Franchising GameStop: La Guida per Aprire un Negozio di Videogiochi

Al giorno d’oggi i video games non sono più roba solo per ragazzi o per bambini e sono sempre più gli appassionati di ogni fascia di età che, durante il proprio tempo libero, si dedicano a questo tipo di intrattenimento.

Sei un esperto o un appassionato di video games e sogni di metterti in proprio aprendo un negozio tutto tuo? Sei interessato alle grandi catene e sogni di lavorare affiliandoti al franchising Game Stop? Continua a leggerci e capirai come fare per iniziare questa nuova avventura.

Purtroppo devo subito frenare alcuni dei tuoi entusiasmi. Le richieste per aprire punti vendita Game Stop sono molte, ma al momento l’azienda non consente l’affiliazione in franchising.

I negozi Game Stop sul territorio italiano sono tutti di proprietà della GameStop Italy Srl, per questo motivo l’azienda non prevede una politica di espansione con il metodo del franchising. Le aperture sono tutte direttamente gestite dalla casa madre.

Game Stop è un marchio che vanta più di 420 punti vendita solo in Italia e sono tantissimi gli aspiranti imprenditori che sognano di aprire un negozio appoggiandosi a questo marchio, pur non essendo prevista l’affiliazione puoi comunque pensare di aprire un negozio di video games appoggiandoti ad un’altra catena di franchising.

Continua a leggere e troverai di sicuro la soluzione migliore per te per diventare imprenditore nel settore dei video giochi. In questo articolo ti parlerò dell’iter da seguire, dei requisiti richiesti e della spesa minima necessaria per avviare la tua attività.

Quali sono i requisiti per aprire un negozio di video games?

Prima di iniziare a percorrere la strada per la tua nuova avventura è necessario che tu sappia quali sono i requisiti richiesti per obbligo di legge per aprire una nuova attività.

Sono richiesti per legge dei requisiti morali a chi vuol aprire una qualsiasi impresa o attività, quindi se desideri aprire non dovrai essere stato dichiarato fallito o interdetto in precedenza. Al contrario non otterrai il permesso di iniziare l’iter per la tua apertura.

In seguito sarà necessario che tu riesca a trovare un locale adatto per l’apertura di un negozio di video games e che abbia tutti i requisiti igienici e di sicurezza obbligatori per la legge italiana. Ci sono anche altri requisiti necessari per l’apertura di un negozio di video games e sono:

  • l’apertura di una Partita Iva (senza Partita Iva non potrai aprire il tuo negozio);
  • l’iscrizione al Registro delle Imprese;
  • ottenere dalla ASL il certificato di idoneità necessario per l’apertura (il certificato ASL riguarda il rispetto delle normative e la sicurezza e l’igiene dei locali; si ottiene inoltrando apposita domanda alla ASL. In seguito ti saranno inviati controlli, qualora il locale si dimostrasse idoneo otterrai il permesso di aprire);
  • iscrizione all’ Inps;
  • iscrizione all’ Inail;
  • dichiarare al comune l’inizio di attività (senza non avrai il nulla osta per aprire: ecco la guida);
  • ottenere il permesso per l’esposizione dell’insegna (e pagare la relativa tassa);
  • pagare la Siae nel caso in cui pensi di diffondere musica nel tuo negozio.

Se sogni di avere successo ci sono anche altri requisiti necessari, non sono obbligatori, ma si tratta di qualità utili ad attirare i clienti e per recuperare il capitale investito. Per far sì che un negozio abbia successo è necessario avere al proprio fianco del personale competente, scegliere un arredamento adatto che crei un clima accogliente e imparare a conoscere i prodotti in vendita.

Infine è necessario anche creare un business plan accurato in cui potrai riportare tutti gli obiettivi della tua impresa sia a lungo che a breve termine e in cui riporterai anche le somme di denaro che pensi di investire: qui ho scritto una guida proprio sull’elaborazione di un business plan efficace.

Documentati anche sugli eventuali finanziamenti riservati alle nuove attività messi a disposizione dalla tua regione. In questo modo potrai ridurre i rischi economici per l’apertura di una nuova attività in proprio.

Dove conviene aprire un negozio di videogiochi?

Per aprire un negozio è consigliabile scegliere una zona trafficata ed esposta ad un forte afflusso di persone.

Il centro città è un posto adatto all’apertura di un negozio di video games, ma anche le zone di periferia molto trafficate si adattano perfettamente.

Anche i centri commerciali sono adatti ai negozi di video games perché sono frequentati da persone di tutte le età e sottoposti ad un passaggio continuo di potenziali clienti.

Fa attenzione che in zona non ci siano già delle attività simili alla tua troppo vicine. Avere la concorrenza a pochi passi non sempre è una buona idea.

Per scegliere il posto adatto dove aprire il tuo negozio di video giochi ti consiglio di chiedere il parere di un esperto che possa effettuare un’accurata analisi di geo marketing per te.

L’esperto valuterà le potenzialità della zona e il passaggio dei possibili clienti e ti consiglierà quale zona è più adatta ad una attività come la tua.

Esistono dei franchising nel settore ?

Se desideri aprire un negozio di videogiochi, ma non correre tutti i rischi di una apertura del tutto autonoma puoi pensare di appoggiarti ad un franchising. Anche se Game Stop non consente di aprire in franchising ci sono altri marchi simili che potrebbero fare al caso tuo.

Con l’apertura in franchising si dispone di maggiori garanzie e si viene seguiti da personale competente durante tutto l’iter per l’apertura. Inoltre spesso si riducono anche i rischi economici e si dispone di maggiori garanzie.

Vediamo insieme i principali franchising videogiochi.

1) Games Time franchising

Il format per l’apertura di uno store prevede di stanziare un investimento ridotto e accessibile.

Nei negozi Games Time troverai una vasta scelta di prodotti in vendita, dai video games per ogni tipo di piattaforma, agli accessori per consolle sia originali che compatibili, fino ai gadgets e alle Action Figures.

Inoltre i tesserati hanno anche la possibilità di prendere parte ai tornei organizzati nella Games Arena .

Il franchising, Games Time ti assicura protezione dei prezzi sui prodotti e la stock rotation che consente di non avere materiale fermo in magazzino.

La casa madre segue l’affiliato durante la fase di pre-apertura e il personale di Games Time provvederà alla preparazione dell’evento di inaugurazione e affiancherà l’affiliato anche durante l’allestimento del punto vendita.

Games Time mette a disposizione tre diversi format per l’apertura di un franchising:

  • Games Time Point con un investimento che parte da 23.000 euro;
  • Games Time Store con un investimento che parte da 27.000 euro;
  • Games Time Cafè con un investimento che parte da 49.000 euro.

Con il format del Games Time Cafè potrai offrire ai clienti non solo video games, ma anche un ambiente accogliente in cui prendere un caffé e ristorarsi.

Il negozio dispone anche di un’area ristoro con bancone Bar e mobili per il food. Un vero e proprio punto ristoro in un un negozio di video games.

Il contratto di franchising dura sei anni con rinnovo tacito a costo zero. Per ulteriori informazioni sui franchising Games Time è necessario consultare il sito internet ufficiale e compilare il form apposito per la richiesta.

2) Game Up franchising

La casa madre punta soprattutto sulla formazione dell’affiliato direttamente sul punto vendita, l’affiliato imparerà a gestire il negozio, i clienti e a conoscere tutto ciò che occorre per lavorare in una attività di video giochi.

La casa madre offre anche una rivalutazione degli stock che tutela l’affiliato dall’abbassamento dei prezzi, consente il reso dell’invenduto e tutela dalle rimanenze.

Dalla casa madre avrai anche uno studio di fattibilità e un preventivo dettagliato. L’azienda non chiede fee d’ingresso, royalties nè obblighi d’acquisto.

La localizzazione dello store deve essere nei centri storici, nei centri commerciali o in quartieri e strade con forte passaggio di potenziali clienti.

I metri quadri minimi richiesti per l’apertura sono 25. L’investimento iniziale medio è di 29.000 euro e il minimo è di 15.000 euro, ma la cifra può variare in base alla metratura dello store.

La durata del contratto è di 4 anni, non sono previste royalties. Per ulteriori informazioni sui franchising Game Up è necessario consultare il sito internet ufficiale e compilare il form apposito per la richiesta.

3) 16 Games franchising

La casa madre offre all’affiliato uno studio di fattibilità prima dell’apertura, formazione, consulenza a 360 gradi e aiuto nella scelta della location.

Avrai anche il controllo sui prezzi e il reso dell’invenduto, in questo modo non dovrai preoccuparti delle perdite economiche causate dalle rimanenze in magazzino.

Il bacino minimo deve essere di 25.000 abitanti e la superficie minima richiesta per l’apertura è di 25 metri quadri.

L’investimento minimo va da  33.900 euro +IVA. La durata del contratto è di 3 anni ed è rinnovabile. Non sono previste royalties, ma l’azienda concede l’esclusiva di zona.

Affiliandoti avrai anche formazione e formazione del personale e la fornitura degli arredi. Avrai anche la possibilità di organizzare tornei. Per ulteriori informazioni sui franchising 16 Games è necessario consultare il sito internet ufficiale e compilare il form apposito per la richiesta.

4) Game People franchising

La casa madre mette a disposizione dell’affiliato tutto il know-how e fornisce supporto commerciale, logistico e tecnico oltre che assistenza continua e formazione.

Affiliandoti avrai anche l’allestimento del punto vendita, aiuto nell’attività di marketing e nella pubblicità.

Se hai già un punto vendita potrai anche ottenere delle soluzioni personalizzate per il nuovo arredamento del tuo negozio o per il restyling. Per ulteriori informazioni sui franchising Game People è necessario consultare il sito internet ufficiale e compilare il form apposito per la richiesta.

5) Play Zone franchising

Play Zone vende video giochi nuovi ed usati, accessori sia originali che compatibili, gadget e ogni prodotto associato ai video games. Non prevede il pagamento di fee d’ingresso né di royalties e mette a disposizione dell’affiliato un team di esperti che seguirà tutto l’iter di affiliazione.

Lo store deve essere posizionato in una zona di forte passeggio di potenziali clienti e i metri quadri minimi per l’apertura del negozio sono 40. L’investimento minimo previsto va a partire da  25.000 euro.

Nella cifra sono compresi: prodotti (video games, accessori, action figures, gadget ecc.), arredi, occorrente per gli uffici, ecc. Per ulteriori informazioni sui franchising Play Zone è necessario consultare il sito internet ufficiale e compilare il form apposito per la richiesta.

Quanto costa aprire un negozio di video games?

Come per qualsiasi attività commerciale anche per un negozio di video games è necessario sostenere dei costi e valutare anche il tempo necessario per il recupero del capitale che hai investito.

I costi per l’apertura provengono da tanti fattori come la grandezza dei locali, dal costo del mobilio, dalle forniture del materiale ecc.

Mediamente un negozio di video games di piccole o di medie dimensioni arriverà a costare non meno di 50.000 euro tutto compreso (per una apertura totalmente autonoma).

Per un locale di dimensioni maggiori l’investimento potrebbe aumentare anche di molto, quindi chiedi ad un esperto una valutazione accurata dell’investimento necessario per l’apertura della tua attività di video games.

Pur non trattandosi di una cifra molto elevata non sempre si riesce a sostenerla con facilità e se pensi di non riuscire a sostenere la spesa puoi pensare di richiedere un finanziamento a fondo perduto alla tua regione oppure puoi decidere di affiliarti ad un franchising tra quelli che ti ho proposto nel paragrafo precedente.

Per aumentare il fatturato del tuo negozio e provare a recuperare il più velocemente possibile la cifra che hai investito, avrai bisogno di seguire alcuni consigli. Ti lascio qualche interessante dritta per augurare buona fortuna a te e alla tua attività:

  • dimostra la tua passione per il tuo lavoro, l’entusiasmo è spesso contagioso e si trasmette ai clienti aumentando le possibilità di successo del tuo negozio;
  • mettici tutto il tuo impegno, i clienti di oggi sono diventati molto esigenti e notano la competenza;
  • mostrati preparato e impara a conoscere tutti i tuoi prodotti e a consigliare anche i clienti più indecisi, un cliente soddisfatto è un cliente che torna nel tuo negozio;
  • circondati di personale competente e non dimenticare mai che è sufficiente un solo dipendente sbagliato a danneggiare il tuo negozio;
  • cura la pubblicità del tuo store e non dimenticare di farti conoscere anche sui social network, sono utilissimi per farsi conoscere e per attirare nuovi clienti.

Ti consiglio di leggere anche la mia guida dedicata a chi, come te, vorrebbe aprire un negozio in franchising. Ci sono moltissime altre cose da sapere per avere successo!

Ora che conosci tutto l’occorrente per iniziare con la tua attività puoi iniziare a percorrere la tua strada e raggiungere il successo che desideri!

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO