Quanto Costa una Fideiussione Assicurativa?

Una domanda molto gettonata ma a cui è difficile dare una risposta definitiva è la seguente: quanto costa una fideiussione assicurativa? 

Fornire una risposta esauriente è piuttosto complesso: perchè? Innanzitutto perché ogni polizza contiene delle diverse variabili rispetto ad un’altra, che vanno così a modificare e ad influire sul premio, ovvero sul prezzo della polizza fideiussoria assicurativa.

In ogni caso, prima di tutto, vediamo insieme cosa indica realmente il termine “fideiussione”.

Essa è definibile come una dichiarazione scritta di garanzia fideiussoria da parte di una persona fisica o di una persona giuridica che si impegna, attraverso il proprio patrimonio, a coprire adempimenti di tipo economico di un’altra persona fisica o giuridica che ha effettuato richieste di prestiti o finanziamenti o che potrebbe comunque risultare inadempiente rispetto ad un debito che ha in qualche modo contratto.

Spesso viene chiesta quando bisogna fare grandi investimenti oppure quando si deve prendere casa in affitto (la fideiussione assicurativa per affitto) oppure quando si deve affittare un locale per un’attività commerciale (la fideiussione assicurativa locazione commerciale).

In linea di massimo ne troviamo di due tipi: la fideiussione assicurativa a prima richiesta (la quale prevede che il garante sia obbligato a pagare a semplice richiesta scritta della banca) e la clausola estensiva, che invece comporta che la copertura fideiussoria sia estesa a tutti i debiti del soggetto nei confronti della banca.

Caratteristiche principali della fideiussione assicurativa

Nello specifico, la fideiussione assicurativa (o polizza fideiussoria assicurativa) rappresenta il contratto legale che si caratterizza per la responsabilità che una compagnia assicurativa si assume nei confronti di un creditore in funzione di una cifra economica concordata.

E’ la compagnia stessa che si fa carico di questo debito, il quale è stato posto in essere da un cliente già conosciuto dall’istituto.

L’agenzia assicurativa, al momento della sottoscrizione del contratto, ricopre il ruolo di fideiussore, mentre il debitore diventa il contraente. Infine il creditore è il beneficiario della fideiussione.

Questo tipo di assicurazione è paragonabile a tutti gli altri tipi di fidejussione, e per questo motivo viene regolamentati dalle stesse norme tipici della disciplina normativa che tutela e regola tale tipologia di contratto.

Di base la fideiussione assicurativa è da intendere come un contratto misto, caratterizzato dalla specifica funzione di garanzia,proprio perchè il modo di sottoscrizione è quello adottato dalle società assicurative per stabilite tutte le tipologie di contratto.

L’agenzia assicurativa si assume un vero e proprio rischio, poichè se il contraente non versa il dovuto al suo creditore, l’assicurazione è costretta a coprire la spesa.

I documenti

Quali documenti servono per le fideiussioni assicurative? Esse prevedono la presentazione di documenti analoghi a quelli necessari per ottenere una normale fideiussione bancaria.

Oltre ai documenti di identità e al codice fiscale bisogna portare un documento di reddito, Modello 730 o Cud, e le ultime due buste paga.

Se invece a richiedere la fideiussione in question e è un’azienda, che magari deve affittare un locale (fideiussione bancaria affitto), essa dovrà munirsi dei documenti di identità dell’Amministratore, della Partita IVA dell’azienda, del bilancio societario degli ultimi 5 anni, del Modello Unico, dello stato patrimoniale e infine della situazione contabile aggiornata.

Come si calcola il costo della fideiussione

Solitamente il premio, e quindi il costo della fideiussione assicurativa, è calcolato tenendo conto di alcune variabili e rispettando una percentuale che l’agenzia assicurativa stabilisce.

I principali elementi che influiscono su questo prezzo sono: la tipologia della fideiussione, il tasso annuo applicato, livello di rischio della fideiussione, l’oggetto della fideiussione, il massimale garantito dall’agenzia, le spese d’istruttoria e la durata della fideiussione.

Altra variabile indiscussa è poi proprio l’agenzia assicurativa, che è la vera responsabile del prezzo.

Più sarà ritenuta solida la posizione economico finanziaria del cliente, più la percentuale di rischio per l’agenzia assicurativa calerà e quindi più basso sarà il costo della fideiussione.

Non è, inoltre, da tralasciare la differenza di prezzo per la fideiussione esistente tra una compagnia assicurativa e un istituto bancario.

Quest’ultimo infatti richiede solitamente maggior denaro oltre che un deposito cauzionale e di conseguenza l’immobilizzazione del patrimonio del richiedente.

Con la fideiussione assicurativa si evita dunque il congelamento del conto. Anche l’agenzia assicurativa ha i suoi difetti, ad esempio nel caso in cui il contraente non paghi una sola volta il premio, la garanzia che l’assicurazione offre decade immediatamente.

Fideiussione assicurativa o bancaria: quali differenze?

Esistono varie differenze più o meno importanti tra una fideiussione di tipo assicurativo e una di tipo bancario. Innanzitutto quindi la fideiussione assicurativa è senz’altro più semplice da ottenere.

Essa ha tempistiche più ridotte, una burocrazia più snella e immediata. Gli istituti bancari richiedono invece, spesso, dei controlli che gravano sul tempo, prezioso soprattutto per le imprese che richiedono un tale procedimento ma anche per i privati che possono avere esigenze immediate.

In secondo luogo, una fideiussione bancaria non richiede alcun tipo di cauzione, e quindi non richiede come accennato più sopra, il congelamento del conto che spesso mette fortemente in difficoltà il cliente che ha fatto la richiesta.

Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *