo, in altre parole se i tassi d’interesse corrisposti da Banca Macerata sono migliori rispetto alla media dei conti deposito dei piccoli istituti bancari.

Trovi tutte le informazioni sui tassi, i vincoli e le modalità di adesione al conto all’interno dell’articolo. Buona lettura!

Banca di Macerata: urge una presentazione 

Banca della Provincia di Macerata è una banca minore a vocazione territoriale, sicuramente nota ai residenti della zona ma non altrettanto conosciuta nel resto del Paese, perciò una piccola presentazione non guasta.

L’Istituto bancario è stato inaugurato nel 2006 per colmare l’assenza di una banca locale nella Provincia di Macerata, che fosse vicina alle esigenze delle persone e radicata nel tessuto imprenditoriale, che fosse rappresentativa della sua realtà socioeconomica. 

Banca di Macerata offre servizi e prodotti pensati per i privati e le famiglie, ma soprattutto si rivolge ai professionisti e alle piccole e medie imprese che operano sul territorio, per stimolare e sostenere l’economia locale. 

È presente con le proprie filiali a Macerata, Civitanova, Tolentino, Porto San Giorgio, San Severino Marche, e con i Punti consulenza ad Ancona, Piediripa, Serrapetrona e Fiuminata. Se non risiedi nelle Marche non ti preoccupare, il Conto Ripresa che analizziamo oggi è online, quindi gestibile a distanza.

Il conto deposito è sicuro?

La Banca ha dimensioni relativamente piccole e perciò può incorrere nelle problematiche tipiche di istituti di questa grandezza, ma per ora non ci sono campanelli d’allarme.

Secondo quanto dichiarato dalla Banca nell’ultimo bilancio semestrale, gli indici patrimoniali sono ad un buon livello. In particolare il CET1 ratio è al 15,03%, in discesa rispetto al dicembre 2018 ma comunque abbastanza alto affinché lo stato di solidità della Banca non desti preoccupazioni. 

Bisogna anche considerare che, come accade con tutti gli altri istituti che operano sul territorio nazionale, pure la Banca di Macerata aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Le somme fino a 100.000 euro per correntista sono rimborsate dal Fondo in caso di fallimento della Banca o della sua incapacità di far fronte agli impegni presi.

Puoi considerare il conto sicuro. E ora vediamone le caratteristiche, a partire dai tassi di interesse.

Conto Deposito Ripresa: caratteristiche

Conto Deposito Ripresa è un conto online da aprire e gestire in completa autonomia dal computer di casa; il conto può essere aperto per effettuare depositi liberi oppure per depositi vincolati di durata prestabilita. 

Le due tipologie di deposito sono prodotti differenti e per questo devi aprire entrambi i conti se vuoi usufruire sia di una partita libera che di una vincolata. In entrambi i casi Banca Macerata riconosce sulle somme depositate un tasso d’interesse fisso che, chiaramente, è maggiore se le partite sono vincolate. 

Quando il deposito è libero significa che i risparmi sul conto sono sempre disponibili, perciò puoi prelevare tutto il denaro o una parte in qualunque momento, maturando gli interessi fino al giorno del disinvestimento. 

Se il deposito è vincolato significa invece che la Banca renderà indisponibili le somme concordate per un certo periodo di tempo. Al termine del vincolo il deposito si estinguerà automaticamente e verrà fatto un bonifico di rimborso, comprensivo degli interessi, direttamente sul conto corrente del cliente. 

Tuttavia, il vincolo non è rigido ed è possibile annullare l’accordo prima della scadenza. Infatti il correntista può sempre chiedere la liquidazione anticipata dei soldi, sopportando però le condizioni penalizzanti applicate dalla Banca – le vedremo meglio in seguito.

Altre cose da sapere: l’apertura del conto richiede un versamento minimo di 15.000 €, cifra che deve essere mantenuta affinché il deposito, libero o vincolato, resti attivo. Il tetto massimo di deposito è invece posto a 400.000 €. 

Rammento che l’apertura del Deposito Ripresa è riservata ai nuovi clienti di Banca Macerata, maggiorenni e residenti in Italia.

Puoi alimentare il conto solo per mezzo di bonifici

I versamenti o prelevamenti sul e dal conto sono permessi esclusivamente tramite bonifico bancario, da e verso uno o due conti correnti d’appoggio predefiniti (uno aperto presso la Banca e/o uno aperto presso un altro Istituto di credito). I conti d’appoggio devono essere intestati o cointestati al cliente che richiede l’apertura del Deposito Ripresa.

Non possono essere effettuate sul conto deposito operazioni di accredito o addebito in contanti, con assegni, con addebiti diretti e non sono previste carte collegate.

Tassi d’interesse applicati

Occupiamoci finalmente dell’aspetto che per noi è il più importante: gli interessi!

Banca Macerata offre un tasso fisso annuale dello 0,30% sui depositi liberi mantenuti sul conto. I depositi vincolati invece sono remunerati allo 0,70% annuo, indipendentemente dalla durata del vincolo che può essere, a scelta, di 6, 12 o 18 mesi. Rammento che i tassi sono segnati al lordo della ritenuta fiscale del 26%.

La liquidazione degli interessi avviene con la cadenza periodica stabilita dalla Banca. Nel caso del deposito vincolato può avvenire anche in un’unica volta alla data di scadenza dello stesso.

