Banca Sistema Conto Corrente e Deposito: Recensione Completa

Banca Sistema è un gruppo bancario che solo di recente ha cominciato ad occuparsi di prodotti per clienti privati.

Il gruppo si è infatti affermato sulla scena nazionale principalmente grazie ai servizi di factoring e comunque a finanziariamente avanzati.

Oggi però la banca è in grado di offrire tante scelte per noi privati consumatori, con un discreto assortimento tra conti corrente e conti deposito, una scelta che andremo ad analizzare insieme nel corso della guida di oggi.

Vediamo insieme quali sono i potenziali vantaggi, gli svantaggi, le convenienze dell’offerta di conti di Banca Sistema, un gruppo da tenere sicuramente in considerazione prima della scelta del nostro prossimo conto in banca, che si tratti di un conto operativo, oppure di un prodotto per il risparmio.

Chi è Banca Sistema?

Banca Sistema è un gruppo bancario indipendente nato per offrire servizi principalmente alle aziende, con factoringristrutturazioni del debito e anche anticipo crediti.

Nel tempo, e come racconta l’azienda sul suo sito internet, la banca ha cominciato ad offrire anche servizi per i consumatori, servizi che prevedono tanto i prodotti conto corrente, tanto i prodotti conto deposito.

Nella guida di oggi ci occuperemo proprio di questo, ovvero di analizzare l’offerta di Banca Sistema, mettendone in risalto i vantaggi e gli svantaggi, così come le funzionalità di spicco e quelle invece mancanti, sempre allo scopo di fornire un utile servizio per la scelta del vostro prossimo conto corrente o conto deposito.

Il conto corrente Consumatore Base

Il primo prodotto tra quelli offerti da Banca Sistema troviamo il Conto Corrente Consumatore Base.

È un conto corrente che viene offerto alle persone fisiche che non agiscono per attività di impresa, per attività commerciali o professionali e che hanno bisogno di un conto che offra quelle che sono le funzionalità base di un conto corrente.

Conto Corrente Consumatore Base è un conto con un’operatività decisamente limitata e non prevede in alcun modo né il rilascio di assegni, né il rilascio di carte di credito.

Associata al conto troveremo una carta di debito, che potrà essere utilizzata per prelevare presso tutti gli ATM del circuito Bancomat, nonché per pagare ai POS che accettano questo tipo di carta.

I costi e i servizi collegati al conto Consumatore Base

Interessantissimo il profilo dei costi che è legato al conto Consumatore Base di Banca Sistema. Abbiamo infatti:

  • canone annuo: gratuito
  • internet banking: gratuito
  • prelievi con carta di debito: gratuiti presso tutti gli ATM, anche quelli che non appartengono al circuito di Banca Sistema
  • versamento contante e assegni: gratuito
  • carta di debito: gratuita
  • servizio allerta via SMS: gratuito

Si tratta di un conto molto economico, che però dovremmo assimilare più ad una carta prepagata con IBAN che ad un conto corrente vero e proprio, dato che non è possibile effettuare bonifici con internet banking e non è possibile avere carte di credito e altri strumenti di pagamento al di fuori di quello di debito.

Come si apre il Conto Consumatore Base?

Il conto Consumatore base non può essere in alcun modo aperto online. Bisognerà necessariamente recarsi in filiale per l’apertura di questo conto ad operatività ridotta.

Sì! Conto corrente

Affianco all’offerta per i “clienti base”, ovvero per coloro i quali non hanno alcun tipo di necessità di utilizzare servizi avanzati, c’è anche un conto di Banco Sistema che è pensato per chi invece vorrebbe un’operatività standard. Si chiama Sì, e lo analizzeremo tra pochissimo.

Sì! è il conto corrente di Banca Sistema che permette di avere a disposizione l’operatività standard che ci si può aspettare da un comune conto corrente.

Con conto Sì! è possibile:

  • effettuare bonifici
  • domiciliare utenze e pagamenti
  • pagare i bollettini
  • pagare MAV, RAV
  • pagare l’F24
  • prelevare con la carta Maestro presso tutti gli sportelli bancomat d’Italia
  • ricevere un carnet di assegni
  • utilizzare carte di credito del circuito VISA

Inoltre con conto Sì! è possibile anche associare un deposito titoli, nonché chiedere l’apertura di conti accessori in valuta estera.

Quali sono i costi collegati a Conto Sì?

I costi collegati con il conto Sì di Banca Sistema sono i seguenti:

  • canone annuo: gratuito
  • canone internet banking: gratuito
  • operazioni incluse: illimitate
  • carta di debito: con prelievi gratuiti lungo tutto il territorio nazionale
  • assegni: gratuiti
  • bonifici: gratuiti se effettuati tramite internet banking
  • canone carta: gratuito

Ad essere pagate saranno le operazioni effettuate in filiale. Sì! può essere un conto conveniente dunque se siete tra coloro i quali operano principalmente online e non hanno la necessità di farsi assistere dal personale di banca.

Sì Conto Deposito

Per i clienti di Banca Sistema è inoltre disponibile un conto deposito, a gestione parzialmente libera, che può essere acceso anche da chi non avesse l’intenzione di aprire un conto corrente collegato presso la stessa banca.

Le condizioni offerte da Banca Sistema sono le seguenti:

  • attivazione del conto deposito entro 24 ore dal versamento
  • possibilità di scegliere con scadenze dai 3 ai 120 mesi
  • nessun canone annuo
  • imposta di bollo: pagata dalla banca
  • nessuna giacenza minima
  • nessun tetto massimo previsto
  • versamento degli interessi a fine vincolo

Il conto deposito di Banca Sistema può essere aperto sia online sia invece in filiale.

Gli interessi di Sì! Conto deposito

Di seguito elenchiamo, anche allo scopo di valutare la convenienza di questo specifico conto deposito, gli interessi che vengono offerti alla clientela in relazione a quelli che sono i vincoli scelti:

  • per chi sceglie 3 mesi: interesse dello 0,90% annuo
  • per chi sceglie 6 mesi: interesse dell’1,00% annuo
  • per chi sceglie 9 mesi: interesse dell’1,10% annuo
  • per chi sceglie 12 mesi: interesse dell’1,20% annuo
  • per chi sceglie 18 mesi: interesse dell’1,30% annuo
  • per chi sceglie 24 mesi: interesse dell’1,50% annuo
  • per chi sceglie 30 mesi: interesse dell’1,60% annuo
  • per chi sceglie 36 mesi: interesse dell’1,70% annuo
  • per chi sceglie 42 mesi: interesse del 2,00% annuo
  • per chi sceglie 48 mesi: interesse del 2,40% annuo
  • per chi sceglie 54 mesi: interesse del 2,60% annuo
  • per chi sceglie 60 mesi: interesse del 2,70% annuo
  • per chi sceglie 120 mesi: interesse del 3,00% annui

Interessi che possono essere sicuramente interessanti, soprattutto tenendo conto della congiuntura economica assolutamente particolare, che vede gli investimenti e le forme di risparmio sicure, come appunto i conti deposito, avere dei rendimenti particolarmente risicati e sicuramente molto poco interessanti per chi sta cercando di guadagnare qualcosa con i propri capitali.

I depositi nel conto Si! di Banca Sistema sono sicuri?

I depositi, come tutti quelli che vengono accesi in Italia, sono coperti fino a 100.000 euro per conto e per correntista dal Fondo di Tutela dei Depositi.

Questo vuol dire che anche nel caso in cui Banca Sistema nel futuro non dovesse essere in grado di restituire le somme depositate, fino alla somma in questione interverrà il Fondo, che si preoccuperà di rimborsare tutti i correntisti per le somme fino alla soglia sopracitata.

Conviene risparmiare tramite Conto Deposito Sì! di Banca Sistema?

Banca Sistema offre un conto deposito sicuramente interessante, che presenta redimenti molto alti rispetto alla media di mercato, soprattutto se confrontati con quelli offerti, in forma analoga, da altre banche che operano in Italia.

Nonostante il gruppo non sia ancora molto diffuso lungo il territorio nazionale, la possibilità di gestire il tutto anche online annulla il problema e rende il conto sicuramente uno dei più interessanti del panorama italiano odierno.

Se siete alla ricerca di un conto deposito con buoni rendimenti e potete aspettare per incassare gli interessi fino al termine del vincolo, questo potrebbe davvero essere il conto che fa al caso vostro.

Nel caso in cui si volesse interrompere il vincolo

Sì. Il vincolo si può sempre interrompere, anche se la cosa ha un costo. Nel caso di interruzione del vincolo prima del termine infatti non verranno riconosciuti interessi, in nessun modo e di alcun tipo.

Sarà dunque come se avessimo vincolato delle somme senza rendimento. Non ci sono delle penali accessorie.

Va ricordato inoltre che in alcun modo è possibile allungare o accorciare la scadenza del vincolo senza appunto rinunciare agli interessi già maturati.

Ulteriori risorse utili

Se state cercando delle soluzioni per aprire conti correnti e conti deposito, potete sbirciare nei nostri articoli dedicati:

Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei