Prestito da 30000 Euro: Come Ottenere il Finanziamento – Guida 2017

Per ottenere un prestito da 30000 euro, spesso vengono richieste garanzie aggiuntive per limitare il rischio specifico dell’operazione. Non sempre, quindi, è molto agevole riuscire ad aprire una linea di credito in questo caso.

Per questo motivo cerchiamo ora di dare un quadro generale ma dettagliato delle possibili soluzioni per ottenere un prestito di 30000 euro.

Se siete alla ricerca di preventivi veloci per avere un’idea della vostra rata, siete capitati al posto giusto: di seguito, infatti, proponiamo due soluzioni immediatamente confrontabili tra loro scelte da Affari Miei:

Passiamo ora ad un’analisi più dettagliata sull’argomento. Continuiamo a leggere per avere tutti gli approfondimenti sul tema.

Guida ai Prestiti Personali: Come Ottenere Finanziamenti fino a 30.000 Euro

Innanzitutto è bene fare una precisazione.

I prestiti personali si differenziano da quelli finalizzati per la mancanza dell’obbligo di fornire una valida motivazione dell’impiego che si intende fare del capitale prestato.

Per questo motivo sarebbe preferibile utilizzare questa tipologia di prestiti per poter ricevere una liquidità immediata da utilizzare come meglio si crede.

Senza il vincolo della finalità, si potrà richiedere il prestito anche per copertura di spese impreviste, oppure per avere a disposizione una solida quantità di denaro per far fronte ad un periodo di crisi finanziaria.

Se si vuole optare per questa ipotesi, è possibile scegliere un prestito cambializzato.

Questo permette di ottenere un prestito di 30000 euro senza troppe garanzie, grazie al fatto che si utilizzano delle cambiali per il rimborso periodico delle rate.  Queste, infatti, sono dei titoli esecutivi che offrono al creditore la possibilità di aggredire i beni del debitore per ristorarsi delle somme ancora dovute.

Cerchi un Prestito? Ricevi Ora un Preventivo Veloce!

Essendo insito all’interno del titolo questo diritto, non è fatto obbligo al creditore di dimostrare l’esistenza del rapporto sottostante alla cambiale. Questa forza contrattuale è spesso sufficiente per ottenere l’erogazione del finanziamento.

Qualora questo non sia sufficiente per accedere alla linea di credito, si potrà optare anche per l’utilizzo di un garante.

Questo soggetto svolge il ruolo di ulteriore sicurezza nei confronti della banca finanziatrice. In pratica costui si obbliga insieme al soggetto principale, a pagare le rate allo scadere del periodo di riferimento.

Qualora il richiedente non sia in grado di pagare, infatti, la società finanziaria che ha emesso il prestito potrà pretendere il pagamento proprio dal garante. Anche in questo caso la garanzia è abbastanza forte da permettere all’intermediario di accettare il finanziamento, almeno nella maggior parte dei casi.

...

Per ottenere un prestito di 30000 euro, in questi casi, sarà sufficiente dimostrare la propria posizione reddituale.

Ovviamente questa dovrà essere abbastanza costante e lasciar intendere che il soggetto sia finanziariamente in grado di ottemperare ai suoi obblighi contrattuali. Questi obblighi si estrinsecano quasi esclusivamente nel pagamento delle rate. In sostanza un lavoratore dipendente dovrà fornire la propria busta paga, sulla quale verranno effettuati appositi calcoli per capire se sia possibile concedere la linea di credito.

Inoltre si dovrà valutare quale sia il limite di tempo più congruo per l’operazione. Un periodo di ammortamento del prestito maggiore, come è facile intuire, permette di ottenere una rata inferiore e questo potrebbe essere molto utile per il debitore. Tuttavia è necessario anche sottolineare che il costo degli interessi dipende sia dalla ragione percentuale applicata, sia dal periodo preso in considerazione.

Questo vuol dire che un riferimento temporale più lungo andrà ad incidere anche sul costo totale dell’operazione. Ovviamente anche il tasso di interesse svolge un ruolo fondamentale nella valutazione della convenienza di un prestito da 30000 euro.

Nei prestiti personali, infatti, vengono solitamente applicati degli interessi che sono leggermente più alti di quelli medi per un altro tipo di prestito. Questo avviene perché il rischio insito nell’operazione è maggiore, complice sopratutto la mancanza di adeguate garanzie a favore del creditore.

CLICCA QUI e Calcola la Rata del Tuo Prestito

Finanziamento da 30 mila euro per dipendenti pubblici o pensionati

Se si appartiene ad alcune particolari categorie di lavoratori, come ad esempio quelli pubblici, si potrà comunque accedere a delle forme di finanziamento molto convenienti.

A queste vengono applicati dei tassi di interesse agevolati, in virtù delle caratteristiche assistenziali degli stessi. Un dipendente di un’amministrazione pubblica, quindi, potrà accedere al piccolo prestito INPDAP ed ottenere la somma da lui richiesta in modo abbastanza semplice.

La domanda può essere fatta direttamente online, tuttavia occorre fare una precisazione. Per un prestito da 30000 euro, infatti, sarà necessario richiedere un periodo di ammortamento di 5 o di 10 anni.

Questi prestiti necessitano obbligatoriamente di alcune documentazioni aggiuntive. Oltre alle situazioni finanziarie dei richiedenti, infatti, si verifica la motivazione all’utilizzo dei fondi ottenuti.

Occhio alla Cessione del Quinto

Un’altra soluzione potrebbe essere rappresentata dall’accensione di un prestito con cessione del quinto dello stipendio.

Questa formula sta prendendo sempre più piede anche nel nostro Paese e si può così descrivere.

Fai Un Preventivo Veloce: Scopri Adesso la Tua Rata

Il richiedente effettua la domanda per un prestito da 30000 euro, come in questo caso, ed attende che la sua domanda venga accettata. Una volta che riceve il via libera gli vengono accreditati i fondi da lui richiesti. Il rimborso avverrà in una modalità molto specifica, ovvero con il prelievo alla fonte, direttamente sulla busta paga del dipendente.

Ovviamente è necessario essere dei lavoratori dipendenti per poter accedere a questo finanziamento.

La banca sarà più incline ad accettare il prestito perché potrà contare sulla sicurezza di ottenere delle entrate certe, sia nell’ammontare, sia nelle tempistiche. Il cliente, a sua volta, potrà godere del vantaggio di non avere mai una rata che superi il 20% della sua retribuzione mensile.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Usi Telegram? Iscriviti Gratis al Nostro Canale!

Affari-Miei-telegram

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO