Quanto Guadagna un Igienista Dentale?

Di che cosa si occupa esattamente un igienista dentale? Qual è il percorso di studi da seguire per ricoprire questo ruolo? E, soprattutto, quanto guadagna un igienista dentale? 

In questo articolo proveremo a rispondere insieme a tutte le tue domande sulla professione dell’igienista dentale, ossia una delle tante figure che lavorano all’interno di uno studio dentistico.

Se stai pensando di fare questo lavoro ma vuoi farti (giustamente) un’idea dello stipendio che andresti a guadagnare e delle mansioni che andresti a svolgere, allora questo è proprio l’articolo che fa al caso tuo!

In cosa consiste la professione dell’igienista dentale?

Come ho già accennato nella breve introduzione, l’igienista dentale è una delle tante figure che lavorano all’interno di uno studio dentistico, anche se non lo troviamo necessariamente in tutti gli studi.

Fai attenzione a non confondere questa figura con quella dell’assistente odontoiatrica, in quanto si tratta di due professioni completamente diverse, soprattutto per quanto riguarda il percorso di studi da seguire, ma ci occuperemo di questo più avanti, andiamo per gradi.

Come puoi facilmente intuire dal nome, quando parliamo dell’igienista dentale, abbiamo a che fare con una figura che si occupa, appunto, dell’igiene del cavo orale.

Più precisamente, tra le mansioni principali ricordiamo sicuramente quelle citate in seguito:

  • L’eliminazione del tartaro e della placca batterica che si accumulano sui denti;
  • L’applicazione di agenti rimineralizzanti;
  • La pulizia profonda dei denti;
  • Lo sbiancamento e la lucidatura dei denti;
  • Istruire i propri pazienti sulla modalità ideale per pulire i denti quotidianamente;
  • L’eliminazione delle macchie che si possono formare sui denti, ad esempio, a causa del fumo o dell’alimentazione;
  • Istruire i pazienti sui vari accorgimenti per mantenere in salute il cavo orale, soprattutto con l’alimentazione;
  • Individuare eventuali problemi che interessano il cavo orale del paziente, sia che si tratti dei tessuti molli, sia dei denti.
  • Manutenzione delle protesi, sia mobili, sia fisse.

Qual è il percorso di studi da seguire?

Andiamo adesso a vedere qual è il percorso da seguire per ricoprire questo ruolo. Come ho già detto, una delle differenze fondamentali tra l’igienista dentale e l’assistente odontoiatrico riguarda proprio i titoli di studio.

Infatti, per diventare igienista dentale devi necessariamente ottenere uno dei seguenti titoli di studio universitari:

  • La laurea triennale in Igiene Dentale;
  • Il diploma universitario in Igiene Dentale, al quale dovrà seguire il conseguimento dell’esame di stato del rispettivo Albo professionale;
  • Un Master di primo o di secondo livello in igiene dentale;
  • La laurea magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Assistenziali.

Per quanto riguarda l’ultimo punto, ossia la Laurea in Professioni Sanitarie, ricorda che, così come accade per Medicina e Chirurgia, dovrai sostenere un test di ammissione per accedere al corso di studi.

Questo test di ammissione prevede domande a risposta multipla su materie come matematica, fisica, biologia, chimica, ragionamento logico e cultura generale.

Quanto guadagna un igienista dentale?

L’igienista dentale può lavorare sia come libero professionista, sia prestando servizio come dipendente presso uno studio. Di conseguenza, lo stipendio che puoi guadagnare svolgendo questo lavoro, dipende anche dal servizio che offri ai tuoi pazienti.

Nel caso in cui decidi di lavorare come libero professionista, ovviamente, sarai tu stesso a decidere quanto guadagnare, se calcolare la tua retribuzione a paziente, oppure in base alle ore di lavoro e via dicendo.

Invece, secondo il CCNL, ossia il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, un igienista dentale che lavora all’interno di uno studio odontoiatrico ha diritto ad una retribuzione di almeno 14,87 euro.

Di conseguenza, come libero professionista, soprattutto se hai una certa esperienza pregressa, avrai la possibilità di guadagnare uno stipendio superiore, anche se non arriverai mai ad una retribuzione elevata come quella degli odontoiatri.

Per quanto riguarda invece il lavoro dell’igienista dentale all’interno di uno studio dentistico, parliamo di uno stipendio che si aggira tra i 600 euro e i 1500 euro. In ogni caso sono diversi i fattori che andranno a determinare il tuo stipendio, andiamo a vedere quali sono nel prossimo paragrafo.

Quali sono i vari fattori che possono influenzare lo stipendio di un igienista dentale?

Così come accade per tantissimi altri settori lavorativi, anche nel caso dell’igienista dentale, il tuo stipendio finale verrà influenzato da tanti diversi fattori. Tra i più frequenti ricordiamo sicuramente quelli citati in seguito:

  • Il numero di ore lavorative totali;
  • Se si lavora con un contratto full-time o part-time;
  • Il fatto di lavorare all’interno di una struttura pubblica oppure in uno studio privato;
  • L’esperienza pregressa in quanto, se sei un esperto del settore, puoi permetterti di chiedere uno stipendio più alto rispetto a un principiante;
  • La zona in cui andrai a svolgere la tua professione.

Infine, puoi anche decidere di provare a cercare lavoro come igienista dentale all’estero, lo stipendio, in questo caso, potrebbe essere anche più alto di quello che percepiresti in Italia, ovviamente, però, sempre in base al paese in cui hai scelto di lavorare.

Conclusioni

Se vuoi fare questo lavoro devi necessariamente rimboccarti le maniche e studiare: non ci sono scorciatoie, anche perchè opereresti in ambito medico, un settore molto delicato e di responsabilità!

Prima di salutarti ti consiglio di leggere questa guida dedicata al guadagno del dentista: chissà che non sia quella, la tua strada!

In bocca al lupo!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO