E se l’Immobiliare fosse un bene rifugio per proteggersi dalla crisi economica?

L’immobiliare come bene rifugio per sconfiggere il calo dei mercati finanziari? Il mattone, si sa, piace tanto agli Italiani e il lockdown forzato ci sta facendo riscoprire l’importanza della casa.

Passare tanto tempo tra le mura domestiche ha messo molte persone nelle condizioni di rendersi conto di dover riorganizzare la propria vita.

Lo smart working, poi, ha visto tantissimi lavoratori e professionisti alle prese con il lavoro da casa che, fino alla chiusura forzata, era una prerogativa di pochi.

Avere una casa confortevole diventa una necessità

Non sappiamo se e come torneremo alla normalità però sicuramente in tanti si sono resi conto di difetti che potevano essere marginali ma che, invece, oggi impattano significativamente: poco spazio, assenza di luce o di terrazzo sono alcune delle criticità che spingeranno molte persone ad interrogarsi sul se conviene cambiare oppure no.

Insomma, la casa che per molti è il luogo dove cenare e dormire potrebbe diventare il principale ambiente della propria vita.

Ne sono consapevoli gli esperti di Scenari Immobiliari che, intervistati da Il Sole 24 Ore, sottolineano proprio il grande cambiamento in arrivo.

Prezzi al ribasso nel breve periodo

Sicuramente la contrazione della nostra economia porterà ad un calo dei prezzi anche perché molti insoddisfatti delle case attuali, nel momento in cui proveranno a vendere, troveranno meno acquirenti sia perché gira meno liquidità e sia perché quella tipologia di casa diventa meno ambita.

Di contro, però, le case grandi, storicamente meno appetibili perché la redditività è più alta sulle piccole metrature, potrebbero conoscere una nuova primavera.

Alla fine…abbiamo tutti bisogno di una casa

Qui si inserisce il ragionamento, per ora del tutto ipotetico, della tenuta del mercato immobiliare nel lungo periodo.

In un contesto dove si esce di meno e si tende a passare più tempo, anche lavorativo, presso la propria abitazione diventa più importante avere una casa confortevole.

Con molte spese tagliate o in calo a causa dei minori spostamenti, poi, il budget destinato alla propria abitazione potrebbe aumentare.

Insomma, un settore come quello immobiliare che soprattutto in Italia è in crisi da un decennio potrebbe improvvisamente scoprirsi nuovamente di moda e potrebbe rappresentare un approdo per quei capitali in cerca di un “porto sicuro” nei periodi di tempesta sui mercati finanziari.

Sicuramente è presto per dire che il mattone può diventare un bene rifugio, però ci sono alcuni segnali che lasciano ben sperare gli “amanti” del settore.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei