Laurearsi a 40 Anni: Conviene? Non è mai Troppo Tardi per Cambiare Vita

E’ troppo tardi laurearsi a 40 anni? Questa è la fatidica domanda che molte persone ancora oggi si pongono.

Sicuramente iscriversi all’Università dopo i 40 anni costituisce non solo un atto di grande coraggio ma al contempo stesso richiede tanti sacrifici.

Soprattutto se ad iscriversi sono donne che hanno famiglia e figli, il carico di lavoro diventa veramente pesante, perchè devono conciliare esami e lavoro.

Ma se si è disponibili a mettersi in gioco e a lavorare duro, allora l’impegno e l’esperienza di vita saranno degli alleati fondamentali nel proprio percorso.

Secondo delle recenti indagini è stato stimato che nell’anno accademico 2005/2006 si è registrato un boom di iscrizioni universitarie: infatti pare che le matricole al di sopra dei trent’anni in quell’anno fossero 27.807, e fra queste 9. 677 avevano compiuto i 40 anni di età.

Insomma un dato che fa veramente riflettere anche se, negli ultimi anni, la crisi economica ha inciso irrimediabilmente determinando una flessione generale degli studenti universitari.

Erroneamente a quanti molti pensano, sono tanti coloro che prendono questa scelta di studiare dopo una certa età.

Sul web ci sono tantissime testimonianze di persone di 40, 50 o 60 anni che per realizzare il loro sogno hanno fatto tantissimi sacrifici quotidiani.

Leggi anche: Come imparare l’inglese da soli, gratis e in poco tempo – Laurearsi a 30 anni: perchè non sentirsi sconfitti i partenza

Laurearsi a 40 anni può sembrare in apparenza difficoltoso, ma in realtà non è così

Sappiate che non è mai troppo tardi per iscriversi all’Università.

Il tempo non è un problema, è  più che altro questione di positività e soprattutto di determinazione.

Perchè molte persone decidono di iscriversi all’Università dopo una certa età?

Generalmente le motivazioni sono 3, ovvero:

  • seguire la propria passione rimettendosi nuovamente in gioco
  • concretizzare le opportunità di carriera
  • voglia di imparare aumentando così il proprio livello culturale e personale

E allora, perchè non ricominciare a studiare? Uno studio recente ha dimostrato che studiare dopo una certa età rende il cervello più reattivo.

Inoltre per chi lavora, ma vuole ugualmente frequentare i corsi, chi ha un contratto di lavoro subordinato può usufruire di qualche permesso per seguire le lezioni.

La formazione genera qualità e migliora al contempo stesso la vita. Ricordate: sono le capacità a contare,e non l’età.

In aggiunta, la domanda che molti studenti over 30 si fanno è: è possibile trovare lavoro con una laurea presa ad un’età avanzata? Beh, per quanto possa sembrare assurdo è possibile trovare lavoro, perchè ad oggi l’età non costituisce più un freno se si acquisiscono delle competenze.

Conciliare studio e lavoro è possibile

Conciliare studio e lavoro, poi, richiede solo buona volontà e impegno ma non è del tutto impossibile. Se avete paura di affrontare la sfida da soli, per esempio, potete avvalervi di servizi come CEPU che vi affiancano nella preparazione degli esami.

Attualmente, infatti, si può godere di un’offerta personalizzata in base alle esigenze degli studenti: per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare questa pagina e lasciare i vostri dati, così da essere ricontattati dallo staff di Cepu.

Richiedi Informazioni Ora

Volere è potere

Come abbiamo scritto spesso nella nostra sezione lavoro e formazione, quel che conta è imparare a fare qualcosa e non prendere un pezzo di carta.

Se credete che tramite lo studio riuscirete ad apprendere cose che non sapevate fare, sicuramente laurearsi a 30 o 40 anni può essere una scelta intelligente e gratificante.

Se avete superato i 30 anni è molto probabile che iniziate a pensare di avere meno tempo rispetto ad una volta. Per questo motivo, se credete davvero nel vostro sogno, non esitate più e rimettetevi sui libri.

Ricordate: non è mai troppo tardi per laurearsi!

Usi Telegram? Iscriviti Gratis al Nostro Canale!

Affari-Miei-telegram

LASCIA UN COMMENTO