Quanto Guadagna un Attore, Tutto Sugli Stipendi dei più Famosi

Quanto guadagna un attore? Certamente anche tu te lo sarai chiesto più o meno seriamente almeno una volta nella vita. La professione dell’attore è sicuramente una delle più antiche, soprattutto se pensiamo agli attori di teatro. Al giorno d’oggi, però, si è trasformata completamente, passando da un settore raffinato come il teatro alla televisione, agli spot pubblicitari e chi più ne ha più ne metta!

Anche se decidi di fare l’attore, prima di diventare famoso e di comparire su tutte le copertine delle riviste,  dovrai fare una certa gavetta che prevede solitamente delle piccole comparse, ad esempio prendendo parte agli spot.

Ma quanto si guadagna? Qual è in media lo stipendio degli attori più famosi? Quali fattori possono influenzare questo stipendio?

Se anche tu stai cercando una risposta a tutte queste domande allora stai leggendo proprio l’articolo che fa al caso tuo!

Il lavoro dell’attore non è poi così semplice

Come ho già detto nella breve introduzione dell’articolo, quando parliamo della professione dell’attore ci riferiamo ad una figura che può lavorare in diversi ambiti.

Infatti l’attore può fare delle comparse nelle pubblicità, oppure può lavorare a teatro, o nelle fiction televisive, fino ad arrivare a diventare famoso e far parte dei cast dei film più importanti.

In pratica, il lavoro dell’attore, così come altre professioni, non è affatto semplice, al contrario di come molti credono. Si tratta di una professione che necessita comunque una certa gavetta e anni e anni di esperienza e preparazione. Proprio di quest’ultima ci occuperemo nel prossimo paragrafo.

Come si diventa attore?

Prima di tutto, per diventare un bravo attore, devi avere una certa passione per questo tipo di lavoro, oltre al talento. Senza queste due caratteristiche hai elevate possibilità di fallire nel mondo del cinema, o del teatro che sia.

Una volta certi di possedere queste due caratteristiche, allora si può iniziare il percorso formativo per diventare un bravo attore. Generalmente questo percorso inizia con la frequenza di una scuola di recitazione o di una buona accademia.

Frequentando una buona scuola avrai la possibilità di metterti a confronto con la realtà del teatro, entrando in stretto contatto con i professionisti del settore dal quale potrai prendere esempio.

Per perfezionare la tua tecnica puoi anche entrare a far parte di una compagnia di teatro locale, oppure partecipare ad uno dei tanti workshop di recitazione che si trovano in giro. Insomma, per imparare l’arte dovrai metterla in pratica e studiarla.

Se vuoi entrare nel mondo del cinema ti consiglio di trasferirti in una grande città, ad esempio a Roma, in cui avrai la possibilità di prendere al volo le innumerevoli occasioni di fare delle comparse, ad esempio negli spot pubblicitari, ma non solo.

Per farti conoscere da agenti, registi, e via dicendo, ti consiglio inoltre di fare un book fotografico, di prepararti dei monologhi per i vari provini, così da non risultare mai impreparato. Andiamo quindi a vedere quale sarebbe il guadagno.

Quanto guadagna un attore principiante?

Purtroppo, almeno all’inizio della tua carriera, dovrai tener conto del fatto che, quella dell’attore, è una professione che non ti darà da mangiare e dovrai affiancarla ad altri lavoretti più remunerati.

Secondo le statistiche, infatti, gli attori principianti non riescono a raggiungere i 5000 euro l’anno e, al massimo, possono arrivare a guadagnare 15 mila euro in un anno. Una cifra che, comunque, non ti permetterebbe di fare la spesa tutti i giorni, di pagare l’affitto e le bollette.

Purtroppo, gli attori e i cantanti rientrano tra le professioni meno pagate. Questo accade a causa della concorrenza che si può trovare in questo settore così ambito in cui affermarsi è molto difficile.

Tuttavia, ti assicuriamo che, se eccelli nel tuo lavoro, se hai talento e passione per il cinema, o per la tv, potrai piano piano affermarti e mano a mano che lo farai riuscirai a percepire uno stipendio più dignitoso.

Quanto guadagnano gli attori più famosi?

Per farci un’idea più precisa sullo stipendio di un attore, non mi sono soffermato solo al livello principiante, ma ho fatto una ricerca per capire quanto si può guadagnare una volta che si è diventati famosi.

Visto che in questo caso si parla di uno stipendio molto più variabile, in base a fattori che vedremo più avanti, ho fatto una distinzione tra gli attori del cinema e gli attori che lavorano in tv.

Nel primo caso, ossia nel caso degli attori famosi del cinema, parliamo di stipendi esorbitanti che si aggirano attorno ai 60 mila euro l’anno ma che possono raggiungere cifre ancora più alte.

Nel caso della televisione, ad esempio nelle serie tv che, soprattutto negli ultimi anni, sono diventate indispensabili per le persone, gli attori possono guadagnare cifre ancora più alte che vengono stabilite in base agli episodi da registrare.

Un attore di serie tv famosa in tutto il mondo può guadagnare circa 150 mila dollari per ogni episodio. Uno stipendio che, nel caso delle serie tv più famose della storia della televisione, può arrivare addirittura fino a 1 milione di dollari per episodio!

Da cosa è determinato lo stipendio di un attore?

Come abbiamo già detto nel corso di questo articolo, quello dell’attore, così come accade per tante altre professioni, è uno stipendio che può essere influenzato da diversi fattori, ad esempio quelli citati in seguito:

  • Il luogo in cui si lavora, se si lavora in teatro, oppure nel cinema o in tv;
  • Il livello di esperienza dell’attore;
  • La zona in cui si lavora;
  • Il tipo di contratto stipulato con l’agente;
  • Il settore in cui l’attore ha deciso di lavorare;
  • Il livello di preparazione.

Insomma, le variabili sono molteplici.  Per avere maggiori chance, è consigliabile iscriversi a una buona scuola o corso di recitazione e di teatro, e magari studiare anche le lingue, in modo da poter recitare eventualmente anche all’estero!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

1 COMMENTO

  1. Ciao Davide. Ho letto il tuo articolo e devo dire che mi trovi d’accordo ,anche se devo precisare un aspetto che ho testato personalmente. Purtroppo dopo i trent’anni, se va bene altrimenti anche molto prima, non puoi più accedere a la maggior parte delle scuole di recitazione. Questo non è solo ingiusto ma è anche beffardo!
    E una persona che ha deciso di fare l’attore tardi ? Non può a meno che abbia i soldini di papà che gli permettano di frequentare una scuola privata .
    Tutto si riduce ai soldi e/o raccomandazioni porca puttana!

LASCIA UN COMMENTO