Per calcolare gli interessi netti sulle somme che vorresti depositare è possibile utilizzare il calcolatore automatico presente sul sito ufficiale della Banca.

Ho provato ad usare il calcolatore ottenendo che, per 15.000 euro depositati si ottiene un guadagno in interessi pari a:

  • 38,85 euro con un vincolo di 6 mesi;
  • 77,70 euro con un vincolo di 12 mesi;
  • 116,55 euro dopo 18 mesi.

Come puoi vedere i tassi effettivi promessi dalla Banca non sono molto alti, ma del resto non possiamo aspettarci molto di più da questo Istituto che in altri prodotti di risparmio offre tassi anche più bassi, quindi quella che stiamo analizzando è pur sempre una promozione che migliora l’offerta generale.

Tassi penalizzati in caso di rimborso anticipato

Come ti dicevo, la possibilità di svincolare in anticipo le somme non è priva di conseguenze, non perdi nulla delle cifre che hai depositato però la Banca ti riconosce un tasso creditore peggiorativo.

In caso di estinzione anticipata nei primi 6 mesi dall’apertura del deposito perdi completamente gli interessi (tasso dello 0%).

Se disinvesti dopo 6 mesi le condizioni migliorano, il tasso creditore penalizzato sale allo 0,50% ma resta comunque basso. 

Un conto veramente a zero costi

Ebbene sì, la Banca non applica nessuna commissione o spesa per l’apertura, il mantenimento e la chiusura del conto, pertanto gli unici costi a tuo carico, se sottoscrivi il servizio, sono quelli relativi al pagamento dell’imposta di bollo sulle giacenze (0,20%) e alla tassa sulle rendite finanziarie (26%). 

Anche il servizio di Home Banking è gratuito mentre i bonifici in uscita costano 0,75 euro.

Come aprire il Deposito Ripresa

Aprire il conto deposito di Banca Macerata non è difficile: basterà recarsi sul sito Internet dell’Istituto e seguire la procedura guidata. Dovrai compilare il modulo online di registrazione e seguire passo dopo passo le indicazioni che ti verranno date.

In fase di apertura dovrai fornire i seguenti dati: 

  • L’IBAN di un conto corrente di appoggio aperto a tuo nome presso una banca italiana o con le Poste Italiane, o anche presso filiali e succursali in Italia di banche estere, un conto dal quale puoi effettuare bonifici in entrata e in uscita. Non è necessario quindi aprire un conto corrente con la Banca di Macerata;
  • Un indirizzo email;
  • La copia di un Documento di identità in corso di validità;
  • Il Codice Fiscale.

 

Successivamente dovrai scaricare il contratto, compilarlo e spedirlo alla Banca. Il Deposito Ripresa diventerà attivo dopo che avrai effettuato il bonifico di riconoscimento dal tuo conto d’appoggio. 

Quando apri il Deposito Ripresa vincolato puoi fare un unico versamento tramite bonifico, il conto viene infatti aperto già con una scadenza prefissata, quindi per poter vincolare somme successive al primo versamento sarà necessario aprire ulteriori depositi vincolati.

Conviene aprire il conto deposito di Banca Macerata? Le opinioni di Affari Miei

Giunti alla fine della nostra analisi sul Deposito Ripresa quali considerazioni possiamo fare in merito all’offerta della Banca della Provincia di Macerata? Ovviamente io non posso partale per te ma posso fare un ragionamento oggettivo.

Sicuramente nel giudicare la convenienza del conto deposito devo tenere conto dell’importante limite minimo di investimento: 15.000 euro è una somma relativamente fuori mercato!

Questa cifra deve essere mantenuta come deposito minimo su entrambi i conti, libero e vincolato, per cui se tu volessi aprire entrambi dovresti disporre di una cifra davvero importante.

Oltre a questo aspetto non ottimale, entrambi i prodotti offerti da Banca Macerata offrono interessi davvero bassi rispetto alla media delle altre banche, quando invece almeno dal deposito vincolato ci si poteva aspettare leggermente di più.

È vero che il conto deposito libero offre un rendimento senza alcun tipo di limite per la nostra operatività ma è pur vero che esistono sul mercato altri contratti simili che contemplano la maturazione di interessi senza vincoli e a tassi leggermente o anche decisamente più alti dello 0,30% lordo!

L’offerta Deposito Ripresa vincolato ha rendimenti piatti e per nulla allettanti; i tassi non sono premianti in relazione alla durata del vincolo ma restano fissi, e soprattutto non è contemplata la possibilità di investire su periodi più lunghi di 18 mesi e portare a casa dei rendimenti un pochino più alti.

Quindi la mia opinione, che voglio condividere con te senza pretendere di sostituirmi al tuo buon senso, è che puoi trovare offerte migliori e più interessanti di questa.

Conclusioni 

Se stai cercando seriamente un conto deposito ti conviene valutare prima tutte le offerte disponibili sul mercato. Da oggi, puoi farlo velocemente grazie al servizio gratuito Conto Deposito TOP, che offre un confronto tra tutte le offerte che si possono sottoscrivere in questo momento in Italia, trova subito il conto più adatto a te!

Se sei arrivato qui perché stai cercando consigli per investire i tuoi soldi e vuoi comprendere come operare al meglio, ti consiglio di partire da questi percorsi tematici che ho scritto per te:

Buon proseguimento.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

.

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO