3 Strategie VINCENTI…Per Perdere Soldi!

Viviamo in un mondo dove tutti sono alla ricerca di certezze in ogni ambito della propria vita.Per quanto abbia coltivato sempre il beneficio del dubbio, dopo un bel po’ di esperienza posso dire di aver imparato soprattutto quello che, con ragionevole certezza, non solo non funziona ma produce spesso danni enormi ai patrimoni delle persone.

Ne abbiamo parlato approfonditamente nel webinar di qualche tempo fa, in sintesi qui ti riporto le 3 strategie vincenti per perdere soldi in una fase di incertezza come quella attuale.

Strategia n.1 – Vendere quando sono in perdita

Sebbene tutti a parole affermino di saperlo, la stragrande maggioranza delle persone che ci scrivono chiedono supporto per delle minusvalenze in portafoglio. Le minusvalenze si realizzano quasi sempre vendendo in perdita, altrimenti non parleremmo di minusvalenze ma plusvalenze.

Perché questo accade? Per varie ragioni, principalmente perché talvolta si intraprendono dei percorsi senza la giusta esperienza, si ricevono consigli sbagliati o ci si illude di poter fare di testa propria, salvo poi crollare emotivamente al primo colpo di vento.

In un mondo dove ci sono poche certezze posso dirti in maniera granitica che vendere investimenti in perdita perché presi dall’ansia o dai dubbi sulle nostre decisioni è il modo migliore per bruciare soldi senza trovare una soluzione.

Strategia n.2 – Realizzare operazioni speculative col solo scopo di recuperare le perdite

Questo secondo punto è sovente consequenziale al primo. Di solito, dopo aver venduto in perdita, cominciamo ad essere presi dal “dolore” della minusvalenza appena realizzata e cerchiamo “metodi”, “sistemi” o “consigli” per recuperare.

Molti ciarlatani costruiscono la propria fortuna proprio vendendo “sistemi” per recuperare le perdite pregresse e, ahimé, spesso hanno successo perché è assai più facile dare ad un cliente quello che chiede, anche se sbagliato, piuttosto che dargli quello che gli serve davvero.

Realizzare operazioni di questo tipo è assai complesso perché:

  • Devi assumerti dei rischi ancora più grandi;
  • Devi saperlo fare;
  • Non è detto che ti riesca perché il mercato ti può andare contro ed i tuoi soldi non sono infiniti.

Cercare un “successo” di breve termine dimenticandosi del lungo termine è nella stragrande maggioranza dei casi pericoloso e può portarti nuovamente al punto precedente, cioè a dover prendere ulteriori decisioni “dolorose”.

Strategia n.3 – Cercare un “responsabile” e sostituirlo senza capirci molto

Gli Italiani spesso hanno chiara una sola “diversificazione”: affidare i propri soldi a più gestori bancari o consulenti.

Secondo loro, infatti, dividere su più persone è un po’ un modo per verificare chi è più bravo e diminuire il rischio.

Molti, nei momenti di incertezza, si fanno prendere dalla paura e magari “accusano” il vecchio gestore che non è detto gli abbia dato un consiglio per forza sbagliato: solo che loro non lo sanno, l’unica cosa che riescono a percepire è il segno meno e trovano un “responsabile” sul piano personale da sostituire.

Se ci pensi, non è molto diverso da quello che spesso fanno le squadre di calcio, su pressione dei tifosi, quando licenziano l’allenatore dopo poche sconfitte senza prendere atto che magari la squadra era scarsa o è stata semplicemente sfortunata.

Per onestà intellettuale, noi siamo i primi a dire che i nostri servizi generalmente funzionano meglio di molti altri presenti sul mercato: ma ciò accade se e solo se c’è una consapevolezza nella clientela di ciò che va a realizzare.

La consapevolezza chiarisce le idee e ci permette di poter giudicare correttamente chi ci ha raccontato cose giuste e chi ci ha fatto porre in essere operazioni sbagliate.

Prima di sostituire un gestore, il nostro consiglio è sempre quello di farsi un minimo di cultura di base per poter giudicare e la nostra attività si basa soprattutto su questo: educazione finanziaria e informazione vanno di pari passo con la consulenza.

#ADESSOCOMINCIODAVVERO ha anche questa funzione: il suo scopo è permetterti di muovere finalmente i primi passi in maniera seria, con l’accesso al nostro club avanzato in cui ti diamo tutti gli strumenti per diventare “l’allenatore del tuo patrimonio”.

Fino al 4 aprile puoi aderire con 547€ di ricchi bonus che ti metteranno nelle condizioni di investire con consapevolezza e con criterio.

I dettagli sono sulla pagina ufficiale.

A presto.

Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *